Calcio ai Giochi della XXXII Olimpiade - Torneo femminile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Torneo olimpico femminile di calcio 2020
Competizione Giochi della XXXII Olimpiade
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Date dal 21 luglio 2021
al 6 agosto 2021
Luogo Giappone Giappone
(6 città)
Partecipanti 12
Nazioni 12
Impianto/i 7 stadi
Statistiche (al 27 luglio 2021)
Incontri disputati 18
Gol segnati 75 (4,17 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg ed. precedente
Calcio a
Tokyo 2020
Football pictogram.svg
Torneo
uomini  donne
Squadre
uomini  donne

Il torneo femminile di calcio ai Giochi della XXXII Olimpiade si svolgerà dal 21 luglio al 6 agosto 2021[1] e verrà ospitato da sette diversi stadi[2]. Il torneo si sarebbe dovuto disputare tra il 22 luglio e il 7 agosto 2020, ma, così come tutte le competizioni dei Giochi della XXXII Olimpiade, è stato posticipato di un anno a causa della pandemia di COVID-19[3].

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Le dodici squadre partecipanti sono state divise in tre gironi all'italiana da quattro squadre, con ciascuna squadra che affronta tutte le altre una volta sola[4]. Le prime due classificate e le due migliori terze accedono ai quarti di finale[4].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Torneo di qualificazione Date Luogo Posti Qualificate
Paese ospitante 7 settembre 2013 Argentina Argentina 1 Giappone Giappone
Campionato sudamericano 2018 4-22 aprile 2018 Cile Cile 1 Brasile Brasile
Coppa delle nazioni oceaniane 2018 18 novembre - 1º dicembre 2018 Nuova Caledonia Nuova Caledonia 1 Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Campionato mondiale 2019
(squadre UEFA)
7 giugno - 7 luglio 2019 Francia Francia 3 Gran Bretagna Gran Bretagna
Paesi Bassi Paesi Bassi
Svezia Svezia
Torneo Pre-Olimpico CONCACAF 2020 28 gennaio - 9 febbraio 2020 Stati Uniti Stati Uniti 2 Canada Canada
Stati Uniti Stati Uniti
Torneo Pre-Olimpico CAF 2020 5-10 marzo 2020 Varie 1 Zambia Zambia
Torneo Pre-Olimpico AFC 2020 6-11 marzo, 8-13 aprile 2021 Varie 2 Australia Australia
Cina Cina
Play-off CAF-CONMEBOL 10-13 aprile 2021 Turchia Turchia 1 Cile Cile
Totale 12

Convocazioni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Calcio ai Giochi della XXXII Olimpiade - Convocazioni al torneo femminile.

Il torneo femminile di calcio non ha restrizioni sull'età delle partecipanti. La rosa di ciascuna squadra deve essere composta da 18 componenti, dei quali almeno due devono avere il ruolo di portiere[4]. Ciascuna squadra può avere un massimo di quattro calciatrici come riserva, nel caso di sostituzione per infortunio o causa di forza maggiore[4].

Sorteggio dei gironi[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio per la composizione dei gironi si è tenuto il 21 aprile 2021 a Zurigo, in Svizzera, presso la sede della FIFA[5]. Le dodici squadre sono state suddivise in quattro urne secondo la classifica mondiale della FIFA aggiornata al 16 aprile 2021, la nazionale giapponese è stata inserita nella prima fascia e nello stesso girone non può essere presente più di una squadra per ciascuna confederazione[6].

Fascia 1 Fascia 2 Fascia 3 Fascia 4

Giappone Giappone
Stati Uniti Stati Uniti
Paesi Bassi Paesi Bassi

Svezia Svezia
Gran Bretagna Gran Bretagna
Brasile Brasile

Canada Canada
Australia Australia
Cina Cina

Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Cile Cile
Zambia Zambia

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Le dodici nazionali partecipanti sono state suddivise in tre gironi da quattro squadre ciascuno, indicati come gironi E, F e G per evitare confusione coi gironi del torneo maschile, indicati come gironi dalla A alla D[1].

Si qualificano alla fase ad eliminazione diretta le prime due classificate di ciascun girone più le due migliori terze[4].

In caso di parità di punti tra due o più squadre di uno stesso girone, le posizioni in classifica verranno determinate prendendo in considerazione, nell'ordine, i seguenti criteri[4]:

  1. migliore differenza reti;
  2. maggiore numero di reti segnate;
  3. maggiore numero di punti negli scontri diretti tra le squadre interessate;
  4. migliore differenza reti negli scontri diretti tra le squadre interessate;
  5. maggiore numero di reti segnate negli scontri diretti tra le squadre interessate;
  6. classifica del fair play:
    1. cartellino giallo: -1 punto,
    2. cartellino rosso da doppia ammonizione: -3 punti,
    3. cartellino rosso diretto: -4 punti,
    4. cartellino giallo e cartellino rosso diretto: -5 punti,
  7. sorteggio.

Girone E[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Gran Bretagna Gran Bretagna 7 3 2 1 0 4 1 +3
2. Canada Canada 5 3 1 2 0 4 3 +1
3. Giappone Giappone 4 3 1 1 1 2 2 0
4. Cile Cile 0 3 0 0 3 1 5 -4

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Sapporo
21 luglio 2021, ore 16:30 UTC+9
partita 2
Gran Bretagna Gran Bretagna2 – 0
referto
referto 2
Cile CileSapporo Dome (0[7] spett.)
Arbitro: Ruanda Salima Mukansanga

Sapporo
21 luglio 2021, ore 19:30 UTC+9
partita 1
Giappone Giappone1 – 1
referto
referto 2
Canada CanadaSapporo Dome (0[7] spett.)
Arbitro: Brasile Edina Alves Batista

Sapporo
24 luglio 2021, ore 16:30 UTC+9
partita 8
Cile Cile1 – 2
referto
referto 2
Canada CanadaSapporo Dome (0[7] spett.)
Arbitro: Svizzera Esther Staubli

Sapporo
24 luglio 2021, ore 19:30 UTC+9
partita 7
Giappone Giappone0 – 1
referto
referto 2
Gran Bretagna Gran BretagnaSapporo Dome (0[7] spett.)
Arbitro: ROC Anastasija Pustovojtova

Rifu
27 luglio 2021, ore 20:00 UTC+9
partita 13
Cile Cile0 – 1
referto
referto 2
Giappone GiapponeMiyagi Stadium (1 326[7] spett.)
Arbitro: Honduras Melissa Borjas

Kashima
27 luglio 2021, ore 20:00 UTC+9
partita 14
Canada Canada1 – 1
referto
referto 2
Gran Bretagna Gran BretagnaKashima Soccer Stadium (0[7] spett.)
Arbitro: Ucraina Kateryna Monzul'

Girone F[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Paesi Bassi Paesi Bassi 7 3 2 1 0 21 8 +13
2. Brasile Brasile 7 3 2 1 0 9 3 +6
3. Zambia Zambia 1 3 0 1 2 7 15 -8
4. Cina Cina 1 3 0 1 2 6 17 -11

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Rifu
21 luglio 2021, ore 17:00 UTC+9
partita 3
Cina Cina0 – 5
referto
referto 2
Brasile BrasileMiyagi Stadium (1 744[7] spett.)
Arbitro: Ucraina Kateryna Monzul'

Rifu
21 luglio 2021, ore 20:00 UTC+9
partita 4
Zambia Zambia3 – 10
referto
referto 2
Paesi Bassi Paesi BassiMiyagi Stadium (1 744[7] spett.)
Arbitro: Argentina Laura Fortunato

Rifu
24 luglio 2021, ore 17:00 UTC+9
partita 9
Cina Cina4 – 4
referto
referto 2
Zambia ZambiaMiyagi Stadium (2 212[7] spett.)
Arbitro: Honduras Melissa Borjas

Rifu
24 luglio 2021, ore 20:00 UTC+9
partita 10
Paesi Bassi Paesi Bassi3 – 3
referto
referto 2
Brasile BrasileMiyagi Stadium (2 621[7] spett.)
Arbitro: Australia Kate Jacewicz

Yokohama
27 luglio 2021, ore 20:30 UTC+9
partita 15
Paesi Bassi Paesi Bassi8 – 2
referto
referto 2
Cina CinaStadio internazionale Yokohama (0[7] spett.)
Arbitro: Ruanda Salima Mukansanga

Saitama
27 luglio 2021, ore 20:30 UTC+9
partita 16
Brasile Brasile1 – 0
referto
referto 2
Zambia ZambiaSaitama Stadium 2002 (0[7] spett.)
Arbitro: Giappone Yoshimi Yamashita

Girone G[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Svezia Svezia 9 3 3 0 0 9 2 +7
2. Stati Uniti Stati Uniti 4 3 1 1 1 6 4 +2
3. Australia Australia 4 3 1 1 1 4 5 -1
4. Nuova Zelanda Nuova Zelanda 0 3 0 0 3 2 10 -8

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tokyo
21 luglio 2021, ore 17:30 UTC+9
partita 5
Svezia Svezia3 – 0
referto
referto 2
Stati Uniti Stati UnitiTokyo Stadium (0[7] spett.)
Arbitro: Giappone Yoshimi Yamashita

Tokyo
21 luglio 2021, ore 20:30 UTC+9
partita 6
Australia Australia2 – 1
referto
referto 2
Nuova Zelanda Nuova ZelandaTokyo Stadium (0[7] spett.)
Arbitro: Messico Lucila Venegas

Saitama
24 luglio 2021, ore 17:30 UTC+9
partita 11
Svezia Svezia4 – 2
referto
referto 2
Australia AustraliaSaitama Stadium 2002 (0[7] spett.)
Arbitro: Brasile Edina Alves Batista

Saitama
24 luglio 2021, ore 20:30 UTC+9
partita 12
Nuova Zelanda Nuova Zelanda1 – 6
referto
referto 2
Stati Uniti Stati UnitiSaitama Stadium 2002 (0[7] spett.)
Arbitro: Francia Stéphanie Frappart

Rifu
27 luglio 2021, ore 17:00 UTC+9
partita 17
Nuova Zelanda Nuova Zelanda0 – 2
referto
referto 2
Svezia SveziaMiyagi Stadium (884[7] spett.)
Arbitro: Argentina Laura Fortunato

Kashima
27 luglio 2021, ore 17:00 UTC+9
partita 18
Stati Uniti Stati Uniti0 – 0
referto
referto 2
Australia AustraliaKashima Soccer Stadium (0[7] spett.)
Arbitro: ROC Anastasija Pustovojtova

Raffronto tra le terze classificate[modifica | modifica wikitesto]

Pos Gir Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. E Giappone Giappone 4 3 1 1 1 2 2 0
2. G Australia Australia 4 3 1 1 1 4 5 -1
3. F Zambia Zambia 1 3 0 1 2 7 15 -8

Fase ad eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale Semifinali Finale
Kashima - 30 luglio
 1E. Gran Bretagna Gran Bretagna  
Yokohama - 2 agosto
 3G. Australia Australia    
   
Saitama - 30 luglio
       
 1G. Svezia Svezia  
Tokyo - 6 agosto
 3E. Giappone Giappone    
   
Yokohama - 30 luglio
     
 1F. Paesi Bassi Paesi Bassi  
Kashima - 2 agosto
 2G. Stati Uniti Stati Uniti    
    Finale 3º posto
Rifu - 30 luglio
       
 2E. Canada Canada      
 2F. Brasile Brasile        
Kashima - 5 agosto

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Rifu
30 luglio 2021, ore 17:00 UTC+9
partita 22
Canada Canada – 
referto
referto 2
Brasile BrasileMiyagi Stadium

Kashima
30 luglio 2021, ore 18:00 UTC+9
partita 19
Gran Bretagna Gran Bretagna – 
referto
referto 2
Australia AustraliaKashima Soccer Stadium

Saitama
30 luglio 2021, ore 19:00 UTC+9
partita 21
Svezia Svezia – 
referto
referto 2
Giappone GiapponeSaitama Stadium 2002

Yokohama
30 luglio 2021, ore 20:00 UTC+9
partita 20
Paesi Bassi Paesi Bassi – 
referto
referto 2
Stati Uniti Stati UnitiStadio internazionale Yokohama

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Kashima
2 agosto 2021, ore 17:00 UTC+9
partita 24
da stabilire da stabilire – 
referto
referto 2
da stabilire da stabilireKashima Soccer Stadium

Yokohama
2 agosto 2021, ore 20:00 UTC+9
partita 24
da stabilire da stabilire – 
referto
referto 2
da stabilire da stabilireStadio internazionale Yokohama

Finale 3º posto[modifica | modifica wikitesto]

Kashima
5 agosto 2021, ore 17:00 UTC+9
partita 25
da stabilire da stabilire – 
referto
referto 2
da stabilire da stabilireKashima Soccer Stadium

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Tokyo
6 agosto 2021, ore 11:00 UTC+9
partita 26
da stabilire da stabilire – 
referto
referto 2
da stabilire da stabilireTokyo Stadium

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadre
Gold medal.svg da stabilire da stabilire
Silver medal.svg da stabilire da stabilire
Bronze medal.svg da stabilire da stabilire
4 da stabilire da stabilire
5 da stabilire da stabilire
6 da stabilire da stabilire
7 da stabilire da stabilire
8 da stabilire da stabilire
9 da stabilire da stabilire
10 da stabilire da stabilire
11 da stabilire da stabilire
12 da stabilire da stabilire

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatrici[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 27 luglio 2021

8 reti
6 reti
4 reti
3 reti
2 reti
1 rete
Autoreti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Olympic Football Tournaments (PDF), su resources.fifa.com. URL consultato il 22 maggio 2021.
  2. ^ (EN) Sedi dei Giochi della XXXII Olimpiade, su olympics.com. URL consultato il 22 maggio 2021.
  3. ^ (EN) Joint Statement from the International Olympic Committee and the Tokyo 2020 Organising Committee, su olympics.com, 24 marzo 2020. URL consultato il 22 maggio 2021.
  4. ^ a b c d e f (EN) Regolamento dei tornei olimpici di calcio ai Giochi della XXXII Olimpiade (PDF), su resources.fifa.com. URL consultato il 22 maggio 2021.
  5. ^ (EN) Tokyo 2020 Olympic draws to be held at the Home of FIFA, su fifa.com, 22 marzo 2021. URL consultato il 22 maggio 2021.
  6. ^ (EN) Procedura per il sorteggio dei gironi del torneo femminile (PDF), su fifa.com. URL consultato il 22 maggio 2021.
  7. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r (ENFRJA) Attendance Summary (PDF), su olympics.com, 27 luglio 2021. URL consultato il 27 luglio 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]