Coppa delle nazioni oceaniane femminile 2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa delle nazioni oceaniane femminile 2018
2018 OFC Women's Nations Cup
Competizione Coppa delle nazioni oceaniane femminile
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 11ª
Organizzatore OFC
Date dal 18 novembre 2018
al 1º dicembre 2018
Luogo Nuova Caledonia Nuova Caledonia
Partecipanti 8 (11 alle qualificazioni)
Risultati
Vincitore Nuova Zelanda Nuova Zelanda
(6º titolo)
Secondo Figi Figi
Terzo Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea
Quarto Nuova Caledonia Nuova Caledonia
Statistiche
Miglior marcatore Nuova Zelanda Sarah Gregorius
Papua Nuova Guinea Meagen Gunemba (8)
Incontri disputati 16
Gol segnati 108 (6,75 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014

La Coppa delle nazioni oceaniane femminile 2018, ufficialmente 2018 OFC Women's Nations Cup, e citata anche come 2018 OFC Women's Championship, è stata l'undicesima edizione ufficiale del torneo riservato alle nazionali di calcio femminile oceaniane, organizzato dalla Oceania Football Confederation (OFC).

Programmata fra il 18 novembre e il 1º dicembre 2018 in Nuova Caledonia, la coppa ha visto affrontarsi per la prima volta nella sua storia otto squadre in rappresentanza delle proprie nazioni, svolgendo funzione di qualificazione al campionato mondiale di calcio femminile di Francia 2019, al quale ha avuto accesso la Nuova Zelanda come prima classificata[1]. La vincitrice si è qualificata anche al torneo di calcio femminile delle Olimpiadi di Tokyo 2020[2][3].

La Nuova Zelanda ha vinto il campionato per la quarta volta consecutiva, la sesta complessiva, e si è qualificata al campionato mondiale 2019[4].

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Per la prima volta la Coppa è un torneo obbligatorio per le undici squadre affiliate alla OFC[5]. Alla fase finale del torneo sono ammesse le sette nazionali col migliore piazzamento nella classifica mondiale femminile della FIFA, mentre le restanti quattro nazionali disputano un torneo di qualificazione.

Le qualificazioni si disputano a Lautoka, nelle isole Figi, dal 25 al 31 agosto 2018[6]. Le quattro nazionali impegnate (Samoa Americane, Figi, Isole Salomone e Vanuatu) disputano un girone all'italiana con partite di sola andata, al termine del quale la prima classificata è ammessa alla fase finale.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Pr. Squadra Partecipante in quanto Ultima presenza
1 Nuova Caledonia Nuova Caledonia Qualificazione automatica e paese ospitante Nuova Caledonia 1983
2 Isole Cook Isole Cook Qualificazione automatica Papua Nuova Guinea 2014
3 Nuova Zelanda Nuova Zelanda Qualificazione automatica Papua Nuova Guinea 2014
4 Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea Qualificazione automatica Papua Nuova Guinea 2014
5 Samoa Samoa Qualificazione automatica Australia 2003
6 Tahiti Tahiti Qualificazione automatica Nuova Zelanda 2010
7 Tonga Tonga Qualificazione automatica Papua Nuova Guinea 2014
8 Figi Figi Vincitrice delle qualificazioni Nuova Zelanda 2010

Fase a gruppi[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea 9 3 3 0 0 14 3 +11
2. Nuova Caledonia Nuova Caledonia 6 3 2 0 1 8 8 0
3. Tahiti Tahiti 1 3 0 1 2 8 12 -4
4. Samoa Samoa 1 3 0 1 2 5 12 -7

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Koné
18 novembre 2018, ore 14:00 UTC+11
Samoa Samoa0 – 5
referto
Papua Nuova Guinea Papua Nuova GuineaStadio Yoshida (150 spett.)
Arbitro: Nuova Zelanda Nadia Browning

Koné
18 novembre 2018, ore 17:00 UTC+11
Tahiti Tahiti2 – 4
referto
Nuova Caledonia Nuova CaledoniaStadio Yoshida (423 spett.)
Arbitro: Nuova Zelanda Morgan Archer

Koné
21 novembre 2018, ore 14:00 UTC+11
Tahiti Tahiti5 – 5
referto
Samoa SamoaStadio Yoshida (200 spett.)
Arbitro: Tonga Tapaita Lelenga

Koné
21 novembre 2018, ore 17:00 UTC+11
Nuova Caledonia Nuova Caledonia2 – 6
referto
Papua Nuova Guinea Papua Nuova GuineaStadio Yoshida (603 spett.)
Arbitro: Nuova Zelanda Morgan Archer

Koné
24 novembre 2018, ore 14:00 UTC+11
Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea3 – 1
referto
Tahiti TahitiStadio Yoshida (150 spett.)
Arbitro: Figi Torika Delai

Koné
24 novembre 2018, ore 17:00 UTC+11
Nuova Caledonia Nuova Caledonia2 – 0
referto
Samoa SamoaStadio Yoshida (421 spett.)
Arbitro: Isole Salomone Ben Aukwai

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Nuova Zelanda Nuova Zelanda 9 3 3 0 0 27 0 +27
2. Figi Figi 6 3 2 0 1 15 10 +5
3. Tonga Tonga 3 3 1 0 2 1 23 -22
4. Isole Cook Isole Cook 0 3 0 0 3 0 10 -10

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Numea
19 novembre 2018, ore 14:00 UTC+11
Nuova Zelanda Nuova Zelanda11 – 0
referto
Tonga TongaStadio Numa Daly (150 spett.)
Arbitro: Tahiti Rani Perry

Numea
19 novembre 2018, ore 17:00 UTC+11
Isole Cook Isole Cook0 – 3
referto
Figi FigiStadio Numa Daly (150 spett.)
Arbitro: Papua Nuova Guinea Roger Adams

Numea
22 novembre 2018, ore 14:00 UTC+11
Tonga Tonga0 – 12
referto
Figi FigiStadio Numa Daly (100 spett.)
Arbitro: Vanuatu Fina Angelo

Numea
22 novembre 2018, ore 17:00 UTC+11
Nuova Zelanda Nuova Zelanda6 – 0
referto
Isole Cook Isole CookStadio Numa Daly (100 spett.)
Arbitro: Papua Nuova Guinea David Yareboinen

Numea
25 novembre 2018, ore 14:00 UTC+11
Tonga Tonga1 – 0
referto
Isole Cook Isole CookStadio Numa Daly
Arbitro: Vanuatu Fina Angelo

Numea
25 novembre 2018, ore 17:00 UTC+11
Figi Figi0 – 10
referto
Nuova Zelanda Nuova ZelandaStadio Numa Daly
Arbitro: Tahiti Rani Perry

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali Finale
28 novembre
  Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea   1  
  Figi Figi   5  
 
1º dicembre
      Figi Figi   0
    Nuova Zelanda Nuova Zelanda   8
Finale 3º posto
28 novembre 1º dicembre
  Nuova Zelanda Nuova Zelanda   8   Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea   7
  Nuova Caledonia Nuova Caledonia   0     Nuova Caledonia Nuova Caledonia   1


Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Lifou
28 novembre 2018, ore 15:00 UTC+11
Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea1 – 5
referto
Figi FigiStadio Hnasse (550 spett.)
Arbitro: Nuova Zelanda Nadia Browning

Maré
28 novembre 2018, ore 15:00 UTC+11
Nuova Zelanda Nuova Zelanda8 – 0
referto
Nuova Caledonia Nuova CaledoniaStadio Maré (1 500 spett.)
Arbitro: Tahiti Rani Perry

Finale per il terzo posto[modifica | modifica wikitesto]

Numea
1º dicembre 2018, ore 14:00 UTC+11
Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea7 – 1
referto
Nuova Caledonia Nuova CaledoniaStadio Numa Daly
Arbitro: Vanuatu Fina Angelo

Finale[modifica | modifica wikitesto]

La nazionale vincitrice si qualifica sia al campionato mondiale di calcio femminile 2019 sia al torneo di calcio femminile delle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Numea
1º dicembre 2018, ore 17:00 UTC+11
Figi Figi0 – 8
referto
Nuova Zelanda Nuova ZelandaStadio Numa Daly
Arbitro: Tonga Tapaita Lelenga

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatrici[modifica | modifica wikitesto]

8 reti
6 reti
5 reti
4 reti
3 reti
2 reti
1 rete
Autorete

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Circular #1565 - FIFA women's tournaments 2018-2019 (PDF), su FIFA.com, 11 novembre 2016.
  2. ^ (EN) OC for FIFA Competitions approves procedures for the Final Draw of the 2018 FIFA World Cup, su FIFA.com, 14 settembre 2017.
  3. ^ (EN) OFC Women's Nations Cup confirmed, su Oceania Football Confederation, 12 marzo 2018.
  4. ^ (EN) New Zealand complete line-up for France 2019, su oceaniafootball.com, 2 dicembre 2018. URL consultato il 2 dicembre 2018.
  5. ^ (EN) OFC Competition calendar set for 2018, su oceaniafootball.com, 31 ottobre 2017. URL consultato l'11 giugno 2018.
  6. ^ (EN) OFC Women’s Nations Cup confirmed, su oceaniafootball.com, 12 marzo 2018. URL consultato l'11 giugno 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]