Nazionale di calcio femminile della Nuova Zelanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione New Zealand Football
Soprannome Football Ferns
Selezionatore Tony Readings
Record presenze Hayley Moorwood (66)
Capocannoniere Wendy Sharpe (30)
Ranking FIFA 17º
Campionato del mondo
Partecipazioni 4 (esordio: 1991)
Miglior risultato fase a gironi, 1991, 2007, 2011, 2015
Torneo Olimpico
Partecipazioni 3 (esordio: 2008)
Miglior risultato Quarti di finale 2012

La nazionale di calcio femminile della Nuova Zelanda è la rappresentativa calcistica femminile della Nuova Zelanda ed è posta sotto l'egida della NZF. In base alla classifica emessa dalla FIFA il 24 giugno 2016, occupa il 17º posto del FIFA/Coca-Cola Women's World Ranking[1].

Si è qualificata a quattro edizioni dei campionati mondiali (1991, 2007, 2011 e 2015) e in tutte le occasioni non è riuscita a superare la fase a gironi.

Ha esordito nelle competizioni internazionali nell'agosto del 1975, battendo per 2-0 Hong Kong in una partita di Coppa d'Asia[2], manifestazione che avrebbe poi vinto.

Le giocatrici sono soprannominate The Football Ferns, ovvero le felci del calcio, facendo riferimento alla pianta che è simbolo di molte rappresentative sportive della Nuova Zelanda.

Il 25 luglio 2012, la nazionale neozelandese ha disputato contro la Gran Bretagna la partita inaugurale del torneo olimpico di calcio, che è stato anche il primo evento in assoluto della XXX Olimpiade. Per questioni di calendario, l'incontro si è svolto due giorni prima della cerimonia inaugurale. L'incontro si è giocato al Millennium Stadium di Cardiff e ha visto la vittoria della Gran Bretagna per 1-0[3].

Ha il record di vittorie nella Coppa delle nazioni oceaniane femminile grazie alle sue cinque vittorie in dieci partecipazioni.

Risultati nelle competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa d'Asia di calcio femminile[modifica | modifica wikitesto]

Coppa delle nazioni asiatiche femminile
Anno Risultato G V N* P GF GS DR
Hong Kong 1975 Campione 4 4 0 0 11 3 +8

Campionato d'Oceania di calcio femminile[modifica | modifica wikitesto]

Coppa delle nazioni oceaniane femminile
Anno Risultato G V N* P GF GS DR
Nuova Caledonia 1983 Campione 4 3 1 0 24 3 +21
Nuova Zelanda 1986 Terzo posto 4 2 0 2 3 3 0
Australia 1989 Secondo posto 5 4 0 1 10 1 +9
Australia 1991 Campione 4 3 0 1 28 1 +27
Papua Nuova Guinea 1995 Secondo posto 4 3 0 1 10 2 +8
Nuova Zelanda 1998 Secondo posto 4 3 0 1 41 3 +38
Australia 2003 Secondo posto 4 3 0 1 29 2 +27
Papua Nuova Guinea 2007 Campione 3 3 0 0 21 1 +20
Nuova Zelanda 2010 Campione 5 5 0 0 50 0 +50
Papua Nuova Guinea 2014 Campione 3 3 0 0 30 0 +30
Total 5/10 40 32 1 8 246 16 +210
*I pareggi includono le gare a eliminazione diretta concluse ai calci di rigore.

Campionato mondiale di calcio femminile[modifica | modifica wikitesto]

Campionati mondiali di calcio femminile
Anno Turno G V P S GF GS DR Pts
Cina 1991 fase a gironi 3 0 0 3 1 11 -10 0
Svezia 1991 non qualificata - - - - - - - -
Stati Uniti 1999 non qualificata - - - - - - - -
Stati Uniti 2003 non qualificata - - - - - - - -
Cina 2007 fase a gironi 3 0 0 3 0 9 -9 0
Germania 2011 fase a gironi 3 0 1 2 4 6 -2 1
Canada 2015 fase a gironi 3 0 2 1 2 3 -1 2
Totale 4 12 0 3 9 7 29 -22 3

Tornei olimpici[modifica | modifica wikitesto]

Tornei olimpici di calcio femminile
Anno Turno G V N P GF GS DR Pt
Stati Uniti 1996* non qualificata - - - - - - - -
Australia 2000 non qualificata - - - - - - - -
Grecia 2004 non qualificata - - - - - - - -
Cina 2008 fase a gironi 3 0 1 2 2 7 -5 1
Regno Unito 2012 quarti di finale 4 1 0 3 3 5 -2 3
Brasile 2016 fase a gironi 3 1 0 2 1 5 -4 3
Totale 3 10 2 1 7 6 17 -11 7
*È la prima edizione di una olimpiade ad aver organizzato un torneo di calcio femminile.

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali femminili[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo femminile FIFA 1991
King, 2 Parr, 3 Chaney, 4 Pedruco, 5 Pullen, 6 Taylor, 7 Jacobson, 8 van de Elzen, 9 Henderson, 10 Baker, 11 Crawford, 12 Campbell, 13 Nye, 14 George, 15 McCahill, 16 Robertson, 17 Warring, 18 Smith, CT: Boardman


Coppa del Mondo femminile FIFA 2007
Bindon, 2 Percival, 3 Bromley, 4 Hoyle, 5 Erceg, 6 R. Smith, 7 Thompson, 8 Moorwood, 9 Henderson, 10 Longo, 11 Oostdam, 12 Puckrin, 13 Riley, 14 Ferrara, 15 Jackman, 16 Humphries, 17 Tegg, 18 Duncan, 19 McColl, 20 M. Smith, 21 Howard, CT: Herdman


Coppa del Mondo femminile FIFA 2011
Bindon, 2 Percival, 3 Green, 4 Hoyle, 5 Erceg, 6 Smith, 7 Riley, 8 Moorwood, 9 Hearn, 10 Gregorius, 11 Yallop, 12 Hassett, 13 White, 14 McLaughlin, 15 Kete, 16 Longo, 17 Wilkinson, 18 Bowen, 19 Hill, 20 Clansey, 21 Nayler, CT: Herdman


Coppa del Mondo femminile FIFA 2015
Nayler, 2 Percival, 3 Green, 4 Duncan, 5 Erceg, 6 Stott, 7 Riley, 8 Pereira, 9 Hearn, 10 Gregorius, 11 Yallop, 12 Hassett, 13 White, 14 Bowen, 15 Moore, 16 Longo, 17 Wilkinson, 18 Bott, 19 Millynn, 20 Cleverley, 21 Rolls, 22 Kete, 23 Lichtwark, CT: Readings


Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 2008
Bindon, 2 Percival, 3 Green, 4 Hoyle, 5 Erceg, 6 R. Smith, 7 Riley, 8 Moorwood, 9 Hearn, 10 McColl, 11 Yallop, 12 M. Smith, 13 Tegg, 14 Hill, 15 Kete, 16 Leota, 17 Oostdam, 18 Howard, CT: Herdman
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 2012
Bindon, 2 Percival, 3 Green, 4 Hoyle, 5 Erceg, 6 Smith, 7 Riley, 8 Moorwood, 9 Hearn, 10 Gregorius, 11 Yallop, 12 Hassett, 13 White, 14 Hill, 15 Stott, 16 Longo, 17 Wilkinson, 18 Rolls, CT: Readings
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 2016
Nayler, 2 Percival, 3 Green, 4 Duncan, 5 Erceg, 6 Stott, 7 Riley, 8 Pereira, 9 Hearn, 10 Gregorius, 11 Yallop, 12 Hassett, 13 White, 14 Bowen, 15 Moore, 16 Longo, 17 Wilkinson, 18 Rolls, CT: Readings

Coppa d'Asia femminile[modifica | modifica wikitesto]

AFC Women's Asian Cup 1975
Waller, 2 Cox, 3 Chapman, 4 Elrick, 5 Jongeneel, 6 Hetherington , 7 Knox, 8 Simeonoff, 9 Marshall, 10 Poole, 11 Hall, 12 Lee, 13 Richardson, 14 Jacobs, 15 Twiname, CT: Farrington

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

La rosa delle atlete convocate al Mondiale 2015 diramata il 14 maggio dalla federazione neozelandese.[4]

Selezionatore: Tony Readings

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
1 P Erin Nayler 17 aprile 1992 (25 anni) 28 0 Nuova Zelanda Norwest United
2 D Ria Percival 7 dicembre 1989 (28 anni) 103 11 Germania Jena
3 D Anna Green 20 agosto 1990 (27 anni) 55 7 Svincolata
4 C Katie Duncan 1º febbraio 1988 (29 anni) 102 1 Svizzera Zurigo
5 D Abby Erceg (c) 20 novembre 1989 (28 anni) 113 4 Stati Uniti Chicago Red Stars
6 D Rebekah Stott 17 giugno 1993 (24 anni) 39 0 Svincolata
7 D Ali Riley 30 ottobre 1987 (30 anni) 92 1 Svezia Rosengård
8 A Jasmine Pereira 20 luglio 1996 (21 anni) 8 0 Nuova Zelanda Three Kings United
9 A Amber Hearn 28 novembre 1984 (33 anni) 99 45 Germania Jena
10 A Sarah Gregorius 6 agosto 1987 (30 anni) 66 23 Giappone AS Elfen Saitama
11 C Kirsty Yallop 4 novembre 1986 (31 anni) 89 12 Svezia Vittsjö
12 C Betsy Hassett 4 agosto 1990 (27 anni) 79 8 Svincolata
13 A Rosie White 6 giugno 1993 (24 anni) 69 14 Svincolata
14 C Katie Bowen 15 aprile 1994 (23 anni) 26 0 Stati Uniti Univ. of North Carolina
15 D Meikayla Moore 4 giugno 1996 (21 anni) 10 0 Nuova Zelanda Eastern Suburbs
16 C Annalie Longo 1º luglio 1991 (26 anni) 78 6 Nuova Zelanda Coastal Spirit
17 A Hannah Wilkinson 28 maggio 1992 (25 anni) 69 22 Stati Uniti Univ. of Tennessee
18 D Catherine Bott 22 aprile 1989 (28 anni) 1 0 Nuova Zelanda Forrest Hill Milford
19 C Evie Millynn 23 novembre 1994 (23 anni) 2 0 Nuova Zelanda Eastern Suburbs
20 C Daisy Cleverley 30 aprile 1997 (20 anni) 3 2 Nuova Zelanda Forrest Hill Milford
21 P Rebecca Rolls 22 agosto 1975 (42 anni) 21 0 Nuova Zelanda Three Kings United
22 A Emma Kete 1º settembre 1987 (30 anni) 48 3 Nuova Zelanda Fencibles United
23 P Cushla Lichtwark 29 novembre 1980 (37 anni) 0 0 Nuova Zelanda Hutt City

Record individuali[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 9 marzo 2017.

Record presenze[modifica | modifica wikitesto]

# Nome Anni Presenze Gol
1 Erceg, Abby Abby Erceg 2006-2017 131 6
2 Percival, Ria Ria Percival 2006- 124 11
3 Hearn, Amber Amber Hearn 2004- 120 53
4 Hoyle, Katie Katie Hoyle 2006- 119 1
5 Riley, Ali Ali Riley 2007- 109 1
6 Yallop, Kirsty Kirsty Yallop 2004- 102 12
7 Hassett, Betsy Betsy Hassett 2008- 99 8
7 Longo, Annalie Annalie Longo 2006- 99 9
9 Bowden, Hayley Hayley Bowden 2003-2015 92 10
10 White, Rosie Rosie White 2009- 88 17

Record gol[modifica | modifica wikitesto]

# Nome Anni Gol Presenze
1 Hearn, Amber Amber Hearn 2004- 53 120
2 Sharpe, Wendy Wendy Sharpe 1980-1995 34 47
3 Gregorius, Sarah Sarah Gregorius 2010-2016 25 82
4 Wilkinson, Hannah Hannah Wilkinson 2010- 24 81
5 Henderson, Wendi Wendi Henderson 1987-2007 17 64
5 Jacobson, Maureen Maureen Jacobson 1979-1996 17 53
5 White, Rosie Rosie White 2009- 17 88
8 Andersen, Pernille Pernille Andersen 1998 15 7
9 Smith, Nicky Nicky Smith 1998-2007 14 23
10 Jackman, Maia Maia Jackman 1993-2010 12 50
10 Yallop, Kirsty Kirsty Yallop 2004- 12 102

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

AFC Women's Asian Cup 1975
Waller, 2 Cox, 3 Chapman, 4 Elrick, 5 Jongeneel, 6 Hetherington , 7 Knox, 8 Simeonoff, 9 Marshall, 10 Poole, 11 Hall, 12 Lee, 13 Richardson, 14 Jacobs, 15 Twiname, CT: Farrington

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) FIFA/Coca-Cola Women's World Ranking, su FIFA.com, http://www.fifa.com/index.html, 24 giugno 2016. URL consultato il 1º luglio 2016.
  2. ^ (EN) 1975 ASIAN CUP, www.nzsoccer.com home of New Zealand Football. URL consultato l'8 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 7 maggio 2006).
  3. ^ Torneo di calcio femminile alle Olimpiadi 2012, su Sky Sport.it. URL consultato il 25 luglio 2012.
  4. ^ (EN) Football Ferns named for World Cup, su nzfootball.co.nz, 14 maggio 2015. (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2015).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio