Coppa delle nazioni oceaniane femminile 2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa delle nazioni oceaniane femminile 2014
2014 OFC Women's Nations Cup
Competizione Coppa delle nazioni oceaniane femminile
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 10ª
Organizzatore OFC
Date 25 - 29 ottobre 2014
Luogo Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea
Partecipanti 4
Impianto/i Kalabond Oval, Kokopo
Risultati
Vincitore Nuova Zelanda Nuova Zelanda
(5º titolo)
Secondo Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea
Terzo Isole Cook Isole Cook
Quarto Tonga Tonga
Statistiche
Miglior giocatore Nuova Zelanda Rosie White
Miglior marcatore Nuova Zelanda Amber Hearn (7)
Miglior portiere Papua Nuova Guinea Fidelma Watpore
Incontri disputati 6
Gol segnati 40 (6,67 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2010 2018 Right arrow.svg

La Coppa delle nazioni oceaniane femminile 2014, ufficialmente 2014 OFC Women's Nations Cup, e citata anche come 2014 OFC Women's Championship, è stata la decima edizione ufficiale della manifestazione, programmata fra il 25 e il 29 ottobre 2014 in Papua Nuova Guinea.[1][2][3] Il torneo, riservato alle Nazionali di calcio femminile oceaniane, fu organizzato dalla Oceania Football Confederation (OFC).

La Nuova Zelanda, alla sua terza vittoria consecutiva, vinse il torneo senza concedere alcuna rete alle avversarie, conquistando così, come da regolamento, l'unico posto disponibile per la fase finale del Campionato mondiale di calcio femminile 2015.[4]

Selezione della nazione ospitante[modifica | modifica wikitesto]

Le candidature all'organizzazione del torneo sono state presentate dalle nazioni di Papua Nuova Guinea e Nuova Zelanda, e in data 29 marzo 2014 l'OFC Executive Committee decise di assegnarla a Papua Nuova Guinea[1], nazione che ospitò anche l'edizione 2007.

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Delle undici Nazionali affiliate OFC che potevano accedere al torneo, hanno ottenuto la qualificazione alla fase finale del torneo le seguenti quattro:[2]

Città e stadi[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente l'unico impianto destinato a ospitare gli incontri fu il Sir Ignatius Kilage Stadium di Lae[2], tuttavia in un secondo tempo si optò per il Kalabond Oval di Kokopo.[5]

Formula del torneo[modifica | modifica wikitesto]

Le quattro squadre che si sono qualificate per la fase finale si affrontavano in un solo girone all'italiana, con la miglior classificata che ottiene la qualificazione al Mondiale di Canada 2015.[2]

Convocazioni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Convocazioni per la Coppa delle nazioni oceaniane femminile 2014.

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 9 3 3 0 0 30 0 +30
Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea 6 3 2 0 1 7 4 +3
Isole Cook Isole Cook 1 3 0 1 2 2 16 -14
Tonga Tonga 1 3 0 1 2 1 20 -19
Kokopo
25 ottobre 2014, ore 11:00
Nuova Zelanda Nuova Zelanda16 – 0
referto
Tonga TongaKalabond Oval
Arbitro: Isole Cook Tupou Patia

Kokopo
25 ottobre 2014, ore 14:00
Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea4 – 1
referto
Tonga TongaKalabond Oval
Arbitro: Isole Salomone George Time


Kokopo
27 ottobre 2014, ore 11:00
Tonga Tonga1 – 1
referto
Isole Cook Isole CookKalabond Oval
Arbitro: Papua Nuova Guinea Anio Amos

Kokopo
27 ottobre 2014, ore 14:00
Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea0 – 3
referto
Nuova Zelanda Nuova ZelandaKalabond Oval
Arbitro: Figi Finau Vulivuli


Kokopo
29 ottobre 2014, ore 11:00
Isole Cook Isole Cook0 – 11
referto
Nuova Zelanda Nuova ZelandaKalabond Oval
Arbitro: Figi Finau Vulivuli

Kokopo
29 ottobre 2014, ore 14:00
Tonga Tonga0 – 3
referto
Papua Nuova Guinea Papua Nuova GuineaKalabond Oval
Arbitro: Isole Cook Tupou Patia

Premi[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti premi vennero attribuiti al termine del torneo.[6]

Premio Atleta
Golden Ball Nuova Zelanda Rosie White
Golden Boot Nuova Zelanda Amber Hearn
Golden Gloves Papua Nuova Guinea Fidelma Watpore
Fair Play Award Tonga Tonga

Classifica marcatrici[modifica | modifica wikitesto]

La neozelandese Amber Hearn conquista il titolo di capocannoniere del torneo per la seconda volta consecutiva.

7 reti
5 reti
4 reti
3 reti
2 reti
1 rete

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) OFC Executive Committee decisions, su Oceania Football Confederation, 23 aprile 2014. URL consultato il 21 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2016).
  2. ^ a b c d (EN) PNG to host OFC Women's Nations Cup, su Papua New Guinea Football Association, 30 aprile 2014. URL consultato il 21 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  3. ^ (EN) Sweden seal spot in Canada, su Oceania Football Confederation, 17 settembre 2014. URL consultato il 21 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 19 settembre 2014).
  4. ^ (EN) New Zealand collect Canada 2015 ticket, su FIFA, 29 ottobre 2014. URL consultato il 21 luglio 2015.
  5. ^ (EN) Women's Nations Cup venue change confirmed, su Oceania Football Confederation, 3 ottobre 2014. URL consultato il 21 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).
  6. ^ (EN) New Zealand book tickets to Canada 2015, su oceaniafootball.com, 29 ottobre 2014. URL consultato il 21 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]