Kim Nye

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kim Nye
Nome Kim Barbara Nye-Picknell
Nazionalità Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Attaccante
Ritirata 2000 (calciatrice)
Carriera
Squadre di club1
1988-1996 600px five horizontal Black White stripes.svg Waterside Karori ? (?)
19??-19?? non conosciuta Porirua ? (?)
19??-2000 non conosciuta Upper Hutt ? (?)
Nazionale
1987-1995 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 16 (3)
Carriera da allenatore
2016 non conosciuta Kapiti Coast United
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º aprile 2017

Kim Nye (10 maggio 1961) è un'ex calciatrice e allenatrice di calcio neozelandese, di ruolo centrocampista e attaccante, dal 2016 responsabile tecnico della sezione femminile del Kapiti Coast United.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Kim Nye, inglese di nascita ma ben presto trasferitasi in Nuova Zelanda, tra il 1988 e il 1996 vestì la maglia della formazione femminile del Waterside Karori, società con sede a Karori, un sobborgo di Wellington. Oltre a questa giocò per altre società della zona di Wellington, tra cui il Porirua e l'Upper Hutt, formazione con la quale concluse la carriera agonistica nel 2000 per un problema al ginocchio.[1]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Kim Nye ha esordito con la nazionale neozelandese il 26 marzo 1985 segnando nella vittoria per 2-0 contro l'Australia[2]. Prima del ritiro dall'attività agonistica collezionò 16 presenze con la maglia delle Football Ferns siglando 3 reti.[3]

Selezionata dall'allora responsabile tecnico della nazionale Dave Boardman,[4] venne inserita nella rosa della formazione che affronta il Mondiale di Cina 1991, giocando tutte le tre partite della fase a gironi[5]. Il 21 novembre, al New Plaza Stadium di Foshan, sigla al 65' la rete con cui la sua squadra accorcia le distanze sul 4-1, risultato che non cambierà fino al termine dell'incontro, nell'ultima partita giocata dalla sua nazionale contro la Cina, unica realizzazione delle Football Ferns prima di essere eliminate dal torneo. Quella rete fu anche la prima di una calciatrice neozelandese in una manifestazione FIFA[6].

Allenatrice[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2016 viene chiamata per affiancare lo staff come responsabile tecnico della sezione femminile del Kapiti Coast United, squadra che milita in National Women's League, massimo livello del campionato neozelandese di categoria.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Adam Poulopoulos, Former Football Fern Kim Nye-Picknell added to Kapiti Coast United coaching team, su The Dominion Post, 21 gennaio 2016. URL consultato il 1º aprile 2017.
  2. ^ Line-ups
  3. ^ (EN) Caps 'n' Goals, New Zealand Women's national representatives, su The Ultimate New Zealand Soccer Website. URL consultato il 22 settembre 2008.
  4. ^ (EN) Jeremy Ruane, A History Of New Zealand Women’s Soccer, su The Ultimate New Zealand Soccer Website. URL consultato il 1º aprile 2017.
  5. ^ http://www.fifa.com/tournaments/archive/tournament=103/edition=3373/teams/team=1883725.html
  6. ^ New Zealand Football: Jack produces one out of the box

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]