Numea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Numea
comune
Nouméa/Numêea
Numea – Stemma
Numea – Veduta
Localizzazione
StatoFrancia Francia
   Nuova Caledonia Nuova Caledonia
ProvinciaBandera Province Sud.svg Sud
Territorio
Coordinate22°16′33.6″S 166°27′25.2″E / 22.276°S 166.457°E-22.276; 166.457 (Numea)
Altitudine0-167 m s.l.m.
Superficie45,7 km²
Abitanti97 579 (2009)
Densità2 135,21 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale98800
Prefisso+687
Fuso orarioUTC+11
Codice INSEE98818
Cartografia
Numea – Localizzazione
Sito istituzionale

Numea[1][2] (AFI: /nuˈmɛa/[1][3]; in francese Nouméa, /nume'a/, precedentemente Port-de-France; in lingue canache Numêea[4]) è la principale città nonché il capoluogo amministrativo del territorio francese della Nuova Caledonia. La città è situata su una penisola nella parte sud-occidentale della Grande Terre, l'isola principale e la più estesa dell'arcipelago.

È anche la più grande città francofona dell'Oceania. La popolazione ammonta a 91 386 abitanti che divengono 146 000 contando anche i sobborghi.

La maggioranza dei residenti sono cittadini europei, sia autoctoni (caldoches), sia cittadini della Francia metropolitana (zoreilles) che risiedono nel territorio per vari motivi. Vi è anche un'alta percentuale di canachi, polinesiani e asiatici (indonesiani, vietnamiti, cinesi). È quindi una città cosmopolita, ma prevale la cultura europea, e la lingua francese è molto presente.

È la sede del Segretariato della comunità del Pacifico. Nel 1966, 1987 e 2011 è stata sede dei Giochi del Pacifico, una manifestazione multisportiva cui partecipano gli Stati del Pacifico Meridionale. Nel 1984 e nel 2000 è stata sede del Festival of Pacific Arts, una festa quadriennale che vede tutti i popoli dell'Oceania radunati per manifestazioni artistiche e sportive.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio numeano è costituito da una penisola protesa verso meridione nel mar dei Coralli, dalla superficie terrestre complessiva di 45,7 km2, fatto che rende Numea il comune meno esteso della Nuova Caledonia.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5][6]

Clima[modifica | modifica wikitesto]

NUMEA[7] Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic InvPriEst Aut
T. max. mediaC) 29,229,228,627,125,524,022,923,124,125,727,328,428,927,123,325,726,3
T. min. mediaC) 22,622,722,320,618,817,516,116,116,418,220,021,322,220,616,618,219,4
Precipitazioni (mm) 111117136108891197267425054763043332581461 041

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Bruno Migliorini et al., Scheda sul lemma "Numea", in Dizionario d'ortografia e di pronunzia, Rai Eri, 2016, ISBN 978-88-397-1478-7.
  2. ^ Riccardo Riccardi, Numea, in Enciclopedia Italiana, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 13 marzo 2017.
  3. ^ Luciano Canepari, Numea, in Il DiPI – Dizionario di pronuncia italiana, Zanichelli, 2009, ISBN 978-88-08-10511-0.
  4. ^ Questo consueto conflitto tra aeree culturali si ritrova nei diversi significati, e spesso rivendicativi, dati nel nome di Nouméa:
    • per gli informatori del chiefdom Kambwa, deriverebbe da una deformazione operata dai primi europei del nome Kanak dato ad una vasta regione dai confini fluttuanti situata a sud-est di Grande Terre dalle popolazioni canache e che sarebbe stata sotto il a autorità del capo del Kambwa Kwindo al momento della presa di possesso: N'Umia o Drubéa (che si trova nel nome della lingua locale Kanak, nââ drubéa, e della consueta area di Djubéa-Kaponé). Un'altra deformazione della stessa parola avrebbe dato "Dumbéa", nome dato ad un fiume e ad un comune vicino a Nouméa. Queste fonti non concordano sul significato in sé di Drubea. Per alcuni è un modo per distinguere gli abitanti “autentici” della regione e la loro lingua, dai Kapones, “quelli che stanno intorno, sull'isola dei Pini e sull'isola di Ouen”. Per altri Drubéa significherebbe "l'isola (Dru o Nou) di Béa (o Méa, toponimo locale, che potrebbe riferirsi a una laguna di pesce, adatta alla pesca)".
    • per le fonti provenienti dal regno rivale di Morari, Nouméa non proverrebbe da Drubéa ma avrebbe un significato specifico, non rivelabile perché “tabù”.
    • sono state avanzate anche origini da altre lingue canache: deformazione di Wimiä, clan della regione Koné a nord strettamente legato ai clan Païta; nou mia, nome dato dai Kanak di Pouébo (situati nell'estremo nord-est di Grande Terre, sono i primi melanesiani ad essere entrati in contatto con gli europei, alcuni dei quali sfollati dai missionari cattolici fino a Mont-Dore) che significherebbe nella loro lingua “cocco rosso”; "Non vedo più Méa" in ajië, essendo Méa un luogo nella regione di Kouaoua sulla costa orientale.
    • per alcuni, compreso il presidente della Società di Studi Storici Gabriel Valet, verrebbe da “Numeâ” che significa “tagliato nella terra” o “baia profonda” in nââ drubéa, vocabolo che avrebbe dato anche per deformazione Dumbéa.
  5. ^ Cifre riguardanti Nouméa realizzati dal liceo Lapérouse (DOC), su ac-noumea.nc. URL consultato il 10 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2007).
  6. ^ Tavole di evoluzione dei comuni TOM-DOM dal 1956, su splaf.free.fr.
  7. ^ https://it.climate-data.org/location/3598/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN168125093 · LCCN (ENn81018729 · GND (DE4248174-0 · BNF (FRcb13556273p (data) · J9U (ENHE987007550590505171 (topic) · WorldCat Identities (ENlccn-n81018729