Campionato mondiale di calcio femminile Under-17

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa del Mondo femminile FIFA U-17
FIFA U-17 Women's World Cup
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoA squadre nazionali femminili
FederazioneFIFA
TitoloCampione del mondo Under-17
CadenzaBiennale
Partecipanti16
Sito InternetFIFA U-17 Women's World Cup
Storia
Fondazione2008
DetentoreSpagna Spagna
Record vittorieCorea del Nord Corea del Nord (2)
Prossima edizioneIndia 2020

Il Campionato mondiale di calcio femminile Under-17 (ing. FIFA U-17 Women's World Cup) è la più importante competizione internazionale di calcio femminile riservata alle atlete di età inferiore a 17 anni ed è disputato tra le Nazionali femminili Under-17 dei Paesi affiliati alla FIFA. Ha cadenza biennale ed il primo torneo è stato disputato nel 2008. Campione in carica è la Spagna, che ha vinto l'edizione 2018.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2003, dopo il successo dell'edizione inaugurale del Campionato mondiale di calcio femminile Under-19, giocato in Canada, la FIFA decise di affiancargli una seconda competizione giovanile femminile. In seguito alle difficoltà espresse dalle confederazioni continentali riguardo alla creazione di un altro torneo con i limiti di età a quel tempo in vigore, la FIFA creò la U-17 Women's World Cup e l'U-20 Women's World Championship (rinominato "U-20 Women's World Cup" nel 2007), equiparando così le età dei tornei giovanili maschili. In accordo con le confederazioni continentali il limite di età del Mondiale Under-19 venne innalzato a 20, a partire dall'edizione 2006 giocata in Russia.

La FIFA organizzò dunque un campionato femminile U-17, con inizio previsto nel 2008.

La prima edizione è stata disputata in Nuova Zelanda, tra il 28 ottobre ed il 16 novembre 2008 ed ha visto vincitrice la Corea del Nord, che in finale ha superato gli Stati Uniti 2-1 ai tempi supplementari.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Anno Paese ospitante Finale Finale 3º-4º posto
Vincitore Risultato 2º Posto 3º Posto Risultato 4º Posto
2008
Dettagli
Nuova Zelanda Nuova Zelanda Corea del Nord
Corea del Nord
2–1
dts
Stati Uniti
Stati Uniti
Germania
Germania
3–0 Inghilterra
Inghilterra
2010
Dettagli
Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago Corea del Sud
Corea del Sud
3–3
5–4 dtr
Giappone
Giappone
Spagna
Spagna
1–0 Corea del Nord
Corea del Nord
2012
Dettagli
Azerbaigian Azerbaigian Francia
Francia
1–1
7–6 dtr
Corea del Nord
Corea del Nord
Ghana
Ghana
1–0 Germania
Germania
2014
Dettagli
Costa Rica Costa Rica Giappone
Giappone
2–0 Spagna
Spagna
Italia
Italia
4–4
2–0 dtr
Venezuela
Venezuela
2016
Dettagli
Giordania Giordania Corea del Nord
Corea del Nord
0–0
5–4 dtr
Giappone
Giappone
Spagna
Spagna
4–0 Venezuela
Venezuela
2018
Dettagli
Uruguay Uruguay Spagna
Spagna
2–1 Messico
Messico
Nuova Zelanda
Nuova Zelanda
2–1 Canada
Canada

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Paese Oro Argento Bronzo Riepilogo
1 Corea del Nord Corea del Nord 2 1 0 3
2 Giappone Giappone 1 2 0 3
3 Spagna Spagna 1 1 2 4
4 Corea del Sud Corea del Sud 1 0 0 1
Francia Francia 1 0 0 1
6 Messico Messico 0 1 0 1
Stati Uniti Stati Uniti 0 1 0 1
8 Germania Germania 0 0 1 1
Ghana Ghana 0 0 1 1
Italia Italia 0 0 1 1
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 0 0 1 1

Migliori prestazioni in base al continente[modifica | modifica wikitesto]

Confederazione (continente) Titoli
AFC (Asia) Quattro titoli, vinti da: Corea del Nord, Corea del Sud e Giappone
UEFA (Europa) Due titoli, vinti da: Francia, Spagna
CONCACAF (Centro e Nord America e Caraibi) Secondo posto: Stati Uniti, Messico
CAF (Africa) Terzo posto: Ghana
CONMEBOL (Sud America) 4º posto: Venezuela
OFC (Oceania) 3º posto: Nuova Zelanda

Partecipazioni e prestazioni nelle fasi finali[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
  • – Campione
  • 2ª - Secondo posto
  • 3ª - Terzo posto
  • 4ª - Quarto posto
  • QF - Quarti di finale
  • 1T - Primo turno
  •  •  – Non qualificata
  •     – Non partecipa alle qualificazioni
  •    – Nazione ospite
  • Q - Qualificata per il prossimo torneo

Per ogni torneo, viene indicata la bandiera del Paese ospite e, tra parentesi, il numero di squadre che vi hanno partecipato.

Nazionale Nuova Zelanda
2008
(16)
Trinidad e Tobago
2010
(16)
Azerbaigian
2012
(16)
Costa Rica
2014
(16)
Giordania
2016
(16)
Uruguay
2018
(16)
Totale
Azerbaigian Azerbaigian 1T 1
Brasile Brasile 1T QF QF 1T 1T 5
Camerun Camerun 1T 1T 2
Canada Canada QF 1T QF QF 1T 6
Cile Cile 1T 1
Cina Cina 1T 1T 2
Colombia Colombia 1T 1T 1T 1T 4
Corea del Nord Corea del Nord 1T QF 6
Corea del Sud Corea del Sud 1T 1T 3
Costa Rica Costa Rica 1T 1T 2
Danimarca Danimarca QF 1
Finlandia Finlandia 1T 1
Francia Francia 1T 2
Gambia Gambia 1T 1
Germania Germania QF 1T QF QF 6
Ghana Ghana 1T 1T QF QF QF 6
Giappone Giappone QF QF QF 6
Giordania Giordania 1T 1
Inghilterra Inghilterra QF 2
Irlanda Irlanda QF 1
Italia Italia 1
Messico Messico 1T 1T QF QF 5
Nigeria Nigeria 1T QF QF QF 1T 5
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 1T 1T 1T 1T 1T 6
Paraguay Paraguay 1T 1T 1T 3
Spagna Spagna 4
Stati Uniti Stati Uniti 1T 1T 1T 4
Sudafrica Sudafrica 1T 1T 2
Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 1T 1
Uruguay Uruguay 1T 1T 2
Venezuela Venezuela 1T 1T 4
Zambia Zambia 1T 1
Nazionale Nuova Zelanda
2008
(16)
Trinidad e Tobago
2010
(16)
Azerbaigian
2012
(16)
Costa Rica
2014
(16)
Giordania
2016
(16)
Uruguay
2018
(16)
Totale

Premi[modifica | modifica wikitesto]

I quattro premi principali assegnati ad ogni torneo sono:

  • La Scarpa d'Oro alla capocannoniere del torneo.
  • Il Pallone d'Oro alla miglior giocatrice del torneo.
  • Il Guanto d'Oro alla miglior portiere del torneo.
  • Il Premio Fair Play alla squadra più disciplinata del torneo.
Torneo Scarpa d'Oro Pallone d'Oro Guanto d'Oro Premio Fair Play
Nuova Zelanda 2008 Germania Dzsenifer Marozsán Giappone Mana Iwabuchi Stati Uniti Taylor Vancil Germania Germania
Trinidad e Tobago 2010 Corea del Sud Yeo Min-ji Corea del Sud Yeo Min-ji Spagna Dolores Gallardo Germania Germania
Azerbaigian 2012 Corea del Nord Ri Un-Sim Francia Griedge Mbock Bathy Francia Romane Bruneau Giappone Giappone
Costa Rica 2014 Venezuela Deyna Castellanos
Venezuela Gabriela García
Giappone Hina Sugita Giappone Mamiko Matsumoto Giappone Giappone
Giordania 2016 Spagna Lorena Navarro Giappone Fuka Nagano Spagna Noelia Ramos Giappone Giappone

Record e statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cannonieri[modifica | modifica wikitesto]

8 gol
7 gol
6 gol
5 gol

Capicannonieri di ogni edizione[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Capocannoniere Nazionale Gol
Nuova Zelanda 2008 Dzsenifer Marozsán Germania Germania 6
Trinidad e Tobago 2010 Yeo Min-ji Corea del Sud Corea del Sud 8
Azerbaigian 2012 Ri Un-sim Corea del Nord Corea del Nord 8
Costa Rica 2014 Deyna Castellanos
Gabriela García
Venezuela Venezuela 6
Giordania 2016 Lorena Navarro Spagna Spagna 8

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio