Campionato europeo di calcio femminile 1989

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato europeo di calcio femminile 1989
1989 European Competition for Women's Football
Competizione Campionato europeo di calcio femminile
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Date dal 28 giugno 1989
al 2 luglio 1989
Luogo bandiera Germania Ovest
(3 città)
Partecipanti 4 (17 alle qualificazioni)
Impianto/i 3 stadi
Risultati
Vincitore Germania Ovest Germania Ovest
(1º titolo)
Secondo Norvegia Norvegia
Terzo Svezia Svezia
Quarto Italia Italia
Statistiche
Miglior giocatore Germania Fitschen[1]
Miglior marcatore Norvegia Grude (2)
Germania Ovest Lohn (2)
Incontri disputati 4
Gol segnati 13 (3,25 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Norvegia 1987 Danimarca 1991 Right arrow.svg

Il Campionato europeo di calcio femminile 1989 fu la terza edizione del torneo, l'ultima con il nome di European Competition for Women's Football. Si tenne in Germania Ovest dal 28 giugno al 2 luglio 1989. Il torneo fu vinto dalla squadra ospitante, la Germania Ovest, che superò in finale la Norvegia campione uscente.

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Qualificazioni al campionato europeo di calcio femminile 1989.

Diciassette squadre presero parte alle qualificazioni, in cui furono divise in quattro gironi (tre da quattro squadre e uno da cinque). Le prime due di ciascun girone si affrontarono in gare di andata e ritorno, le cui vincitrici si qualificarono per la fase finale.

Stadi[modifica | modifica wikitesto]

Lüdenscheid
Città ospitanti del campionato
Stadion Nattenberg
Capacità: 20 000
Siegen
Leimbachstadion
Capacità: 25 000
Osnabrück
Stadion an der Bremer Brücke
Capacità: 22 000

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Siegen
28 giugno 1989
Germania Ovest Germania Ovest1 – 1
(d.t.s.)
referto
Italia ItaliaLeimbachstadion (8 000 spett.)
Arbitro: Inghilterra Brian Hill

Lüdenscheid
28 giugno 1989
Norvegia Norvegia2 – 1
referto
Svezia SveziaNattenberg Stadion (2 500 spett.)
Arbitro: Paesi Bassi Cornelius Bakker

Finale per il terzo posto[modifica | modifica wikitesto]

Osnabrück
30 giugno 1989
Svezia Svezia2 – 1
(d.t.s.)
referto
Italia ItaliaStadion an der Bremer Brücke (2 500 spett.)
Arbitro: Cecoslovacchia Ivan Gregr

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Osnabrück
2 luglio 1989
Germania Ovest Germania Ovest4 – 1
referto
Norvegia NorvegiaStadion an der Bremer Brücke (22 000 spett.)
Arbitro: Portogallo Carlos Silva Valente

Classifica marcatrici[modifica | modifica wikitesto]

2 reti
1 rete

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1989: Doris Fitschen, su uefa.com, 18 giugno 2013. URL consultato il 26 giugno 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio