Serie A 2016-2017 (calcio femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie A Femminile 2016-2017
Competizione Serie A femminile
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 50ª
Organizzatore Dipartimento Calcio Femminile
Date dal 1º ottobre 2016
al 13 maggio 2017
Luogo Italia Italia
Partecipanti 12
Risultati
Vincitore Fiorentina
(1º titolo)
Secondo Brescia
Retrocessioni Como 2000
Luserna
Chieti
Jesina
Statistiche
Miglior marcatore Scozia Lana Clelland (23)
Incontri disputati 132
Gol segnati 545 (4,13 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015-2016 2017-2018 Right arrow.svg
Ubicazione delle squadre della Serie A femminile 2016-2017.

L'edizione 2016-2017 è stata la cinquantesima edizione del campionato italiano di Serie A di calcio femminile. Il campionato è iniziato il 1º ottobre 2016 e la stagione regolare si è conclusa il 13 maggio 2017[1]. Il Brescia era la squadra campione in carica. La Fiorentina ha vinto il campionato per la prima volta nella sua storia[2].

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Serie A 2015-2016 sono state retrocesse in Serie B Vittorio Veneto, Pink Sport Time, Riviera di Romagna e Südtirol. Dalla Serie B 2015-2016 sono state promosse Como 2000, E.D.P. Jesina, Cuneo e Chieti, vincitrici dei quattro gironi di Serie B.

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Le 12 squadre partecipanti si affrontano in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 22 giornate. La squadra prima classificata è campione d'Italia[3][4]. Accedono alla UEFA Women's Champions League 2017-2018 le prime due classificate[3].

Retrocedono direttamente in Serie B le squadre classificate alle ultime due posizioni (11ª e 12ª)[3][4]. Le squadre classificate alla 7ª, 8ª, 9ª e 10ª posizione disputano un play-out in gara unica per determinare altre due squadre che retrocedono in Serie B[3]: la settima affronta la decima e l'ottava affronta la nona[4]. Se il distacco tra settima e decima è pari o superiore a sette punti, il play-out non si disputa e la decima retrocede; analogamente, se il distacco tra ottava e nona è pari o superiore a sette punti, il play-out non si disputa e la nona retrocede[4].


Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione 2015-2016
AGSM Verona dettagli Verona Stadio Aldo Olivieri 2º posto in Serie A
Brescia dettagli Brescia Centro Sp. "Club Azzurri Brescia" (Mompiano) Campione d'Italia
Chieti dettagli Chieti Stadio Guido Angelini 1º posto in Serie B/D
Como 2000 dettagli Como Stadio Comunale Ponte Lambro 1º posto in Serie B/A
Cuneo dettagli Cuneo Stadio Fratelli Paschiero 1º posto in Serie B/C
Jesina dettagli Jesi (AN) Stadio Pacifico Carotti 1º posto in Serie B/B
Fiorentina dettagli Firenze Stadio comunale Gino Bozzi 3º posto in Serie A
Luserna dettagli Luserna (TO) Stadio Don G. Mosso (Venaria Reale) 8º posto in Serie A
Mozzanica dettagli Mozzanica (BG) Comunale di Mozzanica 4º posto in Serie A
Res Roma dettagli Roma Centro sportivo "Raimondo Vianello"[5]
Centro sportivo "Maurizio Basili"[6]
7º posto in Serie A
San Zaccaria dettagli Ravenna Centro Sportivo "Massimo Soprani" 6º posto in Serie A
Tavagnacco dettagli Tavagnacco (UD) Stadio Comunale 5º posto in Serie A

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Scudetto.svg 1. Fiorentina 63 22 21 0 1 88 7 +81
2. Brescia 55 22 18 1 3 64 22 +42
3. AGSM Verona 45 22 14 3 5 64 34 +30
4. Mozzanica 44 22 14 2 6 59 33 +26
5. Res Roma 35 22 10 5 7 34 30 +4
6. Tavagnacco 33 22 10 3 9 59 49 +10
7. Cuneo 26 22 7 5 10 28 45 -17
Noatunloopsong.png 8. San Zaccaria 21 22 6 3 13 43 63 -20
Noatunloopsong.png 9. Como 2000 19 22 5 4 13 27 53 -26
1downarrow red.svg 10. Chieti 15 22 4 3 15 28 66 -38
1downarrow red.svg 11. Luserna 14 22 4 2 16 30 75 -45
1downarrow red.svg 12. Jesina 9 22 2 3 17 25 72 -47

Legenda:

      Campione d'Italia e ammessa alla UEFA Women's Champions League 2017-2018
      Ammessa alla UEFA Women's Champions League 2017-2018
Noatunloopsong.png Ammessa ai play-out
      Retrocesse in Serie B 2017-2018

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri[3]
  • Punti negli scontri diretti
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Reti realizzate in generale
  • Sorteggio

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Ver Bre Chi Com Cun Jes Fio Lus Moz Res SaZ Tav
AGSM Verona –––– 2-0 4-2 2-1 4-1 9-0 0-5 5-0 6-2 2-1 3-2 5-2
Brescia 2-1 –––– 6-0 2-1 1-0 4-0 1-2 4-0 2-1 3-0 6-2 3-0
Chieti 1-2 0-3 –––– 2-0 1-2 1-0 0-6 3-0 2-4 1-2 2-1 2-6
Como 2000 1-1 1-6 3-3 –––– 3-2 4-1 0-4 3-0 0-4 0-3 0-1 2-1
Cuneo 0-2 1-4 2-1 2-2 –––– 2-0 0-9 1-0 1-1 0-1 2-0 2-1
E.D.P. Jesina 1-3 2-3 1-1 1-0 2-2 –––– 0-5 2-2 2-5 1-4 1-2 2-4
Fiorentina 3-1 5-0 6-0 3-0 2-0 4-1 –––– 6-0 1-0 3-0 6-1 2-0
Luserna 1-1 0-5 4-3 1-2 1-2 5-3 0-6 –––– 2-3 1-2 4-3 4-2
Mozzanica 4-2 1-1 3-0 6-1 2-1 2-0 1-0 6-2 –––– 2-0 3-1 1-3
Res Roma 3-2 0-1 1-1 0-0 1-1 3-0 0-1 4-2 3-0 –––– 0-0 3-3
San Zaccaria 0-5 2-4 5-0 3-1 3-3 4-1 1-5 5-1 1-7 2-3 –––– 2-2
Tavagnacco 2-2 1-3 5-2 5-2 4-1 3-4 1-4 4-0 2-1 4-0 4-2 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) Prima giornata Ritorno (12ª)
1º ott. 6-0 Brescia-Chieti 3-0 28 gen.
0-4 Como 2000-Fiorentina 0-3
2-0 Cuneo-San Zaccaria 3-3
1-3 Jesina-Verona 0-9
4-0 Tavagnacco-Luserna 2-4
3-0 Res Roma-Mozzanica 0-2
Andata (2ª) Seconda giornata Ritorno (13ª)
1º nov. 5-2 Verona-Tavagnacco 2-2 4 feb.
8 ott. 2-0 Chieti-Como 2000 3-3
4-1 Fiorentina-Jesina 5-0 5 feb.
2-1 Mozzanica-Cuneo 1-1 4 feb.
22 ott. 2-4 San Zaccaria-Brescia 2-6
8 ott. 1-2 Luserna-Res Roma 2-4


Andata (3ª) Terza giornata Ritorno (14ª)
29 ott. 3-0 Como 2000-Luserna 2-1 11 feb.
2-1 Cuneo-Chieti 2-1
2-5 Jesina-Mozzanica 0-2
3-1 Fiorentina-Verona 5-0
4-2 Tavagnacco-San Zaccaria 2-2
0-1 Res Roma-Brescia 0-3
Andata (4ª) Quarta giornata Ritorno (15ª)
5 nov. 2-1 Verona-Como 2000 1-1 18 feb.
1-0 Brescia-Cuneo 4-1
0-6 Chieti-Fiorentina 0-6
1-3 Mozzanica-Tavagnacco 1-2
2-3 San Zaccaria-Res Roma 0-0
5-3 Luserna-Jesina 2-2


Andata (5ª) Quinta giornata Ritorno (16ª)
12 nov. 5-0 Verona-Luserna 1-1 11 mar.
0-1 Como 2000-San Zaccaria 1-3
2-3 Jesina-Brescia 0-4 12 mar.
1-0 Fiorentina-Mozzanica 0-1
4-1 Tavagnacco-Cuneo 1-2 11 mar.
1-1 Res Roma-Chieti 2-1
Andata (6ª) Sesta giornata Ritorno (17ª)
30 nov. 3-0 Brescia-Tavagnacco 3-1 18 mar.
19 nov. 1-2 Chieti-Verona 2-4
0-1 Cuneo-Res Roma 1-1
6-1 Mozzanica-Como 2000 4-0
4-1 San Zaccaria-Jesina 2-1
0-6 Luserna-Fiorentina 0-6


Andata (7ª) Settima giornata Ritorno (18ª)
26 nov. 3-2 Verona-San Zaccaria 5-0 25 mar.
3-2 Como 2000-Cuneo 2-2
1-4 Jesina-Res Roma 0-3
5-0 Fiorentina-Brescia 2-1
5-2 Tavagnacco-Chieti 6-2
2-3 Luserna-Mozzanica 2-6
Andata (8ª) Ottava giornata Ritorno (19ª)
3 dic. 2-1 Brescia-Como 2000 6-1 22 apr.
3-0 Chieti-Luserna 3-4
2-0 Cuneo-Jesina 2-2
4-2 Mozzanica-Verona 2-6
3-3 Res Roma-Tavagnacco 0-4
1-5 San Zaccaria-Fiorentina 1-6


Andata (9ª) Nona giornata Ritorno (20ª)
14 gen. 2-0 Verona-Brescia 1-2 29 apr.
10 dic. 0-3 Como 2000-Res Roma 0-0
2-4 Jesina-Tavagnacco 4-3
14 gen. 2-0 Fiorentina-Cuneo 9-0
3-0 Mozzanica-Chieti 4-2
15 gen. 4-3 Luserna-San Zaccaria 1-5
Andata (10ª) Decima giornata Ritorno (21ª)
21 gen. 2-1 Brescia-Mozzanica 1-1 6 mag.
17 dic. 1-0 Cuneo-Luserna 2-1
1-0 Jesina-Como 2000 1-4
21 gen. 1-4 Tavagnacco-Fiorentina 0-2
3-2 Res Roma-Verona 1-2
1º feb. 5-0 San Zaccaria-Chieti 1-2


Andata (11ª) Undicesima giornata Ritorno (22ª)
7 gen. 4-1 Verona-Cuneo 2-0 13 mag.
25 gen. 1-0 Chieti-Jesina 1-1
7 gen. 2-1 Como 2000-Tavagnacco 2-5
8 gen. 3-0 Fiorentina-Res Roma 1-0
7 gen. 3-1 Mozzanica-San Zaccaria 7-1
0-5 Luserna-Brescia 0-4

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Cuneo n.d.[7] Chieti Cuneo, 20 maggio 2017
San Zaccaria 3 - 0 Como 2000 Ravenna, 20 maggio 2017

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

Classifica in divenire[modifica | modifica wikitesto]

10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª 21ª 22ª
 
AGSM Verona 3 6 3 9 12 15 18 18 24 24 21 27 28 28 29 30 33 36 39 39 42 45
Brescia 3 6 9 12 15 18 18 21 24 27 27 30 33 36 39 42 45 45 48 51 52 55
Chieti 0 3 3 3 4 4 4 7 7 10 10 10 11 11 11 11 11 11 11 11 14 15
Como 2000 0 0 3 3 3 3 6 6 6 6 9 9 10 13 14 14 14 15 15 16 19 19
Cuneo 3 3 6 6 6 6 6 9 12 12 12 13 14 17 17 20 21 22 23 23 26 26
E.D.P. Jesina 0 0 0 0 0 0 0 0 0 3 3 3 3 3 4 4 4 4 5 8 8 9
Fiorentina 3 6 9 12 15 18 21 24 30 33 27 36 39 42 45 45 48 51 54 57 60 63
Luserna 0 0 0 3 3 3 3 3 6 3 3 9 9 9 10 11 11 11 14 14 14 14
Mozzanica 0 3 6 6 6 9 12 15 18 18 21 24 25 28 28 31 34 37 37 40 41 44
Res Roma 3 6 6 9 10 13 16 17 20 23 23 23 26 26 27 30 31 34 34 35 35 35
San Zaccaria 0 0 0 0 3 6 6 6 6 9 9 10 10 11 12 15 18 18 18 21 21 21
Tavagnacco 3 3 6 9 12 12 15 16 19 19 19 19 20 21 24 24 24 27 30 30 30 33
  • Verona-Tavagnacco della 2ª giornata è stata effettivamente giocata tra la 3ª e la 4ª giornata.
  • Brescia-Tavagnacco della 6ª giornata è stata effettivamente giocata tra la 7ª e l'8ª giornata.
  • Verona-Brescia, Fiorentina-Cuneo, Mozzanica-Chieti e Luserna-San Zaccaria della 9ª giornata sono state effettivamente giocate tra l'11ª e la 12ª giornata.
  • Brescia-Mozzanica, Tavagnacco-Fiorentina e Res Roma-Verona della 10ª giornata sono state effettivamente giocate tra l'11ª e la 12ª giornata.
  • Chieti-Jesina della 11ª giornata è stata effettivamente giocata tra l'11ª e la 12ª giornata.
  • San Zaccaria-Chieti della 10ª giornata è stata effettivamente giocata tra la 12ª e la 13ª giornata.

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatrici[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Giocatore Squadra
23 2 Scozia Lana Clelland Tavagnacco
21 2 Italia Tatiana Bonetti Fiorentina
19 0 Italia Valeria Pirone Mozzanica
16 2 Italia Cristiana Girelli Brescia
16 0 Italia Ilaria Mauro Fiorentina
15 2 Italia Melania Gabbiadini AGSM Verona
15 0 Italia Manuela Giugliano AGSM Verona
14 0 Italia Patrizia Caccamo Fiorentina
14 0 Italia Valentina Giacinti Mozzanica
12 0 Italia Barbara Bonansea Brescia
12 0 Italia Melania Martinovic Res Roma
11 0 Italia Paola Brumana Tavagnacco
11 0 Italia Martina Piemonte AGSM Verona
11 1 Italia Daniela Sabatino Brescia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CU 16 - Calendari e campi SS 2016/2017, su calciofemminile.lnd.it, 8 settembre 2016. URL consultato l'8 settembre 2016.
  2. ^ La Fiorentina conquista lo scudetto 2016/2017, su calciofemminile.lnd.it, 6 maggio 2017. URL consultato il 13 maggio 2017.
  3. ^ a b c d e CU 1- Promozioni e retrocessioni Serie A e B - Liste di svincolo - affiliazioni - tesseramento - accordi economici - organizzazione campionati - domande di ammissione - iscrizioni e date campionati - coppa italia - modalità Primavera e Juniores, su calciofemminile.lnd.it, 4 luglio 2016. URL consultato l'8 settembre 2016.
  4. ^ a b c d CU 52 - Regolamento Play-Out Serie A, su calciofemminile.lnd.it, 8 febbraio 2017. URL consultato l'8 febbraio 2017.
  5. ^ Fino alla settima giornata la Res Roma ha disputato le partite casalinghe al Centro sportivo "Raimondo Vianello", dall'ottava giornata in poi al Centro sportivo "Maurizio Basili"
  6. ^ CU 34 - comunicazioni Collegio di Garanzia Elettorale, risultati gare, decisioni del GS e variazioni al programma, su calciofemminile.lnd.it, 30 novembre 2016. URL consultato il 1º dicembre 2016.
  7. ^ Non disputato perché tra le due squadre si è accumulato un distacco superiore ai sette punti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]