Valentina Giacinti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Valentina Giacinti
Valentina Giacinti, Italy vs Belgium women's, Ferrara 2018-04-10 01.jpg
Giacinti in riscaldamento prepartita con la nazionale italiana nel 2018
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 59 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Roma
Carriera
Giovanili
2005-2009Atalanta
Squadre di club1
2009-2012Atalanta56 (34)
2012-2013Napoli29 (17)
2013Seattle P.H.A.6 (4)
2013-2017Mozzanica96 (86)
2017-2018Brescia22 (21)[1]
2018-2022Milan68 (55)
2022Fiorentina7 (3)
2022-Roma4 (3)
Nazionale
2010-2011Italia Italia U-176 (6)
2012-2013Italia Italia U-195 (4)
2015-Italia Italia55 (21)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 settembre 2022 (club),
6 settembre 2022 (nazionale)

Valentina Giacinti (Trescore Balneario, 2 gennaio 1994) è una calciatrice italiana, attaccante della Roma e della nazionale italiana.

Vanta tre titoli di capocannoniere del campionato italiano di Serie A: uno a testa con Mozzanica (2015-2016), Brescia (2017-2018) e Milan (2018-2019).

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un'attaccante centrale con grandi capacità di attaccare la profondità e abile nella rifinitura. È letale sotto porta, ma anche generosa nel far salire la squadra, e può rivelarsi pericolosa anche in contropiede. Il suo piede preferito è il destro.[2]

Ha dichiarato di ispirarsi ad Álvaro Morata.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi con l'Atalanta[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuta nelle file dell'Atalanta, esordisce in Serie A il 30 gennaio 2010 al 65' dell'incontro con il Graphistudio Tavagnacco. Nel resto del campionato collezionerà complessivamente 10 presenze senza però marcare nessuna rete. L'anno successivo diventa titolare e riesce a segnare 15 reti in 21 presenze, segnando anche una tripletta all'esordio in campionato, il 26 settembre 2010, contro l'Entella Chiavari[4]. L'anno successivo segna altre 19 reti in 25 presenze, con un'altra tripletta, il 22 aprile 2012 contro la Juventus Torino[5]. In tre anni, colleziona complessivamente tra campionato e Coppa Italia 61 presenze con la maglia dell'Atalanta, segnando 36 reti.

Napoli[modifica | modifica wikitesto]

Giacinti con la maglia del Napoli nel 2013, mentre si appresta a battere un calcio d'angolo.

Il 17 luglio 2012 viene ufficializzato il suo passaggio al Napoli[6]. Segna la sua prima rete in maglia azzurra il 2 settembre 2012, al suo esordio in Coppa Italia allo Stadio Gino Salveti di Cassino contro il Caira[7], mentre la prima rete in Serie A, sempre con la maglia del Napoli, arriva il 3 novembre 2012 alla settima giornata, quando marca il gol partita in trasferta contro il Torino[8]. La prima rete casalinga con la maglia delle azzurre arriva invece alla decima giornata, il 24 novembre 2012, contro la Fiammamonza[9]. La prima doppietta in maglia Azzurra arriva il 16 febbraio 2013, a Mortegliano contro il Chiasiellis[10], mentre la prima doppietta interna la segna sette giorni dopo, il 23 febbraio 2013 contro il Torino[11]. Il 2 marzo 2013 segna la sua prima tripletta in Serie A e con la maglia del Napoli sul campo della Fortitudo Mozzecane[12].

L'esperienza oltreoceano: prestito al Seattle[modifica | modifica wikitesto]

A fine stagione, viene girata in prestito dal Napoli al Seattle P.H.A. negli Stati Uniti d'America dove sceglie il numero 45. Esordisce nella WPSL il 9 giugno 2013 contro lo Spokane[13]. Segna la prima rete con il Seattle il 14 giugno contro l'Emerald[14] e la sua prima doppietta il 23 giugno contro il Bend Timbers[15]. Conclude la stagione americana vincendo il campionato dello Stato di Washington e la Coppa Nazionale (l’Evergreen Cup)[16].

Rientro in Italia: Mozzanica[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 luglio 2013 viene ufficializzato il suo trasferimento al Mozzanica[17], con il quale esordisce il 5 ottobre contro la Res Roma, gara nella quale viene anche espulsa[18]. Segna la sua prima rete (e doppietta personale) il 26 ottobre contro la Scalese[19]. Alla sua prima stagione con la maglia biancazzurra contribuisce a raggiungere il settimo posto in Serie A e gli ottavi di finale di Coppa Italia.

Nelle stagioni successive condivide con le compagne posizioni di vertice nel campionato italiano e buoni risultato in Coppa, il migliore dei quali fu il terzo posto in Serie A 2014-2015, al quale si uniscono due quarti posti (2015-2016 e 2016-2017), e per tre stagioni di seguito, dalla 2013-2014 alla 2015-2016, semifinalista di Coppa Italia. A queste prestazioni si aggiunge anche il titolo di capocannoniere della Serie A nella stagione 2015-2016, con 32 reti nelle 22 partite in cui è scesa in campo[20].

Brescia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2017 viene ufficializzato il suo passaggio al Brescia per vestire la maglia delle leonesse dalla stagione entrante, dandole così l'opportunità di fare il suo esordio in UEFA Women's Champions League[21]. Con il Brescia vince la Supercoppa italiana contro la Fiorentina (terzo trofeo individuale per l'attaccante bergamasca, dopo i due titoli vinti in America), mentre in campionato si laurea per la seconda volta capocannoniera, con 21 reti, con le quali contribuisce a far raggiungere lo spareggio finale per lo scudetto alla formazione bresciana (tuttavia le leonesse si arrenderanno ai rigori contro la Juventus).

Milan[modifica | modifica wikitesto]

2018-2019: ancora capocannoniera[modifica | modifica wikitesto]

All'acquisizione del titolo sportivo del Brescia da parte del Milan l'11 giugno 2018, Giacinti si aggrega sin da subito alla neonata sezione femminile milanista[22]. Per il secondo anno consecutivo, nel campionato seguente (terza volta in totale) si è laureata capocannoniera con 21 reti in 21 partite disputate.

2019-2021: le stagioni da capitano[modifica | modifica wikitesto]

A partire dalla stagione 2019-2020, in seguito al trasferimento di Daniela Sabatino al Sassuolo, diventa il nuovo capitano della squadra[23]. Tuttavia uno scontro di gioco avvenuto durante il match casalingo contro il Tavagnacco, dal quale riporterà un trauma cervicale[24] che la terrà lontana dai campi da gioco per alcune giornate, e l'interruzione forzata del campionato a causa della pandemia di COVID-19 le impediscono di andare oltre i 9 gol.

La stagione successiva si rivela invece decisiva per Giacinti, che assurge definitivamente a leader delle rossonere: grazie ai suoi 18 gol in campionato, porta la squadra alla prima storica qualificazione in UEFA Women's Champions League con il secondo posto in classifica, alle spalle della Juventus. Tra le partite più rilevanti vi è il Derby, disputatosi il 28 marzo 2021 sul terreno dell'Inter e terminato 4-1 per le rossonere, dove l'attaccante bergamasca ha messo a segno tutti e quattro i gol del Milan[25]. Raggiunge anche la finale di Coppa Italia, dove però il suo Milan si arrende ai rigori contro la Roma.

Autunno 2021: le divergenze con lo staff tecnico e l'addio[modifica | modifica wikitesto]

Nella quarta stagione in rossonero Giacinti mette a segno i suoi primi 2 gol in Women's Champions League, in occasione della vittoria per 2-1 contro il Zurigo. In campionato, in occasione della vittoria per 4-0 contro il Verona alla 1ª giornata, mette a segno una doppietta che le consente di diventare la prima giocatrice a tagliare il traguardo dei 50 gol in Serie A con la maglia rossonera.[26] Nel corso della stagione, tuttavia, a causa di alcune frizioni con lo staff tecnico, perde il ruolo di capitano della squadra, a favore di Valentina Bergamaschi[27]. Nel corso del girone d'andata di campionato ha messo a segno 7 reti, delle quali 4 nella vittoria per 8-1 sulla Lazio alla terza giornata[28].

Chiude la sua esperienza in rossonero con un totale di 86 presenze e 66 reti, di cui 55 in Serie A, 8 in Coppa Italia, 1 in Supercoppa italiana e 2 in Women's Champions League.

Prestito alla Fiorentina[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio di gennaio 2022, pochi giorni prima dell'avvio del girone di ritorno, viene ufficializzato il suo passaggio in prestito fino al termine della stagione alla Fiorentina[29]. La prima rete in maglia viola arriva il 22 gennaio, nella partita pareggiata per 2-2 contro la Juventus.[30] Il 20 marzo, durante il match casalingo contro il Verona (le viola vinceranno 6-0), subisce un infortunio, ed è costretta ad uscire anzitempo – minuto 35 – dal campo: le analisi riporteranno un trauma contusivo al ginocchio sinistro.[31] Ritornerà a disposizione di Patrizia Panico dopo 1 mese, a due giornate dal termine del campionato. Torna a calcare il campo all'ultima giornata, subentrando al 63º minuto a Margherita Monnecchi, in occasione del derby contro l'Empoli, dove mette a segno una doppietta, dando così il suo contributo per la salvezza delle viola dalla retrocessione, e riuscendo a raggiungere i 10 gol in campionato.

Roma[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 luglio 2022 viene ufficializzato il suo trasferimento alla Roma.[32] Il suo esordio nelle competizioni ufficiali con le giallorosse arriva il 18 agosto, in occasione del debutto della squadra capitolina in UEFA Women's Champions League, partita valevole per la semifinale del playoff della competizione, contro il Glasgow City. La sua prima rete in maglia giallorossa arriva il 28 agosto, in occasione della vittoria esterna per 2-0 contro il Pomigliano, alla 1ª giornata di campionato.[33] Si ripete il successivo 10 settembre, dove trova il suo primo gol casalingo con la casacca giallorossa, andando a segno contro il Milan, la sua ex squadra.[34]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Giacinti in nazionale nel 2018

Entrata nel giro delle nazionali giovanili, dopo una serie di convocazioni debutta con la maglia dell'Italia Under-17 il 20 settembre 2010, in occasione delle qualificazioni all'edizione 2011 del campionato europeo di categoria, dove incontrò le pari età bulgare nella partita vinta per 4-0 dalle Azzurrine. In quell'occasione firma la sua prima doppietta.[35][36][37]. Due giorni dopo firma una tripletta contro la Lituania[38]. Colleziona complessivamente 6 presenze e 6 reti complessivamente nel torneo. Il 10 settembre 2012 viene convocata per l'Italia Under-19[39], con cui esordisce il 20 ottobre 2012 segnando subito due reti nelle prime tre gare delle qualificazioni all'Europeo 2013 Under-19. Il 6 aprile 2013 segna la sua terza rete con la maglia delle Azzurrine Under-19, collezionando anche la sua prima espulsione (fallo di reazione) all'86' di gioco[40].

Nel 2015 il commissario tecnico Antonio Cabrini la chiama a vestire la maglia della nazionale maggiore, inserendola in rosa nella formazione che affronta le qualificazioni al campionato europeo 2017. Il suo debutto in una competizione UEFA avviene il 18 settembre 2015 allo stadio Alberto Picco di La Spezia, quando scende in campo nella partita vinta per 6-1 sulla Georgia; partita come riserva, entra al 70' in sostituzione di Daniela Sabatino[41]. Convocata per la Cyprus Cup 2019, ha realizzato una doppietta in entrambe le prime due partite del girone contro il Messico e l'Ungheria[42][43]. Nel 2019 ha giocato titolare nel mondiale femminile in Francia contro il Brasile. Ha segnato il suo primo gol al campionato mondiale 2019 nel primo tempo dell'ottavo di finale contro la Cina, portando la nazionale italiana in vantaggio sull'avversaria per 1-0[44]. La partita si è conclusa poi per 2-0 grazie alla marcatura di Galli del secondo tempo.

Viene convocata dalla CT Milena Bertolini per l'Algarve Cup 2022, torneo in cui mette a segno 2 gol, di cui il primo al secondo turno eliminatorio contro la Norvegia (partita vinta 2-1 dalle Azzurre) ed il secondo in finale contro la Svezia (partita terminata 1-1 e risoltasi ai rigori con la vittoria delle scandinave per 6-5), conquistando il titolo di miglior marcatrice del torneo a pari merito con l'attaccante norvegese Celin Bizet Ildhusøy.

Ottiene la convocazione per l'Europeo 2022, dove tuttavia non riuscirà a segnare nessun gol, e le Azzurre verranno eliminate già nella fase a gironi,[45] mentre a settembre 2022, convocata per le ultime due gare valevoli per la qualificazione al Mondiale di Australia-Nuova Zelanda 2023, contro Moldavia e Romania, mette a segno in totale 3 reti, rispettivamente doppietta contro la Moldavia (0-8[46]) e gol contro la Romania (2-0[47]), rivelatesi decisive per il passaggio diretto del turno (grazie al primo posto nel girone, a discapito della Svizzera) e la qualificazione al Mondiale.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 24 settembre 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe internazionali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010 Italia Atalanta A 10 0 CI 1 0 - - - - - - 11 0
2010-2011 A2 21 15 CI 3 2 - - - - - - 24 17
2011-2012 A2 25 19 CI 1 0 - - - - - - 26 19
Totale Atalanta 56 34 5 2 - - - - - - 61 36
2012-2013 Italia Napoli A 29 17 CI 5 2 - - - - - - 34 19
2013 Stati Uniti Seattle WPSL 6 4 - - - - - - - - - 6 4
2013-2014 Italia Mozzanica A 26 19 CI 1 1 - - - - - - 27 20
2014-2015 A 26 21 CI 6 6 - - - - - - 32 27
2015-2016 A 22 32 CI 6 9 - - - - - - 28 41
2016-2017 A 22 14 CI 4 5 - - - - - - 26 19
Totale Mozzanica 96 86 17 21 - - - - - - 113 107
2017-2018 Italia Brescia A 22+1 21 CI 7 6 UWCL 4 0 SI 1 0 35 27
2018-2019 Italia Milan A 21 21 CI 5 2 - - - - - - 26 23
2019-2020 A 15 9 CI 2 0 - - - - - - 17 9
2020-2021 A 21 18 CI 7 5 - - - SI 1 1 29 24
2021-gen. 2022 A 11 7 CI 1 1 UWCL 2 2 SI - - 14 10
Totale Milan 68 55 15 8 2 2 1 1 86 66
gen.-giu. 2022 Italia Fiorentina A 7 3 CI 2 0 - - - - - - 9 3
2022-2023 Italia Roma A 4 3 CI - - UWCL 3 0 SI - - 4 2
Totale carriera 289 223 51 40 11 2 2 1 348 265

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
9-3-2015 Nicosia Italia Italia 0 – 1 Canada Canada Cyprus Cup 2015 - 1º turno - Ingresso al 76’ 76’
11-3-2015 Larnaca Italia Italia 2 – 3 Messico Messico Cyprus Cup 2015 - finale 3º/4º posto - Ingresso al 90’ 90’
28-5-2015 Nagano Giappone Giappone 1 – 0 Italia Italia Amichevole - Uscita al 74’ 74’
18-9-2015 La Spezia Italia Italia 6 – 1 Georgia Georgia Qual. Euro 2017 - Ingresso al 70’ 70’
24-10-2015 Cesena Italia Italia 0 – 3 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2017 - Ingresso al 77’ 77’
3-12-2015 Guiyang Cina Cina 1 – 1 Italia Italia Amichevole - Uscita al 62’ 62’
6-12-2015 Qujing Cina Cina 2 – 0 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 85’ 85’
2-3-2016 Dherynia Ungheria Ungheria 0 – 2 Italia Italia Cyprus Cup 2016 - 1º turno - Ingresso al 75’ 75’
4-3-2016 Larnaca Italia Italia 1 – 1 Irlanda Irlanda Cyprus Cup 2016 - 1º turno - Uscita al 65’ 65’
9-3-2016 Larnaca Italia Italia 3 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Cyprus Cup 2016 - finale 3º/4º posto - Ingresso al 46’ 46’
19-9-2017 Cluj-Napoca Romania Romania 0 – 1 Italia Italia Qual. Mondiali 2019 - Ingresso al 75’ 75’
28-11-2017 Estoril Portogallo Portogallo 0 – 1 Italia Italia Qual. Mondiali 2019 - Ingresso al 89’ 89’
20-1-2018 Marsiglia Francia Francia 1 – 1 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 64’ 64’
28-2-2018 Larnaca Italia Italia 3 – 0 Svizzera Svizzera Cyprus Cup 2018 - 1º turno - Ingresso al 63’ 63’
2-3-2018 Larnaca Italia Italia 3 – 0 Galles Galles Cyprus Cup 2018 - 1º turno -
5-3-2018 Larnaca Italia Italia 2 – 2 Finlandia Finlandia Cyprus Cup 2018 - 1º turno 1
7-3-2018 Larnaca Spagna Spagna 2 – 0 Italia Italia Cyprus Cup 2018 - finale 1º/2º posto - Ingresso al 18’ 18’Uscita al 82’ 82’
6-4-2018 Vadul lui Vodă Moldavia Moldavia 1 – 3 Italia Italia Qual. Mondiali 2019 1
4-9-2018 Lovanio Belgio Belgio 2 – 1 Italia Italia Qual. Mondiali 2019 - Ingresso al 46’ 46’
9-10-2018 Cremona Italia Italia 1 – 0 Svezia Svezia Amichevole - Ingresso al 80’ 80’
10-11-2018 Osnabrück Germania Germania 5 – 2 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 71’ 71’
18-1-2019 Empoli Italia Italia 2 – 1 Cile Cile Amichevole - Uscita al 90+4’ 90+4’
27-2-2019 Larnaca Messico Messico 0 – 5 Italia Italia Cyprus Cup 2019 - 1º turno 2
1-3-2019 Larnaca Ungheria Ungheria 0 – 3 Italia Italia Cyprus Cup 2019 - 1º turno 2 Uscita al 46’ 46’
5-4-2019 Lublino Polonia Polonia 1 – 1 Italia Italia Amichevole - Uscita al 62’ 62’
29-5-2019 Ferrara Italia Italia 3 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole - Ingresso al 66’ 66’
9-6-2019 Valenciennes Australia Australia 1 – 2 Italia Italia Mondiali 2019 - 1º turno - Ingresso al 77’ 77’
14-6-2019 Reims Giamaica Giamaica 0 – 5 Italia Italia Mondiali 2019 - 1º turno - Ingresso al 72’ 72’
18-6-2019 Valenciennes Italia Italia 0 – 1 Brasile Brasile Mondiali 2019 - 1º turno - Uscita al 63’ 63’
25-6-2019 Montpellier Italia Italia 2 – 0 Cina Cina Mondiali 2019 - Ottavi di finale 1
29-6-2019 Valenciennes Italia Italia 0 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Mondiali 2019 - Quarti di finale -
29-8-2019 Ramat Gan Israele Israele 2 – 3 Italia Italia Qual. Euro 2022 1 Uscita al 81’ 81’
3-9-2019 Tbilisi Georgia Georgia 0 – 1 Italia Italia Qual. Euro 2022 -
4-10-2019 Ta' Qali Malta Malta 0 – 2 Italia Italia Qual. Euro 2022 -
8-10-2019 Palermo Italia Italia 2 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Qual. Euro 2022 - Uscita al 85’ 85’
22-9-2020 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 – 5 Italia Italia Qual. Euro 2022 - Ingresso al 56’ 56’
27-10-2020 Empoli Italia Italia 1 – 3 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2022 1 Ammonizione al 81’ 81’ Uscita al 85’ 85’
1-12-2020 Viborg Danimarca Danimarca 0 – 0 Italia Italia Qual. Euro 2022 - Uscita al 90’ 90’
24-2-2021 Firenze Italia Italia 12 – 0 Israele Israele Qual. Euro 2022 2
13-4-2021 Firenze Italia Italia 1 – 1 Islanda Islanda Amichevole 1
10-6-2021 Ferrara Italia Italia 1 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
17-9-2021 Trieste Italia Italia 3 – 0 Moldavia Moldavia Qual. Mondiali 2023 1
21-9-2021 Karlovac Croazia Croazia 0 – 5 Italia Italia Qual. Mondiali 2023 2 Uscita al 66’ 66’
22-10-2021 Castel di Sangro Italia Italia 3 – 0 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2023 - Uscita al 68’ 68’
26-10-2021 Vilnius Lituania Lituania 0 – 5 Italia Italia Qual. Mondiali 2023 1 Uscita al 67’ 67’
26-11-2021 Palermo Italia Italia 1 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2023 - Uscita al 87’ 87’
30-11-2021 Mogoșoaia Romania Romania 0 – 5 Italia Italia Qual. Mondiali 2023 - Uscita al 66’ 66’
20-2-2022 Faro Italia Italia 2 – 1 Norvegia Norvegia Algarve Cup 2022 - 1º turno 1
23-2-2022 Lagos Svezia Svezia 1 – 1
(6 - 5 dtr)
Italia Italia Algarve Cup 2022 - Finale 1 Uscita al 56’ 56’
1-7-2022 Castel di Sangro Italia Italia 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
10-7-2022 Rotherham Francia Francia 5 – 1 Italia Italia Euro 2022 - Fase a gironi - Ingresso al 58’ 58’
14-7-2022 Manchester Italia Italia 1 – 1 Islanda Islanda Euro 2022 - Fase a gironi - Uscita al 85’ 85’
18-7-2022 Manchester Italia Italia 0 – 1 Belgio Belgio Euro 2022 - Fase a gironi - Ingresso al 68’ 68’
2-9-2022 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 8 Italia Italia Qual. Mondiali 2023 2
6-9-2022 Ferrara Italia Italia 2 – 0 Romania Romania Qual. Mondiali 2023 1
Totale Presenze 55 Reti 21
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-19
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20-10-2012 Lindabrunn Italia Under-19 Italia 6 – 0 Kazakistan Kazakistan Under-19 Qual. Europeo Under-19 2013 1
22-10-2012 Lindabrunn Grecia Under-19 Grecia 1 – 1 Italia Italia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2013 -
25-10-2012 Gloggnitz Italia Under-19 Italia 3 – 0 Austria Austria Under-19 Qual. Europeo Under-19 2013 1
04-04-2013 Delft Irlanda Under-19 Irlanda 1 – 0 Italia Italia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2013 1
06-04-2013 's-Gravenzande Italia Under-19 Italia 2 – 2 Svezia Svezia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2013 1
Totale Presenze 5 Reti 4
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-17
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20-09-2010 Teteven Italia Under-17 Italia 4 – 0 Bulgaria Bulgaria Under-17 Qual. Europeo Under-17 2011 2
22-09-2010 Pravec Italia Under-17 Italia 7 – 0 Lituania Lituania Under-17 Qual. Europeo Under-17 2011 3
25-09-2010 Pravec Islanda Under-17 Islanda 5 – 1 Italia Italia Under-17 Qual. Europeo Under-17 2011 1
09-04-2011 Zruč-Senec Rep. Ceca Under-17 Rep. Ceca 1 – 1 Italia Italia Under-17 Qual. Europeo Under-17 2011 -
11-04-2011 Rokycany Spagna Under-17 Spagna 6 – 1 Italia Italia Under-17 Qual. Europeo Under-17 2011 -
14-04-2011 Rokycany Italia Under-17 Italia 0 – 1 Belgio Belgio Under-17 Qual. Europeo Under-17 2011 -
Totale Presenze 6 Reti 6

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Brescia: 2017
  • Campionato dello stato di Washington: 1
Seattle: 2013
  • Evergreen Cup: 1
Seattle: 2013

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2015-2016 (32 reti), 2017-2018 (21 reti), 2018-2019 (21 reti)
Squadra dell'anno: 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 23 (21) se si considera anche lo spareggio scudetto.
  2. ^ AS Roma, Femminile: conosciamo meglio Valentina Giacinti, su asroma.com, 21 luglio 2022.
  3. ^ OneFootball, Giacinti: "Mi ispiro a Morata, è il mio giocatore preferito", su onefootball.com, 26 luglio 2020.
  4. ^ Tabellino Atalanta-Entella Chiavari 6-0 Archiviato il 5 marzo 2016 in Internet Archive., su football.it.
  5. ^ Tabellino Juventus Torino-Atalanta 1-6 Archiviato il 5 marzo 2016 in Internet Archive., su football.it.
  6. ^ Napoli, prosegue il mercato: arriva Valentina Giacinti dall'Atalanta, su mondosportivo.net, gennaio 2018. URL consultato il 9 settembre 2020 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2013).
  7. ^ Coppa Italia, cinquina del Napoli: 5-0 al Caira, su mondosportivo.net, novembre 2017. URL consultato il 9 settembre 2020 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2013).
  8. ^ Torino-Napoli 0-1, decide un lampo di Valentina Giacinti. Le Azzurre salgono al 7º posto, su mondosportivo.net, gennaio 2018. URL consultato il 9 settembre 2020 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2013).
  9. ^ 6-1, le Azzurre blindano il 7º posto, su mondosportivo.net, gennaio 2018. URL consultato il 9 settembre 2020 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2013).
  10. ^ Chiasiellis-Napoli 2-2, una doppietta di Giacinti regala un punto d'oro alle Azzurre di Marino Archiviato il 26 febbraio 2014 in Internet Archive.
  11. ^ 7-1, Azzurre a valanga nel giorno delle 200 presenze di Valeria Pirone, su mondosportivo.net, gennaio 2018. URL consultato il 9 settembre 2020 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2013).
  12. ^ 1-5, una tripletta di Giacinti lancia le Azzurre a caccia del Verona, su mondosportivo.net, novembre 2017. URL consultato il 9 settembre 2020 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2013).
  13. ^ Seattle, buona la prima: 4-0 allo Spokane. A segno Rinaldi, Nencioni e Pinna (doppietta) Archiviato il 26 febbraio 2014 in Internet Archive.
  14. ^ Seattle-Emerald 1-2 Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive.
  15. ^ Seattle-Bend Timbers 4-0 Archiviato l'8 marzo 2016 in Internet Archive.
  16. ^ Il Seattle 'made in Italy' vince campionato e coppa
  17. ^ Un'altra stella in attacco: Valentina Giacinti
  18. ^ Tabellino Res Roma-Mozzanica 2-0, su femminile.football.it. URL consultato il 17 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2013).
  19. ^ Tabellino Mozzanica-Scalese 9-0, su femminile.football.it. URL consultato il 17 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  20. ^ Serie A Femminile 2015-2016, Valentina Giacinti è la regina dei capocannonieri, su calciofemminileitaliano.it, 25 maggio 2016. URL consultato il 30 maggio 2016..
  21. ^ Giacinti, comunicato ufficiale, su bresciacalciofemminile.it, 2 luglio 2017. URL consultato il 2 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 4 settembre 2017)..
  22. ^ L’attaccante bergamasca dovrà scardinare le difese avversarie, su milancafe24.com. URL consultato il 7 agosto 2018.
  23. ^ Milan Femminile, Giacinti: "La fascia da capitano mi riempie d'orgoglio", su ilmilanista.it, 13 settembre 2019.
  24. ^ Milan, Valentina Giacinti dimessa dall'ospedale dopo trauma cervicale, su sport.sky.it.
  25. ^ Il derby da sogno di Valentina Giacinti: poker da record all'Inter, su goal.com, 28 marzo 2021.
  26. ^ TCF, Milan, Giacinti da record: "Felice dei 50 gol in A in rossonero", su app.tuttocalciofemminile.com, 31 agosto 2021.
  27. ^ Jacopo Calamai, Analisi TCF 'Crisi Milan' - Restituite la fascia di capitano a Giacinti, su app.tuttocalciofemminile.com, 7 dicembre 2021.
  28. ^ Goleada del Milan in casa della Lazio, vincono anche Roma e Sassuolo, su figc.it, 11 settembre 2021. URL consultato l'11 gennaio 2022.
  29. ^ Benvenuta Valentina!, su acffiorentina.com, 11 gennaio 2022. URL consultato l'11 gennaio 2022.
  30. ^ Calcio Femminile Italiano, La Fiorentina blocca la Juventus a Vinovo. Termina 2 a 2 con la prima rete di Valentina Giacinti in maglia viola, su calciofemminileitaliano.it, 22 gennaio 2022.
  31. ^ LFootball, Le condizioni di Valentina Giacinti dopo l'infortunio. Ecco il report medico, su lfootball.it, 22 marzo 2022.
  32. ^ Valentina Giacinti è una nuova calciatrice giallorossa, su asroma.com, 21 luglio 2022.
  33. ^ TCF, Roma dominante, il Pomigliano cede e perde 2-0, su app.tuttocalciofemminile.com, 28 agosto 2022.
  34. ^ Tuttomercatoweb, Serie A femminile, Roma-Milan 2-0: secondo ko per le rossonere, volano le giallorosse, su tuttomercatoweb.com, 10 settembre 2022.
  35. ^ Soccerway.
  36. ^ Azzurrine al lavoro: oggi esordio europeo contro la Bulgaria
  37. ^ Campionato Europeo: partenza con vittoria e quattro gol con la Bulgaria
  38. ^ Tabellino
  39. ^ Le convocazioni di Corradini per lo stage del 15 settembre a Roma, su figc.it. URL consultato il 20 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2015).
  40. ^ Tabellino Italia-Svezia 2-2 su Uefa.com
  41. ^ UEFA.
  42. ^ Cyprus Cup. Italia troppo forte, le Azzurre esordiscono con una netta vittoria contro il Messico, su figc.it, 27 febbraio 2019. URL consultato il 1º marzo 2019.
  43. ^ Cyprus Cup: è un'Italia travolgente, Giacinti e Serturini firmano il successo sull'Ungheria, su figc.it, 1º marzo 2019. URL consultato il 1º marzo 2019.
  44. ^ L'Italia non si ferma più! Le Azzurre battono anche la Cina e volano ai Quarti del Mondiale, su figc.it, 25 giugno 2019. URL consultato il 25 giugno 2019.
  45. ^ LFootball, L'Italia perde contro il Belgio. Azzurre fuori dagli Europei di calcio femminile, su lfootball.it, 18 luglio 2022.
  46. ^ Sky Sport, Moldavia-Italia femminile 0-8, dominio azzurro: Mondiale vicino, su sport.sky.it, 2 settembre 2022.
  47. ^ Sky Sport, Italia-Romania 2-0: la Nazionale di Bertolini ai Mondiali 2023, su sport.sky.it, 6 settembre 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]