Serie A 2013-2014 (calcio femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie A Femminile 2013-2014
Competizione Serie A
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 47ª
Organizzatore Dipartimento Calcio Femminile
Date dal 28 settembre 2013
al 17 maggio 2014
Luogo Italia Italia
Partecipanti 16
Risultati
Vincitore Brescia
(1º titolo)
Secondo Torres
Retrocessioni Chiasiellis
Valpolicella
Inter Milano
Napoli
Grifo Perugia
Scalese
Statistiche (al 19 giugno 2014)
Miglior marcatore Italia Patrizia Panico (43)
Incontri disputati 240
Gol segnati 805 (3,35 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Serie A 2012-2013 Serie A 2014-2015 Right arrow.svg

L'edizione 2013-2014 è stata la quarantasettesima edizione del campionato italiano di Serie A femminile di calcio femminile.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Come l'anno precedente, 16 squadre partecipano al campionato. Alle retrocesse Fiammamonza, Lazio, Fortitudo Mozzecane e Torino si sostituiscono Scalese, Fimauto Valpolicella, Inter e Res Roma, vincitrici dei quattro gironi di A2.

Scendono le regioni rappresentate rispetto all'anno precedente (9 contro 10). La Lombardia resta la regione più rappresentata con 4 squadre, segue il Friuli-Venezia Giulia con tre e il Veneto e la Toscana con due. Una squadra a testa per Lazio, Umbria, Campania, Sardegna ed Emilia-Romagna.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Diverse novità rispetto all'anno precedente, tra cui il sistema retrocessioni: dovendo passare da 16 a 14 squadre, retrocederanno in Serie B ben sei squadre: le ultime quattro classificate, più altre due dai play-out secondo l'accoppiamento 9ª-12ª e 10ª-11ª, con gara secca sul campo della meglio piazzata in campionato. In caso di parità, sarà considerata salva la squadra meglio classificata in campionato. Al loro posto, dalla Serie B, verranno promosse per l'anno successivo solo 4 squadre (le vincitrici dei 4 gironi). Nulla di invariato per l'accesso alla UEFA Women's Champions League: qualificate direttamente per la fase finale la vincitrice dello scudetto e la seconda classificata.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione 2012-2013
AGSM Verona dettagli Verona Stadio Aldo Olivieri 4º posto in Serie A
Brescia dettagli Brescia Centro Sp. Club Azzurri 3º posto in Serie A
Chiasiellis dettagli Mortegliano (UD) Pol. Franco Beltrame 10º posto in Serie A
Como 2000 dettagli Como Centro Sp. Belvedere 9º posto in Serie A
Firenze dettagli Firenze Impianto Sp. San Marcellino 8º posto in Serie A
Pordenone dettagli Pordenone Stadio Ottavio Bottecchia 11º posto in Serie A
Grifo Perugia dettagli San Sisto (PG) Comunale di San Sisto 12º posto in Serie A
Inter Milano dettagli Milano Comunale Gianni Brera 1º posto in Serie A2/C
Mozzanica dettagli Mozzanica (BG) Comunale di Mozzanica 7º posto in Serie A
Napoli dettagli Napoli Stadio Arturo Collana 5º posto in Serie A
Res Roma dettagli Roma Centro Sp. "Raimondo Vianello" 1º posto in Serie A2/D
Riviera di Romagna dettagli Cervia (RA) Stadio Germano Todoli 6º posto in Serie A
Scalese dettagli La Scala-S.Miniato (PI) Comunale "Massimo Pagni" 1º posto in Serie A2/A
Tavagnacco dettagli Tavagnacco (UD) Comunale (UPC Stadium) 2º posto in Serie A
Torres dettagli Sassari Stadio Vanni Sanna Campione d'Italia
Valpolicella dettagli San Pietro in Cariano (VR) Campo Sportivo Montindon 1º posto in Serie A2/B

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Giocatrice più presente
(tra parentesi il numero delle presenze)
Capocannoniere
(tra parentesi il numero dei gol segnati)
AGSM Verona Italia Renato Longega Italia Melania Gabbiadini,
Svezia Maria Karlsson,
Canada Alyssa Lagonia,
Stati Uniti Veronica Napoli (30)
Italia Melania Gabbiadini (32)
Brescia Italia Milena Bertolini Italia Daniela Sabatino (30) Italia Daniela Sabatino (35)
Chiasiellis Italia Mauro Lizzi e Italia Piera Maglio Italia Silvia Berardo,
Italia Michela Zanetti (30)
Italia Rossella Sardu (5)
Como 2000 Italia Mario Manzo Italia Elena Cascarano,
Italia Laura Fusetti,
Italia Francesca Tagini (29)
Italia Agnese Ricco (8)
Firenze Italia Sauro Fattori Italia Greta Adami (29) Italia Arianna Ferrati (10)
Grifo Perugia Italia Giacomo Sciurpa (1ª-15ª)
Italia Gianni Fiorucci (16ª-30ª)
Italia Noemi Monetini,
Italia Romina Natalizi,
Italia Luisa Pugnali (28)
Italia Luisa Pugnali (4)
Inter Milano Italia Carmelo Malgeri Italia Regina Baresi (30) Italia Regina Baresi (8)
Mozzanica Italia Paolo Fracassetti Italia Penelope Riboldi,
Italia Andrea Scarpellini (30)
Italia Valentina Giacinti (19)
Napoli Italia Corrado Sorrentino (1ª-20ª)
Italia Domenico Paesano (21ª-30ª)
Italia Valeria Pirone (29) Italia Valeria Pirone (10)
Pordenone Italia Fabio Toffolo Italia Rossella Cavallini,
Italia Giulia Lotto (30)
Italia Rossella Cavallini (12)
Res Roma Italia Fabio Melillo Italia Vanessa Nagni,
Italia Rosalia Pipitone (30)
Italia Vanessa Nagni (11)
Riviera di Romagna Italia Giuseppe Lorenzo Italia Patrizia Caccamo (29) Italia Patrizia Caccamo (11)
Scalese Italia Nico Mattioli Italia Beatrice Baldi,
Italia Gloria Giatras Zoi (28)
Italia Giulia D'Antoni (5)
Tavagnacco Italia Marco Rossi Italia Sara Penzo (30) Italia Alice Parisi (23)
Torres Italia Manuela Tesse Italia Patrizia Panico (30) Italia Patrizia Panico (43)
Valpolicella Italia Antonietta Formisano Italia Valentina Boni (30) Italia Valentina Boni (13)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Campione d'Italia 1. Brescia 87 30 29 0 1 112 17 +95
2. Torres 82 30 27 1 2 108 18 +90
3. Tavagnacco 78 30 26 0 4 98 22 +76
4. AGSM Verona 68 30 22 2 6 113 33 +80
5. Mozzanica 52 30 17 1 12 66 25 +41
6. Riviera di Romagna 51 30 16 3 11 49 36 +13
7. Pordenone 40 30 13 4 13 36 48 -12
8. Firenze 37 30 11 4 15 46 54 -8
9. Res Roma[1] 36 30 10 6 14 29 38 -9
Noatunloopsong.png 10. Valpolicella 31 30 9 4 17 41 73 -32
Noatunloopsong.png 11. Como 2000 28 30 7 7 16 25 65 -40
1downarrow red.svg 12. Chiasiellis[2] 26 30 6 8 16 25 57 -32
1downarrow red.svg 13. Inter Milano 24 30 6 6 18 26 57 -31
1downarrow red.svg 14. Napoli 23 30 6 5 19 25 73 -48
1downarrow red.svg 15. Grifo Perugia 14 30 3 5 22 22 86 -64
1downarrow red.svg 16. Scalese 10 30 2 4 24 15 134 -119

Legenda:

      Campione d'Italia e ammessa alla UEFA Women's Champions League 2014-2015
      Ammessa alla UEFA Women's Champions League 2014-2015
Noatunloopsong.png  Ammessa ai play-out
      Retrocesse in Serie B 2014-2015

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) Prima giornata Ritorno (16ª)
28 set. 3-1 Brescia-Napoli 4-1 18 gen.
0-2 Chiasiellis-Pordenone 0-1
2-2 Como 2000-AGSM Verona 1-5
3-3 Fimauto Valpolicella-Res Roma 0-0
0-6 Firenze-Torres 1-5
1-0 Mozzanica-Riviera di Romagna 1-0
0-6 Perugia-Tavagnacco 0-2 26 feb.
1-0 Scalese-Inter 1-1 18 gen.
Andata (2ª) Seconda giornata Ritorno (17ª)
5 ott. 5-0 AGSM Verona-Perugia 4-1 25 gen.
2-2 Inter-Chiasiellis 0-0
1-0 Napoli-Como 2000 1-1
1-0 Pordenone-Firenze 0-1
2-0 Res Roma-Mozzanica 0-3
0-4 Riviera di Romagna-Brescia 0-3
5-0 Tavagnacco-Scalese 5-0
4-1 Torres-Fimauto Valpolicella 7-0


Andata (3ª) Terza giornata Ritorno (18ª)
12 ott. 1-4 Brescia-Tavagnacco 2-0 19 mar.
1-1 Chiasiellis-Res Roma 0-2 1 feb.
1-1 Como 2000-Scalese 2-0 8 mar.
5-0 Fimauto Valpolicella-Napoli 3-0 1 feb.
1-3 Firenze-Riviera di Romagna 1-2 19 feb.
0-1 Mozzanica-AGSM Verona 1-3 1 feb.
1-1 Perugia-Inter 0-1 8 mar.
0-2 Pordenone-Torres 0-2 1 feb.
Andata (4ª) Quarta giornata Ritorno (19ª)
19 ott. 1-4 AGSM Verona-Brescia 1-3 8 feb.
2-2 Inter-Pordenone 0-2
0-1 Napoli-Mozzanica 0-3
1-0 Res Roma-Firenze 0-4
1-0 Riviera di Romagna-Fimauto Valpolicella 3-0
2-3 Scalese-Perugia 2-5
3-0 Tavagnacco-Como 2000 2-0
4-0 Torres-Chiasiellis 2-1


Andata (5ª) Quinta giornata Ritorno (20ª)
26 ott. 4-0 Brescia-Perugia 5-0 15 feb.
4-0 Chiasiellis-Napoli 3-1
1-0 Como 2000-Inter 0-1
0-4 Fimauto Valpolicella-Tavagnacco 8-0
2-4 Firenze-AGSM Verona 0-3
9-0 Mozzanica-Scalese 10-0
3-1 Pordenone-Riviera di Romagna 1-2
2-0 Torres-Res Roma 5-1
Andata (6ª) Sesta giornata Ritorno (21ª)
2 nov. 4-2 AGSM Verona-Fimauto Valpolicella 7-0 22 feb.
0-3 Inter-Torres 0-4
1-1 Napoli-Firenze 0-5
2-2 Perugia-Como 2000 1-1
1-0 Res Roma-Pordenone 1-0
3-2 Riviera di Romagna-Chiasiellis 0-1
0-9 Scalese-Brescia 0-7
3-2 Tavagnacco-Mozzanica 1-0


Andata (7ª) Settima giornata Ritorno (22ª)
9 nov. 7-0 Brescia-Inter 3-1 1 mar.
0-8 Chiasiellis-Tavagnacco 0-1
2-0 Fimauto Valpolicella-Perugia 1-2
4-1 Firenze-Scalese 0-2
5-0 Mozzanica-Como 2000 0-2
0-3 Pordenone-AGSM Verona 0-7
0-0 Res Roma-Riviera di Romagna 0-1
4 dic. 2-0 Torres-Napoli 4-0 15 apr.
Andata (8ª) Ottava giornata Ritorno (23ª)
16 nov. 0-1 AGSM Verona-Chiasiellis 5-1 15 mar.
0-4 Como 2000-Brescia 0-3
1-1 Inter-Res Roma 1-0
0-0 Napoli-Pordenone 1-3
0-5 Perugia-Mozzanica 1-3
1-3 Riviera di Romagna-Torres 1-4
0-1 Scalese-Fimauto Valpolicella 1-7
5-0 Tavagnacco-Firenze 4-1


Andata (9ª) Nona giornata Ritorno (24ª)
23 nov. 0-0 Chiasiellis-Perugia 2-1 22 mar.
2-4 Fimauto Valpolicella-Brescia 1-4
5-1 Firenze-Como 2000 1-1
3-1 Mozzanica-Inter 1-0
4-2 Pordenone-Scalese 0-0
0-1 Res Roma-Verona 1-3
2-0 Riviera di Romagna-Napoli 2-2
2-1 Torres-Tavagnacco 4-3 23 apr.
Andata (10ª) Decima giornata Ritorno (25ª)
30 nov. 1-1 AGSM Verona-Torres 0-1 30 apr.
1-0 Brescia-Mozzanica 3-0 29 mar.
2-1 Como 2000-Fimauto Valpolicella 1-0
2-3 Inter-Riviera di Romagna 1-3
1-0 Napoli-Res Roma 0-0
0-3 Perugia-Firenze 0-3
1-1 Scalese-Chiasiellis 0-4
7-0 Tavagnacco-Pordenone 1-0


Andata (11ª) Undicesima giornata Ritorno (26ª)
7 dic. 1-2 Chiasiellis-Brescia 0-7 12 apr.
3-2 Fimauto Valpolicella-Inter 2-1
0-0 Firenze-Mozzanica 1-4
1-5 Napoli-Verona 0-7
3-2 Pordenone-Como 2000 3-0
5-0 Res Roma-Scalese 3-0
0-1 Riviera di Romagna-Tavagnacco 0-2
3-0 Torres-Perugia 11-2
Andata (12ª) Dodicesima giornata Ritorno (27ª)
14 dic. 0-1 AGSM Verona-Riviera di Romagna 3-0 19 apr.
2-0 Brescia-Firenze 5-1
3-0 Como 2000-Chiasiellis 1-1
3-2 Inter-Napoli 0-1
0-1 Mozzanica-Fimauto Valpolicella 6-0
1-2 Perugia-Pordenone 0-3
0-5 Scalese-Torres 0-4
2-0 Tavagnacco-Res Roma 1-0


Andata (13ª) Tredicesima giornata Ritorno (28ª)
21 dic. 4-2 AGSM Verona-Inter 4-0 26 apr.
0-2 Chiasiellis-Mozzanica 0-3
2-1 Firenze-Fimauto Valpolicella 3-1
3-6 Napoli-Tavagnacco 0-4
0-2 Pordenone-Brescia 1-5
4-2 Res Roma-Perugia 1-0
7-0 Riviera di Romagna-Scalese 4-0
6-0 Torres-Como 2000 7-0
Andata (14ª) Quattordicesima giornata Ritorno (29ª)
4 gen. 3-0 Brescia-Res Roma 3-0 3 mag.
0-4 Como 2000-Riviera di Romagna 0-1
0-2 Fimauto Valpolicella-Pordenone 2-2
0-0 Firenze-Chiasiellis 3-0
0-2 Mozzanica-Torres 0-1
0-3 Perugia-Napoli 0-1
0-11 Scalese-Verona 1-11
1-0 Tavagnacco-Inter 1-0


Andata (15ª) Quindicesima giornata Ritorno (30ª)
11 gen. 2-3 AGSM Verona-Tavagnacco 5-4 11 mag.
0-2 Chiasiellis-Fimauto Valpolicella 0-0
1-0 Inter-Firenze 2-1
3-0 Napoli-Scalese 1-2
0-3 Pordenone-Mozzanica 1-0 10 mag.
2-0 Res Roma-Como 2000 0-1 11 mag.
0-0 Riviera di Romagna-Perugia 4-0 10 mag.
1-3 Torres-Brescia 1-2 11 mag.

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Res Roma n.d.[3] Chiasiellis Roma, 17 maggio 2014
Valpolicella 0 - 2 Como 2000 Sant'Ambrogio di Valpolicella, 17 maggio 2014

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: Brescia (29)
  • Minor numero di sconfitte: Brescia (1)
  • Migliore attacco: AGSM Verona (113 gol fatti)
  • Miglior difesa: Brescia (17 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Brescia (+95)
  • Maggior numero di pareggi: Chiasiellis (8)
  • Minor numero di pareggi: Tavagnacco e Brescia (0)
  • Minor numero di vittorie: Scalese (2)
  • Maggior numero di sconfitte: Scalese (24)
  • Peggiore attacco: Scalese (15 gol fatti)
  • Peggior difesa: Scalese (134 gol subiti)
  • Peggior differenza reti: Scalese (-119)
  • Partita con più reti: Grifo Perugia - Torres 2-11 (13)
  • Partita con maggiore scarto di gol: Scalese - AGSM Verona 0-11 (11)
  • Maggior numero di reti in una giornata: 43 (26ª giornata)
  • Minor numero di reti in una giornata: 17 (25ª giornata)
  • Miglior serie positiva: Brescia (25 risultati utili consecutivi, dalla 4ª alla 28ª giornata)
  • Peggior serie negativa: Scalese (7 sconfitte consecutive, dalla 17ª alla 23ª giornata)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatrici[modifica | modifica wikitesto]

[4]

Gol Rigori Giocatore Squadra
43 2 Italia Patrizia Panico Torres
35 4 Italia Daniela Sabatino Brescia
31 6 Italia Melania Gabbiadini AGSM Verona
22 2 Italia Marta Mason AGSM Verona
22 7 Italia Alice Parisi Tavagnacco
21 0 Italia Tatiana Bonetti Tavagnacco
19 1 Italia Valentina Giacinti Mozzanica
19 1 Italia Cristiana Girelli Brescia
17 0 Italia Silvia Fuselli Torres
17 0 Stati Uniti Veronica Napoli AGSM Verona
16 2 Italia Paola Brumana Tavagnacco
13 1 Italia Valentina Boni Valpolicella
13 0 Italia Elisa Camporese Tavagnacco
12 0 Italia Rossella Cavallini Pordenone
12 3 Italia Pamela Conti Torres
12 0 Italia Martina Rosucci Brescia
11 0 Italia Patrizia Caccamo Riviera di Romagna
11 0 Svezia Maria Karlsson AGSM Verona
11 2 Italia Vanessa Nagni Res Roma
11 1 Italia Chiara Paroni Pordenone
10 0 Italia Barbara Bonansea Brescia
10 0 Italia Arianna Ferrati Firenze
10 0 Italia Martina Gelmetti AGSM Verona
10 2 Italia Valeria Pirone Napoli

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Salva senza play-out in quanto ha maturato un vantaggio di dieci punti sulla quintultima classificata.
  2. ^ Retrocessa senza play-out in quanto ha maturato un ritardo di dieci punti sulla nona classificata.
  3. ^ Non disputato perché tra le due squadre si è accumulato un distacco pari a dieci punti.
  4. ^ Serie A Femminile - Marcatori, soccerway.com. URL consultato il 5 gennaio 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]