Serie A 2001-2002 (calcio femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie A Femminile 2001-2002
Competizione Serie A femminile
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 35ª
Organizzatore Divisione Calcio Femminile
Date dal 15 settembre 2001
al 4 maggio 2002
Luogo Italia Italia
Partecipanti 14
Risultati
Vincitore Ruco Line Lazio
(5º titolo)
Secondo Foroni
Retrocessioni Gravina Catania
Atletico Oristano
Statistiche
Miglior marcatore Italia Patrizia Panico (47)
Incontri disputati 182
Gol segnati 590 (3,24 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Serie A 2000-2001 Serie A 2002-2003 Right arrow.svg

L'edizione 2001-2002 è stata la trentacinquesima edizione del campionato italiano di Serie A femminile di calcio.

La Ruco Line Lazio ha conquistato lo scudetto per la quinta volta nella sua storia. Sono retrocessi nella neonata Serie A2 il Gravina Catania e l'Atletico Oristano. Il titolo di capocannoniere della Serie A è andato a Patrizia Panico, calciatrice della Ruco Line Lazio, autrice di 47 goal.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Al termine stagione 2000-2001 il Sarzana, le Aquile Palermo e il Tradate Abbiate sono stati retrocessi in Serie B. Al loro posto sono stati promossi il Como 2000, il Ludos Palermo e il Tavagnacco, vincitori dei play-off promozione della Serie B.

A seguito delle rinunce a iscriversi alla Serie A del Pisa, del Picenum e del G.E.A.S., è stato ripescato il Piazza 96 e il numero di partecipanti al campionato è stato ridotto da 16 a 14.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 14 squadre partecipanti si affrontano in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 26 giornate. La squadra campione d'Italia si qualifica alla UEFA Women's Cup 2002-2003. Le ultime due classificate retrocedono nella neonata Serie A2.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Sponsor Stagione 2000-2001
Aircargo Agliana Agliana (PT) Aircargo Italia 6º posto in Serie A
Atletico Oristano Cabras (OR) 8º posto in Serie A
Bardolino Bardolino (VR) 5º posto in Serie A
Como 2000 Como 1º posto in Serie B/A
Fiammamonza Monza (MI) 7º posto in Serie A
Foroni Verona 2º posto in Serie A
Gravina Catania Catania 10º posto in Serie A
Letti Cosatto Tavagnacco Tavagnacco (UD) Letti Cosatto 1º posto in Serie B/B
Ludos Palermo Palermo 1º posto in Serie B/D
Milan Milano 4º posto in Serie A
Piazza 96 Castelfranco di Sotto (PI) 3º posto in Serie B/C
Ruco Line Lazio Roma Ruco Line 3º posto in Serie A
Torino Gan Italia Venaria Reale (TO) Gan Italia 13º posto in Serie A
Torres Terra Sarda Sassari Terra Sarda Campione d'Italia

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Scudetto.svg 1. Bianco e Celeste con aquila.svg Ruco Line Lazio[1] 72 26 23 3 0 110 7 +103
2. Foroni 72 26 23 3 0 84 4 +80
3. Bardolino 55 26 17 4 5 69 21 +48
4. 600px chequered HEX-04274C HEX-E4021C.svg Torres Terra Sarda 50 26 14 8 4 52 21 +31
5. Fiammamonza 49 26 15 4 7 45 31 +24
6. Milan 41 26 13 2 11 33 32 +1
7. Bianco e Verde.svg Aircargo Agliana 29 26 7 8 11 37 54 -17
8. Ludos Palermo 25 26 6 7 13 28 65 -37
9. Piazza 96 22 26 6 4 16 21 50 -29
10. Flag maroon HEX-7B1C20.svg Torino Gan Italia 22 26 5 7 14 20 51 -31
11. 600px Giallo e Blu.svg Letti Cosatto Tavagnacco 21 26 5 6 15 28 48 -20
Noatunloopsong.png 12. Como 2000 18 26 4 6 16 22 74 -52
Noatunloopsong.png 13. Gravina Catania 18 26 4 6 16 20 68 -48
1downarrow red.svg 14. Atletico Oristano 15 26 3 6 17 21 64 -43

Legenda:

      Campione d'Italia e ammessa alla UEFA Women's Cup 2002-2003
      Retrocesse in Serie A2 2002-2003

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata
15 set 2001 19 gen 2002
1-2 Agliana-Bardolino 0-4
13-0 Foroni-Gravina Catania 5-0
0-4 La Piazza-Lazio 0-8
1-1 Ludos Palermo-Como 2000 5-1
2-1 Milan-Fiammamonza 0-1
1-1 Tavagnacco-Atletico Oristano 0-1
2-2 Torres-Torino 3-1


4ª giornata
13 ott 2001 16 feb 2002
2-2 Agliana-Ludos Palermo 3-3
0-0 Atletico Oristano-Torino 0-1
3-0 Bardolino-Tavagnacco 4-1
0-1 Como 2000-Milan 0-3
3-1 Fiammamonza-La Piazza 2-1
1-3 Gravina Catania-Torres 1-4
1-1 Lazio-Foroni 0-0


7ª giornata
3 nov 2001 9 mar 2002
1-2 Atletico Oristano-Gravina Catania 2-2
3-0 Fiammamonza-Como 2000 4-1
0-1 La Piazza-Foroni 0-5
0-2 Milan-Agliana 2-0
0-1 Tavagnacco-Ludos Palermo 2-1
1-1 Torino-Bardolino 0-5
0-0 Torres-Lazio 0-1


10ª giornata
8 dic 2001 13 apr 2002
1-2 Agliana-Fiammamonza 1-3
2-1 Bardolino-Gravina Catania 4-0
1-1 Como 2000-La Piazza 2-1
0-0 Foroni-Torres 4-2
8-0 Lazio-Atletico Oristano 6-0
2-2 Ludos Palermo-Torino 1-1
2-1 Tavagnacco-Milan 2-1


13ª giornata
12 gen 2002 4 mag 2002
0-4 Atletico Oristano-Foroni 0-3
1-2 Bardolino-Lazio 0-3
2-2 Como 2000-Agliana 1-3
2-0 Fiammamonza-Tavagnacco 2-1
2-0 Gravina Catania-Ludos Palermo 1-0
0-1 Torino-Milan 0-2
2-0 Torres-La Piazza 1-1
2ª giornata
22 set 2001 27 gen 2002
2-3 Atletico Oristano-Milan 2-3
8-0 Bardolino-Ludos Palermo 1-1
0-3 Como 2000-Foroni 1-4
0-2 Fiammamonza-Torres 0-0
2-2 Gravina Catania-Tavagnacco 0-3
6-0 Lazio-Agliana 5-1
0-1 Torino-La Piazza 1-1


5ª giornata
20 ott 2001 23 feb 2002
2-1 Fiammamonza-Atletico Oristano 3-2
3-0 Foroni-Agliana 5-0
0-1 La Piazza-Ludos Palermo 1-2
0-6 Milan-Bardolino 1-2
0-3 Tavagnacco-Lazio 0-4
2-0 Torino-Gravina Catania 2-0
3-0 Torres-Como 2000 3-0


8ª giornata
10 nov 2001 16 mar 2002
2-5 Agliana-Torres 0-2
3-1 Bardolino-Fiammamonza 0-0
1-1 Como 2000-Atletico Oristano 1-0
2-0 Foroni-Tavagnacco 2-0
1-0 Gravina Catania-La Piazza 0-3
5-1 Lazio-Torino 3-0
0-2 Ludos Palermo-Milan 1-5


11ª giornata
15 dic 2001 20 apr 2002
2-4 Atletico Oristano-Agliana 0-5
0-5 Como 2000-Bardolino 0-3
4-0 Fiammamonza-Ludos Palermo 1-1
0-7 Gravina Catania-Lazio 0-3
1-0 La Piazza-Milan 0-2
0-3 Torino-Foroni 0-7
3-1 Torres-Tavagnacco 3-2
3ª giornata
29 set 2001 9 feb 2002
2-0 Foroni-Bardolino 3-0
0-2 La Piazza-Agliana 0-1
0-2 Ludos Palermo-Lazio 1-7
0-0 Milan-Gravina Catania 2-1
1-1 Tavagnacco-Como 2000 2-1
1-4 Torino-Fiammamonza 0-2
1-1 Torres-Atletico Oristano 1-1


6ª giornata
27 ott 2001 2 mar 2002
2-2 Agliana-Tavagnacco 1-1
0-2 Atletico Oristano-La Piazza 0-2
1-1 Bardolino-Torres 0-3
0-2 Como 2000-Torino 4-2
1-2 Gravina Catania-Fiammamonza 1-1
3-0 Lazio-Milan 2-0
0-2 Ludos Palermo-Foroni 0-7


9ª giornata
1 dic 2001 6 aprile 2002
0-4 Atletico Oristano-Bardolino 0-3
1-3 Fiammamonza-Lazio 1-6
2-2 Gravina Catania-Como 2000 1-2
3-3 La Piazza-Tavagnacco 2-1
0-2 Milan-Foroni 0-1
1-1 Torino-Agliana 0-0
8-0 Torres-Ludos Palermo 0-2


12ª giornata
5 gen 2002 27 apr 2002
3-1 Agliana-Gravina Catania 0-0
1-0 Foroni-Fiammamonza 1-0
0-1 La Piazza-Bardolino 0-6
13-0 Lazio-Como 2000 5-0
3-1 Ludos Palermo-Atletico Oristano 0-1
0-0 Milan-Torres 2-1
1-2 Tavagnacco-Torino 0-1

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Spareggio Scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Ruco Line Lazio 2 - 2 (dts)
(7-6 dtr)
Foroni Stadio Arena Garibaldi - Romeo Anconetani, Pisa, 11 maggio 2002

Spareggio Salvezza[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Como 2000 3 - 2 Gravina Catania Stadio Tre Fontane, Roma, 12 maggio 2002

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatrici[modifica | modifica wikitesto]

Fonte: sito Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation (RSSSF)[2]

Gol Rigori Giocatore Squadra
47 0 Italia Patrizia Panico Ruco Line Lazio
27 0 Italia Rita Guarino Ruco Line Lazio
23 0 Italia Silvia Tagliacarne Foroni Verona
19 0 Italia Teresina Lina Marsico Foroni Verona
17 0 Italia Debora Novelli FiammaMonza
17 0 Italia Chiara Gazzoli Foroni Verona
16 0 Spagna Ángeles Parejo Jiménez Torres
15 2 Italia Fabiana Colasuonno Agliana
15 3 Italia Grazia Buttaccio Ludos Palermo
14 0 Italia Elisa Camporese Bardolino
11 0 Italia Moira Placchi Bardolino
11 0 Italia Nicoletta Bedin Tavagnacco
11 0 Italia Patrizia Sberti Torres
10 0 Italia Maria Ilaria Pasqui Bardolino
10 5 Italia Adele Frollani Ruco Line Lazio
10 0 Italia Fabiana Costanzo Torino

Note[modifica | modifica wikitesto]

Comunicati e classifiche ufficiali pubblicate dal sito http://www.divisionecalciofemminile.it visitato in data 2 giugno 2002 e allegate al comunicato ufficiale n. 81 del 15 maggio 2002.
Il sito è stato cancellato dalla L.N.D. che ha continuato a pubblicarle su lnd.it spazio Divisione Calcio Femminile dalla stagione 2007-08.

  1. ^ Lazio campione d'Italia dopo aver sconfitto il Foroni allo spareggio.
  2. ^ (EN) Italy (Women) Serie A 2001/02: Topscorers, su rsssf.com. URL consultato il 28 marzo 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Annuario del calcio femminile 2001/2002 di Luca Barboni e Gabriele Cecchi, Etruria Football Club - Off Set Grafica, Ospedaletto (PI) - febbraio 2002, che ha pubblicato l'elenco delle squadre partecipanti, i colori delle maglie, le classifiche e i risultati di tutti i campionati femminili 2000-01 fino alla Serie D.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]