Mario Manzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mario Manzo
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Termine carriera 2011 - giocatore
Carriera
Giovanili
Salernitana
Squadre di club1
1984-1987Salernitana56 (0)
1987-1991Brescia71 (0)
1991-1992Baracca Lugo27 (0)
1992-1995Como90 (6)
1995-1998Lucchese73 (6)
1998-2000Cesena59 (2)
2000-2001Como28 (0)
2002-2005Canzese? (?)
2005-2007Renate[1][2]? (?)
2007-2009600px vertical HEX-FFEC00 HEX-6400AE.svg Carugo[3]? (?)
2009-2011600px Orange HEX-FF8A00 White.svg Pontelambrese[4]? (?)
Nazionale
1987Italia Italia U-204 (0)
Carriera da allenatore
2011-2014Como 2000
2014-2015Maslianico
2015600px Orange HEX-FF8A00 White.svg Pontelambrese
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2015

Mario Manzo (Salerno, 20 ottobre 1967) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nella Salernitana con cui gioca tre stagioni in Serie C1, prima di passare al Brescia con cui milita per tre stagioni in Serie B.

Nel 1991 passa al Baracca Lugo in Serie C1 e poi l'anno seguente al Como sempre nella stessa serie; con i lariani nel 1994 (ad epilogo della sua stagione più prolifica: 5 reti) conquista la promozione in Serie B, categoria nella quale gioca un anno ancora a Como. Tra il 1995 ed il 2000 gioca sempre in Serie B, prima per tre anni nella Lucchese e poi per due nel Cesena.

Nel 2000 fa ritorno al Como ed al primo tentativo ottiene la sua seconda promozione dalla Serie C1 alla Serie B in maglia comasca; nella successiva stagione cadetta viene ceduto durante il mercato invernale alla Canzese.

Chiuderà la carriera tra i dilettanti con le maglie di Renate, dove ha svolto anche il ruolo di allenatore,[5] Carugo e Pontelambrese.

Terminata la sua carriera calcistica, viene subito ingaggiato come allenatore della neopromossa squadra femminile del Como 2000, dove rimane fino al giugno 2014.

Nel novembre 2014 viene ingaggiato come tecnico dal Maslianico 1902 , società di Promozione lombarda.

Nel luglio 2015 assume la guida della Pontelambrese, squadra di Prima Categoria lombarda.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Como: 2001-2002
Canzese: 2004-2005

Competizioni provinciali[modifica | modifica wikitesto]

Pontelambrese:2009-2010
Pontelambrese:20092010

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del calcio 2000, Panini

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]