Massimiliano Caniato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Massimiliano Caniato
Massimiliano Caniato.jpg
Massimiliano Caniato con la maglia del Venezia (1992)
Nome Massimiliano Giovanni Caniato
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex portiere)
Ritirato 2002 (giocatore)
Carriera
Giovanili
Inter
Squadre di club1
1986-1987 Inter 0 (-0)
1987-1988 Licata 0 (-0)
1988-1989 Oltrepò 27 (-19)
1989-1990 Alessandria 31 (-30)
1990-1991 Monza 17 (-15)
1991-1992 Inter 0 (-0)
1992-1993 Venezia 25 (-23)
1993-1995 Udinese 10 (-15)
1995-1996 Torino 15 (-8)
1996-1997 Udinese 6 (-4)
1998 Chievo 11 (-10)
1998-1999 Chiasso 0 (-0)
2000-2002 Pro Patria 46 (-23)
Nazionale
1987 Italia Italia U-20  ? (-?)
Carriera da allenatore
2015 Varese (vice)
2016 Borgomanero
2016 Varese (vice)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Massimiliano Giovanni Caniato (Sesto San Giovanni, 19 ottobre 1967) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nell'Inter, ha militato in svariate squadre professionistiche italiane, tra cui il Torino e l'Udinese, con le quali ha disputato diverse gare in Serie A.

Ha inoltre militato nell'Alessandria, nel Monza, nel Chievo Verona, nel Venezia e nella Pro Patria.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto parte della Nazionale Under-20 con cui ha partecipato ai Mondiali del 1987.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 giugno 2015 viene nominato vice-allenatore del Varese, in Lega Pro, affiancando il tecnico Ernestino Ramella[1]. Il mese successivo la società non riesce ad iscriversi alla Lega Pro, arrivando di fatto alla dismissione di tutto l'organico.

Nel febbraio 2016 viene nominato allenatore del Borgomanero nel campionato piemontese di Eccellenza[2], che riesce a guidare alla salvezza.

Nell'estate del 2016 viene richiamato al Varese, ove affianca nuovamente Ernestino Ramella: rassegna tuttavia le dimissioni per motivi familiari dopo poche settimane[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Inter: 1986

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Monza: 1990-1991

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Caniato Vice Allenatore del Varese - varese1910.it, 22 giugno 2015
  2. ^ Il Borgo ha scelto Caniato - SPORT VCO, su SPORT VCO. URL consultato il 27 marzo 2016.
  3. ^ Ufficiale: quattro tagli per il Varese. Ecco il nuovo vice allenatore - varesesport.com, 29 lug 2016

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]