Unione Sportiva Dilettantistica San Zaccaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
U.S.D. San Zaccaria
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Bianco, rosso
Dati societari
Città San Zaccaria di Ravenna
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Fondazione 1972
Presidente Italia Rinaldo Macori
Stadio Centro Sportivo "Massimo Soprani"
(1 000 posti)
Sito web www.usdsanzaccaria.it/
Palmarès
Dati aggiornati al 6 gennaio 2018
Si invita a seguire il modello di voce

L'Unione Sportiva Dilettantistica San Zaccaria, o semplicemente San Zaccaria, è una società polisportiva ravennate. La società deve la sua ragione sociale al nome della frazione a sud di Ravenna dove ha sede. Con la sezione femminile ha militato per 4 stagioni in Serie A, la massima serie del campionato italiano di calcio femminile.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La società, attiva nella promozione del calcio dilettantistico sia maschile che femminile, ha come rappresentativa più autorevole è la sezione di calcio femminile, la cui prima squadra milita in Serie A. La sezione maschile milita invece nella Terza Categoria dell'Emilia-Romagna.

Sezione femminile[modifica | modifica wikitesto]

Milano Marittima, Stadio Germano Todoli, stagione 2014-15: il San Zaccaria festeggia la salvezza al termine dei play-out.

La sezione viene istituita nei primi anni duemila e dalla stagione 2004-2005 è iscritta alla Serie C regionale.

Dopo aver militato diverse stagioni al secondo livello del campionato di calcio femminile, prima nella Serie A2 e poi, dopo la riforma del campionato ad opera della Lega Nazionale Dilettanti, in Serie B, al termine della stagione 2013-14 riesce a totalizzare 67 punti raggiungendo il primo posto del Girone C, sopravanzando di 15 punti la seconda classificata, il Vittorio Veneto, e conquistando la promozione alla Serie A. Nella sua prima stagione nella massima serie, la 2014-15, il San Zaccaria riesce ad ottenere al termine del campionato regolare 28 punti che le valgono il nono posto, risultando la miglior squadra tra le neopromosse. Ottiene la salvezza ai play-out, nel "derby di Romagna", in casa delle giallorossoblu del Riviera di Romagna: dopo la rete del vantaggio siglata da Patrizia Caccamo al 41', le biancorosse rimontano al 48' con Lara Barbieri ed al 61' con Giorgia Galletti, vincendo così per 2-1 ed aggiudicandosi così il diritto di disputare la loro seconda stagione in Serie A[1].

Al termine della stagione, la squadra viene affidata alla conduzione tecnica di Marinella Piolanti[2]. La seconda stagione in Serie A del San Zaccaria si è conclusa con un sesto posto, conquistato alla nona giornata e mantenuto fino alla fine del campionato[3]. A fine stagione viene nominato nuovo tecnico Gianluca Nardozza[4].

Il 27 novembre 2018 il titolo sportivo dell'U.S.D. San Zaccaria è stato attribuito alla società Ravenna Women F.C. S.S.D., posseduta dal Ravenna Football Club 1913[5].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della U.S. San Zaccaria
  • 2004-2005 - 7º in Serie C.
  • 2005-2006 - 7º in Serie C.
  • 2006-2007 - 8º in Serie C.
  • 2007-2008 - 4º in Serie C.
  • 2008-2009 - 1º in Serie C. Promossa in Serie B.
  • 2009-2010 - 6º nel girone A della Serie B.
Primo turno di Coppa Italia.
Primo turno di Coppa Italia.
  • 2011-2012 - 4º nel girone B della Serie A2.
Primo turno di Coppa Italia.

  • La Serie A2 cambia nome in Serie B.
  • 2012-2013 - 2º nel girone C della Serie B.
Primo turno di Coppa Italia.
Primo turno di Coppa Italia.
Fase a gironi della Coppa Italia.
Ottavi di finale di Coppa Italia.
Terzo turno di Coppa Italia.
  • 2017-2018 - 11º in Serie A. Perde lo spareggio salvezza. Retrocesso in Serie B.
Quarti di finale di Coppa Italia.
  • 27 novembre 2018: Cede il titolo sportivo al Ravenna Women F.C. S.S.D.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
prima divisa
2015-2016
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
seconda divisa
2015-2016
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
prima divisa
2014-2015
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
seconda divisa
2014-2015

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'U.S.D. San Zaccaria

Di seguito l'elenco di allenatori del San Zaccaria dall'anno della fondazione.

Allenatori
  • 2007-2008 Italia Sauro Fonesi
  • 2008-2010 Italia Massimo Boioicchi
  • 2010 Italia Gianluca Foschi
  • 2010-2012 Italia Mirco Balacich
  • 2012-2015 Italia Jacopo Leandri
  • 2015 Italia Fausto Lorenzini
  • 2015-2016 Italia Marinella Piolanti
  • 2016-2017 Italia Gianluca Nardozza (fino al 9 gennaio)
  • 2017 Italia Fausto Lorenzini (dal 9 gennaio)
  • 2017-2018 Italia Mirco Balacich, Italia Andrea Rizzo (fino al 3 gennaio)
  • 2018 Italia Fausto Lorenzini, Italia Andrea Rizzo (dal 6 gennaio)

Calciatrici[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatrici dell'U.S.D. San Zaccaria

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2013-2014

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Staff dell'area amministrativa
  • Presidente: Rinaldo Macori
  • Presidente Onorario: Loris Suprani
  • Direttore Sportivo: Fausto Lorenzini
  • Direttore Generale: Dario Fantini

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Riviera di Romagna-San Zaccaria 1-2
  2. ^ Ivan Zannoni, Marinella Piolanti sarà l'allenatrice nella stagione 2015/2016, su USD San Zaccaria. URL consultato il 2 luglio 2015.
  3. ^ Giuseppe Cozzolino, San Zaccaria, botti di fine stagione: finisce 3-3 a Bolzano, su usdsanzaccaria.it, 21 maggio 2016. URL consultato il 18 giugno 2016.
  4. ^ Giuseppe Cozzolino, Cambio tecnico alla guida della prima squadra, su usdsanzaccaria.it, 6 giugno 2016. URL consultato il 5 settembre 2016.
  5. ^ Attribuzione titolo sportivo San Zaccaria a Ravenna Women (PDF), su figc.it, 27 novembre 2018. URL consultato il 29 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]