Gloria Marinelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gloria Marinelli
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 60 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Inter
Carriera
Squadre di club1
2012-2016Grifo Perugia86 (28)
2016-2017Chieti22 (7)
2017-2018Inter Milano24 (11)
2018-Inter51 (39)[1]
Nazionale
2013-2015Italia Italia U-1713 (2)
2015-2017Italia Italia U-1912 (4)
2019-Italia Italia1 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Bronzo Inghilterra 2014
Transparent.png Mondiali di calcio Under-17
Bronzo Costa Rica 2014
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 marzo 2021

Gloria Marinelli (Agnone, 12 marzo 1998) è una calciatrice italiana, attaccante dell'Inter e della nazionale italiana.

Con le Azzurrine della Under-17 ha conquistato il terzo posto nel Campionato europeo di categoria 2014 ed il terzo posto nel Mondiale della Costa Rica.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Marinelli cresce con i genitori ad Agnone, piccola cittadina altomolisana in provincia di Isernia, e fin dalla giovane età è attratta dallo sport praticando nuoto e pallavolo ma trovando la passione e la continuità agonistica solo nel calcio. Decide quindi di tesserarsi con l'Olympia Agnonese dove, inserita nelle formazioni miste, ben presto si mette in luce per capacità in fase offensiva e giocando con i maschietti nel campionato esordienti provinciali che sconfina in Campania e Abruzzo, siglando alla sua ultima stagione (2010-2011) con la società 50 reti in 18 incontri di campionato.[2] Dall'estate 2011 Marinelli passa all'Olimpic Isernia, inserita ancora nella formazione esordienti, continuando ad essere determinante nel ruolo di attaccante fino all'età massima consentita dalla federazione e attirando l'attenzione degli osservatori del Grifo Perugia favorevolmente impressionati dalla sua prestazione al X torneo "Nuove Speranze" (categoria esordienti 1999-2000) dove viene eletta migliore giocatore della competizione.[3]

Convinti delle qualità dell'atleta, i dirigenti del Grifo Perugia convincono Marinelli a proseguire l'attività con la propria società, passando a una formazione interamente femminile e inserendola in rosa direttamente dalla stagione 2012-2013 nella squadra titolare iscritta alla Serie A.[4] A soli 14 anni, debutta nel massimo livello del campionato italiano di calcio femminile già alla seconda giornata, il 29 settembre 2012, nell'incontro perso con le avversarie del Fiammamonza. Impiegata con regolarità durante tutto il campionato sigla la sua prima rete in Serie A, nonché prima doppietta, il 1º dicembre, all'undicesima giornata, dove le Grifoncelle superano per 2-0 le avversarie del Fortitudo Mozzecane. Con la società perugina gioca quattro stagioni, condividendo la salvezza ai play-out della prima, la retrocessione in Serie B a fine stagione 2013-2014 e il tentativo, senza successo, di ritornare alla massima serie nelle due stagioni successive, congedandosi dal Grifo Perugia con un tabellino personale di 28 reti in 86 incontri di campionato.[5]

Durante il calciomercato estivo 2016 coglie l'occasione offertale dal neopromosso Chieti, vincitore del girone D, per tornare a giocare in Serie A dalla stagione entrante. Veste i colori neroverdi della società abruzzese fino al termine del campionato, condividendo con le compagne la sorte della squadra che non riesce ad evitare l'immediata retrocessione in cadetteria, mettendosi in luce con le 7 reti segnate come migliore realizzatrice della squadra.[5]

L'estate successiva la società si accorda con l'Inter Milano per cedere Marinelli con la formula del prestito.[6] Viene confermata dall'Inter Milano anche per la stagione 2018-2019, prima della cessione del titolo sportivo all'Inter.[7] Marinelli realizza 26 gol in 19 presenze, vincendo il titolo di miglior marcatore del torneo.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2012 Marinelli inizia ad essere convocata dai responsabili delle formazioni delle nazionali giovanili femminili, inizialmente per uno stage delle atlete Under-15[8], per poi passare l'anno seguente alle selezioni per l'Under-17[9], tra le 25 giocatrici che sotto la guida del ct Enrico Sbardella affineranno presso il centro tecnico di Coverciano la preparazione in vista della prima fase di qualificazione all'edizione di Inghilterra 2014 del campionato europeo di categoria, che si svolgerà ad Albena, in Bulgaria, e dove dal 2 al 7 luglio 2013[10] le Azzurrine, inserite nel gruppo 9, dovranno cimentarsi con le nazionali pari età di Bulgaria, Macedonia e Svizzera. Inserita nella definitiva rosa delle 18 calciatrici, Marinelli fa il suo debutto nel torneo solo dalla successiva fase élite, nell'incontro giocato in Portogallo il 15 ottobre allo stadio Municipal de Abrantes, Abrantes, dove le Azzurrine superano le avversarie della Rep. Ceca per 1-0 grazie alla rete siglata al 62' da Manuela Giugliano. Grazie alla vittoria sul Portogallo e la sola sconfitta con la Danimarca, l'Italia si classifica prima nel girone acquisendo il diritto alla partecipazione alla fase finale.[11]

Il 26 agosto 2019 riceve la prima convocazione in nazionale maggiore per la gare di qualificazione al campionato europeo 2022.[12]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
04-10-2019 Ta' Qali Malta Malta 0 – 2 Italia Italia Qual. Euro 2022 - Uscita al 46’ 46’
Totale Presenze 1 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inter: 2018-2019

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2018-2019 (26 reti)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Convenzionalmente, benché l'Inter avesse iniziato la stagione 2018-2019 come Inter Milano.
  2. ^ Maurizio d'Ottavio, Gloria Marinelli, il Leo Messi in gonnella., su AltoMolise.net, 15 aprile 2011. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  3. ^ X torneo 'Nuove Speranze', vince lo Sporting Roma, su AltoMolise.net, 12 giugno 2012. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  4. ^ Calcio femminile, Gloria Marinelli firma con il Perugia in serie A, su AltoMolise.net, 12 agosto 2012. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  5. ^ a b Football.it, Gloria Marinelli.
  6. ^ Christian Liotta, Il ds D'Ingeo a FcIN: "L'Inter Femminile vuole tornare in Serie A. Marinelli e Locatelli i colpi di mercato", su fcinternews.it, 9 settembre 2017. URL consultato il 6 febbraio 2018.
  7. ^ L’Inter ha istituito ufficialmente la sua prima squadra femminile, su ilpost.it, 24 ottobre 2018.
  8. ^ Gloria Marinelli, il Messi in gonnella ad un passo dall'azzurro, su AltoMolise.net, 8 settembre 2012. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  9. ^ Calcio femminile, Gloria Marinelli convocata nella nazionale under 17, su AltoMolise.net, 12 marzo 2013. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  10. ^ Prima fase europea: dal 23 giugno a Coverciano inizia la preparazione, su AltoMolise.net, 14 giugno 2013. URL consultato il 6 febbraio 2017.
  11. ^ UEFA, Gloria Marinelli.
  12. ^ L’Italia vola a Tel Aviv, giovedì con Israele l’esordio nelle qualificazioni europee, 26 agosto 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]