Società Sportiva Dilettantistica Fiorentina Women's Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
S.S.D. Fiorentina Women's F.C.
Calcio Football pictogram.svg
ACF Fiorentina.svg
Viola, Gigliate
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Flag of Fiorentina 3D.svg Viola
Simboli Giglio bottonato
Inno Canzone viola
Marcello Manni
riedita da Narciso Parigi
Dati societari
Città Firenze
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Serie A
Fondazione 2015
Proprietario Stati Uniti Mediacom
Presidente Italia Stati Uniti Rocco Commisso
Allenatore Italia Antonio Cincotta
Stadio Stadio comunale Gino Bozzi
(3 800 posti)
Sito web it.violachannel.tv/fiorentina-womens
Palmarès
Scudetto Coppa ItaliaCoppa Italia Supercoppa italiana
Scudetti 1
Trofei nazionali 2 Coppe Italia
1 Supercoppe italiane
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Dati aggiornati al 27 ottobre 2019
Si invita a seguire il modello di voce

La Società Sportiva Dilettantistica Fiorentina Women's Football Club, meglio nota come Fiorentina, Fiorentina Women o Fiorentina femminile, è la sezione femminile della ACF Fiorentina, nonché principale squadra di calcio femminile di Firenze.

Fondata nel 2015, è stata una volta campione d'Italia (2016-2017) e ha vinto due Coppe Italia (2016-2017 e 2017-2018) e una Supercoppa Italiana (2018).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Fiorentina femminile venne fondata nell'estate 2015 e prontamente iscritta in Serie A[1], raccogliendo l'eredità dello storico club del Firenze Calcio Femminile, che esisteva dal 1979. Pur confermando gran parte della squadra del Firenze e l'allenatore dell'anno precedente, la Fiorentina femminile è una società totalmente indipendente da quest'ultima, con organigramma e numero di matricola completamente nuovi.

Il primo presidente della Fiorentina femminile è Sandro Mencucci[2], già amministratore delegato della ACF Fiorentina, mentre Vincenzo Vergine, già Responsabile Sviluppo Giovanili della sezione maschile, ne diventa l'amministratore delegato[3].

La stagione 2015-2016, la prima per la società, si è conclusa con un terzo posto in Serie A a un solo punto dall'AGSM Verona e dalla qualificazione alla UEFA Women's Champions League, sfumata all'ultima giornata con la sconfitta proprio contro la squadra veronese[4].

Alia Guagni, capitano dal 2017, e in secondo piano Antonio Cincotta, in panchina dal 2016, entrambi punti fermi della Fiorentina ai vertici nazionali nella seconda metà degli anni 2010.

Nella seconda stagione (2016-2017) la squadra conferma la sua competitività, raggiungendo fin dalla prima giornata la prima posizione in classifica. Il suo percorso in Campionato è da manuale, con 21 vittorie su 22 partite e una sola sconfitta per mano del Mozzanica, l'unica riuscita a sconfiggere le gigliate alla sedicesima giornata. A quattro giornate dal termine, grazie alla vittoria esterna a Brescia, la Fiorentina conquista il pass aritmetico per la UEFA Women's Champions League, prima partecipazione europea nella storia del club. Il 6 maggio 2017 allo stadio Franchi, davanti a quasi diecimila spettatori, batte in casa il Tavagnacco 2-0 e si laurea Campione d'Italia per la prima volta nella sua storia[5]. A coronamento della stagione positiva la squadra, dopo aver raggiunto la finale di Coppa Italia, nell'incontro del 16 giugno conquista anche il trofeo ai danni del detentore Brescia, ottenendo così il doblete.[6]

La stagione 2017-2018 si apre con la sconfitta in Supercoppa a Forlì proprio contro il Brescia. A ottobre la Viola fa il suo debutto in UEFA Women's Champions League vincendo al Franchi la gara di andata dei sedicesimi di finale contro le danesi del Fortuna Hjørring per 2-1. Nella gara di ritorno pareggia 0-0 e accede agli ottavi di finale dove si arrende al Wolfsburg perdendo in casa 4-0 e pareggiando 3-3 in Germania. In campionato chiude al terzo posto dietro Juventus e Brescia, ma ottiene la qualificazione alla UEFA Women's Champions League vincendo lo spareggio con il Tavagnacco (terzo a pari merito con la Viola) a causa cessione del titolo sportivo delle lombarde a favore del Milan.

Il 6 giugno 2019 la Società Sportiva Dilettantistica Fiorentina Women's Football Club passa nelle mani dell'imprenditore italo-americano Rocco Commisso, che la acquista da Diego ed Andrea Della Valle insieme all'ACF Fiorentina.[7]

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Fiorentina Women's F.C.
Sedicesimi di finale in Coppa Italia.
Coccarda Coppa Italia.svg Vince la Coppa Italia (1º titolo).
Coccarda Coppa Italia.svg Vince la Coppa Italia (2º titolo).
Ottavi di finale in Champions League.
Finalista della Supercoppa Italiana.
Finalista in Coppa Italia.
Ottavi di finale in Champions League.
Supercoppaitaliana.png Vince la Supercoppa Italiana (1º titolo).
in Coppa Italia.
Sedicesimi di finale in Champions League.
Finalista della Supercoppa Italiana.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

Colori[modifica | modifica wikitesto]

Il completo da gioco della Fiorentina Women's è identico a quello indossato dalla squadra maschile, ed è composto per la stagione 2018-2019 dalla classica maglia viola, abbinate ai pantaloncini neri (stile anni '70) e calzettoni di colore viola.

Simboli ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma adottato dalla Fiorentina Women's è lo stesso utilizzato dalla sezione maschile, costituito da un giglio stilizzato fiorentino (rosso in campo bianco) all'interno di una losanga bordata d'oro; le iniziali della società (bianche e rosse su fondo viola) sono poste in uno spazio compreso fra due ulteriori filetti d'oro che partono dagli angoli opposti della losanga per congiungersi al di sotto del suo angolo inferiore.

Inno[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Canzone viola/Fiorentina.

L'inno ufficiale Fiorentina è intitolato Canzone viola, ma è conosciuto anche come O Fiorentina, composto nel 1930 da Marcello Manni e musicato da Marco Vinicio per la formazione maschile.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

La Fiorentina Women's gioca le sue partite interne presso lo Stadio Gino Bozzi.

Centro allenamento[modifica | modifica wikitesto]

Le sedute giornaliere d'allenamento vengono svolte sempre presso lo Stadio Comunale di S. Marcellino. La struttura viene utilizzata anche per la disputa delle partite della squadra Primavera e tutte le giovanili della sezione femminile.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito l'organigramma societario del club.

Area amministrativa
  • Proprietà: Mediacom
  • Presidente: Rocco Commisso
  • Segretario generale: Luca Pacini
  • Responsabile scientifico: Cristina Scaletti
  • Club manager: Laura Paoletti
  • Resp. Sett. Giovanile: Sauro Fattori

[modifica | modifica wikitesto]

Nella tabella sottostante sono illustrati gli sponsor tecnici e ufficiali della squadra.

Cronologia degli sponsor tecnici
Cronologia degli sponsor ufficiali
  • 2015-in corso - CF&P

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori della S.S.D. Fiorentina Women's F.C.

Le Viola hanno avuto, nel corso della loro storia, 2 allenatori; il primo di questi è stato Sauro Fattori, già allenatore della squadra femminile dell'ACF Firenze. Successivamente a partire dalla stagione 2016-2017 è stato affiancato il giovane allenatore Antonio Cincotta. In queste due stagioni i due allenatori sono riusciti a vincere il campionato 2016-2017 e ben due coppe nazionali. Dalla stagione 2018-2019 viene confermato solo Antonio Cincotta che si appresterà ad affrontare le varie competizioni da primo allenatore.

Allenatori
Presidenti

Calciatrici[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatrici della S.S.D. Fiorentina Women's F.C.

Capitani[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito la lista di tutte le calciatrici che hanno indossato la fascia da capitano.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2016-2017
2016-2017, 2017-2018
2018

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie A 5 2015-2016 2019-2020 5

Partecipazione alle coppe[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Coppa Italia 5 2015-2016 2019-2020 5

Risultati nelle competizioni UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Competizione Fase Avversario Risultato
andata ritorno aggregato
2017-18 Champions League sedicesimi di finale Danimarca Fortuna Hjørring 2-1 0-0 2-1
ottavi di finale Germania Wolfsburg 0-4 3-3 3-7
2018-19 Champions League sedicesimi di finale Danimarca Fortuna Hjørring 2-0 2-0 4-0
ottavi di finale Inghilterra Chelsea 0-1 0-6 0-7

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Società Sportiva Dilettantistica Fiorentina Women's Football Club 2018-2019.

Rosa 2019-2020[modifica | modifica wikitesto]

Rosa, ruoli e numeri di maglia come da sito ViolaChannel, aggiornata al 9 novembre 2019[8].

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Francesca Durante
2 Stati Uniti D Janelle Cordia
3 Italia D Alia Guagni
4 Danimarca D Janni Arnth Jensen
5 Italia D Alice Tortelli
6 Germania C Stephanie Breitner
7 Italia C Greta Adami
8 Italia C Alice Parisi
9 Italia A Ilaria Mauro
10 Italia A Tatiana Bonetti
11 Italia C Valery Vigilucci
12 Italia C Marta Mascarello
15 Italia D Chiara Ripamonti
N. Ruolo Giocatore
16 Italia A Margherita Monnecchi
17 Australia A Lisa De Vanna
18 Italia C Marta Morreale
20 Italia C Michela Catena
22 Italia C Azzurra Corazzi
23 Italia P Noemi Fedele
24 Belgio D Davina Philtjens
25 Danimarca C Frederikke Thøgersen
26 Scozia A Lana Clelland
29 Spagna A Paloma Lázaro
33 Italia D Martina Fusini
34 Francia D Laura Agard
87 Svezia P Stéphanie Öhrström

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 7 settembre 2019[8].

Staff dell'area tecnica

Area tecnica

  • Italia Antonio Cincotta - Allenatore
  • Italia Nicola Melani - Allenatore in seconda e Preparatore dei portieri
  • Italia Fabio Barducci - Preparatore atletico
  • Italia Giacomo Palchetti - Preparatore atletico
  • Italia Marco Merola - Match Analyst
  • Italia Tamara Gomboli - Team Manager
  • Italia Sonia Meucci - Responsabile Magazzino

Area sanitaria

  • Italia Massimiliano Gabellini - Medico sociale
  • Italia Giulia Acciai - Fisioterapista
  • Italia Nadia Bagnoli - Fisioterapista
  • Italia Elisa Peccini - Fisioterapista

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comunicato LND n.5 del 20 luglio 2015
  2. ^ Giù un'altra barriera, nasce la Fiorentina femminile, su violachannel.tv, 18 agosto 2015.
  3. ^ Calcio femminile, la Fiorentina in Serie A sogna la Champions con Patrizia Panico
  4. ^ Grande Verona, vince e va in Champions!!!, su veronacalciofemminile.com, 21 maggio 2016. URL consultato il 28 maggio 2016.
  5. ^ La Fiorentina conquista lo scudetto 2016/2017, su calciofemminile.lnd.it, 6 maggio 2017. URL consultato il 6 maggio 2017 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2017).
  6. ^ Marco Calabresi, Calcio donne, doblete Fiorentina: dopo lo scudetto anche la Coppa Italia, su gazzetta.it, 17 giugno 2017. URL consultato il 17 giugno 2017.
  7. ^ L'imprenditore italo-americano Rocco B. Commisso acquista la ACF Fiorentina, su it.violachannel.tv, 6 giugno 2019.
  8. ^ a b Fiorentina Women's FC - Rosa Squadrasito=ViolaChannel.tv, su it.violachannel.tv.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]