Aircargo Agliana Calcio Femminile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aircargo Agliana C.F.
Calcio Football pictogram.svg
Biancoverdi, Aglianesi
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e Verde.svg Bianco, verde
Dati societari
Città Agliana
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Fondazione 1984
Scioglimento2007
Stadio comunale Agliana
( posti)
Palmarès
Scudetto Coppa Italia
Scudetti 1
Titoli nazionali 1 Campionato di Serie B
Trofei nazionali 1 Coppe Italia
Si invita a seguire il modello di voce

L'Aircargo Agliana Calcio Femminile è stata una società calcistica Italiana femminile con sede nella città di Agliana, in Provincia di Pistoia.

Il club acquisì maggiore notorietà agli inizi degli anni novanta, quando raggiunse la massima serie femminile dopo aver militato quattro stagioni nella serie cadetta. Nella stagione 1994-1995, le biancoverdi si laurearono campionesse d'Italia per la prima (ed unica) volta nella loro storia.

L'Agliana è stata la prima squadra toscana femminile, ad aver conquistato la Coppa Nazionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi (1984-1992)[modifica | modifica wikitesto]

La storia del club nacque nel 1984, quando venne fondata l'A.C.F. Pistoiese, con sede nella città di Pistoia. Per cinque stagioni la squadra militò nel campionato regionale di Serie C, sino alla stagione 1987-1988, quando raggiunse il salto di categoria ottenendo la promozione in Serie B.

Il primo anno nella serie cadetta vide la Pistoiese classificarsi all'8º posto nel girone B, l'anno seguente la squadra raggiunse il 5º posto, mentre l'anno dopo si migliorò ancora di una posizione (4º posto). Per la stagione successiva, la società decise di spostare la sede del club nella città di Agliana, potendo così, usufruire dello stadio locale del paese; in occasione, venne cambiato il nome della squadra in A.C.F. Agliana. Quell'anno, le biancoverdi vinsero il campionato balzando in testa alla classifica con 50 punti e raggiungendo così, la Serie A.

Anni novanta (1992-2000)[modifica | modifica wikitesto]

Carolina Morace, con 31 gol l'assoluta protagonista dello scudetto aglianese nella stagione 1994-1995.

Approdata nella massima serie, la squadra trovò parecchie difficoltà a tener testa ad un campionato decisamente di un livello tecnico superiore, rispetto alla serie cadetta già disputata, collezionando solamente 14 punti nel girone di andata e 7 in quello di ritorno; l'Agliana si classificò 14ª e venne retrocessa in Serie B. Al termine della stagione, grazie alla rinuncia di alcuni club, le biancoverdi vennero ripescate accedendo nuovamente al campionato di Serie A per la stagione successiva, che fu colmata da un ottimo 3º posto.

La società presieduta da Francesco Marrassini decise di acquistare per la stagione avvenire la forte calciatrice Carolina Morace, capocannoniere assoluta della massima serie ormai da 7 stagioni consecutive. La corsa scudetto vide l'Agliana e la Torres lottare sino alle ultime uscite per la vittoria del tricolore; le biancoverdi ebbero la meglio sulle sarde laureandosi campionesse d'Italia per la prima volta nella loro storia, piazzandosi al 1º posto con 47 punti, 22 vittorie, 3 pareggi una sola sconfitta, 90 reti siglate (di cui 1/3 realizzate dalla sola Carolina Morace) e 20 subite.

L'annata 1995-1996 si replicò come la precedente, con la squadra che puntò alla vittoria dello scudetto colmata da un'ottima partenza che vide le aglianesi vincere le prime 9 giornate; l'antagonista di quell'anno fu il Verona Gunther. Tuttavia, verso la fine del girone di andata, la squadra iniziò inesorabilmente a perdere punti preziosi e giocò un girone di ritorno protagonista di alti e bassi, mentre le gialloblù, chiusero il campionato prime in classifica con un distacco di 10 lunghezze sull'Agliana, che terminò la stagione seconda in classifica con 68 punti.

Anni duemila e il declino (2000-2007)[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Aircargo Agliana Football Club
  • 1984 - Nasce l'A.C.F. Pistoiese.
  • 1984 - ? nel girone ? di ?.
  • 1985 - ? nel girone ? di ?.
  • 1985-1986 - ? nel girone ? di ?.
  • 1986-1987 - ? nel girone ? di ?.
  • 1987-1988 - ? nel girone ? di Serie C. Green Arrow Up.svg Promosso in Serie B.
  • 1988-1989 - 8º nel girone B di Serie B.
  • 1989-1990 - 5º nel girone B di Serie B.
  • 1990-1991 - 4º nel girone B di Serie B.
  • 1991 - L'A.C.F. Pistoiese cambia denominazione in A.C.F. Agliana.
  • 1991-1992 - 1º nel girone B della Serie B. Green Arrow Up.svg Promosso in Serie A.
  • 1992-1993 - 14º in Serie A. Red Arrow Down.svg Retrocesso in Serie B e successivamente riammesso in Serie A a completamento organici.

Coccarda Coppa Italia.svg Vince la Coppa Italia (1º titolo).
Finalista in Supercoppa Italiana.
Quarti di finale in Coppa Italia.

Quarti di finale in Coppa Italia.
Secondo turno in Coppa Italia.
Finalista in Coppa Italia.
Semifinale in Coppa Italia.
  • 2007 - Non si iscrive al campionato successivo dichiarando lo scioglimento della società.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori
Presidenti

Calciatrici[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatrici dell'Aircargo Agliana C.F.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

terzo posto: 1993-1994
secondo posto: 1995-1996
finalista: 2005-2006
semifinale: 2006-2007
finalista: 1997

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie A femminile 15 1992-1993 2006-2007 15
Serie B femminile 3 1988-1989 1991-1992 4

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luca Barboni e Gabriele Cecchi, Annuario del calcio femminile 1999-2000, Fornacette (PI), Mariposa S.r.l., novembre 1999, p. 89 in cui si scrive: "Nata nel 1984 come Pistoiese, milita nei tornei regionali fino alla promozione in serie B avvenuta nel 1988. Nel 1991 avviene il trasferimento della società ad Agliana .... ".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]