Coppa Italia 2018-2019 (calcio femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa Italia 2018-2019
Competizione Coppa Italia di calcio femminile
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 47ª
Organizzatore FIGC - Divisione Calcio Femminile
Date dal 16 settembre 2018
al 28 aprile 2019
Luogo Italia Italia
Partecipanti 24
Risultati
Vincitore Juventus
(1º titolo)
Secondo Fiorentina
Statistiche
Miglior marcatore Italia Tatiana Bonetti (6)
Incontri disputati 33
Gol segnati 120 (3,64 per incontro)
2019 04 18 Bosi cs Finale Coppa Italia Femminile-22 (47583449122).jpg
La juventina Girelli e la fiorentina Guagni alla conferenza di presentazione della finale
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2017-2018 2019-2020 Right arrow.svg

L'edizione 2018-2019 è stata la quarantasettesima della storia della Coppa Italia di calcio femminile. Il torneo è iniziato il 16 settembre 2018[1][2] e si è concluso il 28 aprile 2019 con la finale ospitata dallo stadio Ennio Tardini di Parma[3]. La Juventus ha vinto il trofeo per la prima volta nella sua storia, battendo in finale la Fiorentina, che aveva trionfato nelle due precedenti edizioni[4].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Partecipano alla competizione 24 squadre: le 12 di Serie A e le 12 di Serie B[1].

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Date[modifica | modifica wikitesto]

Fase Turno Data
Gironi eliminatori 1ª giornata 16 settembre 2018
2ª giornata 23 settembre 2018
3ª giornata 17 ottobre 2018
Fase finale Ottavi di finale 8 dicembre 2018
Quarti di finale 30 gennaio 2019
20 febbraio 2019
Semifinali 13 marzo 2019
17 aprile 2019
Finale 28 aprile 2019

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Per questa edizione la formula è stata modificata a seguito della riforma dei campionati. Alla competizione prendono parte le 12 squadre partecipanti alla Serie A e le 12 squadre partecipanti alla Serie B[1]. La competizione si articola su cinque fasi. La prima fase è caratterizzata dai gironi eliminatori ai quali prendono parte le sole squadre della Serie B: le 12 squadre sono suddivise in quattro gironi da tre secondo criteri di vicinanza geografica[1]. Nei gironi si giocano solamente tre partite, due per squadra, e vengono ammesse alla seconda fase solamente le quattro vincitrici dei gironi[1]. A partire dalla seconda fase (dai quarti di finale alla finale) tutte le gare si disputano con gare di andata e ritorno[1].

Gironi eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

La composizione dei quattro gironi eliminatori è stata effettuata il 6 agosto 2018, così come il sorteggio per la determinazione della squadra che disputa la prima giornata in casa[7]. Nella seconda giornata riposa la squadra vittoriosa nella prima giornata o, in caso di pareggio, la squadra che ha giocato in trasferta la prima giornata[1].

Triangolare 1[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Roma CF 6 2 2 0 0 6 0 +6
2. Lazio 3 2 1 0 1 5 3 +2
3. Roma XIV 0 2 0 0 2 0 8 -8

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Roma
16 settembre 2018, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Roma CF3 – 0 (tav)[8][9]
referto
LazioCentro sportivo Certosa
Arbitro:  Centi (Viterbo)

Roma
23 settembre 2018, ore 18:00 CEST
2ª giornata
Lazio5 – 0
referto
Roma XIVCampo Maurizio Melli
Arbitro:  Rossi (Viterbo)

Roma
7 ottobre 2018, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Roma XIV0 – 3
referto
Roma CFSalaria Sport Village
Arbitro:  Taricone (Perugia)

Triangolare 2[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Castelvecchio 6 2 2 0 0 7 2 +5
2. Empoli 3 2 1 0 1 4 4 0
3. Arezzo 0 2 0 0 2 3 8 -5

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Empoli
16 settembre 2018, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Empoli4 – 1
referto
ArezzoCentro sportivo Monteboro
Arbitro:  Tesi (Lucca)

Marciano della Chiana
23 settembre 2018, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Arezzo2 – 4
referto
CastelvecchioStadio comunale Santa Lucia
Arbitro:  Catani (Fermo)

Savignano sul Rubicone
30 settembre 2018, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Castelvecchio3 – 0
referto
EmpoliVecchio comunale
Arbitro:  D'Eusanio (Faenza)

Triangolare 3[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Ravenna[10] 4 2 1 1 0 4 3 +1
2. Fortitudo Mozzecane 3 2 1 0 1 3 3 0
3. Cittadella 1 2 0 1 1 3 4 -1

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Ravenna
16 settembre 2018, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Ravenna2 – 1
referto
Fortitudo MozzecaneCentro sportivo Massimo Soprani
Arbitro:  Galipò (Firenze)

Villafranca di Verona
23 settembre 2018, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Fortitudo Mozzecane2 – 1
referto
CittadellaStadio comunale
Arbitro:  Frosi (Treviglio)

Cittadella
17 ottobre 2018, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Cittadella2 – 2
referto
RavennaAntistadio Piercesare Tombolato
Arbitro:  Sfira (Pordenone)

Triangolare 4[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Inter[11] 6 2 2 0 0 7 0 +7
2. Milan Ladies 1 2 0 1 1 1 2 -1
3. Genoa 1 2 0 1 1 1 7 -6

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Milano
16 settembre 2018, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Milan Ladies0 – 1
referto
InterStadio Atletico Milano
Arbitro:  Nicolini (Brescia)

Santa Margherita Ligure
23 settembre 2018, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Genoa1 – 1
referto
Milan LadiesStadio Broccardi
Arbitro:  Campagni (Firenze)

Sedriano
17 ottobre 2018, ore 18:00 CEST
3ª giornata
Inter6 – 0
referto
GenoaCentro sportivo comunale
Arbitro:  Delnotaro (VCO)

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Agli ottavi di finale accedono le quattro vincitrici dei gironi eliminatori più le 12 squadre partecipanti al campionato di Serie A. Il sorteggio per gli accoppiamenti si è tenuto il 5 novembre 2018[12].

Squadra 1 Ris. Squadra 2
8 dicembre 2018
Florentia S.G. 1 - 2 Fiorentina
Ravenna 1 - 3 Verona
Orobica 1 - 3 Roma
Roma CF 2 - 1 Mozzanica
Pink Sport Time 2 - 3 Tavagnacco
Castelvecchio 0 - 4 Juventus
Sassuolo 1 - 0 ChievoVerona Valpo
9 dicembre 2018
Inter 3 - 5 Milan
Firenze
8 dicembre 2018, ore 14:30 CET
Florentia1 – 2
referto
FiorentinaStadio comunale Gino Bozzi
Arbitro:  Madonia (Palermo)

Ravenna
8 dicembre 2018, ore 14:30 CET
Ravenna1 – 3
referto
VeronaCentro sportivo Massimo Soprani
Arbitro:  Bianchini (Terni)

Arcene
8 dicembre 2018, ore 14:30 CET
Orobica1 – 3
referto
RomaStadio comunale
Arbitro:  Taricone (Perugia)

Roma
8 dicembre 2018, ore 14:30 CET
Roma CF2 – 1
referto
MozzanicaCentro sportivo Certosa
Arbitro:  Muras (Sassari)

Bitetto
8 dicembre 2018, ore 14:30 CET
Pink Sport Time2 – 3
referto
TavagnaccoStadio Antonio Antonucci
Arbitro:  Di Marco (Ciampino)

Savignano sul Rubicone
8 dicembre 2018, ore 14:30 CET
Castelvecchio0 – 4
referto
JuventusStadio comunale Capanni
Arbitro:  Sfira (Pordenone)

Reggio Emilia
8 dicembre 2018, ore 14:30 CET
Sassuolo1 – 0
referto
ChievoVerona ValpoStadio comunale Mirabello
Arbitro:  Restaldo (Ivrea)

Milano
9 dicembre 2018, ore 13:30 CET
Inter3 – 5
referto
MilanCentro Sportivo di Formazione Suning
Arbitro:  Baldelli (Reggio Emilia)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
30 gennaio / 20 febbraio 2019
Verona 1 - 8 Fiorentina 0 - 6 1 - 2
Tavagnacco 0 - 6 Juventus 0 - 4 0 - 2
Sassuolo 0 - 4 Milan 0 - 2 0 - 2
Roma CF 4 - 9 Roma 3 - 6 1 - 3

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Tavagnacco
30 gennaio 2019, ore 13:00 CET
Tavagnacco0 – 4
referto
JuventusStadio comunale
Arbitro:  De Angeli (Milano)

Roma
30 gennaio 2019, ore 14:30 CET
Roma CF3 – 6
referto
RomaCentro sportivo Certosa
Arbitro:  Cavaliere (Paola)

Verona
30 gennaio 2019, ore 15:00 CET
Verona0 – 6
referto
FiorentinaStadio Aldo Olivieri
Arbitro:  Virgilio (Trapani)

Reggio Emilia
30 gennaio 2019, ore 15:00 CET
Sassuolo0 – 2
referto
MilanStadio comunale Mirabello
Arbitro:  Crezzini (Siena)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Vinovo
20 febbraio 2019, ore 13:00 CET
Juventus2 – 0
referto
TavagnaccoJuventus Training Center
Arbitro:  Bonacina (Bergamo)

Milano
20 febbraio 2019, ore 14:30 CET
Milan2 – 0
referto
SassuoloCentro Sportivo "Vismara"
Arbitro:  Duzel (Castelfranco Veneto)

Roma
20 febbraio 2019, ore 14:30 CET
Roma3 – 1
referto
Roma CFStadio Tre Fontane
Arbitro:  Grasso (Ariano Irpino)

Firenze
20 febbraio 2019, ore 17:30 CET
Fiorentina2 – 1
referto
VeronaStadio comunale Gino Bozzi
Arbitro:  Gasperotti (Rovereto)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
13 marzo / 17 aprile 2019
Roma 1 - 3 Fiorentina 1 - 1 0 - 2
Milan 2 - 3 Juventus 1 - 2 1 - 1

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
13 marzo 2019, ore 13:00 CET
Roma1 – 1
referto
FiorentinaStadio Tre Fontane
Arbitro:  Nicolini (Brescia)

Monza
13 marzo 2019, ore 15:00 CET
Milan1 – 2
referto
JuventusStadio Brianteo
Arbitro:  Virgilio (Trapani)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Vinovo
17 aprile 2019, ore 13:00 CEST
Juventus1 – 1
referto
MilanJuventus Training Center
Arbitro:  Emmanuele (Pisa)

Firenze
17 aprile 2019, ore 15:00 CEST
Fiorentina2 – 0
referto
RomaStadio comunale Gino Bozzi
Arbitro:  Catanoso (Reggio Calabria)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Parma
28 aprile 2019, ore 12:30 CEST
Fiorentina1 – 2
referto
JuventusStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Costanza (Agrigento)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatrici[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Giocatore Squadra
6 1 Italia Tatiana Bonetti Fiorentina
3 0 Italia Antonietta Castiello Lazio
3 0 Italia Manuela Giugliano Milan
3 0 Italia Serena Landa Roma CF
3 0 Italia Alice Regazzoli Inter
3 0 Italia Daniela Sabatino Milan
3 1 Italia Eleonora Petralia Castelvecchio
2 0 Inghilterra Eniola Aluko Juventus
2 0 Svizzera Vanessa Bernauer Roma
2 0 Italia Asia Bragonzi Juventus
2 0 Italia Arianna Caruso Juventus
2 0 Italia Simona Cimatti Ravenna
2 0 Scozia Lana Clelland Fiorentina
2 0 Italia Cristiana Girelli Juventus
2 0 Italia Benedetta Glionna Juventus
2 0 Italia Giada Greggi Roma
2 0 Grecia Sofia Kongoulī Fiorentina
2 0 Italia Gloria Marinelli Inter
2 0 Italia Martina Piemonte Roma
2 0 Italia Valery Vigilucci Fiorentina
2 0 Ghana Francisca Yeboaa Cittadella
2 1 Italia Isabella Carta Arezzo
2 1 Italia Annamaria Serturini Roma

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g LND - Comunicato Ufficiale Nº5 del 03/08/2018 - CU 5 - Campionati Serie A, Serie B, Serie C; Coppa Italia Serie A e B, Coppa Italia Serie C; Campionato Primavera A e B; Campionato Juniores; gara di Supercoppa (PDF), su calciofemminile.lnd.it, 3 agosto 2018. URL consultato il 4 agosto 2018.
  2. ^ La FIGC ufficializza i calendari della Serie A Femminile e della Coppa Italia (PDF), su figc.it, 7 settembre 2018. URL consultato il 7 settembre 2018 (archiviato dall'url originale l'8 settembre 2018).
  3. ^ Il 28 aprile allo stadio 'Ennio Tardini' di Parma la prima finale organizzata dalla FIGC, su figc.it, 5 marzo 2019. URL consultato il 5 marzo 2019.
  4. ^ Doppietta Juventus: dopo lo Scudetto si prende anche la Coppa Italia, su figc.it, 28 aprile 2019. URL consultato il 28 aprile 2019.
  5. ^ Il 23 ottobre 2018, a competizione già iniziata, l'Inter Milano ha ceduto il titolo sportivo al FC Internazionale Milano; cfr. Attribuzione titolo sportivo ASD FEMMINILE INTER MILANO a FC INTERNAZIONALE (PDF), su figc.it, 23 ottobre 2018. URL consultato il 23 ottobre 2018.
  6. ^ Il 27 novembre 2018, a competizione già iniziata, il San Zaccaria ha ceduto il titolo sportivo al Ravenna Women FC SSD; cfr. Attribuzione titolo sportivo San Zaccaria a Ravenna Women (PDF), su figc.it, 27 novembre 2018. URL consultato il 28 novembre 2018.
  7. ^ CU 7 - Coppa Italia Serie A, B, C: esito sorteggi gironi eliminatori e calendario gare, su calciofemminile.lnd.it, 6 agosto 2018. URL consultato il 10 agosto 2018.
  8. ^ Risultato sul campo: 2-0
  9. ^ Comunicato Ufficiale N.1 DCF (PDF), su figc.it, 18 settembre 2018. URL consultato il 23 aprile 2019.
  10. ^ Fase a gironi disputata come U.S.D. San Zaccaria.
  11. ^ Fase a gironi disputata come A.S.D. Femminile Inter Milano.
  12. ^ Due derby negli Ottavi di finale di Coppa Italia: Inter-Milan e Florentia-Fiorentina, su figc.it, 5 novembre 2018. URL consultato il 5 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]