Supercoppa italiana 2001 (calcio femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Supercoppa italiana di calcio femminile 2001
Competizione Supercoppa italiana
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore Divisione Calcio Femminile
Date 1º settembre 2001
Luogo Italia Italia
Partecipanti 2
Formula Gara unica
Impianto/i Stadio "Centro d'Italia", Rieti
Risultati
Vincitore Bardolino
(1º titolo)
Secondo Torres
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2000 2002 Right arrow.svg

La Supercoppa italiana 2001 fu la 5ª edizione della competizione annuale che mette di fronte i club femminili campione d'Italia e vincitore della Coppa Italia. Si tenne il 1º settembre 2001 allo Stadio "Centro d'Italia" di Rieti e vide contrapposte la Torres, campione d'Italia uscente e il Bardolino, finalista sconfitto della Coppa Italia 2000-01 vinta dalla formazione sarda campione d'Italia.

A conquistare il titolo fu il Bardolino (al suo primo successo) grazie a una rete di Valentina Boni al quarto minuto del secondo tempo supplementare. Nei tempi regolamentari la partita era terminata 2-2 con vantaggio iniziale delle venete, sul 2-0 grazie a Placchi e Battistoli, poi rimontate dalle due reti di Conti e di Parejo, quest'ultima al terzo minuto di recupero.

Per la prima volta la Supercoppa fu vinta da un club né campione d'Italia in carica né detentore della Coppa Italia.

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Rieti
1º settembre 2001, ore 20:30 UTC+1
Torres2 – 3
(d.t.s.)
BardolinoStadio Centro d’Italia (1 500 spett.)
Arbitro:  Sabina De Nitto (Brindisi)

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio