Supercoppa italiana 2019 (calcio femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Supercoppa italiana di calcio femminile 2019
Supercoppa Femminile TIMVISION
Competizione Supercoppa italiana (calcio femminile)
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 23ª
Organizzatore FIGC - Divisione Calcio Femminile
Date 27 ottobre 2019
Luogo Italia Italia
Cesena
Partecipanti 2
Risultati
Vincitore Juventus
(1º titolo)
Secondo Fiorentina
Statistiche
Incontri disputati 1
Gol segnati 2 (2 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2018 2020 Right arrow.svg

La Supercoppa italiana 2019 di calcio femminile è stata la ventitreesima edizione della Supercoppa italiana di calcio femminile. Il trofeo è stato vinto per la prima volta dalla Juventus, che ha vinto la sfida contro la Fiorentina per 2-0 grazie alle reti realizzate da Cristiana Girelli nel primo tempo e da Andrea Stašková nei minuti di recupero del secondo tempo[1].

A contendersi il trofeo sono state la Juventus, vincitrice del campionato di Serie A 2018-2019 e detentrice della Coppa Italia 2018-2019, e la Fiorentina, qualificata come finalista della coppa nazionale.

Le due squadre si sono sfidate il 27 ottobre 2019, alle ore 12:30, presso l'Orogel Stadium-Dino Manuzzi di Cesena[2], arbitrate da Graziella Pirriatore della sezione AIA di Bologna[3].

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Cesena
27 ottobre 2019, ore 12:30 CET
Juventus2 – 0
referto
FiorentinaOrogel Stadium-Dino Manuzzi
Arbitro:  Pirriatore (Bologna)

Formazioni[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Juventus
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Fiorentina
Juventus: (4-3-3)
P 1 Italia Laura Giuliani
D 2 Finlandia Tuija Hyyrynen
D 3 Italia Sara Gama
D 13 Italia Lisa Boattin
D 32 Svezia Linda Sembrant
C 4 Italia Aurora Galli
C 8 Italia Martina Rosucci Uscita al 59’ 59’
C 14 Danimarca Sofie Junge Pedersen
C 7 Italia Valentina Cernoia Uscita al 77’ 77’
A 9 Inghilterra Eniola Aluko Uscita al 88’ 88’
A 10 Italia Cristiana Girelli
A disposizione:
P 42 Croazia Doris Bačić
P 46 Italia Sabrina Tasselli
D 15 Italia Vanessa Panzeri
C 5 Polonia Aleksandra Sikora
C 21 Italia Arianna Caruso Ingresso al 77’ 77’
A 31 Italia Melissa Bellucci
A 17 Rep. Ceca Andrea Stašková Ingresso al 88’ 88’
A 20 Brasile Maria Alves Ingresso al 59’ 59’
A 22 Italia Asia Bragonzi
Allenatore:
Italia Rita Guarino
Fiorentina: (4-4-1-1)
P 87 Svezia Stéphanie Öhrström
D 3 Italia Alia Guagni
D 4 Danimarca Janni Arnth Jensen
D 5 Italia Alice Tortelli Uscita al 69’ 69’
D 34 Francia Laura Agard Ammonizione
C 6 Germania Stephanie Breitner
C 7 Italia Greta Adami Uscita al 46’ 46’
C 8 Italia Alice Parisi Ammonizione
C 11 Italia Valery Vigilucci
C 25 Danimarca Frederikke Thøgersen
A 10 Italia Tatiana Bonetti Uscita al 54’ 54’
A disposizione:
P 23 Italia Noemi Fedele
D 15 Italia Chiara Ripamonti
D 24 Belgio Davina Philtjens Ingresso al 69’ 69’
D 33 Italia Martina Fusini
C 2 Stati Uniti Janelle Cordia
A 9 Italia Ilaria Mauro Ingresso al 46’ 46’
A 12 Italia Marta Mascarello
A 17 Italia Lisa De Vanna Ingresso al 54’ 54’
A 29 Spagna Paloma Lázaro
Allenatore:
Italia Antonio Cincotta

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Juventus batte 2-0 la Fiorentina e conquista la sua prima Supercoppa, su figc.it, 27 ottobre 2019. URL consultato il 27 ottobre 2019.
  2. ^ Il 27 ottobre a Cesena la Supercoppa, si rinnova la sfida tra Juventus e Fiorentina, su figc.it, 2 ottobre 2019. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  3. ^ Designazioni Supercoppa (PDF), su figc.it, 24 ottobre 2019. URL consultato il 24 ottobre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]