Federica Di Criscio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Federica Di Criscio
Federica Di Criscio - Napoli Femminile 2020-21.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 168 cm
Peso 58 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Pink Sport Time
Carriera
Giovanili
1998-2005600px Bianco e Celeste (Strisce).svg Spal Lanciano
Squadre di club1
2006-2008Girls Roseto? (?)
2008-2010Cervia19 (3)
2010-2013Bardolino Verona74 (8)
2013-2017AGSM Verona91 (9)
2017-2018Brescia18 (1)[1]
2018-2020Roma22 (2)
2020-2021Napoli8 (0)
2021Avaldsnes0 (0)
2021-Pink Sport Time0 (0)
Nazionale
2010-2011Italia Italia U-17? (?)
2011-2012Italia Italia U-196 (1)
2012Italia Italia U-202 (0)
2013-2017Italia Italia25 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 luglio 2021

Federica Di Criscio (Lanciano, 12 maggio 1993) è una calciatrice italiana, difensore della Pink Sport Time.

Ha fatto parte della rosa della nazionale italiana che ha partecipato ai campionati europei nel 2013 e nel 2017, vestendo la maglia azzurra della nazionale in 25 incontri.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Federica Di Criscio cresce calcisticamente a Lanciano, giocando con le giovanili dello Spal Lanciano, unica ragazzina nella squadra, dal 1998 fino al 2005. Durante un torneo viene notata dai dirigenti del Girls Roseto, squadra femminile di Roseto degli Abruzzi in provincia di Teramo, che la ingaggiano dal 2006. Con la squadra rosetana partecipa ai campionati di calcio a 8, ai tornei del campionato nazionale Primavera e in prima squadra a quelli di Serie C. Nello stesso periodo viene convocata alle selezioni per le giovanili della nazionale italiana. Nel 2008 le offrono un ingaggio con il Cervia femminile l'opportunità di fare un ulteriore salto di categoria militando in Serie A2; Di Criscio, a solo 15 anni, accetta cambiando così regione[2].

Con il Cervia rimane fino al campionato 2008-2009 quando le viene proposto di fare un provino con il Bardolino Verona, società che in seno ad una profonda ristrutturazione cerca giovani giocatrici per rinnovare la rosa destinata ad essere nuovamente allenata da Renato Longega. Posta sotto contratto, dal 2010 inizia la sua avventura in Serie A ed alla UEFA Women's Champions League 2010-2011 rimanendo con la squadra veronese, sempre nelle posizioni di vertice[2].

Di Criscio con la maglia dell'AGSM Verona in Champions League nel 2015.

Alla sua quinta stagione (2014-2015) con la maglia gialloblu, con la società che nel frattempo ha cambiato denominazione in AGSM Verona, contribuisce a far raggiungere alla società posizioni di vertice nella classifica fin dalle prime giornate, ed al termine del campionato conquista il suo primo scudetto personale e il titolo di campione d'Italia.

Nell'estate 2017 viene ufficializzato il suo passaggio al Brescia per vestire la maglia delle leonesse dalla stagione entrante, continuando così a giocare in UEFA Women's Champions League[3]. Con il Brescia ha giocato tutta la stagione, compreso lo spareggio per l'assegnazione dello scudetto, perso contro la Juventus, e tutte e quattro le partite giocate dal Brescia in Champions League. Al termine della stagione la società bresciana ha ceduto il titolo sportivo al Milan e tutte le calciatrici della rosa sono state svincolate.

Di Criscio si è, in seguito, trasferita alla neocostituita Roma, iscrittasi al campionato di Serie A per la stagione successiva[4]. Con la società capitolina Di Criscio ha giocato per due stagioni consecutive, sebbene la stagione 2019-2020 sia stata contrassegnata da un infortunio al crociato anteriore destro, occorso l'8 dicembre 2019 nel corso della nona giornata di campionato contro l'Inter, che l'ha tenuta lontana dal campo nei mesi successivi[5]. Al termine della stagione, Di Criscio non ha rinnovato il contratto con la Roma e si è trasferita al Napoli, neopromosso in Serie A[6].

Di Criscio ha giocato al Napoli per metà stagione vestendo la fascia di capitano, trasferendosi nel mese di gennaio 2021 per la prima volta all'estero, andando a giocare in Norvegia tra le fila dell'Avaldsnes[7]. Nel luglio 2021 è ritornata a giocare nel campionato italiano, passando alla Pink Sport Time, che era retrocessa in Serie B al termine della precedente stagione[8].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2007 viene convocata alle selezioni per le giovanili della nazionale di calcio femminile italiana ma gioca la sua prima partita internazionale con la maglia azzurra della nazionale italiana Under-17 l'8 marzo del 2010, nella partita persa dall'Italia per 2 a 0 contro le Paesi Bassi nel secondo turno di qualificazione per i Campionati Europei di categoria 2010.[9]

In seguito viene selezionata per la formazione Under-20 impegnata tra il 19 agosto e l'8 settembre al Mondiale di Giappone 2012. Con le Azzurrine disputa due dei tre incontri della fase a gironi, dove l'Italia, inserita nel gruppo B, riesce a pareggiare solo quello inaugurale, 1-1 con il Brasile, perdendo gli altri, 2-0 con la Corea del Sud e 4-0 con Nigeria, concludendolo all'ultimo posto venendo di conseguenza eliminata dal torneo.[10]

Il commissario tecnico Antonio Cabrini la convoca nella nazionale maggiore nel raduno del luglio 2013[11] per farla esordire nel campionato europeo di quell'anno, chiamandola nuovamente nel gennaio 2014[12] in previsione di utilizzarla durante le qualificazioni al campionato mondiale di Canada 2015 dove l'Italia si gioca le possibilità di accedere alle fasi finali nel gruppo 2. Condivide con le compagne il percorso che vede le Azzurre concludere al secondo posto nel girone dietro alla Spagna, conseguenza dell'unico pareggio e dell'unica sconfitta con le iberiche, riuscendo comunque ad accedere ai play-off per l'ultimo posto disponibile. Superata l'Ucraina nel primo doppio confronto, deve infine cedere il posto ai Paesi Bassi per la sconfitta nell'ultimo incontro giocato allo stadio Marcantonio Bentegodi di Verona il 27 novembre 2014.

Cabrini continua a concederle fiducia convocandola nuovamente per le qualificazioni all'Europeo dei Paesi Bassi 2017, impiegandola brevemente negli incontri vinti dall'Italia il 7 giugno, 7-0 sulla Georgia, e il 16 settembre 2016, 3-0 sull'Irlanda del Nord. Ottenuta la qualificazione alla fase finale Di Criscio trova spazio, partendo titolare, solamente nell'incontro vinto 3-2 con la Svezia dove gioca tutti i 90 minuti dell'incontro.[9]

Con l'avvicendamento sulla panchina della nazionale, affidata al nuovo tecnico Milena Bertolini dall'estate 2017, Di Criscio è stata convocata nel settembre 2017 in sostituzione dell'infortunata Alice Tortelli in occasione delle prime due gare dei gironi eliminatori validi per la qualificazioni al campionato mondiale 2019, senza, però, scendere in campo[13]. Due mesi dopo è stata nuovamente convocata in nazionale, anche questa volta, in sostituzione dell'infortunata Valery Vigilucci e senza poi scendere in campo nelle due partite valide per le qualificazioni ai mondiali[14].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 9 gennaio 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe internazionali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Italia Girls Roseto B ? ? CI ? ? - - - - - - ? ?
2007-2008 C ? ? - - - - - - - - - ? ?
Totale Girls Roseto ? ? ? ? - - - - - ? ?
2008-2009 Italia Cervia A2 ? ? CI ? ? - - - - - - ? ?
2009-2010 A2 19 3 CI ? ? - - - - - - 19+ 3+
Totale Cervia 19+ 3+ ? ? - - - - - 19+ 3+
2010-2011 Italia Bardolino Verona /
AGSM Verona
A 23 1 CI ? ? UWCL 5 2 - - - 28+ 3+
2011-2012 A 25 2 CI ? ? - - - - - - 25+ 2+
2012-2013 A 26 5 CI ? ? UWCL 4 0 - - - 30+ 5+
2013-2014 A 28 1 CI ? ? - - - - - - 28+ 1+
2014-2015 A 23 5 CI 3 1 - - - - - - 26 6
2015-2016 A 20 1 CI 4 1 UWCL 3 0 SI 1 0 28 2
2016-2017 A 20 2 CI 3 0 UWCL 2 0 SI 1 0 26 2
Totale AGSM Verona 165 17 10+ 2+ 14 2 2 0 191+ 21+
2017-2018 Italia Brescia A 18+1 1 CI 5 0 UWCL 4 0 SI 1 0 29 1
2018-2019 Italia Roma A 15 2 CI 3 0 - - - - - - 18 2
2019-2020 A 7 0 CI - - - - - - - - 7 0
Totale Roma 22 2 3 0 - - - - 25 2
2020-2021 Italia Napoli A 8 0 CI 0 0 - - - - - - 8 0
Totale carriera 233+ 23+ 18+ 2+ 18 2 3 0 272+ 27+

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-3-2013 Nicosia Inghilterra Inghilterra 4 – 2 Italia Italia Cyprus Cup 2013 - Ingresso al 77’ 77’
8-3-2013 Larnaca Nuova Zelanda Nuova Zelanda 2 – 0 Italia Italia Cyprus Cup 2013 -
7-4-2013 Sankt Veit an der Glan Austria Austria 1 – 3 Italia Italia Amichevole -
21-7-2013 Växjö Italia Italia 0 – 1 Germania Germania Euro 2013 - Quarti di finale - Ingresso al 70’ 70’
20-9-2013 Tallinn Estonia Estonia 1 – 5 Italia Italia Qual. Mondiali 2015 -
5-3-2014 Larnaca Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Italia Italia Cyprus Cup 2014 -
10-3-2014 Larnaca Italia Italia 1 – 1 Finlandia Finlandia Cyprus Cup 2014 -
12-3-2014 Paralimni Australia Australia 5 – 2 Italia Italia Cyprus Cup 2014 - Finale 7º posto - Ingresso al 46’ 46’
10-4-2014 Cluj-Napoca Romania Romania 1 – 2 Italia Italia Qual. Mondiali 2015 -
13-9-2014 Vercelli Italia Italia 4 – 0 Estonia Estonia Qual. Mondiali 2015 - Ingresso al 69’ 69’
17-9-2014 Vercelli Italia Italia 15 – 0 Macedonia Macedonia Qual. Mondiali 2015 -
25-10-2014 Rieti Italia Italia 2 – 1 Ucraina Ucraina Qual. Mondiali 2015 - Play-off - Ingresso al 46’ 46’
29-10-2014 Leopoli Ucraina Ucraina 2 – 2 Italia Italia Qual. Mondiali 2015 - Play-off -
4-3-2015 Nicosia Corea del Sud Corea del Sud 1 – 2 Italia Italia Cyprus Cup 2015 -
6-3-2015 Larnaca Italia Italia 3 – 2 Scozia Scozia Cyprus Cup 2015 - Ingresso al 70’ 70’
9-3-2015 Larnaca Italia Italia 0 – 1 Canada Canada Cyprus Cup 2015 -
11-3-2015 Larnaca Italia Italia 2 – 3 Messico Messico Cyprus Cup 2015 - Finale 3º posto - Ingresso al 46’ 46’
4-3-2016 Larnaca Italia Italia 1 – 1 Irlanda Irlanda Cyprus Cup 2016 -
7-3-2016 Larnaca Italia Italia 0 – 0 Austria Austria Cyprus Cup 2016 -
7-3-2016 Larnaca Italia Italia 3 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Cyprus Cup 2016 -
7-6-2016 Gori Georgia Georgia 0 – 7 Italia Italia Qual. Euro 2017 - Ingresso al 65’ 65’
16-6-2016 Lurgan Irlanda del Nord Irlanda del Nord 0 – 3 Italia Italia Qual. Euro 2017 - Ingresso al 78’ 78’
6-3-2017 Larnaca Svizzera Svizzera 6 – 0 Italia Italia Cyprus Cup 2017 -
8-3-2017 Larnaca Italia Italia 6 – 2 Rep. Ceca Rep. Ceca Cyprus Cup 2017 -
25-7-2017 Doetinchem Italia Italia 3 – 2 Svezia Svezia Euro 2017 - Fase a gironi -
Totale Presenze 25 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

AGSM Verona: 2014-2015
Brescia: 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 19 (1) se si considera anche lo spareggio scudetto.
  2. ^ a b AGSM Verona - Calcio Femminile & C5, Scheda Federica Di Criscio.
  3. ^ Di Criscio, comunicato ufficiale, su bresciacalciofemminile.it, 4 luglio 2017. URL consultato l'8 luglio 2017 (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2017).
  4. ^ Giuseppe Berardi, AS Roma: ecco la lista ufficiale con tutti i nomi delle calciatrici, su lfootball.it, 21 luglio 2018. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  5. ^ Roma Femminile, tegola Di Criscio: lesione al crociato anteriore destro, su ilromanista.eu, 9 dicembre 2019. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  6. ^ Giuseppe Berardi, Federica Di Criscio è il primo colpo del Napoli, su lfootball.it, 2 luglio 2020. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  7. ^ Il Napoli Femminile saluta Federica Di Criscio, su napolifemminile.it, 27 gennaio 2021. URL consultato il 25 luglio 2021.
  8. ^ Miriana Cardinale, Federica Di Criscio è una nuova giocatrice della Pink Bari, su lfootball.it, 24 luglio 2021. URL consultato il 25 luglio 2021.
  9. ^ a b UEFA.com, Federica Di Criscio.
  10. ^ FIFA, Federica Di Criscio.
  11. ^ Cabrini ufficializza le 23 Azzurre per l'Europeo, su UEFA.com, http://it.uefa.com/index.html, 1º luglio 2013. URL consultato il 18 aprile 2014.
  12. ^ Tre atlete di AGSM Verona in magia azzurra, Marta Mason "Regina d'inverno", su CalcioDonne.it, http://www.calciodonne.it/, 14 gennaio 2014. URL consultato il 18 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2014).
  13. ^ Nazionale Femminile. Per le gare con Moldavia e Romania convocata Di Criscio al posto di Tortelli, su figc.it, 6 settembre 2017. URL consultato il 9 gennaio 2021.
  14. ^ Qualificazioni mondiali. Azzurre al lavoro a Novarello in vista della gara col Portogallo, su figc.it, 15 novembre 2017. URL consultato il 9 gennaio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]