Division 1 Féminine 2014-2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Division 1 Féminine 2014-2015
Competizione Division 1 Féminine
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 41ª
Organizzatore FFF
Date dal 30 agosto 2014
al 9 maggio 2015
Luogo Francia Francia
Partecipanti 12
Risultati
Vincitore Olympique Lione
(13º titolo)
Retrocessioni Metz
Arras
Issy
Statistiche
Miglior marcatore Svezia Lotta Schelin (34)
Incontri disputati 132
Gol segnati 550 (4,17 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2013-2014 2015-2016 Right arrow.svg

La Division 1 Féminine 2014-2015 è stata la 41ª edizione della massima divisione del campionato francese di calcio femminile. Il campionato è iniziato il 30 agosto 2014 e si è concluso il 9 maggio 2015. L'Olympique Lione ha vinto il campionato per il nono anno consecutivo, il tredicesimo complessivo[1]. Capocannoniere del torneo è stata Lotta Schelin (Olympique Lione) con 34 reti realizzate.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Division 1 Féminine 2013-2014 sono stati retrocessi in Division 2 Féminine l'Hénin-Beaumont, l'Yzeure e il Muret. Dalla Division 2 Féminine sono stati promossi l'Algrange, l'Issy e l'ASPTT Albi. Prima dell'inizio del campionato l'Algrange si è fuso con il Metz.

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Le 12 squadre si affrontano in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno, per un totale di 22 giornate. La squadra prima classificata è campione di Francia, mentre le ultime tre classificate retrocedono in Division 2 Féminine. Le prime due classificate sono ammesse alla UEFA Women's Champions League.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Stagione 2013-2014
ASPTT Albi Albi Stadio Maurice Rigaud 1º posto in Division 2 gruppo C
Arras Arras Stade Degouve-Brabant 8º posto in Division 1
Guingamp Guingamp Stadio Fred Aubert 5º posto in Division 1
Issy Issy-les-Moulineaux Stade Gabriel-Voisin 1º posto in Division 2 gruppo B
FCF Juvisy Juvisy-sur-Orge Stadio Georges Maquin 3º posto in Division 1
Metz Algrange Stade Municipal du Batzenthal 1º posto in Division 2 gruppo A (come Algrange)
Montpellier Montpellier Stadio Jules Rimet 4º posto in Division 1
Olympique Lione Lione Stade de Gerland Campione di Francia
Paris SG Parigi Stadio Charléty 2º posto in Division 1
Rodez Rodez Stadio Paul Lignon 7º posto in Division 1
Saint-Étienne Saint-Étienne Stadio Léon Nautin 9º posto in Division 1
Soyaux Soyaux Stadio Léo Lagrange 6º posto in Division 1

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Olympique Lione 88 22 22 0 0 147 6 +141
2. Paris SG 82 22 20 0 2 88 9 +79
3. FCF Juvisy 67 22 15 0 7 53 25 +28
4. Montpellier 66 22 13 5 4 63 20 +43
5. Guingamp 64 22 13 3 6 41 31 +10
6. Soyaux 48 22 7 5 10 26 57 -31
7. Rodez 46 22 7 3 12 33 50 -17
8. Saint-Étienne 44 22 7 1 14 24 46 -22
9. ASPTT Albi 44 22 7 1 14 21 65 -44
1downarrow red.svg 10. Metz 41 22 5 4 13 27 77 -50
1downarrow red.svg 11. Issy 28 22 1 3 18 13 75 -62
1downarrow red.svg 12. Arras (-3) 25 22 1 3 18 14 89 -75

Legenda:

      Campione di Francia e ammessa alla UEFA Women's Champions League 2015-2016.
      Ammessa alla UEFA Women's Champions League 2015-2016.
      Retrocesse in Division 2.

Note:

Quattro punti a vittoria, due a pareggio, uno a sconfitta.
L'Arras ha scontato 3 punti di penalizzazione[2].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Alb Arr Gui Iss Juv Met Mon Oly PSG Rod Sai Soy
Albi –––– 3-1 1-2 5-0 0-3 2-0 1-7 0-4 0-4 2-1 1-0 1-1
Arras 0-3 –––– 0-2 3-1 0-4 0-2 0-6 2-8 0-3 0-5 1-1 2-3
Guingamp 3-0 2-0 –––– 1-0 1-6 2-2 1-1 0-3 0-3 4-2 3-2 1-2
Issy 0-2 1-1 0-4 –––– 1-5 0-1 1-3 0-9 0-2 2-3 0-3 0-0
Juvisy 4-0 4-0 1-2 3-1 –––– 4-0 1-3 1-4 0-3 2-0 3-0 3-0
Metz 7-0 3-1 0-2 1-1 1-3 –––– 2-2 0-15 0-9 2-3 0-1 1-1
Montpellier 3-0 8-0 0-0 9-0 3-1 5-0 –––– 1-5 0-1 0-0 1-0 1-0
O. Lione 14-0 14-0 3-0 6-0 4-0 11-0 4-0 –––– 2-1 7-0 5-1 9-0
Paris SG 6-0 5-0 2-1 5-0 2-0 7-0 2-1 0-4 –––– 5-0 2-0 6-0
Rodez 2-0 1-1 2-4 5-1 0-1 1-2 0-4 0-6 1-3 –––– 1-0 0-0
Saint-Étienne 2-0 5-1 1-2 1-2 0-1 2-1 0-4 0-6 0-7 1-4 –––– 2-0
Soyaux 1-0 5-1 0-4 3-2 0-3 5-2 1-1 0-4 0-10 3-2 1-2 ––––

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatrici[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
34 Svezia Lotta Schelin Olympique Lione
29 Francia Eugénie Le Sommer Olympique Lione
26 Norvegia Ada Hegerberg Olympique Lione
15 Svezia Sofia Jakobsson Montpellier
15 Francia Sarah Palacin Saint-Étienne
14 Francia Marie-Laure Delie Paris SG
14 Francia Flavie Lemaître Rodez
14 Francia Gaëtane Thiney FCF Juvisy

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) L'OL décroche un neuvième Championnat de France consécutif, su lequipe.fr, 28 marzo 2015. URL consultato il 25 aprile 2017.
  2. ^ (FR) D1 - La place de lanterne rouge pour ARRAS FCF, su footofeminin.fr, 2 giugno 2015. URL consultato il 25 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2015).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]