Cecilia Salvai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cecilia Salvai
Cecilia Salvai, DF Brescia Calcio Femminile 08 2016.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 179 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Brescia
Carriera
Squadre di club1
2008-2009 Blu e Bianco (Strisce).png Canavese 4 (1)
2009-2012 Torino 60 (4)
2012-2013 Rapid Lugano Rapid Lugano 15 (1)
2013-2016 AGSM Verona 72 (5)
2016- Brescia 19 (0)
Nazionale
2010-2012 Italia Italia U-19 9 (1)
2012 Italia Italia U-20 3 (0)
2013- Italia Italia 14 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 maggio 2017

Cecilia Salvai (Pinerolo, 2 dicembre 1993) è una calciatrice italiana, difensore del Brescia e della nazionale italiana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Salvai esordì con la maglia del Real Canavese nel 2008, e per la seguente stagione si spostò a Torino, dove con la maglia delle granata prese parte a tre edizione consecutive della Serie A. Lì crebbe e diventò un punto fisso della difesa, capace di spostarsi dal suo ruolo di terzina sinistra per diventare difensore centrale all'occorrenza. Il Toro, sul sito ufficiale, la descriveva come "senza ombra di dubbio la giocatrice con maggiore appeal nella rosa".[1] Per la stagione 2012-13 approdò in Svizzera al Rapid Lugano, ma dopo una singola stagione ritornò in Italia per vestire la maglia del Verona,[2] con cui disputerà la Serie A 2013-2014.

Alla sua seconda stagione con la maglia gialloblu, la 2014-2015, contribuisce a far conquistare alla società posizioni di vertice nella classifica fin dalle prime giornate, e al termine del campionato conquista il suo primo scudetto personale e il titolo di campione d'Italia. Anche nella stagione 2015-2016, gioca per il Verona, terza stagione in gialloblù, con il quale ha conquistato il secondo posto in campionato che ha portato alla qualificazione in Champions League, e il secondo posto in Supercoppa e in Coppa Italia.

L'11 luglio 2016 si è accordata con il Brescia, campione d'Italia in carica, per la stagione 2016-2017[3].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Salvai impegnata durante Italia-Germania 0-1, quarti di finale agli Europei di Svezia 2013.

Salvai esordì con la Nazionale U-19 per disputare le partite della fase a gironi dell'Europeo 2011 di categoria. Segnò il suo primo gol con quella maglia il 5 giugno 2011, quando pareggiò contro il Belgio e, in pochi minuti, la sua squadra capovolse il risultato vincendo per 3-1.[4] Partecipò anche alla semifinale contro la Norvegia, persa per 2-3. Salvai venne riconfermata anche per l'edizione 2012 dell'Europeo, e fu titolare nelle partite di qualificazione sia nella prima sia nella seconda fase, quando l'Italia finì ultima tra le classificate al secondo posto e non avanzò alla fase finale del torneo. Nel 2012 partecipò al Mondiale con la Nazionale U-20, disputando tutte e tre le partite della fase a gironi, dove l'Italia, finendo ultima, non riuscì ad avanzare. Salvai fece il suo debutto con la maglia della Nazionale maggiore il 19 settembre 2012 nell'ultima partita di qualificazione per l'Europeo 2013. Ha partecipato all'Europeo 2013 con la Nazionale maggiore in Svezia, giocando da titolare le partite del girone e i quarti di finale persi 1-0 contro la Germania.[5] Dopo l'esperienza all'europeo ha continuato la sua esperienza in Nazionale nelle qualificazioni al mondiale 2015 in Canada, nei playoff vincendo il primo turno contro l'Ucraina e perdendo nel secondo turno contro l'Olanda.

Nel novembre 2016 viene inserita da Antonio Cabrini nella lista delle giocatrici convocate per il "Torneo Internazionale Manaus 2016", in programma dal 7 al 18 dicembre 2016[6].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

AGSM Verona: 2014-2015
Brescia: 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]