Associazione Calcio Legnano 2000-2001

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Legnano.

A.C. Legnano
Stagione 2000-2001
AllenatoreItalia Roberto Bacchin a seguire
Italia Carlo Muraro poi
Italia Ernestino Ramella
PresidenteItalia Mauro Rusignuolo
Serie C214º posto nel girone A
Coppa Italia Serie CSedicesimi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Cardamone (35)
Miglior marcatoreCampionato: Buzzetti (7)
StadioGiovanni Mari

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Legnano nelle competizioni ufficiali della stagione 2000-2001.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'arresto del presidente Mauro Rusignuolo al termine della stagione precedente è un vero e proprio terremoto che getta il Legnano e la tifoseria lilla nel panico. Per la società, che è estranea alla vicenda, è un grande problema anche l'iscrizione al campionato di Serie C2, questione poi superata grazie al notevole sforzo economico effettuato dalla dirigenza, che versa di tasca propria alla Lega Calcio di Serie C i 400 milioni di lire necessari per la fideiussione.

I dirigenti fanno un ulteriore sforzo economico per trattenere i giocatori migliori e per allestire una squadra che deve puntare, data la situazione, solo alla salvezza. Viene ceduto l'attaccante Giuseppe Pingitore, mentre sul fronte acquisti arrivano in lilla il centrocampista Marcello Koffi Teya e l'attaccante Riccardo Galbusera. A metà stagione Mauro Rusignuolo, risolti parzialmente i guai giudiziari, torna a presiedere la società.

Nella stagione 2000-2001 il Legnano disputa il girone A della Serie C2, totalizzando 40 punti in classifica. Dopo aver sfiorato la salvezza diretta, deve disputare il play-out contro il Moncalieri, che viene superato grazie ad un doppio pareggio per 0-0 ed alla migliore classifica dei Lilla al termine della stagione regolare. Il torneo viene poi vinto con 69 punti dal Padova, che ottiene la promozione diretta in Serie C1, mentre l'altra promossa fu la Triestina, che vince invece i play-off. Il Legnano, in questo campionato, parte molto bene e raggiunge momentaneamente il terzo posto in classifica; da novembre la squadra conosce però una fase di involuzione, che non viene superata neppure dall'innesto del centrocampista francese Stephan Lerda e che porta i Lilla in zona retrocessione. A causa di questi risultati, l'allenatore Roberto Bacchin è esonerato dopo la sconfitta casalinga con il Mestre venendo sostituito da Carlo Muraro; Muraro, a sua volta, si dimette dopo il pareggio alla 27ª giornata con il Moncalieri e viene sostituito da Ernestino Ramella. Invece, in Coppa Italia Serie C, il Legnano, dopo essere giunto primo nel girone B, è eliminato ai sedicesimi di finale dal Varese.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Mauro Rusignuolo
  • Direttore sportivo: Gigi Cappelletti

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Fabio Angeretti
Italia D Gianluca Bestetti
Italia A Lorenzo Buzzetti
Italia A Francesco Cardamone
Italia C Maurizio Franchi
Italia A Riccardo Galbusera
Italia C Michele Garegnani
Italia D Alberto Gruttadauria
Italia C Luigi Iaderosa
Italia C Marcello Koffi Teya
Italia C Luca Landonio
N. Ruolo Giocatore
Francia C Stephan Lerda
Italia P Fabio Lico
Italia C Giovanni Livieri
Italia D Maurizio Lizzani
Italia C Marco Mallus
Italia D Cristian Marcat
Italia C Valerio Mazzucato
Italia P Roberto Pavesi
Italia D Enrico Sala
Italia D Sandro Schenone
Italia A Giovanni Spinelli

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C2 2000-2001.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Fiorenzuola d'Arda
3 settembre 2000
1ª giornata
Fiorenzuola 0 – 0 Legnano Stadio Comunale
Arbitro Barbalich (Pesaro)

Legnano
10 settembre 2000
2ª giornata
Legnano 1 – 0 San Donà Stadio Giovanni Mari
Arbitro Rocchi (Orvieto)

Mestre
17 settembre 2000
3ª giornata
Mestre 2 – 1 Legnano Stadio Francesco Baracca
Arbitro Rocchi (Firenze)

Legnano
24 settembre 2000
4ª giornata
Legnano 3 – 1 Pro Patria Stadio Giovanni Mari
Arbitro Evangelista (Avellino)

Cremonese
1º ottobre 2000
5ª giornata
Cremonese 3 – 2 Legnano Stadio Giovanni Zini
Arbitro Ardito (Bari)

Legnano
8 ottobre 2000
6ª giornata
Legnano 2 – 0 Triestina Stadio Giovanni Mari
Arbitro Nicolai (Livorno)

Padova
15 ottobre 2000
7ª giornata
Padova 1 – 1 Legnano Stadio Euganeo
Arbitro Ferraro (Crotone)

Legnano
22 ottobre 2000
8ª giornata
Legnano 1 – 1 Montichiari Stadio Giovanni Mari
Arbitro Rossi (Forlì)

Meda
29 ottobre 2000
9ª giornata
Meda Mobili 4 – 0 Legnano Stadio Città di Meda
Arbitro Amato (Castellammare di Stabia)

Legnano
5 novembre 2000
10ª giornata
Legnano 2 – 0 Moncalieri Stadio Giovanni Mari
Arbitro Rocchi (Orvieto)

Sassuolo
12 novembre 2000
11ª giornata
Sassuolo 1 – 0 Legnano Stadio Enzo Ricci
Arbitro Di Renzo (Ostia)

Legnano
26 novembre 2000
12ª giornata
Legnano 1 – 3 Pro Vercelli Stadio Giovanni Mari
Arbitro Brighi (Cesena)

Novara
3 dicembre 2000
13ª giornata
Novara 1 – 0 Legnano Stadio Silvio Piola
Arbitro Torella (Roma)

Legnano
10 dicembre 2000
14ª giornata
Legnano 1 – 2 Pro Sesto Stadio Giovanni Mari
Arbitro Siracusa (Acireale)

Legnano
17 dicembre 2000
15ª giornata
Legnano 1 – 0 Biellese Stadio Giovanni Mari
Arbitro Finazzi (Torino)

Mantova
23 dicembre 2000
16ª giornata
Mantova 1 – 0 Legnano Stadio Danilo Martelli
Arbitro Lops (Torino)

Legnano
7 gennaio 2001
17ª giornata
Legnano 1 – 2 Südtirol-Alto Adige Stadio Giovanni Mari
Arbitro Bianchi (Lucca)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
14 gennaio 2001
18ª giornata
Legnano 1 – 1 Fiorenzuola Stadio Giovanni Mari
Arbitro Liberti (Genova)

San Donà di Piave
21 gennaio 2001
19ª giornata
San Donà 0 – 0 Legnano Stadio Verino Zanutto
Arbitro Semeraro (Taranto)

Legnano
28 gennaio 2001
20ª giornata
Legnano 0 – 1 Mestre Stadio Giovanni Mari
Arbitro Benedetto (Messina)

Busto Arsizio
4 febbraio 2001
21ª giornata
Pro Patria 3 – 2 Legnano Stadio Carlo Speroni
Arbitro Squillace (Catanzaro)

Legnano
11 febbraio 2001
22ª giornata
Legnano 0 – 0 Cremonese Stadio Giovanni Mari
Arbitro Lombardi (Lanciano)

Trieste
18 febbraio 2001
23ª giornata
Triestina 0 – 0 Legnano Stadio Nereo Rocco
Arbitro Ferraro (Crotone)

Legnano
25 febbraio 2001
24ª giornata
Legnano 0 – 0 Padova Stadio Giovanni Mari
Arbitro Rubino (Salerno)

Montichiari
11 marzo 2001
25ª giornata
Montichiari 2 – 0 Legnano Stadio Romeo Menti
Arbitro Saveri (Viterbo)

Legnano
18 marzo 2001
26ª giornata
Legnano 1 – 0 Meda Mobili Stadio Giovanni Mari
Arbitro Rossi (Forlì)

Moncalieri
25 marzo 2001
27ª giornata
Moncalieri 0 – 0 Legnano Stadio Comunale
Arbitro Cavallaro (Legnago)

Legnano
1º aprile 2001
28ª giornata
Legnano 2 – 0 Sassuolo Stadio Giovanni Mari
Arbitro Giordano (Caltanissetta)

Vercelli
8 aprile 2001
29ª giornata
Pro Vercelli 2 – 1 Legnano Stadio Silvio Piola
Arbitro Herberg (Messina)

Legnano
14 aprile 2001
30ª giornata
Legnano 1 – 1 Novara Stadio Giovanni Mari
Arbitro Rocchi (Orvieto)

Sesto San Giovanni
21 aprile[1] 2001
31ª giornata
Pro Sesto 0 – 3 Legnano Stadio Breda
Arbitro Lops (Torino)

Biella
29 aprile 2001
32ª giornata
Biellese 2 – 0 Legnano Stadio Alessandro Lamarmora
Arbitro Battistella (Conegliano)

Legnano
6 maggio 2001
33ª giornata
Legnano 2 – 1 Mantova Stadio Giovanni Mari
Arbitro Ardito (Bari)

Bolzano
13 maggio 2001
34ª giornata
Südtirol-Alto Adige 0 – 1 Legnano Stadio Druso
Arbitro Joseffi (Siena)

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Moncalieri
27 maggio 2001
Andata
Moncalieri 0 – 0 Legnano Stadio Comunale
Arbitro Nicoletti (Macerata)

Legnano
3 giugno 2001
Ritorno
Legnano 0 – 0 Moncalieri Stadio Giovanni Mari
Arbitro D'Aguanno (Marsala)

Coppa Italia Serie C[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Serie C 2000-2001.

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
17 agosto 2000
1ª giornata
Pro Patria 0 – 0 Legnano Stadio Carlo Speroni

20 agosto 2000
2ª giornata[2]
- – -

Legnano
23 agosto 2000
3ª giornata
Legnano 2 – 0 Lecco Stadio Giovanni Mari

Sesto San Giovanni
27 agosto 2000
4ª giornata
Pro Sesto 0 – 1 Legnano Stadio Breda

Legnano
30 agosto 2000
5ª giornata
Legnano 2 – 1 Como Stadio Giovanni Mari

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Varese
4 ottobre 2000
Andata
Varese 3 – 1 Legnano Stadio Franco Ossola

Legnano
1º novembre 2000
Ritorno
Legnano 1 – 3 Varese Stadio Giovanni Mari

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie C2 40 34 10 10 14 31 35 -4
Coccarda Coppa Italia LegaPro.png Coppa Italia Serie C 10 4 3 1 0 5 1 +4

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie C2[3]
Presenze Reti
Angeretti, F. F. Angeretti 254
Bestetti, G. G. Bestetti 260
Buzzetti, L. L. Buzzetti 287
Cardamone, F. F. Cardamone 353
Franchi, M. M. Franchi 220
Galbusera, R. R. Galbusera 261
Garegnani, M. M. Garegnani 250
Gruttadauria, A. A. Gruttadauria 333
Iaderosa, L. L. Iaderosa 30
Koffi Teya, M. M. Koffi Teya 270
Landonio, L. L. Landonio 340
Lerda, S. S. Lerda 143
Lico, F. F. Lico 140
Livieri, G. G. Livieri 284
Lizzani, M. M. Lizzani 190
Mallus, M. M. Mallus 120
Marcat, C. C. Marcat 324
Mazzucato, V. V. Mazzucato 20
Pavesi, R. R. Pavesi 220
Sala, E. E. Sala 322
Schenone, S. S. Schenone 220
Spinelli, G. G. Spinelli 100

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Originariamente prevista per il 22 aprile, venne anticipata di un giorno.
  2. ^ Turno di riposo per il Legnano.
  3. ^ Statistiche comprensive delle presenze nei play-out.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]