Associazione Calcio Legnano 1962-1963

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Legnano.

A.C. Legnano
Gigi Riva - AC Legnano 1962-63.jpg
Stagione 1962-1963
AllenatoreItalia Luciano Lupi
PresidenteItalia comm. Luciano Caccia
Serie C7º posto nel girone A
Maggiori presenzeCampionato: Broggi e Pereni (34)
Miglior marcatoreCampionato: Gerosa (10)
StadioComunale

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Legnano nelle competizioni ufficiali della stagione 1962-1963.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Gigi Riva in azione con la maglia del Legnano. Rimarrà nei Lilla solo nella stagione 1962-1963

Dopo i pessimi campionati precedenti, il presidente Luciano Caccia decide di rinforzare la rosa con un'importante campagna acquisti. L'organico viene rivoluzionato: sono acquistati i portieri Piergiorgio Castellazzi, Giuseppe De Lorenzi e Adriano Storti, i difensori Adelmo Ferrari e Angelo Misani, il centrocampista Mauro Maltinti e gli attaccanti Domenico Gerosa e Marco Marchiandi. Su tutti spiccarono però due nomi: trova spazio nei Lilla, dopo avervi giocato le giovanili, un giovane Gigi Riva, che in seguito diverrà uno dei più forti attaccanti italiani di tutti i tempi, e viene promosso in prima squadra il primavera Riccardo Talarini. Quest'ultimo sarà poi consacrato come una delle bandiere lilla, stabilendo il record di presenze nel Legnano (401), primato ancora imbattuto.

La stagione 1962-63 si conclude con il 7º posto in classifica nel girone A a 34 punti, affiancato dalla Rizzoli e dal Fanfulla, a 16 lunghezze dal Varese capolista e a 9 punti dal Casale penultimo in graduatoria e primo delle retrocesse.

Il campionato, nonostante il risultato in classifica discreto, delude le aspettative iniziali. Il Legnano paga soprattutto il ruolino di marcia in trasferta, che è deficitario: in casa, invece, il rendimento è soddisfacente. Degna di nota è la vittoria casalinga con il Varese. Legato a questa partita c'è un aneddoto: viene giocata e vinta dal Legnano per 2 a 1, e poi invalidata per un ricorso presentato dai varesini. Anche la ripetizione dell'incontro è però ad appannaggio dei Lilla, che si impongono questa volta per 1 a 0.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: comm. Luciano Caccia

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Giuseppe Broggi
Italia P Piergiorgio Castellazzi
Italia D Giampiero Colombo Speroni
Italia P Giuseppe De Lorenzi
Italia D Adelmo Ferrari
Italia A Domenico Gerosa
Italia C Natale Lamera
Italia C Mauro Maltinti
Italia A Marco Marchiandi
Italia D Bruno Mariani
N. Ruolo Giocatore
Italia D Angelo Misani
Italia C Angelo Pereni
Italia C Luigi Pogliana
Italia A Luigi Riva
Italia D Abramo Rossetti
Italia A Mario Sala
Italia C Luciano Sassi
Italia P Adriano Storti
Italia D Riccardo Talarini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C (girone A)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1962-1963.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
23 settembre 1962
1ª giornata
Legnano1 – 1Marzotto ValdagnoStadio Comunale
Arbitro:  Olivati (Genova)

Saronno
30 settembre 1962
2ª giornata
Saronno2 – 1LegnanoStadio Colombo-Gianetti
Arbitro:  Negri (Monza)

Legnano
7 ottobre 1962
3ª giornata
Legnano1 – 0CasaleStadio Comunale
Arbitro:  Bigi (Padova)

Vittorio Veneto
14 ottobre 1962
4ª giornata
Vittorio Veneto1 – 0LegnanoStadio Comunale
Arbitro:  Mariotti (Firenze)

Legnano
21 ottobre 1962
5ª giornata
Legnano3 – 0IvreaStadio Comunale
Arbitro:  Litteri (Trieste)

Biella
28 ottobre 1962
6ª giornata
Biellese0 – 1LegnanoStadio Lamarmora
Arbitro:  Castoldi (Genova)

Legnano
4 novembre 1962
7ª giornata
Legnano0 – 0TrevisoStadio Comunale
Arbitro:  Accomazzo (Vercelli)

Lodi
12 novembre 1962
8ª giornata
Fanfulla1 – 2LegnanoStadio Dossenina
Arbitro:  Firmi (Crema)

Savona
18 novembre 1962
9ª giornata
Savona1 – 2LegnanoStadio Valerio Bacigalupo
Arbitro:  Lombardini (Firenze)

Legnano
26 novembre 1962
10ª giornata
Legnano1 – 0PordenoneStadio Comunale
Arbitro:  Camozzi (Porto D'Ascoli)

Monfalcone
2 dicembre 1962
11ª giornata
Monfalcone1 – 0LegnanoStadio Cantieri Riuniti dell'Adriatico
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Legnano
9 dicembre 1962
12ª giornata
Legnano1 – 1MestrinaStadio Comunale
Arbitro:  Sanguineti (Chiavari)

Novara
16 dicembre 1962
13ª giornata
Novara1 – 0LegnanoStadio Enrico Patti
Arbitro:  Acernese (Roma)

Legnano
23 dicembre[1] 1962
14ª giornata
Legnano1 – 0VareseStadio Comunale
Arbitro:  Zanchi (Mestre)

Sanremo
30 dicembre 1962
15ª giornata
Sanremese3 – 2LegnanoStadio di Sanremo
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Legnano
6 gennaio 1963
16ª giornata
Legnano3 – 2CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Castoldi (Genova)

Milano
13 gennaio[2] 1963
17ª giornata
Rizzoli1 – 1LegnanoArena Civica
Arbitro:  Novelli (Firenze)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Valdagno
20 gennaio 1963
18ª giornata
Marzotto Valdagno2 – 0LegnanoStadio dei Fiori
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Legnano
27 gennaio 1963
19ª giornata
Legnano1 – 0SaronnoStadio Comunale
Arbitro:  Motta (Monza)

Casale Monferrato
3 febbraio 1963
20ª giornata
Casale1 – 0LegnanoStadio Natale Palli
Arbitro:  Sanguineti (Chiavari)

Legnano
10 febbraio 1963
21ª giornata
Legnano0 – 0Vittorio VenetoStadio Comunale
Arbitro:  Gandiolo (Alessandria)

Ivrea
17 febbraio 1963
22ª giornata
Ivrea0 – 0LegnanoStadio Pistoni
Arbitro:  Giola (Pisa)

Legnano
24 febbraio 1963
23ª giornata
Legnano2 – 0BielleseStadio Comunale
Arbitro:  Bigi (Padova)

Treviso
3 marzo 1963
24ª giornata
Treviso1 – 0LegnanoStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Rostagmo (Torino)

Legnano
10 marzo 1963
25ª giornata
Legnano3 – 0FanfullaStadio Comunale
Arbitro:  Canova (Bologna)

Legnano
24 marzo 1963
26ª giornata
Legnano1 – 0SavonaStadio Comunale
Arbitro:  Gonella (Asti)

Pordenone
31 marzo 1963
27ª giornata
Pordenone1 – 1LegnanoStadio Ottavio Bottecchia
Arbitro:  Conforto (Roma)

Legnano
14 aprile 1963
28ª giornata
Legnano0 – 1MonfalconeStadio Comunale
Arbitro:  Sammicheli (Firenze)

Mestre
21 aprile 1963
29ª giornata
Mestrina2 – 0LegnanoStadio Francesco Baracca
Arbitro:  Cimma (Biella)

Legnano
28 aprile 1963
30ª giornata
Legnano1 – 1NovaraStadio Comunale
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Varese
12 maggio 1963
31ª giornata
Varese3 – 1LegnanoStadio Franco Ossola
Arbitro:  De Angelis (Pescara)

Legnano
19 maggio 1963
32ª giornata
Legnano2 – 1SanremeseStadio Comunale
Arbitro:  Litteri (Trieste)

Cremona
26 maggio 1963
33ª giornata
Cremonese2 – 0LegnanoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Trucillo (Venezia)

Legnano
2 giugno 1963
34ª giornata
Legnano0 – 3RizzoliStadio Comunale
Arbitro:  Bosello (Padova)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie C 34 34 13 8 13 32 33 -1

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie C
Presenze Reti
Broggi, G. G. Broggi 343
Castellazzi, P. P. Castellazzi 190
Colombo Speroni, G. G. Colombo Speroni 20
De Lorenzi, G. G. De Lorenzi 120
Ferrari, A. A. Ferrari 140
Gerosa, D. D. Gerosa 3310
Lamera, S. S. Lamera 320
Maltinti, M. M. Maltinti 316
Marchiandi, M. M. Marchiandi 100
Mariani, B. B. Mariani 300
Misani, A. A. Misani 321
Pereni, A. A. Pereni 341
Pogliana, L. L. Pogliana 40
Riva, G. G. Riva 225
Rossetti, A. A. Rossetti 290
Sala, M. M. Sala 20
Sassi, L. L. Sassi 282
Storti, A. A. Storti 30
Talarini, R. R. Talarini 20

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita arbitrata dal Sig. Pignatta e terminata (2-1) con reti di Riva al 46' di Montenovo al 57' e Gerosa al 71' ma annullata dalla CAF su ricorso del Varese e rigiocata il 25 aprile 1963.
  2. ^ Partita anticipata il 12 gennaio 1963.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]