Silvio Di Gennaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Silvio Di Gennaro
Associazione Fascista Calcio Venezia 1940-1941.jpg
Di Gennaro (in piedi, terzo da sinistra) nel Venezia della stagione 1940-1941, vittorioso in Coppa Italia.
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1951 - giocatore
1963 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1936-1937Civitavecchia? (?)
1937-1939Bari57 (0)
1939-1947Venezia176 (0)
1947-1949Alessandria47 (0)
1949-1951Maceratese? (?)
Carriera da allenatore
1950-1951 Maceratese [1]
195? Ladispoli
1955-1957 Avellino
1958-1960 Avellino
1960-1961 Marsala
1961-1962 Salernitana
1962-1963 Reggina
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Silvio Di Gennaro (Civitavecchia, 20 marzo 1919) è un ex allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo terzino sinistro.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Il giornalista Arturo Collana l'ha definito terzino onnipresente, poderoso e buon colpitore.[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocò in Serie A con Bari, Venezia ed Alessandria, totalizzando 235 presenze senza reti. Esordì in massima serie il 12 settembre 1937 nella partita Bari-Torino (0-0).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Venezia: 1940-1941

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli edizioni, 1951, p. 195.
  2. ^ Silvio Di Gennaro, Enciclopedia del Calcio

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]