Associazione Calcio Spezia 1947-1948

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Spezia Calcio.

Associazione Calcio Spezia
Stagione 1947-1948
AllenatoreItalia Ottavio Barbieri
PresidenteItalia Nello Sgorbini
Serie B4º posto nel girone A.
Maggiori presenzeCampionato: Enzo Fabbri (34)
Miglior marcatoreCampionato: Mario Torti (13)
StadioStadio Alberto Picco

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Spezia nelle competizioni ufficiali della stagione 1947-1948.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1947-1948 lo Spezia disputa il girone A del campionato di Serie B, con 40 punti ottiene la sesta piazza mantenendo la categoria, vince il campionato il Novara con 46 punti e sale in Serie A.

Questa stagione è l'ultima con la Serie B spalmata su tre gironi, dal prossimo torneo il campionato cadetto ritornerà a girone unico, questo significa che avverrà nell'attuale stagione una forte riduzione delle partecipanti al secondo livello del calcio italiano. Le prime di ognuno dei tre raggruppamenti saliranno in Serie A, dalla seconda alla sesta resteranno in Serie B, con due delle settime, tutte le altre scenderanno in Serie C.

Sulla panchina spezzina viene confermato Ottavio Barbieri, sono ceduti Rinaldo Fiumi, Sauro Tomà e Pietro Castignani, arrivano allo Spezia il mediano Cesare Nay dal Torino, l'ala Federico Zanolla dalla Triestina ed il difensore Daniele Borsato dal Torino. Stante le riforme in atto si impone di disputare un campionato di vertice per mantenere la categoria. La lotta per le prime posizioni è serrata, il Novara si dimostra la più forte, anche se gli aquilotti la battono sia in casa che fuori. Lo Spezia ha una flessione tra novembre e dicembre con tre sconfitte consecutive di cui due inattese interne (1-2) contro le pericolanti Viareggio e Vis Nova, per il resto disputa un campionato eccellente, chiudendolo al quarto posto come punteggio, sesto per differenza reti, centrando l'obiettivo prefissato di rimanere in Serie B. Dietro il Novara arriva secondo il Brescia con 42 punti, terzo il Como con 41 punti, quarte Legnano, Seregno e Spezia con 40 punti, settima la Pro Sesto con 39 punti, anche lei riuscirà comunque a mantenere la categoria. Miglior realizzatore stagionale Mario Torti con 13 reti, in doppia cifra anche Giovanni Costa con 10 centri.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Carmelo Amenta
Italia A Giorgio Bilancini
Italia A Giovanni Battista Bonis
Italia D Daniele Borsato
Italia C Renzo Bragoni
Italia A Giuseppe Cavagnero
Italia A Giovanni Costa
Italia P Enzo Fabbri
Italia C Dino Guastini
Italia C Elvio Lazzeri
N. Ruolo Giocatore
Italia A Giovanni Mangini
Italia A Tullio Maestri
Italia D Cesare Nay
Italia D Wando Persia
Italia C Paolo Rostagno
Italia C Carlo Scarpato
Italia A Mario Torti
Italia D Vincenzo Troiano
Italia D Euro Zambarda
Italia A Federico Zanolla

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1947-1948.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Cagliari
14 settembre 1947
1ª giornata
Cagliari2 – 4SpeziaStadio Comunale di Via Pola
Arbitro:  Vannini (Bologna)

Voghera
21 settembre 1947
2ª giornata
Vogherese1 – 2SpeziaStadio Giovanni Parisi
Arbitro:  Nerozzi (Verona)

La Spezia
28 settembre 1947
3ª giornata
Spezia2 – 1LegnanoStadio Alberto Picco
Arbitro:  Gemini (Roma)

Lodi
5 ottobre 1947
4ª giornata
Fanfulla2 – 1SpeziaStadio Dossenina
Arbitro:  Venutti (Trieste)

La Spezia
12 ottobre 1947
5ª giornata
Spezia3 – 0VareseStadio Alberto Picco
Arbitro:  Savio (Torino)

La Spezia
19 ottobre 1947
6ª giornata
Spezia1 – 1BresciaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Seregno
26 ottobre 1947
7ª giornata
Seregno3 – 1SpeziaStadio Ferruccio Trabattoni
Arbitro:  Dattilo (Roma)

La Spezia
2 novembre 1947
8ª giornata
Spezia4 – 0Pro VercelliStadio Alberto Picco
Arbitro:  Massai (Pisa)

Vigevano
16 novembre 1947
9ª giornata
Vigevano0 – 0SpeziaStadio Dante Merlo
Arbitro:  Maurelli (Roma)

La Spezia
23 novembre 1947
10ª giornata
Spezia1 – 2ViareggioStadio Alberto Picco
Arbitro:  Bergomi (Milano)

Magenta
30 novembre 1947
11ª giornata
Magenta1 – 0SpeziaStadio Francesco Plodari
Arbitro:  Nerozzi (Verona)

La Spezia
7 dicembre 1947
12ª giornata
Spezia1 – 2Vis NovaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Molon (Verona)

La Spezia
21 dicembre 1947
13ª giornata
Spezia1 – 0Pro SestoStadio Alberto Picco
Arbitro:  Tibaldi (Savona)

Como
28 dicembre 1947
14ª giornata
Como0 – 0SpeziaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Marchetti (Milano)

La Spezia
5 gennaio 1948
15ª giornata
Spezia3 – 1NovaraStadio Alberto Picco
Arbitro:  Neri (Vicenza)

Crema
11 gennaio 1948
16ª giornata[1]
Crema3 – 0SpeziaStadio Giuseppe Voltini
Arbitro:  Carpani (Milano)

La Spezia
18 gennaio 1948
17ª giornata
Spezia2 – 1GallarateseStadio Alberto Picco
Arbitro:  Silvano (Torino)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

La Spezia
15 febbraio 1948
18ª giornata
Spezia4 – 0CagliariStadio Alberto Picco
Arbitro:  Marchetti (Milano)

La Spezia
22 febbraio 1948
19ª giornata
Spezia2 – 0VoghereseStadio Alberto Picco
Arbitro:  Massironi (Milano)

Legnano
29 febbraio 1948
20ª giornata
Legnano2 – 1SpeziaStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Perissinotto (Noventa di Piave)

La Spezia
7 marzo 1948
21ª giornata
Spezia2 – 0FanfullaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Pizzato (Mestre)

Varese
14 marzo 1948
22ª giornata
Varese0 – 0SpeziaStadio di Masnago
Arbitro:  Brigo (Torino)

Brescia
21 marzo 1948
23ª giornata
Brescia0 – 0SpeziaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Guarda (Mestre)

La Spezia
28 marzo 1948
24ª giornata
Spezia1 – 0SeregnoStadio Alberto Picco
Arbitro:  Malingher (Roma)

Vercelli
11 aprile 1948
25ª giornata
Pro Vercelli3 – 0SpeziaStadio Leonida Robbiano
Arbitro:  Marchetti (Milano)

La Spezia
18 aprile 1948
26ª giornata[2]
Spezia0 – 0VigevanoStadio Alberto Picco
Arbitro:  Arpaja (Roma)

Viareggio
25 aprile 1948
27ª giornata
Viareggio2 – 0SpeziaStadio Torquato Bresciani
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

La Spezia
2 maggio 1948
28ª giornata
Spezia2 – 1MagentaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Battistini (Bologna)

Ponte San Pietro
9 maggio 1948
29ª giornata
Vis Nova0 – 1SpeziaStadio Matteo Legler
Arbitro:  Milanone Ridor (Biella)

Sesto San Giovanni
23 maggio 1948
30ª giornata
Pro Sesto2 – 0SpeziaStadio Breda
Arbitro:  Buratti (Milano)

La Spezia
30 maggio 1948
31ª giornata
Spezia2 – 0ComoStadio Alberto Picco
Arbitro:  Donati (Rimini)

Novara
6 giugno 1948
32ª giornata
Novara1 – 2SpeziaStadio Enrico Patti
Arbitro:  Neri (Vicenza)

La Spezia
13 giugno 1948
33ª giornata
Spezia2 – 1CremaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

gallarate
20 giugno 1948
34ª giornata
Gallaratese3 – 1SpeziaStadio Alessandro Maino
Arbitro:  Parpaiola (Padova)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita annullata per errore tecnico dell'arbitro Sig. Piemonte di Monfalcone, terminata (1-1) con reti di Mazza al 76' e di Amenta al 89', e ripetuta il 25 marzo 1948.
  2. ^ Partita rinviata e recuperata il 22 aprile 1948.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli Edizioni, 1949, p. 164.
  • Bruno Galante, Fulvio Andreoni e Carlo Fontanelli, Le aquile volano in...1906-2006 un secolo di calcio a Spezia, GEO Edizioni, 2006, pp. 174-177.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio