Renato Bottacini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Renato Bottaccini)
Jump to navigation Jump to search
Renato Bottacini
Bottacini.jpg
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Termine carriera 1937 - giocatore
1962 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1919-1921Bentegodi Verona15+ (0)
1921-1925Verona75 (2)
1925-1926Bologna2 (0)
1926-1927SPAL18 (0)
1927-1931Lazio75 (0)
1931-1937Rovigo154 (16)
Carriera da allenatore
1931-1938Rovigo
1939-1942Rovigo
1945-1947Merano
1947-1948Bolzano
1950-1952VeronaGiovanili
1952-1954Bolzano
1954-1955Merano
1956-1957Catanzaro
1957-1960600px Bianco e Verde.svg Virtus Don Bosco
1961-1962Merano
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Renato Bottacini (Verona, 2 marzo 1901Bologna, 3 agosto 1979) è stato un dirigente sportivo, allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo difensore.

Disputa dieci campionati, per un totale di 167 gare, in Prima Categoria/Serie A, con le maglie di Bentegodi Verona, Hellas Verona, Bologna e Lazio.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Impara a giocare sulla piazza della basilica di San Zeno; i suoi maestri furono i soldati inglesi di stanza in città durante la Prima guerra mondiale. La sua prima squadra fu il Bentegodi Verona, con la quale partecipò ai campionati di Promozione Veneto. Nel 1921 si trasferì nella squadra rivale dell'Hellas Verona, giocandovi fino al 1925, quando fu acquistato dal Bologna[1]. Il campionato 1926-1927 lo giocò in prestito alla SPAL.

La Lazio lo acquista nel 1927 dal Bologna; nella Capitale gioca fino al 1931.

Conta 167 partite in Serie A, 18 in Serie B, 154 in Serie C e vanta anche una presenza con una rappresentativa nazionale "ferrovieri" (a Roma il 6 aprile 1930, Italia-Ungheria 2-2)[1].

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Al Rovigo ricopre il doppio incarico di giocatore/allenatore; dal 1937 al 1942 si applica alla funzione unica di allenatore.

Trasferitosi a Merano durante il secondo conflitto mondiale, allena la squadra locale fino al 1947. Successivamente è al Bolzano, mentre nel 1950 è al Verona dove rimane fino al 1952 allenando nel settore giovanile. Torna in seguito ad allenare il Bolzano fino al 1954 e successivamente il Merano per una stagione. Nel 1956 viene chiamato a guidare il Catanzaro in Serie B. Terminata l'esperienza in Calabria, Bottacini allena per tre anni la squadra della Virtus Don Bosco, formazione bolzanina, e nel campionato 1961-1962 torna al Merano[2].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Fonti:[3]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1919-1920 Italia Bentegodi Verona[4] PR ?? ?? - - - -
1920-1921 1C 15[5] 0 - - 15 0
Totale Bentegodi Verona ?? ?? - - - -
1921-1922 Italia Verona PD 22 1 - - 22 1
1922-1923 PD 20 0 - - 20 0
1923-1924 PD 22 1 - - 22 1
1924-1925 PD 11 0 - - 11 0
Totale Bentegodi Verona 75 2 - - 75 2
1925-1926 Italia Bologna PD 2 0 - - 2 0
1926-1927 Italia SPAL PD 18 0 - - 18 0
1927-1928 Italia Lazio DN 17 0 - - 17 0
1928-1929 DN 29 0 - - 29 0
1929-1930 A 27 0 - - 27 0
1930-1931 A 2 0 - - 2 0
Totale Lazio 75 0 - - 75 0
1931-1932 Italia Rovigo PD 24 0 - - 24 0
1932-1933 PD 24 8 - - 24 8
1933-1934 PD 26 2 - - 26 2
1934-1935 PD 25 6 - - 25 6
1935-1936 C 30 0 CI 5 0 35 0
1936-1937 C 25 0 CI 1 0 26 0
Totale Rovigo 154 16 6 - 160 22

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • In occasione della preparazione ai Giochi olimpici del 1960 a Roma, venne invitato da Giulio Onesti a visitare gli impianti, tornando così nella Capitale che l'aveva visto protagonista a cavallo degli anni trenta. Tenne per la F.I.G.C. numerosi corsi di formazione centrali e periferici alle nuove leve di allenatori.[senza fonte]
  • Allenatore di prima categoria a Firenze: al primo corso nazionale indetto nel 1948 dalla Commissione Tecnica Federale, Renato Bottacini risultò secondo assoluto dietro a Fulvio Bernardini.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Merano: 1945-1946
Bolzano: 1953-1954

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Alessandro Ronchi, Renato Bottacini - difensore - al Bologna nel 1925-26 | calciatori, su Il Museo di Pignaca. URL consultato il 21 luglio 2019.
  2. ^ Massimo D’Agostino e Alexandru Palosanu, Almanacco storico della Serie D – Stagione 1961/62, 2013, p. 258.
  3. ^ Vedere tutti i libri citati in bibliografia perché contengono le presenze stagione per stagione.
  4. ^ A tutto il 2021 non è stato editato nessun libro con la storia del Bentegodi contenente tutti i tabellini e il computo delle presenze.
  5. ^ Non poteva aver giocato tutte le partite di cui 3 assegnate 0-2 a tavolino dalla FIGC, vedere libro di Corinti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Stefano Casalicchio e Carlo Fontanelli, 1893-2006 oltre un secolo di calcio a Rovigo, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., 2006, pp. per le stagioni giocate a Rovigo.
  • Carlo Fontanelli, Raffaele Tomelleri e Luciano Venturini, 1903-2003/04 - Il secolo gialloblù - La storia dell'Hellas Verona, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., novembre 2004, pp. per le stagioni giocate a Verona.
  • Carlo Felice Chiesa, La storia dei cento anni: 1909-2009 Bologna football club il secolo rossoblu, Bologna, Minerva Edizioni, 2009.
  • Carlo Fontanelli e Paolo Negri, Il calcio a Ferrara: dal 1896 partite, protagonisti e immagini, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., 2009, pp. 53-54.
  • Carlo Fontanelli, I campionati italiani della stagione 1927-28, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l, 2004, p. 59.
  • Carlo Fontanelli, Il Bologna che tremare... I campionati italiani della stagione 1928-29, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., 2004.
  • Carlo Fontanelli, Finalmente Serie A - I campionati italiani della stagione 1929-30, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., 2003, p. 97.
  • Carlo Fontanelli, Il mito della Vecchia Signora - I campionati italiani della stagione 1930-31, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., maggio 2003, p. 89.
  • Alfredo Corinti, Storia del Calcio - I campionati del 1920-1921, New York, U.S.A., Lulu.com, 2019, p. senza numero di pagina (l'autore non ha scritto le pagine).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]