Catanzaro Calcio 2011 2012-2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Catanzaro Calcio 2011.

Catanzaro Calcio 2011
Stagione 2012-2013
AllenatoreItalia Francesco Cozza, poi Italia Salvo Fulvio D'Adderio
All. in secondaItalia Massimo D'Urso
PresidenteItalia Giuseppe Cosentino
Lega Pro Prima Divisione10ª
Coppa ItaliaPrimo turno
Coppa Italia Lega ProSecondo turno
Miglior marcatoreCampionato: Giordano Fioretti (12)
StadioNicola Ceravolo
Abbonati2 060
Maggior numero di spettatori5 157 vs Barletta
(2 settembre 2012)
Minor numero di spettatori600 vs Vigor Lamezia
(3 ottobre 2012)
Media spettatori3 673

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti il Catanzaro Calcio 2011 nelle competizioni ufficiali della stagione 2012-2013.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Andrea Russotto, il fiore all'occhiello della campagna acquisti dei giallorossi

La squadra, tornata in Prima Divisione, subisce profondi cambiamenti: vanno via molti dei protagonisti della promozione e arrivano diversi giovani che si erano messi in luce l'anno prima nella categoria inferiore, fra i quali Giordano Fioretti, Nicola Fiore[1], Matteo Pisseri[2] e Alessio Benedetti[3]. L'obiettivo è una posizione di metà classifica, raggiunto alla fine del girone d'andata con un undicesimo posto dopo un inizio deludente.

Il mercato di gennaio, gestito dal nuovo direttore sportivo, Armando Ortoli, vede l'arrivo di Christian Conti, Sergio Sabatino, Andrea Russotto, Fabio Catacchini e Carlo De Risio. In prestito arrivano anche Loris Bacchetti, Ivan Castiglia[4] e Ronaldo Pompeu da Silva[5]. I risultati, però, non arrivano, e dopo una serie di stop, inclusa la sconfitta interna con il fanalino di coda Carrarese, Francesco Cozza viene esonerato per far posto a Salvo Fulvio D'Adderio. La salvezza arriva alla penultima giornata di campionato, pur dopo una sconfitta interna con l'Avellino capolista. Il Catanzaro conclude la stagione al decimo posto.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Giuseppe Cosentino
  • Vice Presidente: Ambra Cosentino
  • Amministratore delegato: Marco Pecora
  • Consulente legale delegato ai rapporti con Federcalcio e Lega: Sabrina Rondinelli

Area organizzativa

  • Team Manager: Michele Serraino
  • Segretario generale: Nazario Sauro

Ufficio stampa

  • Responsabile Ufficio Stampa: Antonio Capria
  • Ufficio Stampa: Vittorio Ranieri
  • Fotografo ufficiale: Salvatore Monteverde
  • Fotografo ufficiale: Romana Monteverde
  • Operatore di ripresa: Francesco Massaro

Area tecnica

  • Allenatore: Francesco Cozza poi Salvo Fulvio D'Adderio
  • Allenatore in seconda: Massimo D'Urso
  • Direttore Sportivo: Armando Ortoli
  • Preparatore dei portieri: Antonino Aiello
  • Preparatore atletico: Giorgio Scarfone
  • Responsabile Settore Giovanile: Franco Modestia
  • Osservatore: Salvatore Accursi
  • Osservatore: Michele Ruggiero

Area sanitaria

  • Medico Sociale: Dott. Giuseppe Gualtieri
  • Medico dello Sport: Dott. Francesco De Francesca
  • Medico consulente cardiologo: Dott. Roberto Ceravolo
  • Medico consulente ortopedico: Dott. Vincenzo Macrì
  • Fisioterapista: Saverio Arena

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 31 gennaio 2013.[6]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Matteo Pisseri
Italia P Davide Faraon
Italia P Luca Scerbo
Italia D Pierluigi Borghetti
Italia D Simone Narducci
Italia D Alessandro Orchi
Italia D Michelangelo Papasidero
Italia D Fabio Catacchini
Italia D Ciro Sirignano
Italia D Christian Conti
Italia D Loris Bacchetti
Italia C Roberto Romeo
Italia C Tommaso Squillace
Argentina C Juan Martin Ulloa
N. Ruolo Giocatore Uscatanzarostemma.png
Italia C Stefano D' Agostino
Italia C Ivan Castiglia
Brasile C Ronaldo Pompeu da Silva
Italia C Alessio Benedetti
Italia C Sergio Sabatino
Italia C Alberto Quadri
Italia C Andrea Russotto
Italia C Nicola Fiore
Italia A Salvatore Carboni
Italia A Simone Masini
Argentina A Federico Ezequiel Bugatti
Italia A Giordano Fioretti

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Davide Faraon Taranto svincolato
P Matteo Pisseri Parma prestito
D Pierluigi Borghetti Perugia svincolato
D Federico Pastore Olimpica Corigliano ?
D Alessandro Orchi Roma ?
C Alessio Benedetti Perugia ?
C Antonio Ferraro Olimpica Corigliano ?
C Girolamo D'Alessandro Fidelis Andria ?
C Nicola Fiore Chieti ?
A Sergio Pereira Cruz Campobasso ?
A Manuel Marino ? ?
A Stefano D'Agostino Sampdoria ?
A Paolo Carbonaro Giulianova svincolato
A Giordano Fioretti Gavorrano ?
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Riccardo Mengoni HinterReggio svincolato
D Salvatore Accursi - svincolato
D Antonio Mannone Turris svincolato
C Serafino Bruzzese Vibonese svincolato
C Domenico Giampà Como prestito
C Alessandro Ferrara Vigor Lamezia svincolato
C Denny Gigliotti Città di Marino svincolato
C Settembrino Basile - svincolato
C Davide Corso Mantova prestito
A Simone D'Anna Fondi ?
A Christian Esposito Novara fine prestito

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Fabio Catacchini Frosinone ?
D Loris Bacchetti Pescara prestito
D Christian Conti - svincolato
C Carlo De Risio Benevento prestito
C Ronaldo Pompeu da Silva Empoli prestito
C Ivan Castiglia Reggina prestito
C Sergio Sabatino Nocerina svincolato
C Andrea Russotto - svincolato
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Alessio Mariotti Aprilia prestito
C Girolamo D'Alessandro Fano ?
C Vincenzo Maisto Sarnese svincolato
A Paolo Carbonaro HinterReggio ?
A Sergio Pereira Cruz HinterReggio ?

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Lega Pro Prima Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro Prima Divisione 2012-2013.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Catanzaro
2 settembre 2012, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Catanzaro 4 – 3
referto
Barletta Stadio Nicola Ceravolo (5.157[7] spett.)
Arbitro Intagliata (Siracusa)

Latina
7 settembre 2012, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Latina 1 – 0
referto
Catanzaro Stadio Domenico Francioni (2.323[7] spett.)
Arbitro Maresca (Napoli)

Catanzaro
16 settembre 2012, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Catanzaro 1 – 2
referto
Benevento Stadio Nicola Ceravolo (4.418[7] spett.)
Arbitro Ghersini (Genova)

Pagani
23 settembre 2012, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Paganese 0 – 0
referto
Catanzaro Stadio Marcello Torre (1.350[7] spett.)
Arbitro Pezzuto (Lecce)

Catanzaro
30 settembre 2012, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Catanzaro 0 – 0
referto
Andria BAT Stadio Nicola Ceravolo (3.653[7] spett.)
Arbitro Minelli (Varese)

Viareggio
7 ottobre 2012, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Viareggio 3 – 1
referto
Catanzaro Stadio Torquato Bresciani (677[7] spett.)
Arbitro Verdenelli (Foligno)

Catanzaro
15 ottobre 2012, ore 20:45 CEST
7ª giornata
Catanzaro 2 – 3
referto
Nocerina Stadio Nicola Ceravolo (4.094[7] spett.)
Arbitro Aureliano (Bologna)

Pisa
28 ottobre 2012, ore 14:30 CEST
8ª giornata
Pisa 4 – 1
referto
Catanzaro Stadio Arena Garibaldi - Romeo Anconetani (3.591[7] spett.)
Arbitro Cifelli (Campobasso)

Catanzaro
4 novembre 2012, ore 14:30 CEST
9ª giornata
Catanzaro 0 – 3
referto
Frosinone Stadio Nicola Ceravolo (3.350[7] spett.)
Arbitro Benassi (Bologna)

Perugia
11 novembre 2012, ore 15:00 CET
10ª giornata
Perugia 2 – 4
referto
Catanzaro Stadio Renato Curi (4.121[7] spett.)
Arbitro Lanza (Nichelino)

Catanzaro
18 novembre 2012, ore 14:30 CEST
11ª giornata
Catanzaro 2 – 1
referto
Prato Stadio Nicola Ceravolo (2.925[7] spett.)
Arbitro Chiffi (Padova)

Carrara
2 dicembre 2012, ore 14:30 CET
12ª giornata
Carrarese 2 – 2
referto
Catanzaro Stadio dei Marmi (946[7] spett.)
Arbitro Morreale (Roma)

Catanzaro
9 dicembre 2012, ore 14:30 CEST
13ª giornata
Catanzaro 1 – 0
referto
Sorrento Stadio Nicola Ceravolo (2.975[7] spett.)
Arbitro Pelagatti (Arezzo)

Avellino
16 dicembre 2012, ore 14:30 CET
14ª giornata
Avellino 2 – 0
referto
Catanzaro Stadio Partenio-Adriano Lombardi (4.000[7] spett.)
Arbitro Martinelli (Roma)

Catanzaro
22 dicembre 2012, ore 14:30 CEST
15ª giornata
Catanzaro 5 – 2
referto
Gubbio Stadio Nicola Ceravolo (3.392[7] spett.)
Arbitro Lanza (Nichelino)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Barletta
6 gennaio 2013, ore 14:30 CET
16ª giornata
Barletta 0 – 1
referto
Catanzaro Stadio Cosimo Puttilli (1.827[7] spett.)
Arbitro Maresca (Napoli)

Catanzaro
13 gennaio 2013, ore 14:30 CEST
17ª giornata
Catanzaro 1 – 3
referto
Latina Stadio Nicola Ceravolo (4.000[7] spett.)
Arbitro Albertini (Ascoli Piceno)

Benevento
20 gennaio 2013, ore 14:30 CEST
18ª giornata
Benevento 2 – 0
referto
Catanzaro Stadio Ciro Vigorito (2.404[7] spett.)
Arbitro Marini (Roma)

Catanzaro
3 febbraio 2013, ore 14:30 CEST
19ª giornata
Catanzaro 2 – 1
referto
Paganese Stadio Nicola Ceravolo (3.180[7] spett.)
Arbitro Bindoni (Venezia)

Andria
10 febbraio 2013, ore 14:30 CEST
20ª giornata
Andria BAT 0 – 0
referto
Catanzaro Stadio Degli Ulivi (1.673[7] spett.)
Arbitro Rasia (Bassano del Grappa)

Catanzaro
17 febbraio 2013, ore 14:30 CEST
21ª giornata
Catanzaro 2 – 0
referto
Viareggio Stadio Nicola Ceravolo (3000[7] spett.)
Arbitro Greco (Lecce)

Nocera Inferiore
3 marzo 2013, ore 14:30 CEST
22ª giornata
Nocerina 1 – 1
referto
Catanzaro Stadio San Francesco d'Assisi (4.000[7] spett.)
Arbitro Intagliata (Siracusa)

Catanzaro
10 marzo 2013, ore 14:30 CEST
23ª giornata
Catanzaro 1 – 0
referto
Pisa Stadio Nicola Ceravolo (4.000[7] spett.)
Arbitro Saia (Palermo)

Frosinone
17 marzo 2013, ore 14:30 CEST
24ª giornata
Frosinone 4 – 0
referto
Catanzaro Stadio comunale Matusa (3.350[7] spett.)
Arbitro Bindoni (Venezia)

Catanzaro
24 marzo 2013, ore 14:30 CET
25ª giornata
Catanzaro 2 – 4
referto
Perugia Stadio Nicola Ceravolo (3.400[7] spett.)
Arbitro Pelagatti (Arezzo)

Prato
7 aprile 2013, ore 14:30 CEST
26ª giornata
Prato 0 – 0
referto
Catanzaro Stadio Lungobisenzio (980[7] spett.)
Arbitro Aureliano (Bologna)

Catanzaro
14 aprile 2013, ore 15:00 CET
27ª giornata
Catanzaro 2 – 3
referto
Carrarese Stadio Nicola Ceravolo (3.350[7] spett.)
Arbitro Rapuano (Rimini)

Sorrento
28 aprile 2013, ore 15:00 CEST
28ª giornata
Sorrento 0 – 1
referto
Catanzaro Stadio Italia (500[7] spett.)
Arbitro Martinelli (Roma)

Catanzaro
5 maggio 2013, ore 15:00 CET
29ª giornata
Catanzaro 0 – 1
referto
Avellino Stadio Nicola Ceravolo (4.200[7] spett.)
Arbitro Ghersini (Genova)

Gubbio
12 maggio 2013, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Gubbio 1 – 1
referto
Catanzaro Stadio Pietro Barbetti (1.964[7] spett.)
Arbitro Albertini (Ascoli Piceno)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2012-2013.
Carrara
5 agosto 2012, ore 18:00 CEST
Primo Turno
Carrarese 5 – 4
referto
Catanzaro Stadio dei Marmi (722 spett.)
Arbitro Reni (Pistoia)

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2012-2013.
Catanzaro
3 ottobre 2012, ore 15:00 CEST
Primo Turno
Catanzaro 2 – 1
referto
Vigor Lamezia Stadio Nicola Ceravolo (600 circa spett.)
Arbitro Adduci (Paola)

Trapani
17 ottobre 2012, ore 15:00 CEST
Secondo Turno
Trapani 2 – 0
referto
Catanzaro Stadio Polisportivo Provinciale
Arbitro Intagliata (Siracusa)

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Berretti[modifica | modifica wikitesto]

Allievi nazionali[modifica | modifica wikitesto]

  • Campionato: Final Eight (Semifinale)[10][11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficiale: Fiore e Fioretti passano al Catanzaro, http://www.tuttolegapro.com/, 28 giugno 2012. URL consultato il 29 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 15 giugno 2015).
  2. ^ Calciomercato Catanzaro arrivano D’Agostino e Pisseri, http://www.legapro.it/, 2 luglio 2012. URL consultato il 29 luglio 2013.
  3. ^ Benedetti rescinde e si accasa al Catanzaro, http://www.ac-perugia.net/. URL consultato il 29 luglio 2013.
  4. ^ Ufficiale: Ivan Castiglia in giallorosso, uscatanzaro.net, 9 gennaio 2013. URL consultato il 6 maggio 2013.
  5. ^ Il Catanzaro ha il suo Ronaldo: Cosentino entusiasta, uscatanzaro.net, 10 gennaio 2013. URL consultato il 6 maggio 2013.
  6. ^ Rosa stagione 2012/2013, uscatanzaro1929.com. URL consultato il 7 maggio 2013.
  7. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad Statistiche Spettatori Serie C1 B 2012-2013, www.stadiapostcards.com.
  8. ^ LegaPro: Catanzaro in lizza per il titolo di Campione Nazionale “Dante Berretti”, http://www.strill.it/, 4 giugno 2013. URL consultato il 6 maggio 2013.
  9. ^ Final 4 Berretti: Latina-Catanzaro 4-0 i giallorossi escono a testa alta, http://www.catanzarosport24.it/, 6 giugno 2013. URL consultato il 6 maggio 2013.
  10. ^ Allievi, si va a Chianciano, http://www.catanzarosport24.it/, 2 giugno 2013. URL consultato il 6 maggio 2013.
  11. ^ Allievi Nazionali: termina in semifinale l'avventura del Catanzaro, sconfitto dall'Albinoleffe, http://www.infooggi.it/, 17 giugno 2013. URL consultato il 6 maggio 2013.