Società Sportiva Calcio Napoli 2012-2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Società Sportiva Calcio Napoli
Stagione 2012-2013
Allenatore Italia Walter Mazzarri
Allenatore in seconda Italia Nicolò Frustalupi
Presidente Italia Aurelio De Laurentiis
Direttore sportivo Italia Riccardo Bigon
Serie A 2º posto (in Champions League)
Coppa Italia Ottavi di finale
Europa League Sedicesimi di finale
Supercoppa Italiana Finalista perdente
Maggiori presenze Campionato: Hamšík (38)
Totale: Hamšík (44)
Miglior marcatore Campionato: Cavani (29)
Totale: Cavani (38)
Stadio Stadio San Paolo
Abbonati 10.500[1]
Maggior numero di spettatori 58 143 vs. Juventus[2]
(1º marzo 2013)
Minor numero di spettatori 26 023 vs. Bologna[2]
(16 dicembre 2012)
9 434 vs. PSV PSV
(6 dicembre 2012)
Media spettatori 39 636 (Campionato)[2]
34.216 (Totale)[3]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Sportiva Calcio Napoli nelle competizioni ufficiali della stagione 2012-2013.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2012-2013 del Napoli è stata la 67ª in Serie A e la 71ª complessiva in massima serie.[4] Il club partenopeo, inoltre, ha partecipato per la 15ª volta alla UEFA Europa League (la seconda dopo il cambio di formato e denominazione avvenuto nel 2009) e per la 25ª volta a una competizione europea.[5]

Svolto il consueto ritiro estivo a Dimaro,[6] la stagione è aperta dalla sconfitta in Supercoppa italiana contro la Juventus: a Pechino, gli azzurri vengono sconfitti per 4-2 ai supplementari.[7] In segno di protesta contro l'arbitraggio di Paolo Mazzoleni, la squadra non partecipa alla premiazione e annuncia il silenzio stampa:[8][9] il comportamento viene punito dalla Procura Federale con ammende, per 20.000 euro alla società e per 25.000 euro al presidente Aurelio De Laurentiis.[10]

In campionato il Napoli si classifica secondo, a −9 dalla Juventus: con 78 punti, il club stabilisce il suo primato per la massima serie. Edinson Cavani è capocannoniere con 29 reti: in precedenza, l'unico giocatore del Napoli ad aver vinto la classifica marcatori era stato Diego Armando Maradona nel 1987-88. Durante la stagione, l'attaccante uruguaiano taglia i traguardi del centesimo gol in Serie A[11] e con la squadra.[12]

Il percorso in Europa League, iniziato dai gironi, termina nei sedicesimi di finale contro il Viktoria Plzeň perdendo con il punteggio complessivo di 5-0 (0-3 al San Paolo, 2-0 in Repubblica Ceca).

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

La Macron, fornitrice del materiale tecnico, rinnova il contratto con il club azzurro per ulteriori tre anni.[13] Anche quest'anno sono due gli sponsor che compaiono sulle divise partenopee: al marchio Acqua Lete, partner ufficiale degli azzurri per l'ottavo anno consecutivo,[14] si affianca per la seconda stagione di fila quello di MSC Crociere (solo per le gare di campionato).

La divisa principale è costituita da una maglia di colore azzurro, calzoncini bianchi con inserti azzurri sull'orlo e calzettoni azzurri.[15] La divisa da trasferta è composta da una maglia blu con inserti azzurri sui fianchi, con pantaloncini e calzettoni blu.[16] La terza divisa, infine, è costituita da una maglia bianca con una doppia striscia verticale azzurra al centro, con pantaloncini azzurri e calzettoni bianchi.[17]

Per le gare della UEFA Europa League è presente solo lo sponsor Lete, in quanto nelle competizioni continentali è permesso avere un solo sponsor sulla maglia.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito ufficiale del Napoli.[18]

Area direttiva

  • Presidente: Aurelio De Laurentiis
  • Vicepresidenti: Jacqueline Marie Baudit ed Edoardo De Laurentiis
  • Consigliere: Valentina De Laurentiis
  • Consigliere Delegato: Andrea Chiavelli

Area comunicazione

  • Responsabile Area Comunicazione: Nicola Lombardo
  • Addetto Stampa: Guido Baldari

Area marketing

  • Direzione commerciale e marketing: Alessandro Formisano

Area organizzativa

  • Segretario: Alberto Vallefuoco
  • Team manager: Giuseppe Santoro

Area tecnica

  • Direttore Sportivo: Riccardo Bigon
  • Responsabile settore scouting: Maurizio Micheli
  • Coordinatore settore scouting: Marco Zunino
  • Capo Osservatori: Leonardo Mantovani
  • Allenatore: Walter Mazzarri
  • Allenatore in 2ª: Nicolò Frustalupi
  • Collaboratore tecnico: Enzo Concina
  • Preparatori atletici: Giuseppe Pondrelli e Corrado Saccone
  • Preparatore dei portieri: Nunzio Papale

Area sanitaria

  • Settore sanitario: Dott. Alfonso De Nicola
  • Fisiatra: Dott. Enrico D'Andrea
  • Medico dello sport: Dott. Raffaele Canonico
  • Fisioterapisti: Giovanni D'Avino e Agostino Santaniello
  • Riabilitatore: Rosario D'Onofrio
  • Massaggiatore: Marco Di Lullo

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numerazione aggiornate al 31 gennaio 2013.[19]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Morgan De Sanctis
2 Italia D Gianluca Grava
3 Brasile D Bruno Uvini[20]
4 Italia C Marco Donadel
5 Uruguay D Miguel Ángel Britos
6 Italia D Salvatore Aronica[20]
6 Portogallo D Rolando[21][22]
7 Uruguay A Edinson Cavani
8 Italia C Andrea Dossena[20]
9 Cile A Eduardo Vargas[20]
9 Italia A Emanuele Calaiò[21][23]
11 Italia C Christian Maggio
13 Marocco C Omar El Kaddouri
14 Argentina D Hugo Campagnaro
15 Italia P Roberto Colombo
16 Italia D Giandomenico Mesto
17 Slovacchia C Marek Hamšík
N. Ruolo Giocatore Azzurro con N cerchiata.png
18 Colombia C Juan Camilo Zúñiga
19 Macedonia A Goran Pandev
20 Svizzera C Blerim Džemaili
21 Argentina D Federico Fernández[20]
22 Italia P Antonio Rosati
23 Uruguay C Walter Gargano[24]
24 Italia A Lorenzo Insigne
25 Croazia C Josip Radošević[21]
27 Colombia C Pablo Armero[21]
28 Italia D Paolo Cannavaro (capitano)
42 Italia A Roberto Insigne[25]
55 Italia D Alessandro Gamberini
85 Svizzera C Valon Behrami
88 Svizzera C Gökhan Inler
94 Italia C Giuseppe Fornito[25]
99 Italia D Leandro Rinaudo

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Il mercato estivo si apre con gli acquisti di Alessandro Gamberini e Valon Behrami dalla Fiorentina:[26] il primo a rafforzare la difesa, il secondo a rendere più grezzo e fisico il centrocampo azzurro. In difesa inoltre si registrano le cessioni di Ignacio Fideleff e Fabiano Santacroce al Parma: il primo in prestito con diritto di riscatto,[27] il secondo con la formula della compartecipazione.[28] Sul fronte cessioni vanno via a centrocampo Walter Gargano, in prestito destinazione Inter,[29] e in attacco Ezequiel Lavezzi viene ceduto a titolo definitivo al Paris Saint-Germain.[30]

A centrocampo si registrano gli acquisti di Giandomenico Mesto a titolo definitivo dal Genoa, al fine di rafforzare la fascia destra,[31] e del giovane di belle speranze Omar El Kaddouri dal Brescia.[32] In attacco, oltre alla riconferma di Goran Pandev dall'Inter,[27] rientra dal prestito il gioiellino Lorenzo Insigne dal Pescara, mentre si svincola per fine carriera Cristiano Lucarelli. Nelle battute finali del calciomercato viene acquistato il giovane difensore brasiliano Bruno Uvini dal San Paolo.[31][33]

Sessione estiva (dall'1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Alessandro Gamberini Fiorentina Fiorentina definitivo[26]
D Leandro Rinaudo Novara Novara fine prestito
D Bruno Uvini San Paolo San Paolo definitivo[31][33]
C Valon Behrami Fiorentina Fiorentina definitivo[26]
C Omar El Kaddouri Brescia Brescia compartecipazione[32]
C Giandomenico Mesto Genoa definitivo[31]
A Lorenzo Insigne Pescara Pescara fine prestito
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
D Igor Łasicki[34] Zaglebie Lubin Zagłębie Lubin prestito[35]
C Davide Bariti Vicenza Vicenza risol. compartecipazione[36]
C Jacopo Dezi Giulianova Giulianova risol. compartecipazione[36]
C Mario Santana Cesena Cesena fine prestito
C Luigi Vitale Bologna fine prestito
A Cristian Chávez San Lorenzo San Lorenzo fine prestito
A Nicolao Dumitru Empoli Empoli rinnovo compartecipazione[36]
A Soma Novothny[34] Veszprem Veszprém definitivo
A Goran Pandev Inter definitivo[27]
A Eduardo Vargas Univ. de Chile Univ. de Chile riscatto cartellino
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Ignacio Fideleff Parma Parma prestito con diritto di riscatto[27]
C Walter Gargano Inter prestito con diritto di riscatto[29]
C Massimiliano Ammendola Botev Vraca Botev Vraca svincolato[37][38]
A Ezequiel Lavezzi PSG PSG definitivo[30]
A Cristiano Lucarelli Parma Parma fine prestito
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
P Raffaele Esposito Aversa Normanna Aversa Normanna prestito
P Luigi Sepe Pisa Pisa rinnovo prestito
D Daniele Donnarumma Como Como prestito
D Walter Guerra Viareggio Viareggio prestito
D Armando Izzo Avellino Avellino rinnovo compartecipazione[36]
D Fabiano Santacroce Parma Parma riscatto compartecipazione[28]
C Davide Bariti Avellino Avellino prestito[39]
C Luca Cigarini Atalanta Atalanta rinnovo prestito[40]
C Jacopo Dezi Barletta Barletta prestito[41]
C Vincenzo Gatto Aversa Normanna Aversa Normanna compartecipazione
C Crescenzo Liccardo Viareggio Viareggio prestito
C Raffaele Maiello Crotone Crotone rinnovo prestito[42]
C Daniele Mannini Siena Siena rinnovo compartecipazione[36]
C Mario Santana Torino Torino prestito con diritto di riscatto[27]
C Luigi Vitale Ternana Ternana prestito con diritto di riscatto[43]
A Cristian Chávez Almirante Brown Almirante Brown prestito[44]
A Camillo Ciano Crotone Crotone rinnovo prestito[42]
A Alessandro De Vena Viareggio Viareggio compartecipazione
A Nicolao Dumitru Ternana Ternana prestito[45]
A Erwin Hoffer E. Francoforte E. Francoforte rinnovo prestito[46]

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Rolando Porto Porto prestito con diritto di riscatto[47]
C Pablo Armero Udinese Udinese prestito con diritto di riscatto[48]
C Josip Radošević Hajduk Spalato Hajduk Spalato prestito con diritto di riscatto[47]
A Emanuele Calaiò Siena Siena prestito con diritto di riscatto[49]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
D Ignacio Fideleff Parma Parma risoluzione prestito[50]
C Andrea Mazzarani Udinese Udinese compartecipazione[50]
A Nicolao Dumitru Ternana Ternana risoluzione prestito[47]
A Miguel Medina Udinese Udinese compartecipazione[50]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Salvatore Aronica Palermo Palermo definitivo[51]
D Federico Fernández Getafe Getafe prestito[52]
D Bruno Uvini Siena Siena prestito[47]
C Andrea Dossena Palermo Palermo prestito con diritto di riscatto[53]
A Eduardo Vargas Gremio Grêmio prestito[54]
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
D Ignacio Fideleff Maccabi Tel Aviv Maccabi Tel Aviv prestito[55]
C Andrea Mazzarani Modena Modena prestito[56]
A Nicolao Dumitru Cittadella Cittadella prestito[47]
A Miguel Medina Udinese Udinese prestito[57]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2012-2013.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Palermo
26 agosto 2012, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Palermo Palermo 0 – 3
referto
Napoli Stadio Renzo Barbera (20.781 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Napoli
2 settembre 2012, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Napoli 2 – 1
referto
Fiorentina Fiorentina Stadio San Paolo (32.286 spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Napoli
16 settembre 2012, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Napoli 3 – 1
referto
Parma Parma Stadio San Paolo (31.133 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Catania
23 settembre 2012, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Catania Catania 0 – 0
referto
Napoli Stadio Angelo Massimino (13.808 spett.)
Arbitro Bergonzi (Genova)

Napoli
26 settembre 2012, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Napoli 3 – 0
referto
Lazio Stadio San Paolo (34.433 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Genova
30 settembre 2012, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Sampdoria 0 – 1
referto
Napoli Stadio Luigi Ferraris (24.715 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Napoli
7 ottobre 2012, ore 20:45 CEST
7ª giornata
Napoli 2 – 1
referto
Udinese Udinese Stadio San Paolo (43.148 spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

Torino
20 ottobre 2012, ore 18:00 CEST
8ª giornata
Juventus 2 – 0
referto
Napoli Juventus Stadium (38.463 spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Napoli
28 ottobre 2012, ore 20:45 CET
9ª giornata
Napoli 1 – 0
referto
Chievo Chievo Stadio San Paolo (34.953 spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Bergamo
31 ottobre 2012, ore 20:45 CET
10ª giornata
Atalanta Atalanta 1 – 0
referto
Napoli Stadio Atleti Azzurri d'Italia (14.883 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Napoli
4 novembre 2012, ore 15:00 CET
11ª giornata
Napoli 1 – 1
referto
Torino Torino Stadio San Paolo (34.813 spett.)
Arbitro Valeri (Roma)

Genova
11 novembre 2012, ore 15:00 CET
12ª giornata
Genoa 2 – 4
referto
Napoli Stadio Luigi Ferraris (20.581 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Napoli
17 novembre 2012, ore 20:45 CET
13ª giornata
Napoli 2 – 2
referto
Milan Stadio San Paolo (52.546 spett.)
Arbitro Bergonzi (Genova)

Quartu Sant'Elena
26 novembre 2012, ore 19:00 CET
14ª giornata
Cagliari Cagliari 0 – 1
referto
Napoli Stadio Is Arenas (16.500 spett.)
Arbitro Giannoccaro (Lecce)

Napoli
2 dicembre 2012, ore 12:30 CET
15ª giornata
Napoli 5 – 1
referto
Pescara Pescara Stadio San Paolo (43.243 spett.)
Arbitro Peruzzo (Schio)

Milano
9 dicembre 2012, ore 20:45 CET
16ª giornata
Inter 2 – 1
referto
Napoli Stadio Giuseppe Meazza (57.374 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Napoli
16 dicembre 2012, ore 20:45 CET
17ª giornata
Napoli 2 – 3
referto
Bologna Stadio San Paolo (26.023 spett.)
Arbitro Valeri (Roma)

Siena
22 dicembre 2012, ore 15:00 CET
18ª giornata
Siena Siena 0 – 2
referto
Napoli Stadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (9.500 spett.)
Arbitro De Marco (Chiavari)

Napoli
6 gennaio 2013, ore 20:45 CET
19ª giornata
Napoli 4 – 1
referto
Roma Stadio San Paolo (42.091 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
13 gennaio 2013, ore 15:00 CET
20ª giornata
Napoli 3 – 0
referto
Palermo Palermo Stadio San Paolo (27.777 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Firenze
20 gennaio 2013, ore 12:30 CET
21ª giornata
Fiorentina Fiorentina 1 – 1
referto
Napoli Stadio Artemio Franchi (28.632 spett.)
Arbitro Bergonzi (Genova)

Parma
27 gennaio 2013, ore 15:00 CET
22ª giornata
Parma Parma 1 – 2
referto
Napoli Stadio Ennio Tardini (16.087 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Napoli
2 febbraio 2013, ore 20:45 CET
23ª giornata
Napoli 2 – 0
referto
Catania Catania Stadio San Paolo (46.055 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Roma
9 febbraio 2013, ore 20:45 CET
24ª giornata
Lazio 1 – 1
referto
Napoli Stadio Olimpico (38.594 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Napoli
17 febbraio 2013, ore 15:00 CET
25ª giornata
Napoli 0 – 0
referto
Sampdoria Stadio San Paolo (41.734 spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

Udine
25 febbraio 2013, ore 19:00 CET
26ª giornata
Udinese Udinese 0 – 0
referto
Napoli Stadio Friuli (16.219 spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Napoli
1º marzo 2013, ore 20:45 CET
27ª giornata
Napoli 1 – 1
referto
Juventus Stadio San Paolo (58.143 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Verona
10 marzo 2013, ore 15:00 CET
28ª giornata
Chievo Chievo 2 – 0
referto
Napoli Stadio Marcantonio Bentegodi (8.000 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Napoli
17 marzo 2013, ore 15:00 CET
29ª giornata
Napoli 3 – 2
referto
Atalanta Atalanta Stadio San Paolo (38.387 spett.)
Arbitro Valeri (Roma)

Torino
30 marzo 2013, ore 21:00 CET
30ª giornata
Torino Torino 3 – 5
referto
Napoli Stadio Olimpico (18.850 spett.)
Arbitro Giannoccaro (Lecce)

Napoli
7 aprile 2013, ore 20:45 CEST
31ª giornata
Napoli 2 – 0
referto
Genoa Stadio San Paolo (34.376 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Milano
14 aprile 2013, ore 20:45 CEST
32ª giornata
Milan 1 – 1
referto
Napoli Stadio Giuseppe Meazza (72.024 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Napoli
21 aprile 2013, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Napoli 3 – 2
referto
Cagliari Cagliari Stadio San Paolo (39.987 spett.)
Arbitro De Marco (Chiavari)

Pescara
27 aprile 2013, ore 20:45 CEST
34ª giornata
Pescara Pescara 0 – 3
referto
Napoli Stadio Adriatico (11.881 spett.)
Arbitro Romeo (Verona)

Napoli
5 maggio 2013, ore 20:45 CEST
35ª giornata
Napoli 3 – 1
referto
Inter Stadio San Paolo (39.569 spett.)
Arbitro Giannoccaro (Lecce)

Bologna
8 maggio 2013, ore 20:45 CEST
36ª giornata
Bologna 0 – 3
referto
Napoli Stadio Renato Dall'Ara (23.398 spett.)
Arbitro Massa (Imperia)

Napoli
12 maggio 2013, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Napoli 2 – 1
referto
Siena Siena Stadio San Paolo (52.433 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Roma
19 maggio 2013, ore 20:45 CEST
38ª giornata
Roma 2 – 1
referto
Napoli Stadio Olimpico (45.913 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2012-2013.
Napoli
19 dicembre 2012, ore 21:00 CET
Ottavi di finale
Napoli 1 – 2
referto
Bologna Stadio San Paolo (10.366 spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

UEFA Europa League[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2012-2013.

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
20 settembre 2012, ore 19:00 CEST
1ª giornata
Napoli 4 – 0
referto
AIK AIK Stadio San Paolo (16.560 spett.)
Arbitro Francia Turpin

Eindhoven
4 ottobre 2012, ore 21:05 CEST
2ª giornata
PSV PSV 3 – 0
referto
Napoli Philips Stadion (18.200 spett.)
Arbitro Romania Tudor

Dnipropetrovs'k
25 ottobre 2012, ore 21:05 CEST
3ª giornata
Dnipro Dnipro 3 – 1
referto
Napoli Dnipro Arena (30.043 spett.)
Arbitro Turchia Göçek

Napoli
8 novembre 2012, ore 19:00 CET
4ª giornata
Napoli 4 – 2
referto
Dnipro Dnipro Stadio San Paolo (18.079 spett.)
Arbitro Israele Yefet

Solna
22 novembre 2012, ore 21:05 CET
5ª giornata
AIK AIK 1 – 2
referto
Napoli Råsundastadion (28.552 spett.)
Arbitro Romania Haţegan

Napoli
6 dicembre 2012, ore 19:00 CET
6ª giornata
Napoli 1 – 3
referto
PSV PSV Stadio San Paolo (9.434 spett.)
Arbitro Inghilterra Dean

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
14 febbraio 2013, ore 19:00 CET
Sedicesimi - Andata
Napoli 0 – 3
referto
Viktoria Plzen Viktoria Plzeň Stadio San Paolo (13.606 spett.)
Arbitro Paesi Bassi van Boekel

Plzeň
21 febbraio 2013, ore 21:05 CET
Sedicesimi - Ritorno
Viktoria Plzeň Viktoria Plzen 2 – 0
referto
Napoli Stadion města Plzně (11.607 spett.)
Arbitro Ungheria Kassai

Supercoppa italiana[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Supercoppa italiana 2012.
Pechino
11 agosto 2012, ore 20:00 UTC+8
Juventus 4 – 2
(d.t.s.)
referto
Napoli Stadio nazionale (60.000 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Statistiche finali[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 78 19 14 4 1 44 18 19 9 5 5 29 18 38 23 9 6 73 36 +37
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 0 0 1 1 2 - - - - - - 1 0 0 1 1 2 -1
Coppauefa.png Europa League - 4 2 0 2 9 8 4 1 0 3 3 9 8 3 0 5 12 17 -5
Supercoppaitaliana.png Supercoppa italiana - - - - - - - - - - - - - 1 0 0 1 2 4 -2
Totale - 24 16 4 4 54 28 23 10 5 8 32 27 48 26 9 13 88 59 +29

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C C T C T C T C T C T C T C T C T C C T T C T C T C T C T C T C T C T C T
Risultato V V V N V V V P V P N V N V V P P V V V N V V N N N N P V V V N V V V V V P
Posizione 2 2 2 2 2 2 2 2 2 3 3 3 4 2 2 3 5 5 3 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Europa League Supercoppa italiana Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Armero, P. P. Armero[21] 15 0 2 0 - - - - - - - - - - - - 15 0 2 0
Aronica, S. S. Aronica[20] 5 0 2 0 - - - - 5 0 1 1 - - - - 10 0 3 1
Behrami, V. V. Behrami 33 0 13 0 - - - - 3 0 2 0 1 0 1 0 37 0 16 0
Britos, M. M. Britos 22 0 6 0 1 0 1 0 3 0 0 0 1 0 1 0 27 0 8 0
Calaiò, E. E. Calaiò[21] 6 0 0 0 - - - - 2 0 0 0 - - - - 8 0 0 0
Campagnaro, H. H. Campagnaro 28 1 8 0 1 0 0 0 1 0 1 0 1 0 0 0 31 1 9 0
Cannavaro, P. P. Cannavaro 32 1 8 0 - - - - 2 0 1 0 1 0 1 0 35 1 10 0
Cavani, E. E. Cavani 34 29 7 0 1 1 0 0 7 7 3 0 1 1 1 0 43 38 11 0
Colombo, R. R. Colombo - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
De Sanctis, M. M. De Sanctis 34 -28 4 0 1 -2 0 0 2 -5 0 0 1 -4 0 0 38 -39 4 0
Donadel, M. M. Donadel 4 0 0 0 1 0 0 0 8 0 3 0 - - - - 13 0 3 0
Dossena, A. A. Dossena[20] 7 0 1 0 1 0 0 0 6 0 1 0 1 0 0 0 15 0 2 0
Džemaili, B. B. Džemaili 34 7 8 0 - - - - 7 2 1 0 - - - - 41 9 9 0
El Kaddouri, O. O. El Kaddouri 7 0 0 0 1 0 0 0 4 0 1 0 - - - - 12 0 1 0
Fernández, F. F. Fernández[20] 2 0 0 0 1 0 1 0 5 0 3 0 1 0 0 0 9 0 4 0
Gamberini, A. A. Gamberini 25 1 3 0 - - - - 5 0 1 0 - - - - 30 1 4 0
Gargano, W. W. Gargano[24] - - - - - - - - - - - - 1 0 0 0 1 0 0 0
Grava, G. G. Grava 2 0 1 0 - - - - - - - - - - - - 2 0 1 0
Hamšík, M. M. Hamšík 38 11 2 0 1 0 0 0 4 0 0 1 1 0 0 0 44 11 2 1
Inler, G. G. Inler 31 6 7 0 1 0 1 0 6 0 2 0 1 0 0 0 39 6 10 0
Insigne, L. L. Insigne 37 5 4 0 1 0 0 0 5 0 0 0 - - - - 43 5 4 0
Insigne, R. R. Insigne 1 0 0 0 - - - - 1 0 0 0 - - - - 2 0 0 0
Maggio, C. C. Maggio 31 4 3 0 - - - - 3 0 1 0 1 0 0 0 35 4 4 0
Mesto, G. G. Mesto 16 1 1 0 1 0 0 0 6 0 1 0 - - - - 23 1 2 0
Pandev, G. G. Pandev 33 6 3 0 1 0 0 0 6 0 1 0 1 1 0 1 41 7 4 1
Radošević, J. J. Radošević[21] - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Rinaudo, L. L. Rinaudo - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Rolando, Rolando[21] 7 0 1 0 - - - - 2 0 1 0 - - - - 9 0 2 0
Rosati, A. A. Rosati 4 -8 0 0 - - - - 6 -12 0 0 - - - - 10 -20 0 0
Uvini, B. B. Uvini[20] - - - - - - - - 1 0 0 0 - - - - 1 0 0 0
Vargas, E. E. Vargas[20] 9 0 3 0 - - - - 6 3 0 0 - - - - 15 3 3 0
Zúñiga, J. J. Zúñiga 32 0 3 0 1 0 0 0 6 0 0 0 1 0 0 1 40 0 3 1

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Responsabile: Francesco Barresi

Area tecnica

  • Allenatore Primavera: Giampaolo Saurini
  • Allenatore Berretti: Felice Mollo
  • Allenatore Allievi Nazionali: Nicola Liguori
  • Allenatore Giovanissimi Nazionali: Ciro Muro

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Abbonamenti, Napoli solo 11esimo in Serie A per tessere vendute, napolitoday.it, 2 agosto 2013.
  2. ^ a b c Statistiche spettatori Serie A 2012-2013, stadiapostcards.com. URL consultato il 3 agosto 2013.
  3. ^ Media calcolata sui dati ufficiali forniti dalla società.
  4. ^ Sono considerati nel computo 4 tornei di Divisione Nazionale (1926-1927, 1927-1928, 1928-1929 e 1945-1946).
  5. ^ Sono considerate nel computo le partecipazioni a 3 edizioni della Coppa dei Campioni/UEFA Champions League, a 2 edizioni della Coppa delle Coppe, a 4 edizioni della Coppa delle Fiere e a un'edizione della Coppa Intertoto. Considerando i trofei internazionali minori come Coppa dell'Europa Centrale e Coppa delle Alpi, le partecipazioni complessive sono 33.
  6. ^ Dimaro attende gli azzurri, sscnapoli.it, 7 luglio 2012.
  7. ^ Riccardo Pratesi, La Supercoppa è della Juve, La Gazzetta dello Sport, 11 agosto 2012. URL consultato il 23 dicembre 2012.
  8. ^ Festa Juve, rabbia Napoli, corrieredellosport.it, 11 agosto 2012. URL consultato l'11 agosto 2012.
  9. ^ Scandalo Supercoppa. Ora qualcuno paghi, corrieredellosport.it.
  10. ^ FIGC, Commissione disciplinare: ammende per De Laurentiis e Conte, 7 novembre 2012. URL consultato il 23 dicembre 2012.
  11. ^ De Sanctis regala, Cavani rimedia, La Gazzetta dello Sport, 20 gennaio 2013.
  12. ^ Cavani, il signor 101 gol. Napoli da Champions, Inter ko, sport.sky.it.
  13. ^ Napoli e Macron ancora insieme, rinnovato l'accordo per altri tre anni, sscnapoli.it. URL consultato il 26 luglio 2012.
  14. ^ Acqua Lete main sponsor della SSC Napoli anche per la stagione 2012/2013, sscnapoli.it. URL consultato il 26 luglio 2012.
  15. ^ Napoli, presentata la prima maglia ufficiale 2012/2013., sscnapoli.it, 18 luglio 2012.
  16. ^ Napoli, presentata la seconda maglia., sscnapoli.it, 19 luglio 2012.
  17. ^ Napoli, presentata la terza maglia., sscnapoli.it, 20 luglio 2012.
  18. ^ L'Organigramma della Società Sportiva Calcio Napoli S.p.A, sscnapoli.it. URL consultato il 26 luglio 2012.
  19. ^ La Prima Squadra, sscnapoli.it. URL consultato il 31 gennaio 2013.
  20. ^ a b c d e f g h i j Ceduto nel corso della sessione invernale di calciomercato.
  21. ^ a b c d e f g h Acquistato nella sessione invernale di calciomercato.
  22. ^ Numero di maglia valido solo per il campionato. In UEFA Europa League utilizza il numero 25.
  23. ^ Numero di maglia valido solo per il campionato. In UEFA Europa League utilizza il numero 33.
  24. ^ a b Ceduto nella sessione estiva di calciomercato a stagione già iniziata.
  25. ^ a b Aggregato in prima squadra dalla formazione Primavera.
  26. ^ a b c Ufficiale: Gamberini e Behrami al Napoli, sscnapoli.it, 16 luglio 2012.
  27. ^ a b c d e Santana e Fideleff ceduti in prestito a Torino e Parma, sscnapoli.it. URL consultato il 26 luglio 2012.
  28. ^ a b Santacroce ceduto al Parma a titolo definitivo, sscnapoli.it. URL consultato il 26 luglio 2012.
  29. ^ a b Mercato: Gargano è dell'Inter, inter.it. URL consultato il 23 agosto 2012.
  30. ^ a b La Società azzurra comunica il passaggio di Lavezzi al Paris Saint-Germain, sscnapoli.it. URL consultato il 26 luglio 2012.
  31. ^ a b c d Giandomenico Mesto al Napoli a titolo definitivo, sscnapoli.it, 31 agosto 2012.
  32. ^ a b Ufficiale: Omar El Kaddouri al Napoli, sscnapoli.it, 24 agosto 2012.
  33. ^ a b (PT) São Paulo FC concretiza venda de Bruno Uvini, saopaulofc.net, 30 agosto 2012.
  34. ^ a b Aggregato alla squadra Primavera.
  35. ^ Igor Lasicki - Trasferimenti, transfermarkt.it. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  36. ^ a b c d e Le comproprietà azzurre. Il Napoli ha riscattato Dezi, sscnapoli.it. URL consultato il 26 luglio 2012.
  37. ^ ESCLUSIVA TMW - Napoli, l'ex Ammendola va al Botev Vratsa, tuttomercatoweb.com, 9 agosto 2012. URL consultato il 26 agosto 2012.
  38. ^ Massimiliano Ammendola, transfermarkt.it, 9 agosto 2012. URL consultato il 26 agosto 2012.
  39. ^ Davide Bariti è un calciatore dell’Avellino, asavellino.it, 31 agosto 2012.
  40. ^ Cigarini in prestito all'Atalanta, sscnapoli.it. URL consultato il 26 luglio 2012.
  41. ^ Dezi al Barletta, ssbarletta.com, 18 luglio 2012.
  42. ^ a b Dal Napoli arrivano Ciano e Maiello, fccrotone.it, 13 luglio 2012.
  43. ^ UFFICIALE - Vitale alla Ternana, tuttonapoli.net, 4 agosto 2012.
  44. ^ Chavez in prestito all'Almirante Brown, sscnapoli.it, 14 agosto 2012.
  45. ^ Dumitru in prestito dal Napoli, ternanacalcio.com. URL consultato il 26 luglio 2012.
  46. ^ (DE) Hoffer bleibt Adlerträger, eintracht.de, 4 agosto 2012.
  47. ^ a b c d e Ufficiale: Rolando e Radosevic al Napoli. Ceduti Uvini al Siena e Fernandez al Getafe, sscnapoli.it. URL consultato il 31 gennaio 2013.
  48. ^ Armero è del Napoli, sscnapoli.it, 9 gennaio 2013.
  49. ^ Il Napoli ufficializza l'acquisto di Calaiò, sscnapoli.it, 12 gennaio 2013.
  50. ^ a b c Calciomercato - Napoli, legaseriea.it. URL consultato il 31 gennaio 2013.
  51. ^ Accordo con il Napoli, Aronica fino al 2015, palermocalcio.it, 29 dicembre 2012.
  52. ^ (ES) Presentación de Fede, getafecf.com, 30 gennaio 2013.
  53. ^ Accordo con il Napoli, Dossena è del Palermo, palermocalcio.it, 10 gennaio 2013.
  54. ^ (PT) Eduardo Vargas é Tricolor, gremio.net, 18 gennaio 2013.
  55. ^ (EN) Fideleff completes loan deal, maccabi-tlv.co.il, 31 gennaio 2013.
  56. ^ Ufficiale, arriva Andrea Mazzarani, modenafc.net. URL consultato il 30 gennaio 2013.
  57. ^ Calciomercato - Udinese, legaseriea.it. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  58. ^ Primavera al Torneo di Viareggio. Azzurrini escono agli ottavi contro il Genoa ai rigori, sscnapoli.it, 19 febbraio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]