UTC+8

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
UTC+8
Localizzazione del fuso UTC+8
Denominazioni
  • Australian Western Standard Time (AWST)
  • Pamantayang Oras ng Pilipinas (ora standard delle Filippine, PST)
  • Singapore Standard Time (SST)
  • Waktu Piawai Malaysia (ora standard della Malesia, MST)
  • 中原标准时间 (ora standard della Cina)
  • 北京时间 (ora di Pechino)
  • 澳門標準時間 (ora standard di Macao)
  • 香港時間 (ora di Hong Kong)
Codice M
Differenza da UTC +8 ore
Longitudine equivalente 120° Est
Superficie emersa ≈ 15 860 000 km²
Popolazione ≈ 1 510 000 000
Densità ≈ 95 ab./km²
Paesi o territori 10

UTC+8 è un fuso orario in anticipo di 8 ore sull'UTC, noto in particolare per regolare il tempo della Cina.

Zone[modifica | modifica sorgente]

È utilizzato nei seguenti territori:

Geografia[modifica | modifica sorgente]

In teoria UTC+8 concerne una zona del globo compresa tra 112,5° e 127,5° E e l'ora inizialmente utilizzata corrispondeva all'ora solare media del 120º meridiano est (riferimento soppiantato dal UTC nel 1972). Per ragioni pratiche, i paesi in questo fuso orario coprono un'area molto più estesa.

Tutta la Repubblica popolare cinese utilizza lo stesso fuso orario, creando una zona estremamente ampia. Il sole raggiunge il suo zenit alle ore 15 nell'ovest estremo e alle ore 11 nell'est estremo. Alla frontiera tra Cina e Afghanistan (che utilizza UTC+4:30), la differenza è di 3 ore e 30 minuti.

Singapore utilizza UTC+8 per ragioni storiche, ma si trova geograficamente in UTC+7.

In tutto, UTC+8 è osservato da circa 1,5 miliardi di persone, cioè circa un quinto della popolazione mondiale.

In Australia, UTC+8 è chiamato Australian Western Standard Time (AWST), in Indonesia Waktu Indonesia Tengah (ora dell'Indonesia centrale, abbreviato in WITA).

Ora legale[modifica | modifica sorgente]

Dopo il passaggio perpetuo della Russia ad un'ora di anticipo sul sole, e il mantenimento definitivo dell'ora naturale nell'Australia Occidentale, non esiste più alcun paese appartenente a questo fuso che effettui un formale passaggio annuale dall'ora solare all'ora legale.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Cina[modifica | modifica sorgente]

I fusi orari furono stabiliti ufficialmente nel paese nel 1912 sotto la Repubblica cinese, dividendo il territorio in cinque zone: GMT+5:30, GMT+6, GMT+7, GMT+8 e GMT+8:30.

Dopo la guerra civile cinese nel 1949, il partito comunista prese il controllo della Cina continentale ed il governo della Repubblica di Cina fu esiliato a Taiwan. La repubblica popolare stabilì un fuso orario unico per il paese, mentre il governo insulare continuò a utilizzare lo stesso UTC+8.

Hong Kong e Macao, ex colonie britannica e portoghese hanno sempre utilizzato GMT/UTC+8 per ragioni geografiche. La Mongolia ha invece seguito la Cina per ragioni commerciali.

Malesia[modifica | modifica sorgente]

La parte continentale della Malesia ha utilizzato diversi fusi orari:

  • fino al 31 maggio 1905  : GMT+6:46:48
  • 1 giugno 1905 - 15 febbraio 1942: GMT+7
  • 1 gennaio 1933 - 31 agosto 1941: UTC+7:20 (ora legale)
  • 1 settembre 1941 - 15 febbraio 1942: GMT+7:30 (ora legale)
  • 16 febbraio 1942 - 12 settembre 1945: GMT+9 (occupazione giapponese)
  • 13 settembre 1945 - 31 dicembre 1981: GMT/UTC+7:30
  • Dal 1 gennaio 1982: UTC+8

Singapore[modifica | modifica sorgente]

Singapore si trova alla longitudine 103° 51' 16" E, in una zona teoricamente del fuso orario UTC+7.

Prima del 31 maggio 1905, l'ora locale era 6h 55min 25s in anticipo rispetto al GMT, poi passò a GMT+7. Singapore applicò GMT+7:20 tra 1933 e 1940 come ora legale e GMT+7:30 tra 1941 e 1942 e tra 1945 e 1970. Durante l'occupazione giapponese (1942-1945), fu utilizzato GMT+9.

La città si spostò a UTC+7:30 tra 1970 e 1982. Quando la Malesia passò da UTC+7:30 a UTC+8 nel 1981, Singapore la seguì il gennaio 1982 per ragioni economiche.

Russia[modifica | modifica sorgente]

In seguito alla riforma oraria voluta dal presidente Medvedev, la regione siberiana di Krasnoyarsk, che fino al 2011 si trovava in inverno ad UTC+7, ora utilizza tutto l'anno il fuso orario cinese, pur essendo attraversata nelle sue estremità occidentali addirittura dal meridiano fondamentale del fuso UTC+6.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]