Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

UTC+8:30

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UTC+8:30
Denominazioni
  • 시간 평양 (ora di Pyongyang)
CodiceH*
Differenza da UTC+8:30 ore
Longitudine equivalente127° 30' est
Superficie emersa≈ 120 000 km²
Popolazione≈ 24 000 000
Densità≈ 200 ab./km²
Paesi o territori1

UTC+8:30 è un fuso orario, in anticipo di 8 ore e 30 minuti sull'UTC.

È utilizzato in Corea del Nord dal 15 agosto 2015, mentre in passato, col nome di ora di Changbai, fu in uso in parte della Cina.

Zone[modifica | modifica wikitesto]

È utilizzato in un solo paese:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 agosto 2015 la Corea del Nord ha annunciato che il 15 agosto, giorno del 70º anniversario dell'indipendenza del paese dall'Impero giapponese, le lancette sarebbero state spostate indietro di 30 minuti, passando quindi da UTC+9 (orario condiviso con Giappone e Corea del Sud) a UTC+8:30, creando quindi un nuovo fuso, non essendo quest'ora utilizzata in nessun altro paese.[1][2]

Tra il 1912 e il 1949 fu uno dei fusi orari, noto come ora di Changbai, della Repubblica di Cina. Tra il 1954 e il 1961 fu invece utilizzato dalla Corea del Sud.[3]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La Corea del Nord fa parte delle regioni del mondo in cui il fuso orario non corrisponde a uno spostamento di un numero intero di ore rispetto all'UTC.

In teoria UTC+8:30 concerne una zona del globo compresa tra 120° e 135° E. Curioso è il fatto che il meridiano utilizzato, il 127° 30' E, divida il paese esattamente in due parti uguali, intersecando inoltre sulla propria strada le due metropoli di Hamhŭng e Hŭngnam.[senza fonte]

Ora legale[modifica | modifica wikitesto]

Non è osservata l'ora legale, non avviene quindi il passaggio a UTC+9:30.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]