Valon Behrami

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Valon Behrami
Valon Behrami 2018.jpg
Behrami con la nazionale svizzera nel 2018
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 186 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Sion
Carriera
Giovanili
1993-1997 Stabio
1997-2000 Chiasso
2000-2002 Lugano
Squadre di club1
2002-2003 Lugano2 (0)
2003-2004 Genoa24 (0)
2004-2005 Verona33 (3)
2005-2008 Lazio65 (4)
2008-2011 West Ham Utd57 (4)
2011-2012 Fiorentina48 (0)
2012-2014 Napoli54 (0)
2014-2015 Amburgo22 (0)
2015-2017 Watford48 (0)
2017-2019 Udinese32 (2)
2019-Sion0 (0)
Nazionale
2005-2018 Svizzera Svizzera83 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 luglio 2019

Valon Behrami (Titova Mitrovica, 19 aprile 1985) è un calciatore svizzero di origine kosovara, centrocampista del Sion.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Valon Behrami è nato a Titova Mitrovica in Kosovo, da famiglia albanese. La sua famiglia si stabilì a Stabio, in Svizzera, paese del quale Behrami divenne cittadino. Nel 1995 la sua famiglia rimase in Svizzera perché la società atletica di Ligornetto, presso cui era iscritto, contribuì a raccogliere un numero sufficiente di firme a convincere le autorità, che ne avevano deciso il rimpatrio, a cambiare parere.[1] Ha poi raggiunto grande fama in patria grazie al gol contro la Turchia nello spareggio decisivo per l'accesso ai campionati del mondo del 2006.[1]

Behrami è stato fidanzato per dodici anni con l'ex modella di origini bergamasche Elena Bonzanni; dalla relazione sono nate due figlie, Sofia ed Isabel. La separazione è avvenuta ad inizio 2018.[2] A marzo 2018 la sciatrice alpina svizzera Lara Gut ha annunciato il fidanzamento con il centrocampista di origini kosovare[3][4]. I due si sono poi sposati l’11 luglio 2018, a poco più di una settimana dall’eliminazione della Nazionale svizzera dalla Coppa del Mondo in Russia[5].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un centrocampista difensivo dotato di grande foga agonistica e dinamismo.[6][7] Predilige il ruolo da interno,[6] ma in carriera ha giocato anche da terzino e da esterno di centrocampo.[6][7]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi, Genoa e Verona[modifica | modifica wikitesto]

È cresciuto calcisticamente nelle giovanili dello Stabio e del Chiasso, per poi passare nel 2000 al Lugano. Con la maglia del Lugano, una volta entrato a far parte nell'estate del 2002 della prima squadra, si è messo in luce come talentuoso[8] esterno di centrocampo.

Dopo una sola stagione nella serie B elvetica, Udinese e Genoa ne acquistano in comproprietà il cartellino. Behrami così passa al Genoa, dove milita nella stagione 2003-2004. L'anno successivo l'Udinese cede la propria metà del cartellino e Behrami passa al Verona, dove si mette in luce nel campionato di Serie B 2004-2005.

Lazio[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2005 Valon conquista la Serie A, acquistato per metà dalla Lazio. Nel gennaio 2006, nella sessione invernale del calciomercato, la Lazio ne acquisisce l'intero cartellino dal Genoa. Il costo complessivo del cartellino è stato valutato 5,5 milioni di euro.[9]

Il 19 febbraio 2006 segna il suo primo gol in Serie A sul campo dello Stadio Artemio Franchi di Firenze nella partita Fiorentina-Lazio (1-2). Nel 2007, dopo la partenza di Massimo Oddo al Milan, Behrami si adatta al ruolo di terzino destro della Lazio, dimostrando di poter giocare in più ruoli.[6][7]

Nella stagione 2007-2008 disputa 32 incontri di cui 22 in campionato, 5 in Champions League e 5 in Coppa Italia. Il 19 marzo 2008 allo scadere del tempo di recupero sigla il gol vittoria nel derby che la Lazio vince 3-2 sulla Roma;[10] tra l'altro nella stessa partita aveva causato l'1-0 momentaneo dei giallorossi rinviando addosso a Rodrigo Taddei.[10] L'allenatore Delio Rossi gli assegna spesso la posizione di terzino o quella naturale di ala e le sue prestazioni sono positive, anche se il rendimento della squadra è altalenante.

West Ham[modifica | modifica wikitesto]

Valon Behrami con la maglia del West Ham nel 2010.

Al termine del campionato, a maggio 2008, il giocatore fece sapere di voler esercitare l'articolo 17 della FIFA, clausola contrattuale che permette ai calciatori di rescindere il contratto attraverso il pagamento di una "penale". Il 23 luglio, invece, rinunciando al suddetto articolo, il giocatore trova un accordo con la squadra inglese del West Ham firmando un contratto quinquennale da 1.5 milioni di euro. Per questa cessione la Lazio incassa 5 milioni di sterline, pari a circa 6,5 milioni di euro.[11]

Esordisce nel club londinese il 16 agosto 2008 contro il Wigan[12] e segna il suo primo goal il 23 novembre dello stesso anno contro il Sunderland.[13] Domenica 1º marzo 2009, durante il match di Premier League contro il Manchester City si infortuna seriamente: il suo ginocchio e la sua caviglia effettuano un'innaturale torsione, mentre i tacchetti restano fissi a terra. Il giocatore sviene e per 5' viene soccorso in campo, ma è costretto a lasciare il terreno di gioco in barella e con la maschera d'ossigeno applicata al volto. La prima diagnosi parla di un lungo stop e probabile operazione chirurgica.

Behrami con la maglia della Fiorentina nel 2011.

Fiorentina e Napoli[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 gennaio 2011 viene acquistato a titolo definitivo dalla Fiorentina[14] per 2 milioni di euro, firmando un contratto di 3 anni e mezzo. Esordisce con la squadra di Firenze il 29 gennaio 2011, nella sfida proprio contro la sua ex squadra, la Lazio, in una partita che la formazione viola perderà per 2-0 con le reti di Kozak. Titolare fisso, con la maglia viola disputa in totale 50 partite in un anno e mezzo, senza mai andare a segno.

Il 16 luglio 2012 passa a titolo definitivo al Napoli[15][16], assieme ad Alessandro Gamberini, per una cifra di 8 milioni di euro,[17] firmando un contratto quinquennale.[18] Esordisce in maglia azzurra alla prima partita utile, sul campo di Palermo (vittoria per 0-3), partendo da titolare. Termina la sua prima stagione in azzurro con 37 presenze complessive (33 in campionato, 3 in Europa League ed 1 nella Supercoppa italiana persa contro la Juventus), contribuendo al secondo posto della formazione partenopea.

Behrami in allenamento all'Amburgo

Il 3 maggio 2014 vince il primo trofeo in carriera, la Coppa Italia, subentrando nel corso della vittoriosa finale di Roma contro la Fiorentina.[19] Con la maglia della squadra partenopea scende in campo in totale 70 volte, senza mai andare a segno.

Amburgo e Watford[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 agosto 2014 viene acquistato a titolo definitivo dai tedeschi dell'Amburgo,[20] con cui firma un contratto fino al 2017,[21] mettendo a referto 23 presenze, anche in questo caso senza mai andare in gol.

Behrami con la maglia del Napoli nel 2012.

Il 9 luglio 2015 ritorna a militare in Premier League, acquistato a titolo definitivo dal Watford neopromosso, squadra che lo schiera regolarmente sia nella prima stagione (21 presenze in campionato) che nella seconda (26 presenze). Nella seconda ha vissuto una stagione di alti e bassi sotto la guida di Walter Mazzarri (che lo aveva già allenato a Napoli).[6]

Udinese[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 agosto 2017 passa a titolo definitivo all'Udinese.[22] Il 28 gennaio 2018 torna al gol dopo quasi 10 anni nel campionato italiano (oltre che dopo quasi 8 complessivi)[6] nella vittoria 0-1 sul campo del Genoa.[23]

Nell'agosto 2018, complice la partenza di Danilo, viene designato come nuovo capitano della società friulana.[24] Il 29 dicembre seguente sigla il suo secondo gol, nella vittoria per 2-0 contro il Cagliari.

Sion[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 luglio 2019 la società friulana cede il giocatore a titolo definitivo alla squadra elvetica del Sion.[25]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce nella nazionale svizzera alla giovane età di 20 anni, contribuendo alla qualificazione ai Mondiali 2006 con un decisivo gol all'esordio, nello spareggio contro la Turchia.[1] Nella competizione iridata è però costretto da una pubalgia a rimanere in panchina, giocando solo 2 minuti nel match contro la Corea del Sud.

Il 24 maggio 2008 ha segnato il suo secondo e ultimo goal con la selezione elvetica in occasione della vittoria per 2-0 in amichevole contro la Slovacchia.[26]

Behrami con la nazionale nel 2006

Agli Europei 2008 ha disputato tutte e 3 le partite giocate dalla Svizzera, eliminata alla fine della fase a gironi. Successivamente ha fatto parte della rosa elvetica nella spedizione ai Mondiali 2010 in cui ha giocato solo la seconda partita della squadra contro il Cile, in cui incide negativamente in quanto viene espulso (seppur severamente)[27] al 31esimo del primo tempo condizionando la partita della sua squadra che poi perderà 1-0 contro i sudamericani con goal al 75esimo di Mark González.[27][28]

Dopo la mancata qualifcazione a Euro 2012, Behrami ha partecipato ai Mondiali 2014 in Brasile e agli Europei 2016 in Francia.[29]

Nel novembre 2017 è stato al centro di un caso: la Svizzera era impegnata in uno spareggio per qualificarsi ai Mondiali 2018 contro l'Irlanda del Nord e Behrami viene convocato nonostante fosse infortunato;[30] l'Udinese, allora proprietaria del suo cartellino, era contraria sin dall'inizio alla convocazione di Behrami[31] e ha chiesto espressamente alla federazione svizzera che Behrami rinunciasse alla convocazione per "responsabilità verso il club".[30] Tuttavia la questione si è conclusa con Behrami che è rimasto tra i convocati dopo che l'Udinese ha ritirato il proprio ricorso alla federcalcio svizzera,[32] ma senza giocare le 2 partite della squadra contro i nordirlandesi, che sanciranno l'accesso degli elvetici ai Mondiali in Russia.

Viene poi convocato ai Mondiali 2018 ed esordendo nella prima gara (pareggiata 1-1 contro il Brasile), diventa l'unico giocatore svizzero ad aver partecipato a quattro mondiali.[33]

Il 6 agosto 2018 viene annunciato che Behrami non rientra più nei piani del c.t. Vladimir Petković che gli aveva telefonato per comunicargli la sua scelta.[26][34] Behrami ha pubblicamente (polemizzando) dichiarato che secondo lui la scelta è stata politica.[26][34]

Durante i suoi anni in Nazionale si è distinto per essere un leader nello spogliatoio dei rossocrociati.[26]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 2 settembre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002-2003 Svizzera Lugano SL 2 0 CS 0 0 - - - - - - 2 0
2003-2004 Italia Genoa B 24 0 CI 0 0 - - - - - - 24 0
2004-2005 Italia Verona B 33 3 CI 0 0 - - - - - - 33 3
2005-2006 Italia Lazio A 26 2 CI 2 0 Int 0 0 - - - 28 2
2006-2007 A 17 1 CI 0 0 - - - - - - 17 1
2007-2008 A 22 1 CI 5 1 UCL 5[35] 0 - - - 32 2
Totale Lazio 65 4 7 1 5 0 - - 77 5
2008-2009 Inghilterra West Ham PL 24 1 FACup+CdL 2+1 1+0 - - - - - - 27 2
2009-2010 PL 26 1 FACup+CdL 1+0 0 - - - - - - 27 1
2010-gen. 2011 PL 7 2 FACup+CdL 0+1 0 - - - - - - 8 2
Totale West Ham 57 4 5 1 - - - - 62 5
gen.-giu. 2011 Italia Fiorentina A 17 0 CI 0 0 - - - - - - 17 0
2011-2012 A 31 0 CI 2 0 - - - - - - 33 0
Totale Fiorentina 48 0 2 0 - - - - 50 0
2012-2013 Italia Napoli A 33 0 CI 0 0 UEL 3 0 SI 1 0 37 0
2013-2014 A 21 0 CI 3 0 UCL+UEL 6+3 0 - - - 33 0
Totale Napoli 54 0 3 0 12 0 1 0 70 0
2014-2015 Germania Amburgo BL 22 0 CG 1 0 - - - - - - 23 0
2015-2016 Inghilterra Watford PL 21 0 FACup+CdL 1+0 0 - - - - - - 22 0
2016-2017 PL 27 0 FACup+CdL 0+0 0 - - - - - - 27 0
Totale Watford 48 0 1 0 - - - - 49 0
2017-2018 Italia Udinese A 16 1 CI 0 0 - - - - - - 16 1
2018-2019 A 14 1 CI 0 0 - - - - - - 14 1
Totale Udinese 30 2 0 0 30 2
Totale carriera 376 12 19 2 17 0 1 0 413 14

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svizzera
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-10-2005 Berna Svizzera Svizzera 1 – 1 Francia Francia Qual. Mondiali 2006 - Ingresso al 90’ 90’
12-11-2005 Berna Svizzera Svizzera 2 – 0 Turchia Turchia Qual. Mondiali 2006 1 Ingresso al 83’ 83’
16-11-2005 Istanbul Turchia Turchia 4 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2006 - Ingresso al 46’ 46’ Ammonizione al 67’ 67’
1-3-2006 Glasgow Scozia Scozia 1 – 3 Svizzera Svizzera Amichevole - Uscita al 46’ 46’
27-5-2006 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 1 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Amichevole -
3-6-2006 Zurigo Svizzera Svizzera 4 – 1 Cina Cina Amichevole - Uscita al 42’ 42’
23-6-2006 Hannover Svizzera Svizzera 2 – 0 Corea del Sud Corea del Sud Mondiali 2006 - 1º turno - Ingresso al 88’ 88’
7-2-2007 Düsseldorf Germania Germania 3 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
22-3-2007 Fort Lauderdale Giamaica Giamaica 0 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole -
25-3-2007 Miami Colombia Colombia 3 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole - Uscita al 46’ 46’
7-9-2007 Vienna Svizzera Svizzera 2 – 1 Cile Cile Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
11-9-2007 Klagenfurt Svizzera Svizzera 3 – 4 Giappone Giappone Amichevole -
6-2-2008 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
26-3-2008 Basilea Svizzera Svizzera 0 – 4 Germania Germania Amichevole - Uscita al 58’ 58’
24-5-2008 Lugano Svizzera Svizzera 2 – 0 Slovacchia Slovacchia Amichevole 1 Uscita al 84’ 84’
30-5-2008 San Gallo Svizzera Svizzera 3 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole - Uscita al 54’ 54’
7-6-2008 Basilea Svizzera Svizzera 0 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Euro 2008 - 1º turno - Uscita al 84’ 84’
11-6-2008 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 2 Turchia Turchia Euro 2008 - 1º turno -
15-6-2008 Basilea Svizzera Svizzera 2 – 0 Portogallo Portogallo Euro 2008 - 1º turno -
20-8-2008 Basilea Svizzera Svizzera 4 – 1 Cipro Cipro Amichevole - Ammonizione al 56’ 56’
6-9-2008 Tel Aviv Israele Israele 2 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 88’ 88’
11-10-2008 San Gallo Svizzera Svizzera 2 – 1 Lettonia Lettonia Qual. Mondiali 2010 -
15-10-2008 Atene Grecia Grecia 1 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2010 -
19-11-2008 San Gallo Svizzera Svizzera 1 – 0 Finlandia Finlandia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
14-11-2009 Ginevra Svizzera Svizzera 0 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
3-3-2010 San Gallo Svizzera Svizzera 1 – 3 Uruguay Uruguay Amichevole - Uscita al 75’ 75’
5-6-2010 Ginevra Svizzera Svizzera 1 – 1 Italia Italia Amichevole - Uscita al 57’ 57’
21-6-2010 Port Elizabeth Cile Cile 1 – 0 Svizzera Svizzera Mondiali 2010 - 1º turno - Red card.svg 31’
26-3-2011 Sofia Bulgaria Bulgaria 0 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2012 - Ammonizione al 15’ 15’ Uscita al 16’ 16’
4-6-2011 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2012 - Uscita al 59’ 59’
7-10-2011 Swansea Galles Galles 2 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2012 -
11-10-2011 Basilea Svizzera Svizzera 2 – 0 Montenegro Montenegro Qual. Euro 2012 - Ammonizione al 22’ 22’
15-8-2012 Spalato Croazia Croazia 2 – 4 Svizzera Svizzera Amichevole - Uscita al 46’ 46’
7-9-2012 Lubiana Slovenia Slovenia 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 -
11-9-2012 Lucerna Svizzera Svizzera 2 – 0 Albania Albania Qual. Mondiali 2014 - Ammonizione al 32’ 32’ Uscita al 73’ 73’
12-10-2012 Berna Svizzera Svizzera 1 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2014 -
16-10-2012 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 -
14-11-2012 Susa Tunisia Tunisia 1 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
6-2-2013 Atene Grecia Grecia 0 – 0 Svizzera Svizzera Amichevole - Uscita al 46’ 46’
23-3-2013 Nicosia Cipro Cipro 0 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 76’ 76’
8-6-2013 Ginevra Svizzera Svizzera 1 – 0 Cipro Cipro Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 67’ 67’
14-8-2013 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 0 Brasile Brasile Amichevole - Ammonizione al 23’ 23’
6-9-2013 Berna Svizzera Svizzera 4 – 4 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2014 -
10-9-2013 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 -
11-10-2013 Tirana Albania Albania 1 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 -
5-3-2014 San Gallo Svizzera Svizzera 2 – 2 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
30-5-2014 Lucerna Svizzera Svizzera 1 – 0 Giamaica Giamaica Amichevole - Uscita al 46’ 46’
3-6-2014 Lucerna Svizzera Svizzera 2 – 0 Perù Perù Amichevole - Ammonizione al 33’ 33’ Uscita al 46’ 46’
15-6-2014 Brasilia Svizzera Svizzera 2 – 1 Ecuador Ecuador Mondiali 2014 - 1º turno -
20-6-2014 Salvador Svizzera Svizzera 2 – 5 Francia Francia Mondiali 2014 - 1º turno - Uscita al 46’ 46’
25-6-2014 Manaus Honduras Honduras 0 – 3 Svizzera Svizzera Mondiali 2014 - 1º turno -
1-7-2014 San Paolo Argentina Argentina 1 – 0 dts Svizzera Svizzera Mondiali 2014 - Ottavi di finale -
8-9-2014 Basilea Svizzera Svizzera 0 – 2 Inghilterra Inghilterra Qual. Euro 2016 -
9-10-2014 Maribor Slovenia Slovenia 1 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2016 -
15-11-2014 Basilea Svizzera Svizzera 4 – 0 Lituania Lituania Qual. Euro 2016 -
18-11-2014 Breslavia Polonia Polonia 2 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
27-3-2015 Lucerna Svizzera Svizzera 3 – 0 Estonia Estonia Qual. Euro 2016 -
10-6-2015 Thun Svizzera Svizzera 3 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole - Uscita al 46’ 46’
14-6-2015 Vilnius Lituania Lituania 1 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2016 -
5-9-2015 Basilea Svizzera Svizzera 3 – 2 Slovenia Slovenia Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 64’ 64’
8-9-2015 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2016 - Uscita al 79’ 79’
13-11-2015 Trnava Slovacchia Slovacchia 3 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole - Ingresso al 58’ 58’
17-11-2015 Vienna Austria Austria 1 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole -
25-3-2016 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 0 Svizzera Svizzera Amichevole - Uscita al 71’ 71’
28-5-2016 Ginevra Svizzera Svizzera 1 – 2 Belgio Belgio Amichevole - Cap.
3-6-2016 Lugano Svizzera Svizzera 2 – 1 Moldavia Moldavia Amichevole -
11-6-2016 Lens Albania Albania 0 – 1 Svizzera Svizzera Euro 2016 - 1º turno - Ingresso al 67’ 67’
15-6-2016 Parigi Svizzera Svizzera 1 – 1 Romania Romania Euro 2016 - 1º turno -
19-6-2016 Lilla Svizzera Svizzera 0 – 0 Francia Francia Euro 2016 - 1º turno -
25-6-2016 Saint-Étienne Svizzera Svizzera 1 – 1 dts
(4 - 5 dcr)
Polonia Polonia Euro 2016 - Ottavi di finale - Uscita al 77’ 77’
6-9-2016 Basilea Svizzera Svizzera 2 – 0 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
7-10-2016 Budapest Ungheria Ungheria 2 – 3 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 90+2’ 90+2’
13-11-2016 Lucerna Svizzera Svizzera 2 – 0 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2018 -
1-6-2017 Neuchâtel Svizzera Svizzera 1 – 0 Bielorussia Bielorussia Amichevole - Cap.
9-6-2017 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2018 -
3-9-2017 Riga Lettonia Lettonia 0 – 3 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2018 - Cap.
23-3-2018 Atene Grecia Grecia 0 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole - Uscita al 61’ 61’
3-6-2018 Vila-real Spagna Spagna 1 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole - Uscita al 63’ 63’
8-6-2018 Lugano Svizzera Svizzera 2 – 0 Giappone Giappone Amichevole - Ammonizione al 13’ 13’
17-6-2018 Rostov Brasile Brasile 1 – 1 Svizzera Svizzera Mondiali 2018 - 1º turno - Ammonizione al 68’ 68’ Uscita al 71’ 71’
22-6-2018 Kaliningrad Serbia Serbia 1 – 2 Svizzera Svizzera Mondiali 2018 - 1º turno -
27-6-2018 Nižnij Novgorod Svizzera Svizzera 2 – 2 Costa Rica Costa Rica Mondiali 2018 - 1º turno - Uscita al 60’ 60’
3-7-2018 San Pietroburgo Svezia Svezia 1 – 0 Svizzera Svizzera Mondiali 2018 - Ottavi di finale - Cap. Ammonizione al 61’ 61’
Totale Presenze (9º posto) 83 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Napoli: 2013-2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Valon Behrami, da ospite indesiderato a salvatore della patria, ideesuisse.ch, 12 dicembre 2005. URL consultato il 3 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2014).
  2. ^ Udinese, Behrami: “Finita relazione con Elena” Itasportpress, 23 Febbraio 2018
  3. ^ Sci, la Gut annuncia: "Behrami la cosa più bella che mi potesse capitare" gazzetta.it
  4. ^ La sciatrice e il calciatore, Lara Gut: "Behrami mi ha cambiato la vita" repubblica.it
  5. ^ Lara e Valon hanno detto Sì, in RSI, 12 luglio 2018. URL consultato il 12 luglio 2018.
  6. ^ a b c d e f Mauro Miani, Focus on – Valon Behrami, Udinese: la scheda fantacalcio, su Fantamagazine, 16 agosto 2017. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  7. ^ a b c Gianluca Di Marzio :: Behrami a cuore aperto: “Ho rischiato di chiudere col calcio, che errore lasciare il Napoli. E l'addio con Lotito...”, su gianlucadimarzio.com. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  8. ^ Behrami, virgilio.it. URL consultato il 4 maggio 2014.
  9. ^ E la Lazio rimpiange Sabatini, tuttopalermo.net, 25 luglio 2010. URL consultato il 4 maggio 2014.
  10. ^ a b Roma sciagurata, occasione al vento Trionfa nel derby la Lazio operaia - Serie A - Calcio - Sport - Repubblica.it, su www.repubblica.it. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  11. ^ (EN) Behrami signs five-year contract (West Ham United), 23 luglio 2008. URL consultato il 24 novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2008).
  12. ^ (EN) David McIntyre, West Ham 2-1 Wigan (BBC.), 16 agosto 2008. URL consultato il 24 novembre 2008.
  13. ^ (EN) Andrew McKenzie, Sunderland 0-1 West Ham (BBC.), 23 novembre 2008. URL consultato il 24 novembre 2008.
  14. ^ COMUNICATO STAMPA violachannel.tv
  15. ^ Ufficiale: Gamberini e Behrami al Napoli sscnapoli.it
  16. ^ Behrami e Gamberini al Napoli per 10 milioni. Manca solo il sì del difensore?, napolitoday.it, 13 luglio 2012. URL consultato il 21 giugno 2014.
  17. ^ Fiorentina-Napoli, primo contatto per Behrami, gianlucadimarzio.com, 10 luglio 2012. URL consultato il 28 giugno 2014.
  18. ^ Ex viola: per Behrami contratto di 5 anni, per Gamberini 2 anni + 1 fiorentina.it
  19. ^ Finale Coppa Italia, Fiorentina-Napoli 1-3. Doppio Insigne, gol di Vargas e Mertens, gazzetta.it, 3 maggio 2014.
  20. ^ Napoli, ceduto Behrami all'Amburgo, sscnapoli.it, 2 agosto 2014.
  21. ^ (DE) Perfekt: HSV verpflichtet Valon Behrami, hsv.de, 3 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2014).
  22. ^ Behrami all'Udinese, è ufficiale, ansa.it, 16 agosto 2017. URL consultato il 28 gennaio 2018.
  23. ^ Genoa-Udinese 0-1: Behrami decisivo, su gazzetta.it, 28 gennaio 2018. URL consultato il 28 gennaio 2018.
  24. ^ tuttoudinese.it, https://www.tuttoudinese.it/focus/behrami-io-capitano-ne-vado-fiero-ed-orgoglioso-ho-ancora-il-fuoco-dentro-62834.
  25. ^ UFFICIALE: Behrami saluta l'Italia e va al Sion, su Tutto Udinese. URL consultato il 2 luglio 2019.
  26. ^ a b c d (EN) RSI Radiotelevisione svizzera, Petkovic esclude Behrami dalla Nazionale!, su rsi. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  27. ^ a b Sky Sport, Gonzalez, che festa: il Cile batte la Svizzera 1-0 e scappa, su sport.sky.it. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  28. ^ Gonzalez fa grande il Cile Crolla il muro svizzero: 1-0 - Ultime notizie sportive - La Gazzetta dello Sport, su www.gazzetta.it. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  29. ^ (FR) UEFA EURO 2016 FRANCE (PDF), football.ch, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  30. ^ a b Caso Behrami, l'Udinese in ansia: "La Svizzera ci confermi la rinuncia" | Goal.com, su www.goal.com. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  31. ^ Federico Gottero, Udinese, scoppia il 'caso' Behrami: ecco quanto accaduto, su CalcioWeb, 8 novembre 2017. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  32. ^ Sky Sport, Caso Behrami, l'Udinese ritira il ricorso, su sport.sky.it. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  33. ^ Svizzera, Behrami entra nella storia: primo svizzero a giocare quattro monciali, 17 giugno 2018. URL consultato il 17 giugno 2018.
  34. ^ a b Behrami escluso dalla nazionale: "Scelta politica, presa da chi non capisce nulla di calcio", su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  35. ^ 1 presenza nel Terzo turno preliminare.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]