Libor Kozák

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Libor Kozák
Libor Kozák 2013.jpg
Kozák, con la maglia dell'Aston Villa, nel 2013.
Nazionalità Rep. Ceca Rep. Ceca
Altezza 193 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Aston Villa
Carriera
Giovanili
2001-2007 Opava
2008 Lazio
Squadre di club1
2007-2008 Opava 41 (19)
2008-2009 Lazio 3 (0)
2009-2010 Brescia 26 (4)[1]
2010-2013 Lazio 55 (10)
2013- Aston Villa 19 (4)
Nazionale
2007-2008 Rep. Ceca Rep. Ceca U-19 9 (3)
2009-2011 Rep. Ceca Rep. Ceca U-21 14 (3)
2012- Rep. Ceca Rep. Ceca 8 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 agosto 2016

Libor Kozák (Brumov-Bylnice, 30 maggio 1989) è un calciatore ceco, attaccante dell'Aston Villa e della Nazionale ceca.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Opava[modifica | modifica wikitesto]

Ha cominciato la propria carriera agonistica militando nelle giovanili dell'Opava dal 2001 al 2007. In principio, come da lui stesso dichiarato, ricopriva il ruolo di stopper data la sua imponente stazza fisica, ma il suo senso del gol nelle sortite offensive convinse gli addetti ai lavori a spostarlo più avanti.[2]

Nel 2007 esordisce con la maglia della prima squadra militante nella Druhá liga, seconda divisione del campionato ceco di calcio; nella sua prima stagione da professionista ottiene 15 presenze dove mette a segno 8 gol. Grazie ai suoi gol, nella sua prima stagione nell'Opava, ottiene la promozione in prima squadra, tale riconoscimento gli permette di giocare 26 partite nelle quali sigla 11 reti.

Lazio e il prestito al Brescia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver effettuato nel gennaio 2008 un provino di una settimana presso la società inglese del Portsmouth che non gli è valso l'ingaggio,[3] è stato acquistato dalla Lazio per la cifra di 1,2 milioni di euro nella sessione di calciomercato estiva dello stesso anno, dove si aggrega alla formazione Primavera.[4] Con la rosa del settore giovanile delle Aquile ha segnato 7 reti. Nella vittoria per 5-0 contro l'Anderlecht nel Torneo di Viareggio ha messo a segno una tripletta.[5][6] Porta la Lazio alle "Final Eight" del Campionato Primavera realizzando sia all'andata che al ritorno due gol decisivi all'Albinoleffe nei quarti di finale.

Il 2 maggio 2009, all'età di 19 anni, fa il suo esordio in Serie A nella trasferta persa per 2-0 allo Stadio Giuseppe Meazza contro l'Inter.[7] Tre turni dopo, contro la Reggina, fa il suo esordio all'Olimpico subentrando al posto di Mauro Zárate al 66'.[8] Il 31 maggio esordisce invece per la prima volta dal primo minuto contro la Juventus.[9]

Nell'estate 2009 passa in prestito al Brescia dove, nella serie cadetta, disputa 30 partite realizzando 4 reti e con la sua squadra ottiene la promozione in Serie A.

Il ritorno alla Lazio[modifica | modifica wikitesto]

Terminato il prestito al Brescia, torna nell'organico della Lazio a disposizione del tecnico friulano Edoardo Reja per la stagione 2010-2011. Viene utilizzato con il contagocce dal tecnico nella prima parte della stagione, ma risulta comunque decisivo. Alla seconda giornata di campionato si procura il calcio di rigore, poi trasformato da Hernanes, contro il Bologna.[10] Il 18 settembre 2010, alla sua seconda presenza in campionato nel corso della partita Fiorentina-Lazio, segna il suo primo gol in Serie A, regalando la vittoria alle Aquile per 2-1.[11] Il 29 gennaio 2011 segna la prima doppietta in Serie A in Lazio-Fiorentina, vinta dai biancocelesti per 2-0.[12] Concluderà la stagione 2010-11 con 6 reti mentre la Lazio si classificherà quinta.

Il 14 dicembre 2011 mette a segno il suo primo gol nella stagione 2011-2012 contro lo Sporting Lisbona in Europa League, gol che permetterà ai biancocelesti di qualificarsi ai sedicesimi di finale. Con l'infortunio di Miroslav Klose, Kozak giocherà molto nel finale della stagione 2011-12 segnando gol decisivi nelle partite contro l'Atalanta e nell'ultima giornata contro l'Inter. La stagione si concluderà con 5 gol in campionato ed 1 in Europa League per il giocatore ceco mentre la Lazio si classificherà quarta.

Nella stagione 2012-2013 il centravanti ceco mette a segno i suoi primi gol dell'annata nella gara di ritorno dei play-off di Europa League contro gli sloveni del Mura 05, conclusasi con la vittoria per 3-1.[13] Mette a segno la sua seconda doppietta stagionale l'8 novembre contro il Panathinaikos nella fase a gironi di Europa League, partita vinta per 3-0. Durante i sedicesimi di Europa League, mette a segno la sua terza doppietta stagionale ai danni del Borussia Mönchengladbach, partita pareggiata 3-3.[14] Il 14 marzo mette a segno la sua prima tripletta da professionista che permetterà alla Lazio di superare gli ottavi di finale di Europa League contro lo Stoccarda, la Lazio non superava tale turno dalla stagione 2002-2003 quando raggiunse le semifinali di Coppa UEFA, ed inoltre permette ai biancoazzurri di essere la prima squadra italiana a raggiungere i quarti di finale da quando, nel 2009, è stata istituita l'Europa League.[15][16][17] Grazie alla tripletta rifilata allo Stoccarda diviene il miglior marcatore biancazzurro in attività nelle competizioni internazionali con 11 reti e il capocannoniere dell'Europa League con 8 reti.[18][19] Il 19 maggio con la conclusione del campionato, Libor rimane a secco dopo aver disputato 19 partite. Il 26 maggio vince la Coppa Italia battendo in finale la Roma per 1-0.[20]

Aston Villa[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 settembre 2013 viene acquistato dagli inglesi dell'Aston Villa per circa otto milioni di euro.[21] Il 15 settembre seguente fa il suo esordio con la nuova maglia, in occasione della sconfitta casalinga, per 1-2, contro il Newcastle, subentrando a Karim El Ahmadi al 67º minuto di gioco. Una settimana più tardi segna il suo primo gol con i Magpies, risultando decisivo nella vittoria, per 1-0 sul, campo del Norwich City. Il 2014 si apre nei peggiori dei modi per l'attaccante ceco, poiché in uno scontro con il compagno di squadra Ciaran Clark in allenamento, infatti, il giocatore si rompe tibia e perone ed è quindi costretto a concludere anticipatamente la sua prima annata in Inghilterra, chiusasi con 15 presenze e 4 gol tra campionato e coppe.[22][23]

A causa di complicazioni legate al grave infortunio, dovute ad un'operazione chirurgica sbagliata, è costretto a saltare anche tutta la stagione 2014-2015.

Il 25 agosto 2015 fa il suo ritorno in campo dopo il lungo infortunio (605 giorni), in occasione del 2º turno di Coppa di Lega vinto, per 5-3, contro il Notts County ai tempi supplementari. Il 2 gennaio 2016 torna a giocare anche in Premier League, in occasione della partita persa, per 1-3, sul campo del Sunderland. Il 23 gennaio successivo, in occasione della trasferta pareggiata, per 0-0, contro il West Bromwich, in uno scontro di gioco subisce una frattura alla caviglia che lo allontana dal campo di gioco fino a fine stagione.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha disputato otto partite e segnato tre gol nella Nazionale Under-19 ceca[4], mentre segna subito al debutto con la Nazionale Under-21.

Nel marzo 2011, dopo le buone prestazioni offerte con l'Under-21, l'attaccante ceco viene convocato dal CT della Nazionale maggiore Michal Bílek per la doppia sfida di qualificazione ad Euro 2012 contro Spagna e Liechtenstein, senza però scendere in campo. Il 14 novembre 2012 esordisce nel match amichevole vinto per 3-0 contro la Slovacchia. Il 14 agosto 2013 mette a segno la sua prima rete con la nazionale maggiore durante l'amichevole contro l'Ungheria, partita pareggiata per 1-1.[24]. Il 10 settembre 2013, in occasione della partita valevole per la qualificazione ai Campionato mondiale di calcio 2014 contro l'Italia persa 2-1, da una gomitata involontaria a Manuel Pasqual che ne procura un taglio sul sopracciglio poi saturati con 7 punti, per tale intervento viene ammonito dall'arbitro.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 20 agosto 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Cecoslovacchia Opava 2.L 15 8 - - - - - - - - - 15 8
2007-2008 2.L 26 11 - - - - - - - - - 26 11
Totale Opava 41 19 - - - - - - 41 19
2008-2009 Italia Lazio A 3 0 CI 0 0 - - - - - - 3 0
2009-2010 Italia Brescia B 26+4[25] 4+0[25] CI 0 0 - - - - - - 30 4
2010-2011 Italia Lazio A 19 6 CI 3 1 - - - - - - 22 7
2011-2012 A 17 4 CI 0 0 UEL 7[26] 1 - - - 24 5
2012-2013 A 19 0 CI 1 0 UEL 11[26] 10[27] - - - 31 10
Totale Lazio 58 10 4 1 18 11 - - 80 22
2013-2014 Inghilterra Aston Villa PL 14 4 FACup+CdL 0+1 0+0 - - - - - - 15 4
2014-2015 PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 0 0
2015-2016 PL 4 0 FACup+CdL 0+1 0+0 - - - - - - 5 0
2016-2017 FLC 1 0 FACup+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 1 0
Totale Aston Villa 19 4 2 0 - - - - 21 4
Totale carriera 148 37 6 1 18 11 - - 172 49

Cronologia delle presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Rep. Ceca Rep. Ceca
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-11-2012 Olomouc Rep. Ceca Rep. Ceca 3 – 0 Slovacchia Slovacchia Amichevole - Ingresso al 67’ 67’
22-03-2013 Olomouc Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 3 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 74’ 74’Ammonizione al 81’ 81’
07-06-2013 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 0 Italia Italia Qual. Mondiali 2014 -
14-08-2013 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole 1 Uscita al 58’ 58’
06-09-2013 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 1 – 2 Armenia Armenia Qual. Mondiali 2014 -
10-09-2013 Torino Italia Italia 2 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Mondiali 2014 1 Ammonizione al 78’ 78’
15-10-2013 Sofia Bulgaria Bulgaria 0 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Mondiali 2014 -
15-11-2013 Olomouc Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 0 Canada Canada Amichevole - Uscita al 46’ 46’
Totale Presenze 8 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2012-2013 (8 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 30 (4) se si comprendono i play-off Serie B 2009-2010.
  2. ^ ESCLUSIVA - 'Lazio Style 1900 Official Magazine', Kozak si racconta: "Nell'Opava partii da difensore, ma facevo gol... Con la Lazio firmai il contratto sul cofano di un'auto, ora sto dimostrando il mio valore", tuttomercatoweb.com, 19 febbraio 2011.
  3. ^ (EN) Vasek Kadlec, Kozak happy with Pompey trial, Skysports.com. URL consultato il 9 febbraio 2009.
  4. ^ a b (EN) Lazio sign Libor Kozak, FIFA.com, 5 luglio 2008. URL consultato il 9 febbraio 2009.
  5. ^ Giorgio Burreddu, Kozak: da oggetto misterioso a bomber, Corriere dello Sport., 12 dicembre 2008.
  6. ^ Viareggio: fuori Milan e Roma, Lazio ok, Corriere dello Sport, 14 febbraio 2009. URL consultato il 16 febbraio 2009.
  7. ^ Ibra, doppia magia. L'Inter torna a +10, La Gazzetta dello Sport, 2 maggio 2009. URL consultato il 2 maggio 2009.
  8. ^ All'Olimpico decide un gol di Zarate nel primo tempo, Sport Virgilio. URL consultato il 22 maggio 2009.
  9. ^ JUVE-LAZIO 2-0, BIANCONERI SECONDI; L'ADDIO DI NEDVED, AGI, 31 maggio 2009. URL consultato il 31 maggio 2009.
  10. ^ Lazio 3-1 Bologna Legaseriea.it
  11. ^ Fiorentina 1-2 Lazio Legaseriea.it
  12. ^ Lazio 2-0 Fiorentina Legaseriea.it
  13. ^ Europa League, passano le italiane: Lazio-Mura 3-1; Inter-Vaslui 2-2 con doppia rimonta ilmessaggero.it
  14. ^ Borussia Moenchengladbach-Lazio 3-3, Kozak agguanta il pari allo scadere repubblica.it
  15. ^ Europa League, Lazio ai quarti. All'Inter non basta il 4-1, in rai.it, 14 marzo 2013. URL consultato il 15 marzo 2013.
  16. ^ Europa League, impresa Lazio. Prima italiana ai quarti, in online-news.it, 14 marzo 2013. URL consultato il 15 marzo 2013.
  17. ^ Hattrick Kozak e qualificazione mai a rischio: Lazio prima italiana ai quarti di Europa League., in goalnews24.it, 14 marzo 2013. URL consultato il 15 marzo 2013.
  18. ^ Kozák “cecchino”, la Lazio vola ai quarti, in uefa.com, 14 marzo 2013. URL consultato il 15 marzo 2013.
  19. ^ Kozak capocannoniere in Europa League, in tuttonews.net, 14 marzo 2013. URL consultato il 15 marzo 2013.
  20. ^ Coppa Italia, Roma-Lazio 0-1: Lulic regala il sesto trofeo ai biancocelesti, in La Repubblica, 26 maggio 2013. URL consultato il 26 maggio 2013.
  21. ^ Villa complete deadline day swoop for striker Kozak avfc.co.uk
  22. ^ Kozak's broken leg leaves Villa short up front and could force Lambert to move for new striker dailymail.co.uk
  23. ^ Aston Villa, stagione finita per Libor Kozak calciomercato.it
  24. ^ Ungheria 1 - Repubblica Ceca 1 soccerway.com
  25. ^ a b Play-off.
  26. ^ a b 1 presenza nei turni preliminari.
  27. ^ 2 reti nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Libor Kozák, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • Libor Kozák, su Soccerway.com, Perform Group.