Luigi Vitale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luigi Vitale
Luigi Vitale - SSC Neapel (2).jpg
Luigi Vitale nel 2009
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Verona
Carriera
Giovanili
1996-2002 Juve Stabia
2002-2004 Avellino
2004-2005 Napoli
Squadre di club1
2005-2007 Napoli4 (0)
2007-2008 Lanciano28 (0)
2008-2009 Napoli18 (1)
2009-2010 Livorno22 (0)
2010-2011 Napoli6 (0)
2011-2012 Bologna0 (0)
2012-2013 Ternana39 (10)
2013-2014 Juve Stabia19 (4)
2014-2016 Ternana67 (1)
2016-2019Salernitana86 (6)
2019-Verona7 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 marzo 2019

Luigi Vitale (Castellammare di Stabia, 5 ottobre 1987) è un calciatore italiano, difensore o centrocampista del Verona.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Mancino, gioca sulla fascia sinistra nel ruolo di terzino o esterno di centrocampo, possiede un ottimo tiro dalla distanza.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Il passaggio al Napoli e i vari prestiti[modifica | modifica wikitesto]

Completate le giovanili con l'Avellino, viene acquistato dal Napoli di Aurelio De Laurentiis nella stagione 2004/2005 di Serie C1, ma non colleziona presenze, venendo inserito nel settore giovanile.

Nella stagione 2005/2006 colleziona 7 presenze tra Coppa Italia, Coppa Italia di C, Supercoppa di Serie C1 2006 e campionato di Serie C1, segnando una rete. Fa il suo esordio ufficiale in serie C, nella gara contro la Juve Stabia del 2 ottobre 2005. Un mese dopo, il 9 novembre, segna il suo primo goal in maglia azzurra in Napoli-Foggia 3-1, gara valevole per i sedicesimi di andata di Coppa Italia di C.

L'anno dopo viene integrato definitivamente in prima squadra ma riesce a collezionare due sole presenze, una in Coppa Italia e l'altra in B al San Paolo contro il Bologna. Nella stagione 2007/08 viene girato in prestito dal Napoli al Lanciano in C1, dove gioca 28 partite senza segnare reti.

A giugno del 2008 torna al Napoli, che lo conferma in rosa: ottiene la maglia numero 3 ed esordisce subito nelle gare di Coppa Intertoto contro il Panionios e dei preliminari di Coppa UEFA contro il Vllaznia. Esordisce in Serie A il 31 agosto 2008 alla prima di campionato all'Olimpico contro la Roma. Il 18 settembre 2008 segna il primo gol del Napoli contro il Benfica, nell'andata del primo turno di Coppa UEFA. Il 28 gennaio 2009 realizza il suo primo gol in Serie A, contro la Fiorentina. Nella sua prima stagione nella massima serie colleziona 18 presenze, di cui 17 dal primo minuto.

Il 21 agosto 2009 viene ceduto al Livorno in prestito.[1] In campionato colleziona 22 presenze.

Tornato al Napoli, nella stagione successiva colleziona la prima presenza il 30 settembre 2010 nella partita di Europa League giocata in Romania contro la Steaua Bucarest (3-3), in cui mette a segno la rete del momentaneo 3-1.[2]

Il 12 luglio 2011 passa in prestito al Bologna nell'ambito dell'operazione che porta Miguel Ángel Britos al Napoli.[3], ma nell'arco del campionato non verrà mai schierato né dal tecnico Bisoli prima né dal sostituto Pioli poi.

Il 4 agosto 2012 si trasferisce alla Ternana, neopromossa in Serie B, con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà.[4] Il 6 ottobre 2012 segna la sua prima doppietta in carriera al Cittadella e si ripete alla sedicesima giornata,su calcio di rigore contro la Virtus Lanciano.Realizza anche un gol contro la squadra della sua città, la Juve Stabia ma dopo la rete non esulta,in segno di rispetto per i tifosi della città in cui è nato e cresciuto. Realizza un'altra doppietta (la seconda in carriera) nella prima giornata di ritorno contro la Pro Vercelli e poi torna a segnare contro il Crotone realizzando il suo settimo gol stagionale. Conclude la stagione in rossoverde con 39 presenze e 10 reti realizzate, rivelandosi il miglior marcatore della sua squadra.

L'opzione d'acquisto non viene esercitata e il calciatore rientra al Napoli, per poi essere ceduto, con la medesima formula, alla Juve Stabia, sempre in Serie B dove complice anche vari infortuni disputa 19 presenze e realizzando 4 reti. A fine anno la squadra retrocede in Serie C.[5]

Il trasferimento alla Ternana[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 agosto 2014, torna a titolo definitivo alla Ternana con la quale firma un contratto biennale.[6]

La stagione è altalenante, e molto al di sotto delle aspettative e al di sotto di quella precedente in rossoverde, il giocatore concluderà la stagione con 39 presenze e 0 reti realizzate, con un rigore sbagliato contro la Virtus Entella, piazzandosi 4º nella Top 15 dei difensori di Serie B secondo una classifica stilata dalla Lega Serie B.[7]

Nella seconda stagione del ritorno in verderosso sigla un gol su rigore, il 19 aprile 2016, nel 2-2 contro la Pro Vercelli, tornando al gol dopo due anni (doppietta al Varese con la maglia della Juve Stabia).

Salernitana e Hellas Verona[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2016, passa alla Salernitana, siglando il primo gol in granata il 24 settembre contro il Trapani. Si ripete il 13 novembre contro la Ternana. Conclude la sua prima stagione disputando tutte le partite da titolare tranne contro il Cesena, dove subentra comunque a Tuia al 34esimo.

La seconda stagione sigla 2 rigori in 34 partite, contro Parma e di nuovo Ternana. Segnerà 2 gol anche nella stagione 2018/2019.

Il 31 gennaio 2019, dopo 91 presenze e 6 reti in maglia granata, viene ceduto a titolo definitivo al Verona, con cui firma un contratto fino al giugno 2021.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 29 marzo 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006 Italia Napoli C1 3 0 CI+CI-C 1+2 0+1 - - - S-C1 1 0 7 1
2006-2007 B 1 0 CI 1 0 - - - - - - 2 0
2007-2008 Italia Lanciano C1 28 0 CI-C 1 0 - - - - - - 29 0
2008-2009 Italia Napoli A 18 1 CI 1 0 I+CU 2+3[8] 0+1[9] - - - 24 2
2009-2010 Italia Livorno A 22 0 CI 0 0 - - - - - - 22 0
2010-2011 Italia Napoli A 6 0 CI 1 0 UEL 3 1 - - - 10 1
Totale Napoli 28 1 5 1 8 2 1 0 43 4
2011-2012 Italia Bologna A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2012-2013 Italia Ternana B 39 10 CI 2 0 - - - - - - 41 10
2013-2014 Italia Juve Stabia B 19 4 CI 1 0 - - - - - - 20 4
2014-2015 Italia Ternana B 37 0 CI 1 0 - - - - - - 38 0
2015-2016 B 30 1 CI 2 0 - - - - - - 32 1
Totale Ternana 106 11 5 0 - - - - 111 11
2016-2017 Italia Salernitana B 38 2 CI 2 0 - - - - - - 40 2
2017-2018 B 34 2 CI 1 0 - - - - - - 35 2
2018-gen. 2019 B 14 2 CI 2 0 - - - - - - 16 2
Totale Salernitana 86 6 5 0 - - - - 91 6
gen.-giu. 2019 Italia Verona B 7 0 CI 0 0 - - - - - - 7 0
Totale carriera 296 22 17 1 8 2 1 0 322 25

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Napoli: 2005-2006

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luigi Vitale al Livorno, sscnapoli.it
  2. ^ Steaua Bucarest-Napoli 3-3, sscnapoli.it
  3. ^ Vitale al Bologna Archiviato il 15 luglio 2011 in WebCite., bolognafc.it
  4. ^ UFFICIALE - Vitale alla Ternana, tuttonapoli.net
  5. ^ Napoli, Vitale alla Juve Stabia, sscnapoli.it, 4 agosto 2013.
  6. ^ UFFICIALE: Napoli, Vitale passa alla Ternana, tuttomercatoweb.com, 14 agosto 2014.
  7. ^ Classifica alla 42ª giornata Archiviato il 26 giugno 2015 in Internet Archive.
  8. ^ Una presenza nei preliminari
  9. ^ Nessuna rete nei preliminari

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]