Marco Antônio de Mattos Filho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marquinho
Marquinho (cropped).jpg
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 182[1] cm
Peso 79[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Atl. Paranaense
Carriera
Giovanili
1998-1999Caxias
1999-2000Juventude
2000Internacional
2000-2001Grêmio
2001Vasco da Gama
2001-2006Palmeiras
Squadre di club1
2006-2007Palmeiras1 (0)
2007Botafogo5 (0)
2008Figueirense25 (4)
2009-2012Fluminense91 (9)[2]
2012-2014Roma52 (7)
2014Verona15 (2)
2014-2015Al-Ittihad26 (9)
2015-2016Udinese11 (0)
2016Al-Ahli13 (1)
2016-2018Fluminense20 (1)[3]
2018-Atl. Paranaense0 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 febbraio 2018

Marco Antônio de Mattos Filho, meglio noto come Marquinho (Passo Fundo, 3 luglio 1986), è un calciatore brasiliano, centrocampista dell'Atl. Paranaense.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un esterno sinistro di centrocampo, mancino di piede, ma si può adattare anche a fare il difensore laterale sinistro; ha una buona corsa ed un buon fisico.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver giocato per otto anni nelle giovanili di vari club brasiliani tra cui la Juventude, l'Internacional, il Grêmio, il Vasco da Gama e il Palmeiras, ottiene la sua prima convocazione in prima squadra nel 2006, rimanendo una riserva. Solo nel 2007 debutta nel Botafogo dove totalizza appena 5 gare.

Figueirense e Fluminense[modifica | modifica wikitesto]

La stagione successiva con il Figueirense disputa la prima stagione da titolare, mettendo a segno 5 reti in 27 gare. Nel 2009 viene acquistato a titolo definitivo dalla Fluminense per ricoprire un ruolo da titolare. L'anno successivo, insieme ai suoi compagni di squadra, conquista il Brasileirão.

Roma[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 gennaio 2012 viene ingaggiato dalla Roma con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 4.5 milioni di euro.[5] Il 19 febbraio esordisce contro il Parma, subentrando nella ripresa al posto di Miralem Pjanić.[6] Il 1º aprile sigla la sua prima rete contro il Novara, gara terminata 5 a 2 per i giallorossi.[7] Sigla altre due reti contro Udinese[8] e Napoli,[9] concludendo la stagione con 3 reti in 15 presenze.

Il 29 giugno viene acquistato a titolo definitivo dalla Roma per 3,5 milioni di euro; con la società italiana firma un contratto fino al 30 giugno 2016.[10] Il 2 settembre 2012 realizza il suo primo gol nella stagione 2012-2013: segna all'Inter tirando da molto vicino alla linea di fondo e riuscendo a superare il portiere Castellazzi. La partita è finita 1-3 in favore dei giallorossi.[11]

Prestiti a Hellas Verona e Al-Ittihad[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 gennaio 2014 viene acquisito in prestito dall'Hellas Verona.[12] Fa il suo esordio con la maglia gialloblù il 2 febbraio 2014 nella vittoriosa trasferta (gara vinta per 2-1) contro il Sassuolo.Il 27 aprile segna la sua prima rete contro il Catania, match finito 4 a 0 a favore degli scaligeri.[13] Conclude la stagione con 15 presenze e 2 goal in campionato. Al termine della stagione il Verona ha deciso di non esercitare il diritto di riscatto sul giocatore.

Il 2 luglio 2014 passa all'Al-Ittihad in prestito con diritto di riscatto fissato a 2.8 milioni di €.

Il ritorno a Udine e il nuovo prestito[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 agosto 2015 viene ceduto a titolo definitivo all'Udinese con cui firma un contratto quadriennale.[14]

Il 18 gennaio 2016 viene ceduto in prestito fino al termine della stagione agli arabi dell'Al Ahli.

Il ritorno in Brasile[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 luglio dello stesso anno torna in Brasile alla Fluminense.

Il 22 febbraio 2018, dopo aver collezionato 40 presenze e tre reti in tutte le competizioni, rimane svincolato.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 28 dicembre 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006 Brasile Palmeiras A 1 0 - - - 1 0
2007 Brasile Botafogo A 5 0 - - - - - - - - - 5 0
2008 Brasile Figueirense A 25 4 - - - - - - - - - 25 4
2009 Brasile Fluminense A/RJ+A 8+31 0+1 CB 4 0 CS 9 1 - - - 40 2
2010 A/RJ+A 10+28 3+4 CB 6 0 - - - - - - 30 4
2011 A/RJ+A 14+32 4+4 - - - CL 5 1 - - - 38 5
gen.-giu. 2012 Italia Roma A 15 3 CI - - UEL - - - - - 15 3
2012-2013 A 26 4 CI 4 0 - - - - - - 30 4
2013-gen. 2014 A 11 0 CI 0 0 - - - - - - 11 0
Totale Roma 52 7 4 0 - - - - 56 7
gen.-giu. 2014 Italia Hellas Verona A 15 2 CI - - - - - - - - 15 2
2014-2015 Arabia Saudita Al-Ittihād SPL 26 9 CPC+CCS 1+2 1+1 ACL 2 0 - - - 31 11
2015-gen. 2016 Italia Udinese A 11 0 CI 2 0 - - - - - - 13 0
gen.-giu. 2016 Arabia Saudita Al-Ahli SPL 13 1 CPC+CCS 1+4 0+2 ACL 6 1 - - - 24 4
2016 Brasile Fluminense A/RJ+A 0+16 0+1 CB 2 1 - - - - - - 18 2
2017 A/RJ+A 13+4 0 CB 2 0 CS 0 0 PL 3 1 22 1
Totale Fluminense 45+91 7+10 14 1 14 2 3 1 167 21
Totale carriera 304 40 28 5 22 3 3 1 357 49

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

Figueirense: 2008

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Fluminense: 2010
Al-Ahli: 2015-2016
Al-Ahli: 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Marquinho
  2. ^ 123 (16) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Carioca.
  3. ^ 33 (1) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Carioca.
  4. ^ Durante: "Roma, ti presento Marquinho..."
  5. ^ Acquisizione a titolo temporaneo dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Marco Antônio de Mattos Filho (PDF)[collegamento interrotto], asroma.it, 30 gennaio 2012. URL consultato il 31 gennaio 2012.
  6. ^ La Roma vede l'Europa: Col Parma basta Borini-gol, gazzetta.it, 19 febbraio 2012.
  7. ^ Roma a -4 dalla Champions:"Manita" in rimonta al Novara, gazzetta.it, 31 marzo 2012.
  8. ^ Osvaldo fa il fenomeno : Udinese k.o. Roma riparte, gazzetta.it, 11 aprile 2012. URL consultato il 4 settembre 2012.
  9. ^ Roma-Napoli 2-2, gazzetta.it, 28 aprile 2012. URL consultato il 4 settembre 2012.
  10. ^ Marco Antonio De Mattos Filho (Marquinho) (PDF), asroma.it. URL consultato il 29 giugno 2012.
  11. ^ Totti ispira, l'Inter regala:È Zeman show a San Siro, gazzetta.it, 2 settembre 2012. URL consultato il 3 settembre 2012.
  12. ^ Operazioni di mercato (PDF), asroma.it, 31 gennaio 2014. URL consultato il 31 gennaio 2014.
  13. ^ Verona-Catania 4-0, Toni show: segna ancora e il Bentegodi è ai suoi piedi, gazzetta.it, 27 aprile 2014. URL consultato il 5 giugno 2014.
  14. ^ Arriva Marquinho!, udinese.it, 18 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]