Lorenzo Tonelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lorenzo Tonelli
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Empoli Empoli
Carriera
Giovanili
2000-2009 Empoli Empoli
Squadre di club1
2009- Empoli Empoli 131 (12)[1]
Nazionale
2006
2010
Italia Italia U-16-15
Italia Italia U-21
3 (0)
1 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 aprile 2015

Lorenzo Tonelli (Firenze, 17 gennaio 1990) è un calciatore italiano, difensore dell'Empoli.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un difensore centrale,[2] forte fisicamente e abile nel gioco aereo.[2][3] Giocatore versatile,[3] può essere impiegato come terzino destro,[2] anche se predilige giocare al centro della difesa,[3] ruolo in cui esprime al meglio le sue capacità.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nel settore giovanile dell'Empoli.[2] Esordisce tra i professionisti il 5 settembre 2010 in Varese-Empoli (0-0), subentrando al 19' della ripresa al posto di Daniele Mori.[4] Chiude la stagione con 17 presenze in campionato e una in Coppa Italia contro la Fiorentina.[5]

Segna la sua prima rete in carriera il 14 agosto 2011 nell'incontro valevole per il secondo turno di Coppa Italia vinto 4-1 contro il Piacenza, segnando di testa su azione da calcio d'angolo la quarta rete degli azzurri.[6][7]

Mette a segno la sua prima doppietta tra i professionisti il 14 settembre 2013 in Carpi-Empoli (0-2).[8] Il 22 novembre prolunga il proprio contratto fino al 2017.[9]

Il 30 maggio 2014, conquista per la prima volta in carriera la promozione in Serie A grazie alla vittoria per 2-0 sul Pescara.[10]

Esordisce nella massima serie il 31 agosto 2014 nella gara esterna persa 2-0 contro l'Udinese.[11]. Il 23 settembre mette a segno la sua prima rete in Serie A, portando in vantaggio l'Empoli contro il Milan. L'incontro terminerà poi in parità.[12]

Il 26 aprile 2015 al termine di Atalanta-Empoli, - al rientro delle squadre negli spogliatoi - viene aggredito subendo un pugno dall'attaccante Germán Denis, riportando conseguenze lesive al volto. In seguito a questo episodio viene squalificato per una giornata dal giudice sportivo "per aver minacciato di morte" Denis e la sua famiglia.[13][14] Il 29 aprile la Corte Sportiva d'Appello sospende la squalifica.[15] Il 22 luglio 2015 la squalifica viene confermata.[16]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Conta tre presenze con la Nazionale Under-16 ed una con la Nazionale Under-21, risalente al 17 novembre 2010 nell'amichevole disputata a Fermo contro i pari età della Turchia (vittoria per 2-1), sotto la guida di Ciro Ferrara, subentrando al 32' della ripresa al posto di Giulio Donati.[17]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 agosto 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010 Italia Empoli B 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2010-2011 B 17 0 CI 1 0 - - - - - - 18 0
2011-2012 B 16 0 CI 3 1 - - - - - - 19 1
2012-2013 B 36+4[18] 4 CI 1 0 - - - - - - 41 4
2013-2014 B 37 3 CI 2 0 - - - - - - 39 3
2014-2015 A 28 5 CI 2 0 - - - - - - 30 5
2015-2016 A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
Totale carriera 134+4 12 10 1 - - - - 148 13

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]