Stadio dell'Esercito polacco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Pepsi Arena)
Jump to navigation Jump to search
Stadio dell'Esercito polacco
Stadion Wojska Polskiego w Warszawie imienia Marszałka Józefa Piłsudskiego
Warsaw Polish Army Stadium 3.jpg
UEFA 4/4 stelle
Informazioni
StatoPolonia Polonia
UbicazioneVarsavia
Inizio lavori2008
Inaugurazione2011
Costo807.000 PLN
Mat. del terrenoErba
ProprietarioPolonia
ProgettoJSK Architekten
Intitolato aJózef Piłsudski
Uso e beneficiari
CalcioLegia Warszawa
Capienza
Posti a sedere31.800
Mappa di localizzazione
Coordinate: 52°13′13.66″N 21°02′26.26″E / 52.220461°N 21.040628°E52.220461; 21.040628

Lo Stadio dell'Esercito Polacco, per esteso Stadio dell'Esercito polacco di Varsavia Maresciallo Józef Piłsudski (in polacco Stadion Wojska Polskiego w Warszawie imienia Marszałka Józefa Piłsudskiego), noto dal 19 luglio 2011 al 31 dicembre 2014 come Pepsi Arena per ragioni di sponsorizzazione, è uno stadio della capitale polacca Varsavia. Di proprietà del comune di Varsavia, ospita le gare casalinghe del Legia Varsavia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione dello stadio venne iniziata nel 1927. Inaugurato il 9 agosto 1930, l'impianto ospitò il successivo 26 ottobre un incontro tra le nazionali di calcio di Polonia e Lettonia, mentre il 30 agosto erano state ufficialmente aperte la pista ciclabile e la pista di atletica, in occasione di un meeting internazionale tra squadre di atletica cui presero parte le rappresentative di Inghilterra, Germania, Austria, Francia, Egitto e Polonia.

Nel corso della seconda guerra mondiale, durante l'occupazione nazista, lo stadio venne utulizzato per attività sportive dei soldati della Wehrmacht e venne pesantemente danneggiato durante l'offensiva dell'Armata Rossa.

Dopo i primi lavori di ricostruzione, lo stadio tornò ad ospitare un incontro di calcio il 1º maggio 1945 e nel 1951 fu sede dell'arrivo della Corsa della Pace (de. Friedensfahrt, cs. Závod Míru, pl. Wyścig Pokoju), una corsa a tappe maschile di ciclismo su strada.

Durante tutto il periodo del regime comunista in Polonia, l'impianto era ribattezzato Ludowego Wojska Polskiego (Stadio dell'Armata Popolare Polacca) e negli anni sessanta fu dotato di un impianto di illuminazione. Dopo la caduta del regime comunista, il nome dello stadio divenne Stadion Wojska Polskiego w Warszawie imienia Marszałka Józefa Piłsudskiego (in italiano: Stadio dell'Esercito Polacco di Varsavia Maresciallo Józef Piłsudski).

Dopo la chiusura dello Stadio Dziesięciolecia ha ospitato varie volte incontri della nazionale polacca.

Nel novembre 2008 sono iniziati i lavori di ricostruzione dello stadio che dopo il loro completamento hanno portato la capienza dell'impianto a 31.800 spettatori. La ricostruzione, il cui costo è stato di 807.000 Złoty è stata completata nel gennaio 2011.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (PL) Sito ufficiale, su stadion.legia.com. URL consultato il 29 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 9 febbraio 2010).