Marcelo Otero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marcelo Otero
Marcelo Otero Fiorentina-Vicenza 2-4 8 Settembre 1996 Serie A 1996-1997.png
Marcelo Otero in Fiorentina-Vicenza 2-4 dell'8 settembre 1996, partita dove mise a segno la sua storica quaterna
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 176 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2003
Carriera
Squadre di club1
1990-1992 Rampla Juniors 40 (16)
1992-1995 Peñarol 57 (29)
1995-1999 Vicenza 98 (37)
1999-2001 Siviglia 40 (2)
2001-2002 Colón (SF) 14 (0)
2003 Fénix (M) 12 (3)
Nazionale
1994-2000 Uruguay Uruguay 24 (10)
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Oro Uruguay 1995
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Marcelo Alejandro Otero (Montevideo, 14 aprile 1971) è un ex calciatore e procuratore sportivo uruguaiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

In Uruguay[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la carriera nella seconda serie del campionati uruguaiani, nel Rampla Juniors. Acquistato da una delle più blasonate squadre uruguaiane, il Peñarol Montevideo, in tre stagioni nella massima serie, si mette in mostra con 29 reti in 57 partite.

Vicenza[modifica | modifica wikitesto]

Marcelo Otero in Vicenza-Inter dell'8 dicembre 1996.
Marcelo Otero in Atalanta-Vicenza del 3 dicembre 1995.

Nell'estate 1995 viene acquistato dal Vicenza, assieme al connazionale Gustavo Méndez[1], e nella stagione 1995-1996, al suo primo anno in Italia si distingue subito come attaccante d'area, segnando 12 reti in 30 presenze e diventando uno dei beniamini della tifoseria vicentina[2].

Nell'annata 1996-1997, alla seconda stagione con la maglia biancorossa segna 13 reti in 23 presenze, di cui 4 nella prima partita di campionato nella trasferta contro la Fiorentina dell'8 settembre 1996[3]. In questa stagione l'allenatore berico Francesco Guidolin inizia a farlo giocare da esterno destro, sfruttando la sua velocità e il gioco di sponda del centravanti Roberto Murgita. Nella Coppa Italia 1996-1997, disputa 5 partite su 9, giocando le due semifinali e la finale di andata, conquistando anch'egli il trofeo. Durante la finale di andata al San Paolo contro il Napoli dell'8 maggio 1997, un infortunio lo costringe a non disputare più le restanti partite della stagione 1996-1997, obbligandolo a saltare l'importante sfida della finale di ritorno al Menti contro i partenopei del 29 maggio 1997.[4]

La sua terza stagione con il Vicenza, in serie A, si apre con il grave infortunio rimediato alla prima giornata contro la Sampdoria[5], che lo tiene lontano dai campi due mesi e mezzo[6], con la squadra berica impegnata nel doppio fronte della Coppa delle Coppe. Nonostante questo segna un gol in due presenze, in Europa, e altri 2 gol in 15 presenze in campionato, dove però si rompe il feeling con l'allenatore Guidolin[6], che spesso gli preferisce Luiso come unica punta.

Alla sua quarta stagione biancorossa, nonostante il buon contributo di 10 gol in 28 presenze, l'annata del Vicenza si chiude con un'amara retrocessione.

Siviglia[modifica | modifica wikitesto]

Trasferitosi nella Liga spagnola, al Siviglia, vive tormentate stagioni, concludendo l'esperienza in Europa nel 2001.

Il ritorno in Sudamerica[modifica | modifica wikitesto]

Ritorna quindi in Sudamerica dove gioca nella Primera División Argentina nel Club Atlético Colón[7]. Nel 2003 gioca l'ultima stagione della sua carriera nel Centro Atlético Fénix.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la sua nazionale, con cui ha debuttato il 19 ottobre 1994 contro il Perù[8], colleziona 24 presenze e 10 gol, facendo la sua ultima apparizione il 15 agosto 2000.

Nel 1995 è titolare della Nazionale di calcio uruguaiana, vincitrice della Copa América 1995 contro il Brasile, dove si mette nuovamente in mostra con 3 reti[1], tutte nei momenti decisivi delle partite, nei Quarti di finale e nella Semifinale contro la Colombia.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Uruguay
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
19-10-1994 Lima|Lima Perù Perù 0 – 1 Uruguay Uruguay Parra del Riego Cup -
18-1-1995 A Coruña Spagna Spagna 2 – 2 Uruguay Uruguay Amichevole -
22-3-1995 Medellín Colombia Colombia 2 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole -
25-3-1995 Dallas Stati Uniti Stati Uniti 2 – 2 Uruguay Uruguay Amichevole 1
31-3-1995 Belgrado Jugoslavia Jugoslavia 1 – 0 Uruguay Uruguay Amichevole -
5-4-1995 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 0 Perù Perù El Inca Cup -
25-6-1995 Paysandú Uruguay Uruguay 7 – 0 Nuova Zelanda Nuova Zelanda Amichevole -
5-7-1995 Montevideo Uruguay Uruguay 4 – 1 Venezuela Venezuela Coppa America 1995 - Fase a gironi 1
9-7-1995 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 0 Paraguay Paraguay Coppa America 1995 - Fase a gironi -
13-7-1995 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 1 Messico Messico Coppa America 1995 - Fase a gironi -
16-7-1995 Montevideo Uruguay Uruguay 2 – 1 Bolivia Bolivia Coppa America 1995 - Quarti di finale 1
19-7-1995 Montevideo Uruguay Uruguay 2 – 0 Colombia Colombia Coppa America 1995 - Semifinale 1
23-7-1995 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 1 dts
(5 - 3 dcr)
Brasile Brasile Coppa America 1995 - Finale - 14º Titolo
20-9-1995 Gerusalemme Israele Israele 3 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole 1
24-4-1996 Caracas Venezuela Venezuela 0 – 2 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 1998 1
2-6-1996 Montevideo Uruguay Uruguay 0 – 2 Paraguay Paraguay Qual. Mondiali 1998 -
8-10-1996 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 0 Bolivia Bolivia Qual. Mondiali 1998 -
12-11-1996 Santiago del Cile Cile Cile 1 – 0 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 1998 -
15-12-1996 Montevideo Uruguay Uruguay 2 – 0 Perù Perù Qual. Mondiali 1998 -
2-4-1997 Montevideo Uruguay Uruguay 3 – 1 Venezuela Venezuela Qual. Mondiali 1998 1
30-4-1997 Asunción Paraguay Paraguay 3 – 1 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 1998 -
20-8-1997 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 0 Cile Cile Qual. Mondiali 1998 1
18-8-1999 Montevideo Uruguay Uruguay 5 – 4 Costa Rica Costa Rica Amichevole 2
8-9-1999 Montevideo Uruguay Uruguay 2 – 0 Venezuela Venezuela Amichevole -
17-11-1999 Maldonado Uruguay Uruguay 0 – 1 Paraguay Paraguay Amichevole -
15-8-2000 Bogotà Colombia Colombia 1 – 0 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2002 -
Totale Presenze 26 Reti 10

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Peñarol: 1993, 1994, 1995
Vicenza: 1996-1997

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Uruguay 1995

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b DUE URUGUAYANI AL VICENZA OTERO E MENDEZ PER GUIDOLIN, in la Repubblica, 09 agosto 1995, p. 35. URL consultato il 19 ottobre 2010.
  2. ^ Il giocatore fermato dai carabinieri è poi risultato positivo all'alcooltest, in Corriere della Sera, 24 novembre 1995, p. 14. URL consultato il 19 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2012).
  3. ^ Sebastio Dante, Una quaterna da sogno, in La Gazzetta dello Sport, 03 dicembre 2002, p. 17. URL consultato il 19 ottobre 2010.
  4. ^ Francesco Rasulo, Pecchia show, il San Paolo spera, in la Repubblica, 9 maggio 1997.
  5. ^ Otero, è frattura: fermo 40 giorni, in La Gazzetta dello Sport, 04 settembre 1997, p. 9. URL consultato il 19 ottobre 2010.
  6. ^ a b Alberta Mantovani, Otero sfida il Vicenza: "titolare o niente", in La Gazzetta dello Sport, 06 maggio 1998, p. 13. URL consultato il 19 ottobre 2010.
  7. ^ (ES) Otero Marcelo Alejandro, su futbolxxi.com. URL consultato il 19 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2012).
  8. ^ (EN) Uruguay - International Matches 1991-1995, su Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 19 ottobre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]