Davide Tentoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Davide Tentoni
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Bianco e Nero.svg Arcella
Ritirato 2006 - giocatore
Carriera
Giovanili
Riccione
Squadre di club1
1987-1991 Riccione 106 (4)
1991-1994 Padova 36 (0)
1994-1995 Venezia 16 (0)
1995-1999 Ancona 102 (10)
1999 Perugia 9 (0)
1999-2001 Ravenna 48 (3)
2001-2004 Ascoli 67 (1)
2005 Viterbese 21 (0)
2005-2006 Legnano 23 (1)
Carriera da allenatore
2007-2008Imolese
2008-2009600px horizontal White Blue HEX-0030FA.svg Del Conca Morciano
2009-2010Urbino
2010-2011Cesenatico
2012Riccione
2012-2013Treviso Allievi
2014-2015Treviso
2015Ahli Al-Khalil Assistente
2016600px Rosso Giallo e Blu con banda Gialla.png Atletico Azzurra Colli
2016-2017Delta Porto Tolle Vice
2017Cosenza Vice
2018-Bianco e Nero.svg Arcella
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 febbraio 2011

Davide Tentoni (Rimini, 25 ottobre 1970) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista, attuale tecnico dell'Arcella.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce tra i professionisti con il Riccione dove gioca dal 1987 al 1991 per un totale di 106 partite e 4 gol. Dal 1991 al 1994 passa al Padova prima in Serie B e poi in Serie A dove gioca 3 partite in massima serie. Nel 1994 passa al Venezia in Serie B mentre dal 1995 al 1999 gioca all'Ancona (102 partite e 10 gol). Nel 1999 veste al maglia del Perugia in Serie A dove ottiene 9 presenze. Dal 1999 al 2001 gioca per il Ravenna mentre dal 2001 al 2004 per l'Ascoli. Nel 2005 veste la maglia della Viterbese per poi passare al Legnano dove nel 2006 chiude la carriera.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Intrapresa la carriera da allenatore, affronta diversi incarichi, tra cui Imolese, Morciano, Urbino ed altre squadre di Serie D.

Nella stagione 2012-2013 intraprende l'esperienza del calcio giovanili, divenendo l'allenatore degli Allievi Nazionali del Treviso. Nel 2014 viene promosso ad allenatore della prima squadra, concludendo la stagione con la vittoria il campionato. La stagione successiva, 2014-2015, continua la sue esperienza con la squadra trevigiana, con cui conclude il suo rapporto al termine della stagione per entrare, nel giugno del 2015, nello staff tecnico dell'Ahli Al-Khaleel di Hebron, società della West Bank League, la massima serie del calcio palestinese, disputando anche l'AFC Champions League, la Champions League asiatica.

Nel gennaio 2016 ritorna in Italia, accomodandosi sulla panchina dell'Atletico Azzurra Colli, società di Colli del Tronto (AP) che milita nella Promozione marchigiana. La stagione successiva, 2016-2017, approda al Delta Rovigo, oggi Delta Porto Tolle, in Serie D, ricoprendo il ruolo di allenatore in seconda.

Nella stagione 2017-2018 torna tra i professionisti, diventando l'allenatore in seconda di Gaetano Fontana, tecnico del Cosenza partecipante al campionato di Lega Pro, venendo esonerato il 25 settembre 2018[1].

Per la stagione 2018-2019, viene ingaggiato dall'Arcella Calcio, compagine con sede a Padova, militante nell'Eccellenza Veneta.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Padova: 1993-1994
Ancona: 1996-1997
Ascoli Calcio: 2001-2002
Ascoli Calcio: 2002

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Treviso Calcio: 2013-2014
Al Ahli Hebron: 2015
Al Ahli Hebron: 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ GAETANO FONTANA SOLLEVATO DALL’INCARICO, ilcosenza.it, 25 settembre 2017. URL consultato il 25 settembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]