Julien Rantier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julien Rantier
Nazionalità Francia Francia
Altezza 175 cm
Peso 65 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, attaccante
Squadra Südtirol
Carriera
Giovanili
1998-2000 Nîmes
2001-2003 Atalanta
Squadre di club1
2000-2001 Nîmes 1 (0)
2001-2003 Atalanta 1 (0)
2003-2005 Vicenza 35 (2)
2005 AlbinoLeffe 13 (4)
2005-2006 Verona 39 (4)
2006-2008 Piacenza 78 (9)
2008-2010 Verona 30 (10)[1]
2010-2012 Taranto 62 (10)[2]
2012-2013 Perugia 28 (4)[3]
2013-2015 Alessandria 59 (14)
2015-2016 Pro Piacenza 33 (8)[4]
2016-2017 Bassano 16 (0)
2017- Südtirol 10 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 maggio 2017

Julien Rantier (Alès, 11 agosto 1983) è un calciatore francese, attaccante del Südtirol.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Mancino brevilineo e veloce[5], può giocare sia da esterno di centrocampo che da seconda punta, come spalla di un centravanti[5][6]. È dotato di un buon dribbling e tiro dalla distanza[5].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili dell'Atalanta, che lo preleva dal Nîmes[5], nel 2002 conquista il titolo di capocannoniere del campionato Primavera[5] ed entra nel giro della prima squadra, debuttando in Serie A, da titolare, il 17 maggio 2003 in Atalanta-Como (2-1)[5].

Nell'estate del 2003 insieme al compagno Simone Padoin, passa al Vicenza, nell'ambito del passaggio di Bernardini e Marcolini alla formazione bergamasca[5]. Alla prima apparizione stabile in una formazione professionista, gioca 26 partite segnando una rete, venendo impegnato molto spesso da esterno di centrocampo o da seconda punta a fianco dei più esperti Schwoch e Margiotta[5]. Nella stagione successiva il nuovo mister biancorosso Viscidi preferisce impiegare Bonanni e Padoin sulla fascia al posto del francese[5], per cui nel gennaio 2005 passa all'AlbinoLeffe, dove inizialmente fatica a trovare spazio, ma con cui trova spazio nel finale di stagione con 13 presenze e 4 gol[5].

Rientrato a Vicenza, viene girato all'Hellas Verona[5], dove gioca da titolare la stagione 2005-2006, collezionando 39 presenze e altri 4 gol. A fine stagione il Vicenza ne riscatta la comproprietà[5] e lo cede definitivamente al Piacenza, dove ritrova Iachini, che lo aveva già allenato nella sua prima stagione in Veneto. A Piacenza si alterna con Daniele Degano nel ruolo di ala sinistra, contribuendo con 33 presenze e 6 reti al quarto posto finale nel campionato 2006-2007[7]. Resta a Piacenza, sempre in B, anche le due stagioni successive, nelle quali non riesce a trovare continuità di impiego[8][9].

Nel gennaio 2009 ritorna all'Hellas Verona, in Lega Pro Prima Divisione, primo acquisto del nuovo presidente Martinelli, insieme al suo consulente di mercato Massimo Ficcadenti, che aveva allenato il francese tre anni prima[10]. Con la casacca gialloblu sigla 10 reti, equamente suddivise nelle stagioni 2008-2009 e Lega Pro Prima Divisione 2009-2010, ma non riesce a trovare continuità di impiego e rendimento soprattutto a causa di numerosi problemi fisici (in particolare pubalgia[10]).

Nell'estate 2010 viene ceduto al Taranto[11], con cui raggiunge i playoff nel campionato di Lega Pro Prima Divisione 2010-2011 e nella successiva annata, senza ottenere la promozione in Serie B.

Con la mancata iscrizione del club pugliese al campionato di Lega Pro Prima Divisione 2012-2013, il giocatore francese si trasferisce al Perugia, neopromosso nella stessa categoria, firmando un contratto annuale[12]. Segna il suo primo gol in biancorosso all'esordio in campionato, contro il Benevento[13]. Con gli umbri conquista l'accesso ai play-off, dove però subisce l'eliminazione in semifinale da parte del Pisa.

Il 9 luglio 2013 viene ufficializzato il passaggio all'Alessandria, formazione di Lega Pro Seconda Divisione[14].

Il 19 giugno 2015 la società piemontese comunica che il contratto in scadenza di Rantier non sarà rinnovato, lasciandolo così svincolato.[15] Ad inizio luglio si accorda con il Pro Piacenza, sempre militante nel campionato di terza serie[16]. Contribuisce con 8 reti alla salvezza dei piacentini, per poi trasferirsi al Bassano Virtus e da gennaio 2017 al Südtirol dove ritrova William Viali che lo aveva allenato nel Pro Piacenza[17].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 7 maggio 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2000-2001 Francia Nîmes L2 1 0 CF+CdL 0 0 - - - - - - 1 0
2001-2002 Italia Atalanta A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2002-2003 A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Atalanta 1 0 0 0 - - - - 1 0
2003-2004 Italia Vicenza B 26 1 CI 0 0 - - - - - - 26 1
2004-gen. 2005 B 9 1 CI 2 0 - - - - - - 11 1
Totale Vicenza 35 2 2 0 - - - - 37 2
gen.-giu. 2005 Italia AlbinoLeffe B 13 4 CI - - - - - - - - 13 4
2005-2006 Italia Verona B 39 4 CI - - - - - - - - 39 4
2006-2007 Italia Piacenza B 33 6 CI 2 0 - - - - - - 35 6
2007-2008 B 26 2 CI 2 0 - - - - - - 28 2
2008-gen. 2009 B 19 1 CI 1 0 - - - - - - 20 1
Totale Piacenza 78 9 5 0 - - - - 83 9
gen.-giu. 2009 Italia Verona LP1 11 5 CI-LP - - - - - - - - 11 5
2009-2010 LP1 19+3[18] 5 CI+CI-LP 0+2 2 - - - - - - 14 3
Totale Verona 69+3 14 2 2 - - - - 74 16
2010-2011 Italia Taranto LP1 32+2[18] 4 CI+CI-LP 2+0 0 - - - - - - 36 4
2011-2012 LP1 30+2[18] 6 CI+CI-LP 2+0 0 - - - - - - 34 6
Totale Taranto 62+4 10 4 0 - - - - 70 10
2012-2013 Italia Perugia LP1 28+2[18] 4+1[18] CI+CI-LP 3+4 0 - - - - - - 37 5
2013-2014 Italia Alessandria LP2 31 5 CI-LP 2 1 - - - - - - 33 6
2014-2015 LP 28 9 CI+CI-LP 1+2 0+2 - - - - - - 31 11
Totale Alessandria 59 14 5 3 - - - - 64 17
2015-2016 Italia Pro Piacenza LP 33+2[19] 8 CI-LP 2 0 - - - - - - 37 8
2016-gen. 2017 Italia Bassano Virtus LP 16 0 CI+CI-LP 3+1 1+0 - - - - - - 20 1
gen.-giu. 2017 Italia Südtirol 10 0 CI+CI-LP - - - - - - - - 10 0
Totale carriera 405+11 65+1 31 6 - - - - 447 72

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Atalanta: 2002-2003

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 33 (10) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 66 (10) se si comprendono i play-off.
  3. ^ 30 (5) se si comprendono i play-off.
  4. ^ 35 (8) se si comprendono i play-out.
  5. ^ a b c d e f g h i j k l Profilo e statistiche su Hellasstory.net
  6. ^ Julien Rantier, la meteora francese. Una presenza, una retrocessione tuttoatalanta.com
  7. ^ Rosa 2006-2007 storiapiacenza1919.it
  8. ^ Rosa 2007-2008 storiapiacenza1919.it
  9. ^ Rosa 2008-2009 storiapiacenza1919.it
  10. ^ a b Oui, Julien Il Corriere del Veneto, 22 ottobre 2009
  11. ^ Calciomercato, Ciotola e Rantier al Taranto Hellas Verona - Sito ufficiale 12/7/2010
  12. ^ Dopo Cenciarelli ecco la firma di Rantier. Il comunicato stampa Ac-perugia.com
  13. ^ Daniele Bovi, Rantier-Ciofani, il Perugia non vede le Streghe: i grifoni battono il Benevento due a uno, in umbria24.it, 3 settembre 2012.
  14. ^ UFFICIALE: colpo Rantier per l'Alessandria Tuttomercatoweb.com
  15. ^ Rinnovi in casa Alessandria, Alessandriacalcio.it, 19 giugno 2015.
  16. ^ Lega Pro - Ufficiale: Rantier al Pro Piacenza Sportpiacenza.it
  17. ^ Ufficiale: Julien Rantier al Südtirol Bassanovirtus.com
  18. ^ a b c d e Play-off.
  19. ^ Play-out

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]