Club Deportivo Tiburones Rojos de Veracruz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Veracruz
Calcio Football pictogram.svg
Los Escualos, El tiburón, El cardumen, Los del puerto
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px White V on HEX-ED1C24 background.svg Rosso, blu
Simboli Squalo
Dati societari
Città Veracruz
Nazione Messico Messico
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of Mexico.svg FMF
Campionato Primera División de México
Fondazione 1943
Scioglimento2019
Presidente Messico Mohamed Morales
Allenatore Cile Juvenal Olmos
Stadio Estadio Luis "Pirata" Fuente
(30.000 posti)
Sito web www.clubtiburonesrojos.mx/
Palmarès
Titoli nazionali 2 Campionati messicani
Trofei nazionali 2 Coppe del Messico
Si invita a seguire il modello di voce

Il Club Deportivo Tiburones Rojos de Veracruz, è stata una società calcistica messicana, con sede a Veracruz.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato nell'aprile del 1943, ha vinto due campionati nazionali e una coppa messicana. È retrocesso al termine del campionato di Clausura 2008, nel quale si è classificato sedicesimo. Dopo essere fallita nel 2011 per problemi finanziari, nel 2013 torna in prima divisione grazie al club La Piedad, che aveva conseguito sul campo la promozione ma che, dato lo stadio troppo ridotto per la prima serie, aveva deciso di cambiare la sede da a Veracruz, cambiando anche il nome della squadra in Tiburones Rojos de Veracruz.[1]

Nel settembre 2019, al termine di una lunga serie di 41 partite senza ottenere successi, emersero i primi problemi di mancato pagamento degli stipendi ai calciatori. In occasione della sfida con il Tigres UANL del 18 ottobre persa per 3-1, i giocatori protestarono in campo rimanendo volontariamente fermi mentre gli avversari segnavano indisturbati.[2] Questa serie di eventi portò la federazione messicana ad escludere la squadra dal campionato, ponendo di fatto fine alla storia del club. I giocatori furono svincolati mentre tutte le filiali compresa la squadra femminile cessarono di esistere.[3]

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 30 luglio 2019.

N. Ruolo Giocatore
1 Messico P Sebastián Jurado
4 Messico D Lampros Kontogiannis
6 Messico C Luis Antonio Martínez
7 Cile C Bryan Carrasco
8 Stati Uniti C Rodrigo López
9 Turchia A Colin Kazim-Richards
10 Messico C Ángel Reyna
11 Argentina A Cristian Menéndez
13 Messico P Melitón Hernández
14 Uruguay C Sebastián Rodríguez
16 Argentina C Gaspar Iñíguez
17 Argentina A Daniel Villalva
18 Argentina C Federico Illanes
N. Ruolo Giocatore
19 Argentina C Gabriel Peñalba
20 Messico D Luis Lozoya
21 Spagna C Abraham
22 Messico A Diego Chávez
23 Messico D Leobardo López
28 Messico D Jesús Paganoni
29 Messico C Kevin Varela
30 Messico C Omar Novelo
31 Messico C Juan Kayser
32 Messico D Francisco Flores
33 Messico D Carlos Gutiérrez
34 Messico C Jesús Henestrosa
35 Messico C Rodrigo Hernández

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1945-1946, 1949-1950
1947-1948, Clausura 2016

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Terzo posto: 1946-1947, 1967-1968, 1969-1970
Finalista: 1949-1950, 1967-1968, 1994-1995
Semifinalista: 1943-1944, 1946-1947, 1948-1949
Finalista: 1946, 1948, 1950
Finalista: 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]