David John Astley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David John Astley
Nazionalità Galles Galles
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1947 - giocatore
1954 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
????-???? non conosciuta New Road Amateurs ? (?)
????-???? non conosciuta Dowlais Welfare ? (?)
????-???? Merthyr Town ? (?)
1930-1931 Charlton ? (?)
1931-1936 Aston Villa 165 (92)
1936-1938 Derby County ? (?)
1938-1940 Blackpool ? (?)
1946-1947 Metz 10 (2)
Nazionale
1931-1938 Galles Galles 13 (12)
Carriera da allenatore
1946-1947 Dartford
1948-1949 Inter
1949 Genoa
1950-1954 Djurgården
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

David John Astley (Dowlais, 11 ottobre 19097 novembre 1989) è stato un calciatore e allenatore di calcio gallese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Attaccante prolifico, passa la maggior parte della carriera nelle file dell'Aston Villa realizzando 92 reti in 165 incontri, vale a dire più di una rete ogni 2 partite. Ottima è anche la sua media realizzativa nella nazionale gallese, con 12 reti in soli 13 incontri disputati

Intrapresa la carriera di allenatore, viene a sorpresa ingaggiato dall'Inter per le ultime partite della stagione 1947-48, e confermato per l'annata 1948-49, stagione in cui i nerazzurri con gli acquisti a sensazione di Nyers, Armano e Giovannini cercano di interrompere il predominio del Grande Torino.

Tuttavia l'esito non è quello sperato, a metà stagione il distacco in classifica è già notevole e progressivamente Astley viene esautorato dalla guida tecnica a vantaggio del direttore tecnico Giulio Cappelli. Il secondo posto finale non impedirà l'esonero del gallese, al quale subentrerà proprio Cappelli in qualità di coach.

Nella stagione successiva allena il Genoa, concludendo il campionato all'undicesimo posto.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]