Leandro Amaral

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Leandro Amaral
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 177 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2010
Carriera
Squadre di club1
1995-2000 Portuguesa 73 (29)
2000-2001 Fiorentina 19 (5)
2001 Grêmio 9 (3)
2002 San Paolo 19 (2)
2003 Palmeiras 5 (3)
2003 Corinthians 8 (2)
2004 Ituano 0 (0)
2004 Portuguesa 17 (11)
2005 Istres 1 (0)
2006-2007 Vasco da Gama 71 (32)
2008-2010 Fluminense 7 (0)
2010 Flamengo 4 (0)
Nazionale
2000 Brasile Brasile U-23 2 (0)
2001 Brasile Brasile 4 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Leandro Câmara do Amaral noto come Leandro Amaral o, in Italia, come Leandro (San Paolo, 6 agosto 1977) è un ex calciatore brasiliano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Leandro esordisce da professionista nel Portuguesa nel 1995, dove rimane per cinque anni totalizzando 29 reti in 73 presenze.

Nell'estate del 2000 viene acquistato dalla Fiorentina di Vittorio Cecchi Gori, che paga il suo cartellino circa 3,8 miliardi di lire, mentre al giocatore viene fatto firmare un contratto quadriennale di 3,5 miliardi di lire a stagione[1]. Dopo un buon inizio, il calciatore si perde e inanella una serie di prestazioni che convincono la società gigliata a lasciarlo tornare in Brasile in prestito al Grêmio la stagione successiva, per poi cederlo definitivamente al São Paulo nel gennaio del 2002.

Successivamente ha una nuova occasione di confrontarsi col calcio europeo, giocando per un breve periodo con l'Istres in Francia.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha partecipato alla Confederations Cup 2001 con la Nazionale di calcio brasiliana.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

Grêmio: 2001
San Paolo: 2002
Corinthians: 2003

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Fiorentina: 2000-2001
Grêmio: 2001

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2007

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Leandro, simile a Edmundo ma..., tuttomercatoweb.com, 25 giugno 2006. URL consultato il 14 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]