Giovanni Ignoffo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Battista Ignoffo
Nazionalità Italia Italia
Altezza 182 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 2014 - giocatore
Carriera
Giovanili
1993-1995 Palermo
Squadre di club1
1995-1996 Palermo 0 (0)
1996-1997 Leffe 29 (0)
1997-2000 Palermo 38 (0)
2000 Marsala 13 (0)
2000-2003 Avellino 93 (4)
2003-2004 Perugia 14 (1)
2004-2005 Napoli 32 (3)[1]
2005-2006 Salernitana 47 (0)[2]
2006-2008 Foggia 61 (3)[3]
2008-2010 Benevento 43 (1)[4]
2010-2012 Siracusa 50 (2)
2012-2014 Messina 50 (2)
Nazionale
1995 Italia Italia U-18 4 (0)
Carriera da allenatore
2014-2016BeneventoGiovanissimi
2016-2017BeneventoPrimavera
2017-2019PalermoUnder 17
2019Avellino
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 ottobre 2019

Giovanni Battista Ignoffo (Monreale, 3 aprile 1977) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Palermo, ha giocato con la squadra del capoluogo siciliano dal 1997 al 2000. Nella terza stagione in rosanero ha subito un infortunio che lo ha tenuto per lungo tempo lontano dai campi di gioco. In seguito ha dichiarato che l'esperienza col Palermo è stata la migliore della sua carriera.

La sua carriera si è svolta esclusivamente in Serie C, con l'eccezione della stagione 2003-2004, quando ha disputato 14 incontri in Serie A con la maglia del Perugia con all'attivo una rete (in occasione del pareggio interno contro la Sampdoria del 14 dicembre 2003[5]) nella stagione chiusa con la retrocessione in B della squadra umbra dopo lo spareggio con la Fiorentina.

Detiene il singolare record di play-off persi in sei stagioni consecutive dal 2004-2005 al 2009-2010 rispettivamente con: Napoli, Salernitana, Foggia e Benevento.

Il 6 agosto 2010 viene ufficializzato il suo passaggio al Siracusa.[6] Nella stagione 2010-2011 diventa il capitano della squadra.[7] Il 21 giugno 2011 rinnova il contratto con la società per altri due anni.[7] Dopo due stagioni, a seguito della rinuncia del club siracusano ad iscriversi alla Lega Pro Prima Divisione, rimasto svincolato scende di categoria, accordandosi il 24 luglio 2012 con il Messina, formazione militante in Serie D.[8] Segna la sua prima rete con la squadra peloritana il 28 ottobre contro la Vibonese, vinta per 1-0 dai siciliani; segna anche la rete della vittoria del Messina nella gara di ritorno. Con la squadra siciliana ottiene la promozione in Lega Pro Seconda Divisione e viene nominato miglior difensore del campionato di Serie D.[9] Fa parte dell'organico del Messina anche nella stagione 2013-2014 dove ottiene la seconda promozione consecutiva portando il club peloritano in terza serie.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Lasciato il calcio giocato, il 20 giugno 2014 approda nei Giovanissimi del Benevento.[10] Nel 2016 gli viene affidata dalla società sannita la panchina della formazione giovanile primavera. Al termine della stagione decide di non proseguire il rapporto di lavoro con il Benevento.[11] Nel 2017 assume la carica di allenatore del Palermo Under 17 che mantiene fino a maggio 2019.

Il 1º agosto 2019 [12]diviene il tecnico dell'Avellino, coadiuvato da Daniele Cinelli. Viene esonerato al 16 ottobre dopo la sconfitta contro la Paganese e sostituito da Ezio Capuano.[13]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 16 ottobre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
ago.-ott. 2019 Italia Avellino C 9 3 1 5 CI-C 2 1 1 0 - - - - - - - - - - 11 4 2 5 36,36 esonerato
Totale carriera 9 3 1 5 2 1 1 0 - - - - - - - - 11 4 2 5 36,36

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Perugia: 2003

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Foggia: 2006-2007
Avellino: 2002-2003
Messina: 2012-2013
Messina: 2013-2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 33 (3) se si considerano i play-off.
  2. ^ 49 (0) se si considerano i play-off.
  3. ^ 65 (3) se si considerano i play-off.
  4. ^ 45 (1) se si considerano i play-off.
  5. ^ [1] Da Legaseriea.it
  6. ^ Acquistato Giovanni Ignoffo Ussiracusa.it
  7. ^ a b Ignoffo a vita con il Siracusa. Il capitano ha firmato un biennale[collegamento interrotto] Giornaledisiracusa.it
  8. ^ L'ex Siracusa Ignoffo passa al Messina Tuttolegapro.com
  9. ^ Serie D: Giovanni Ignoffo premiato migliore difensore della categoria Tempostretto.it
  10. ^ Ignoffo è il nuovo «acquisto» del Benevento Archiviato l'8 agosto 2014 in Internet Archive. benevento.ottopagine.net
  11. ^ [2]
  12. ^ https://avellinossd.it/blog-post.php?post=Us_Avellino_formalizzato_lo_staff_tecnico&category=All US Avellino: formalizzato lo staff tecnico
  13. ^ AVELLINO, INTERROTTO IL RAPPORTO CON MISTER IGNOFFO: EZIO CAPUANO È IL NUOVO ALLENATORE, su usavellino1912.com, 16 ottobre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]