Luca Mezzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luca Antonino Mezzano
Nazionalità Italia Italia
Altezza 181 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Torino allievi Lega Pro
Ritirato 2010 - giocatore
Carriera
Giovanili
1994-1995Torino
Squadre di club1
1995-1997 Torino 43 (3)
1997-1999 Inter 4 (0)
1999 Perugia 8 (0)
1999-2000 Verona 4 (0)
2000 Brescia 14 (0)
2000-2001 Chievo 1 (0)
2001 Reggina 11 (0)
2001-2002 Chievo 0 (0)
2002-2005 Torino 74 (4)
2005-2007 Bologna 36 (1)
2007 Treviso 19 (0)
2007-2008 Triestina 10 (0)
2008-2009 Treviso 13 (0)
2009-2010 Arezzo 5 (0)
Nazionale
1995 Italia Italia U-17 6 (0)
1995-1996 Italia Italia U-18 5 (2)
1997-2000 Italia Italia U-21 18 (1)
2000 Italia Italia olimpica 1 (0)
Carriera da allenatore
2011-2012Torinoesordienti
2012-2014Torinoallievi naz. B
2014-Torinoallievi Lega Pro
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Slovacchia 2000
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 luglio 2012

Luca Antonino Mezzano (Torino, 1º agosto 1977) è un dirigente sportivo ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, responsabile della squadra Allievi '97 del Torino Da luglio 2017 è allenatore del Chisola, campionato Eccellenza.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha debuttato in Serie A il 25 febbraio 1996, nella partita Roma-Torino finita 1-0.

Passa all'Inter per 8 miliardi di lire[1] dove scenderà in campo 4 volte e vincerà la Coppa UEFA.

Inizierà a girare l'Italia calcistica vestendo le maglie di Perugia, Verona e Reggina in Serie A intramezzate da due esperienze in cadetteria con le maglie del Brescia e del Chievo Verona prima di fare ritorno al Torino dove giocherà per 4 stagioni.

Dal 2005 al 2007 vestirà la maglia del Bologna dove inizia ad avere qualche piccolo infortunio.

Successivamente giocherà nella Triestina nella stagione 2007-2008, dopo aver militato per sei mesi nel Treviso nel quale si era trasferito nel gennaio 2007 dal Bologna, nuovamente al Treviso e infine all'Arezzo dove terminerà la stagione scendendo in campo solo 5 volte.

Dopo il fallimento dell'Arezzo Calcio rimane svincolato.

Nel settembre 2010, a causa di problemi fisici, ha dato l'addio al calcio giocato.[senza fonte]

Da agosto 2011 è stato nominato responsabile della squadra esordienti del Torino, e dall'8 luglio 2012 è passato a guidare gli allievi regionali '97. Nella stagione 2014/2015 è allenatore della formazione allievi lega pro del Torino calcio.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate all'1 gennaio 2011.

Stagione Squadra Campionato Totale
Comp Presenze Reti Presenze Reti
1995-1996 Italia Torino A 11 2 11 2
1996-1997 B 32 1 32 1
Totale Torino 43 3 43 3
1997-1998 Italia Inter A 4 0 4 0
1998 A 0 0 0 0
Totale Inter 4 0 4 0
1999 Italia Perugia A 8 0 8 0
Totale Perugia 8 0 8 0
1999 Italia Hellas Verona A 4 0 4 0
Totale Hellas Verona 4 0 4 0
2000 Italia Brescia B 14 0 14 0
Totale Brescia 14 0 14 0
2000 Italia ChievoVerona B 1 0 1 0
Totale ChievoVerona 1 0 1 0
2001 Italia Reggina A 11 0 11 0
Totale Reggina 11 0 11 0
2001 Italia ChievoVerona A 0 0 0 0
Totale ChievoVerona 0 0 0 0
2002 Italia Torino A 11 0 11 0
2002-2003 A 22 1 22 1
2003-2004 B 13 3 13 3
2004-2005 B 28 0 28 0
Totale Torino 74 4 74 4
2005-2006 Italia Bologna B 35 1 35 1
2006 B 1 0 1 0
Totale Bologna 36 1 36 1
2006-2007 Italia Treviso B 19 0 19 0
Totale Treviso 19 0 19 0
2007-2008 Italia Triestina B 10 0 10 0
Totale Triestina 8 -9 8 -9
2008-2009 Italia Treviso B 13 0 13 0
Totale Treviso 13 0 13 0
2009-2010 Italia Arezzo LP1 5 0 5 0
Totale Arezzo 5 0 5 0
Totale carriera 242 8 242 8

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Titoli giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Torino: 1995

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inter: 1997-1998
Brescia: 1999-2000
Torino: 2004-2005

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 14 (1997-1998), Panini, 6 agosto 2012, p. 10.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]