Società Sportiva Maceratese 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Società Sportiva Maceratese.

Società Sportiva Maceratese
Stagione 2015-2016
AllenatoreItalia Cristian Bucchi
All. in secondaItalia Mirko Savini
PresidenteItalia Maria Francesca Tardella
Lega Pro3º posto, ammesso ai play-off promozione
Coppa Italia Lega Proprimo turno eliminatorio
Maggiori presenzeCampionato: Faisca, Forte, Kouko (33)
Totale: Faisca, Forte (35)
Miglior marcatoreCampionato: Buonaiuto (10)
Totale: Buonaiuto (10)
StadioHelvia Recina (4.315)
Maggior numero di spettatori3.199 vs Ancona
(21 febbraio 2016)
Minor numero di spettatori450 vs Prato
(23 marzo 2016)
Media spettatori1.385¹
¹
considera le partite giocate in casa in tutte le competizioni.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Sportiva Maceratese nelle competizioni ufficiali della stagione 2015-2016.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La Maceratese nella stagione 2015-2016 partecipa, dopo una stagione straordinaria in Serie D, nella quale ha vinto il campionato da imbattuta, al campionato di Lega Pro, piazzandosi 3º in classifica dietro solamente al Pisa e alla Spal. Da segnalare la vittoria ottenuta in trasferta contro la capolista Spal per 1-4 e la sconfitta interna contro il Santarcangelo per 1-3, che fa cadere l'imbattibilità interna dei biancorossi dopo quasi 2 anni e mezzo. Ai play-off perde ai quarti di finale contro il Pisa per 3-1 in casa di quest'ultima e viene seguita da quasi 800 supportes biancorossi nella lontana trasferta. Per quanto riguarda la Coppa Italia Lega Pro viene subito eliminata nella fase a gironi (Girone F) a causa della sconfitta in casa per 0-1 contro il Rimini, giocata però al Del Conero di Ancona, a causa dell'inagibilità dell'Helvia Recina, e del pareggio esterno contro il Santarcangelo per 0-0, risultati che gli permettono di raccogliere solo 1 punto contro, invece, i 3 del Rimini e i 4 del Santarcangelo, con quest'ultima che si qualifica alla fase successiva.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il fornitore ufficiale di materiale tecnico per la stagione 2015-2016 è Sportika[1] mentre lo sponsor ufficiale è Gobid.it.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
3ª divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[2]

Area direttiva

  • Presidente e general manager: Maria Francesca Tardella
  • Amministratore delegato: Marco Nacciarriti
  • Segretario generale: Paola Pippa
  • Segretario: Antonio Romagnoli
  • SLO: Pietro Giulianelli
  • Team manager: Massimo Clementoni
  • Addetto stampa: Luca Muscolini

Area tecnica

Settore giovanile

  • Responsabile scuola calcio e allenatore Berretti: Giovanni Ciarlantini

Area sanitaria

  • Medico sociale: Sauro Apolloni
  • Massofisioterapista: Cristiana Piangiarelli
  • Massaggiatore: Simone De Angelisi

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Francesco Forte
Italia P Giuseppe Gabriele Ficara
Italia P Nicolas Cantarini
Italia P Mattia Di Vincenzo [3]
Italia D Mattia Altobelli
Italia D Gianluca Clemente
Italia D Rocco Sabato [4]
Portogallo D Vasco Faísca
Italia D Riccardo Fissore
Italia D Raffaele Imparato
Italia D Francesco Karkalis
Italia D Marco Massei
Italia D Alessandro De Angelis
Italia D Luigi Badji Djibo
Italia D Igor Łasicki [3]
Italia D Salvatore Rizzo
Italia C Lorenzo Cerrai [4]
N. Ruolo Giocatore
Brasile C Rômulo Eugênio Togni [4]
Italia C Lorenzo Carotti
Italia C Emanuele D'Anna
Italia C Giovanni Giuffrida
Italia C Yassine Belkaid [3]
Italia C Badara Sarr [3]
Italia A Nicola Talamo [4]
Italia A Francesco Potenza [4]
Italia A Matteo Colombi [4]
Italia A Massimo Ganci [3]
Italia A Francesco Orlando
Italia A Giordano Fioretti
Costa d'Avorio A Daniel Zinon Kouko
Italia A Cristian Buonaiuto
Italia A Fabio Foglia
Albania A Isnik Alimi

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

[5]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Stefano Addario Savona definitivo
P Francesco Forte Vigor Lamezia definitivo
D Vasco Faísca Matera definitivo
D Mattia Altobelli Foggia definitivo
D Raffaele Imparato Torres definitivo
D Gianluca Clemente Fano prestito
D Luigi Badji Djibo Paganese definitivo
D Riccardo Fissore Pordenone definitivo
D Francesco Karkalis L'Aquila definitivo
D Igor Lasicki Gubbio definitivo
D Marco Massei Ascoli definitivo
C Lorenzo Carotti Pavia definitivo
C Emanuele D'Anna Gubbio definitivo
C Giovanni Giuffrida Torres definitivo
A Massimo Ganci svincolato definitivo
A Francesco Orlando Chieti prestito
A Giordano Fioretti SPAL definitivo
A Cristian Buonaiuto Torres definitivo
A Fabio Foglia Torres definitivo
A Isnik Alimi Lumezzane definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Moreno Saitta Viterbese prestito
P Francesco Fatone Chieti svincolato
D Filippo D'Alessio Poggibonsi svincolato
D Mirko Garaffoni fine carriera
D Alex Marini Gubbio svincolato
D Consalvo Cordova Gubbio svincolato
D Alessio Petti Gubbio svincolato
C Marco Croce Gubbio svincolato
C Alfredo Romano Gubbio svincolato
C Lorenzo Perfetti Matelica svincolato
C Lorenzo De Grazia Ascoli svincolato
A Paolo Tortelli Gualdo Casacastalda svincolato
A Marco Villanova Gualdo Casacastalda svnincolato
A Davide Bartolini Union Ripa La Fenadora svincolato
A Daniele Ferri Marini Gubbio svincolato
A Alessandro D'Antoni Chieri svincolato

Sessione invernale (dal 04/01 all'1/02)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Rocco Sabato Pavia prestito
C Rômulo Eugênio Togni Avellino definitivo
C Lorenzo Cerrai Lupa Roma prestito
A Nicola Talamo Latina prestito
A Francesco Potenza Lumezzane prestito
A Matteo Colombi OltrepoVoghera definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Igor Lascicki Rimini definitivo
C Yassine Belkaid Lupa Roma prestito
C Badara Sarr Lumezzane definitivo
A Massimo Ganci Castelfidardo definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro 2015-2016.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Aprilia
6 settembre 2015, ore 17:30 CEST
1ª giornata
Lupa Roma0 – 1
referto
MacerateseStadio Quinto Ricci (300[6] spett.)
Arbitro:  Paterna (Teramo)

Macerata
14 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
2ª giornata (R)
Maceratese2 – 1
referto
SavonaStadio Helvia Recina (800[6] spett.)
Arbitro:  Strippoli (Bari)

Macerata
19 settembre 2015, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Maceratese1 – 1
referto
LuccheseStadio Helvia Recina (1.500[6] spett.)
Arbitro:  Pietropaolo (Modena)

Rimini
26 settembre 2015, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Rimini1 – 0
referto
MacerateseStadio Romeo Neri (1.300[6] spett.)
Arbitro:  Provesi (Treviglio)

Macerata
4 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Maceratese2 – 1
referto
PontederaStadio Helvia Recina (1.500[6] spett.)
Arbitro:  Nicoletti (Catanzaro)

Ancona
10 ottobre 2015, ore 20:30 CEST
6ª giornata
Ancona1 – 1
referto
MacerateseStadio del Conero (2.159[6] spett.)
Arbitro:  Lacagnina (Caltanissetta)

Macerata
18 ottobre 2015, ore 14:30 CEST
7ª giornata
Maceratese3 – 2
referto
TeramoStadio Helvia Recina (1.661[6] spett.)
Arbitro:  Piccinini (Forlì)

Siena
25 ottobre 2015, ore 17:30 CET
8ª giornata
Siena0 – 1
referto
MacerateseStadio Artemio Franchi (3.500[6] spett.)
Arbitro:  Mainardi (Bergamo)

Macerata
31 ottobre 2015, ore 15:00 CET
9ª giornata
Maceratese1 – 0
referto
SPALStadio Helvia Recina (2.250[6] spett.)
Arbitro:  Giovani (Grosseto)

Pistoia
7 novembre 2015, ore 20:30 CET
10ª giornata
Pistoiese1 – 2
referto
MacerateseStadio Marcello Melani (980[6] spett.)
Arbitro:  Candeo (Este)

Prato
14 novembre 2015, ore 17:30 CET
11ª giornata
Prato0 – 0
referto
MacerateseStadio Lungobisenzio (1.097[6] spett.)
Arbitro:  Tardino (Milano)

Macerata
22 novembre 2015, ore 15:00 CET
12ª giornata
Maceratese1 – 1
referto
L'AquilaStadio Helvia Recina (1.500[6] spett.)
Arbitro:  Viotti (Tivoli)

Pontedera
28 novembre 2015, ore 15:00 CET
13ª giornata
Tuttocuoio2 – 1
referto
MacerateseStadio Ettore Mannucci (389[6] spett.)
Arbitro:  Amoroso (Paola)

Macerata
6 dicembre 2015, ore 14:00 CET
14ª giornata
Maceratese4 – 1
referto
CarrareseStadio Helvia Recina (1.147[6] spett.)
Arbitro:  Chindemi (Viterbo)

Pisa
12 dicembre 2015, ore 17:30 CET
15ª giornata
Pisa1 – 1
referto
MacerateseStadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani (7.250[6] spett.)
Arbitro:  Marinelli (Tivoli)

Macerata
20 dicembre 2015, ore 14:00 CET
16ª giornata
Maceratese0 – 0
referto
600px Amaranto2.png ArezzoStadio Helvia Recina (1.505[6] spett.)
Arbitro:  Di Martino (Teramo)

Santarcangelo di Romagna
9 gennaio 2016, ore 16:30 CET
17ª giornata
Santarcangelo1 – 0
referto
MacerateseStadio Valentino Mazzola (608[6] spett.)
Arbitro:  D'Apice (Arezzo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Macerata
16 gennaio 2016, ore 15:00 CET
18ª giornata
Maceratese0 – 0
referto
Lupa RomaStadio Helvia Recina (675[6] spett.)
Arbitro:  Lacagnina (Caltanissetta)

Savona
24 gennaio 2016, ore 15:00 CET
19ª giornata
Savona4 – 2
referto
MacerateseStadio Valerio Bacigalupo (239[6] spett.)
Arbitro:  Camplone (Pescara)

Lucca
30 gennaio 2016, ore 17:30 CET
20ª giornata
Lucchese1 – 2
referto
MacerateseStadio Porta Elisa (1.408[6] spett.)
Arbitro:  Capone (Palermo)

Macerata
6 febbraio 2016, ore 15:00 CET
21ª giornata
Maceratese3 – 0
referto
RiminiStadio Helvia Recina (1.001[6] spett.)
Arbitro:  Nicoletti (Catanzaro)

Pontedera
14 febbraio 2016, ore 15:00 CET
22ª giornata
Pontedera0 – 3
referto
MacerateseStadio Ettore Mannucci (432[6] spett.)
Arbitro:  Guccini (Albano Laziale)

Macerata
21 febbraio 2016, ore 15:00 CET
23ª giornata
Maceratese1 – 1
referto
AnconaStadio Helvia Recina (3.199[6] spett.)
Arbitro:  Viotti (Tivoli)

Teramo
28 febbraio 2016, ore 17:30 CET
24ª giornata
Teramo1 – 1
referto
MacerateseStadio Gaetano Bonolis (1.909[6] spett.)
Arbitro:  Giovani (Grosseto)

Macerata
5 marzo 2016, ore 15:00 CET
25ª giornata
Maceratese4 – 2
referto
SienaStadio Helvia Recina (789[6] spett.)
Arbitro:  Pillitteri (Palermo)

Ferrara
13 marzo 2016, ore 15:00 CET
26ª giornata
SPAL1 – 4
referto
MacerateseStadio Paolo Mazza (6.305[6] spett.)
Arbitro:  Giua (Pisa)

Macerata
19 marzo 2016, ore 15:00 CET
27ª giornata
Maceratese1 – 1
referto
PistoieseStadio Helvia Recina (1.100[6] spett.)
Arbitro:  Fiorini (Frosinone)

Macerata
23 marzo 2016, ore 15:00 CET
28ª giornata
Maceratese1 – 0
referto
PratoStadio Helvia Recina (450[6] spett.)
Arbitro:  Prontera (Bologna)

L'Aquila
3 aprile 2016, ore 15:00 CEST
29ª giornata
L'Aquila1 – 1
referto
MacerateseStadio Tommaso Fattori (1.218[6] spett.)
Arbitro:  Massimi (Termoli)

Macerata
9 aprile 2016, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Maceratese2 – 1
referto
TuttocuoioStadio Helvia Recina (702[6] spett.)
Arbitro:  Tardino (Milano)

Carrara
16 aprile 2016, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Carrarese0 – 0
referto
MacerateseStadio dei Marmi (944[6] spett.)
Arbitro:  Perotti (Legnano)

Macerata
23 aprile 2016, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Maceratese0 – 0
referto
PisaStadio Helvia Recina (2.964[6] spett.)
Arbitro:  Morreale (Roma)

Arezzo
1º maggio 2016, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Arezzo 600px Amaranto2.png1 – 0
referto
MacerateseStadio Città di Arezzo (1.000[6] spett.)
Arbitro:  Rossi (Rovigo)

Macerata
8 maggio 2016, ore 18.00
34ª giornata
Maceratese1 – 3
referto
SantarcangeloStadio Helvia Recina (800[6] spett.)
Arbitro:  Mastrodonato (Molfetta)

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2015-2016.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Ancona
23 agosto 2014, ore 17:30 CEST
2ª giornata
Maceratese0 – 1
referto
RiminiStadio Del Conero
Arbitro:  Volpi (Arezzo)

Santarcangelo di Romagna
30 agosto 2014, ore 17:30 CEST
3ª giornata
Santarcangelo0 – 0
referto
MacerateseStadio Valentino Mazzola
Arbitro:  De Remigis (Teramo)

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Pisa
15 maggio 2016, ore 16:00 CEST
Pisa3 – 1
referto
MacerateseArena Garibaldi-Romeo Anconetani (9.109 spett.)
Arbitro:  Amoroso (Paola)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale D.R.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Campionato 58 17 9 7 1 27 15 17 6 6 5 20 16 34 15 13 6 47 31 +16
Coccarda Coppa Italia LegaPro.png Coppa Italia Lega Pro fase a gironi 1 0 0 1 0 1 1 0 1 0 0 0 2 0 1 1 0 1 -1
Totale 58 18 9 7 2 27 16 18 6 7 5 20 16 36 15 14 7 47 32 +15

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Scudetto.svg Lega Pro Scudetto.svg Play-off promozione Coccarda Coppa Italia LegaPro.png Coppa Italia Lega Pro Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Alimi, I. I. Alimi 13030--------13030
Altobelli, M. M. Altobelli 14050--------14050
Belkaid, Y. Y. Belkaid 6000----10007000
Buonaiuto, C. C. Buonaiuto 321050----2000341050
Carotti, L. L. Carotti 22150----200024150
Clemente, G. G. Clemente 5010----10006010
Colombi, M. M. Colombi 15500--------15500
D'Anna, E. E. D'Anna 26170----201028180
Faisca, V. V. Faisca 33140----200035140
Fioretti, G. G. Fioretti 25910----100026910
Fissore, R. R. Fissore 16020--------16020
Foglia, F. F. Foglia 32620----200034620
Forte, F. F. Forte 33-2830----2-10035-2930
Ganci, M. M. Ganci 4110----20006110
Giuffrida, G. G. Giuffrida 14030----100015030
Imparato, R. R. Imparato 32040----200034040
Karkalis, F. F. Karkalis 26050----201028060
Kouko, D.Z. D.Z. Kouko 33830----100034830
Orlando, F. F. Orlando 22210----100023210
Potenza, F. F. Potenza 8000--------8000
Sabato (I), R. R. Sabato (I) 13020--------13020
Sarr, B. B. Sarr 3000----10004000
Talamo, N. N. Talamo 3000--------3000
Togni, R.E. R.E. Togni 12020--------12020
Łasicki, I.M. I.M. Łasicki 4010----20006010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maceratese Calcio 1922-Official Teamwear, Sportika.it, 24 agosto 2015. URL consultato il 6 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  2. ^ Organigramma, Ssmaceratese.it. URL consultato il 6 settembre 2015.
  3. ^ a b c d e Ceduto in inverno.
  4. ^ a b c d e f Acquistato in inverno.
  5. ^ SS MACERATESE-Trasferimenti, Transfermarkt.it. URL consultato il 6 settembre 2015.
  6. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah http://www.stadiapostcards.com/C1B15-16.htm

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su ssmaceratese.it. URL consultato il 7 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2012).
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio