Calcio Como 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Calcio Como.

Calcio Como
Stagione 2015-2016
AllenatoreItalia Carlo Sabatini, poi
Italia Gianluca Festa, poi
Italia Stefano Cuoghi
All. in secondaItalia Moreno Greco
PresidenteItalia Pietro Porro
Serie B22º posto, retrocesso in Lega Pro
Coppa ItaliaSecondo turno
Maggiori presenzeCampionato: Marconi (37)
Totale: Marconi (37)
Miglior marcatoreCampionato: Ganz (16)
Totale: Ganz (16)
Abbonati1 370
Maggior numero di spettatori6 035 vs Perugia
(16 gennaio 2016)
Minor numero di spettatori1 816 vs Trapani[1]
(22 settembre 2015)
Media spettatori3 262

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Calcio Como nelle competizioni ufficiali della stagione 2015-2016.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2015-2016 il Como partecipa a due competizioni ufficiali: il campionato di Serie B e la Coppa Italia. Sulla panchina della squadra lariana, dopo la promozione dalla Lega Pro alla B, viene confermato Carlo Sabatini[2]. La squadra inizia la stagione agonistica ad agosto affrontando il Trapani nel secondo turno eliminatorio di Coppa Italia. Nella partita, disputata allo stadio Polisportivo Provinciale di Trapani, il Como viene sconfitto per 1-0 con un gol di Romano Perticone nei minuti di recupero del secondo tempo e viene così eliminato dal torneo[3][4]. In campionato il Como inizia con due sconfitte e poi altrettanti pareggi. La prima vittoria arriva alla 5ª giornata in casa del Novara,[5] ma le successive 3 sconfitte consecutive portano i lariani all'ultima posizione in classifica.[6] Nelle seguenti 3 partite gli azzurri ottengono 2 punti, frutto di due pareggi casalinghi e una sconfitta esterna, che non servono a lasciare l'ultimo posto della graduatoria. Dopo il secondo dei due pareggi (1-1 contro il Modena) la società lariana decide di esonerare l'allenatore Carlo Sabatini,[7] sostituendolo con Gianluca Festa.[8] Dopo il cambio in panchina la squadra ottiene 4 pareggi e 5 sconfitte prima di riuscire a vincere la prima partita casalinga in stagione in occasione dell'ultima gara del girone d'andata (2-1 contro la Salernitana).[9] Dopo aver bissato il successo interno nella partita seguente contro il Perugia, i lariani inanellano 6 pareggi (quasi tutti venendo raggiunti dopo essere passati in vantaggio) e 3 sconfitte, non riuscendo a lasciare l'ultimo posto in classifica. Dopo l'ultima di queste sconfitte, un 1-3 casalingo contro il Cesena che porta la squadra comasca a 10 punti dalla zona play-out e 12 dalla salvezza diretta,[10] la società esonera Gianluca Festa[11] e al suo posto chiama Stefano Cuoghi.[12] La nuova gestione tecnica inizia con un vittoria per 2-1 in casa del Modena[13] per poi alternare nelle 6 partite seguenti pareggi casalinghi e sconfitte in trasferta. La sconfitta interna contro la Ternana (1-2 nei minuti di recupero) alla 39ª giornata sancisce la matematica retrocessione della squadra lariana[14] che ritornerà così in Lega Pro dopo solo un anno nel campionato cadetto.[15] Il Como chiude il campionato all'ultimo posto con 36 punti, frutto di 5 vittorie, 18 pareggi e 19 sconfitte, il secondo peggior attacco (39 gol realizzati, 37 il Modena) e la seconda peggior difesa (64 gol subiti come Ascoli e Brescia, 66 l'Avellino).[16] Miglior marcatore stagionale degli azzurri è Simone Andrea Ganz con 16 reti, che lo collocano anche al quarto posto assoluto in campionato alle spalle di Gianluca Lapadula (27), Daniele Cacia e Francesco Caputo (17).[16]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2015-2016 è Legea,[17] mentre gli sponsor ufficiali sono Verga e FoxTown[18]. La prima divisa è composta da una maglia blu reale con colletto bianco e da pantaloncini e calzettoni blu reale. La divisa di riserva presenta lo stesso motivo di quella casalinga ed è di colore bianco mentre la terza divisa è rossa[18].

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva[19]

  • Presidente onorario: Gianluca Zambrotta
  • Presidente: Pietro Porro
  • Vicepresidente: Flavio Foti
  • Consigliere delegato: Fabio Bruni

Area organizzativa[19]

  • Responsabile amministrazione finanza e controllo: Fabio Lori
  • Segretario generale: Giorgio Bressani
  • Segreteria sportiva: Davide Guglielmetti
  • Segreteria amministrativa: Eros Greggio
  • Ufficio legale: Fabrizio Diana
  • Direttore marketing, comunicazione e vendite: Mauro Vallini
  • Comunicazione web e social area: ComoComunica srl
  • Addetto stampa: Matteo Vanetti
  • Ufficio stampa: Ginevra Tagliaferri, Vincenzo Carrante, Alessandro Camagni
  • Supporter Liaison Officer: Giorgio Bressani

Area tecnica[19][20]

  • Direttore sportivo: Giovanni Dolci
  • Allenatore: Carlo Sabatini (fino al 31 ottobre 2015), Gianluca Festa (dal 1º novembre 2015 al 13 marzo 2016), Stefano Cuoghi (dal 13 marzo 2016)
  • Allenatore in seconda: Moreno Greco
  • Collaboratore tecnico: Gustavo Aragolaza (dal 1º novembre 2015 al 13 marzo 2016)
  • Consulente tecnico: Gianfranco Matteoli (dal 1º novembre 2015 al 13 marzo 2016)
  • Preparatore atletico: Simon Barjie
  • Preparatore dei portieri: Fabrizio Paese
  • Responsabile formazione psicoeducativa e progetti sociali: Samuele Robbioni
  • Consulente per la preparazione atletica: Fulvio Sguazzero
  • Team manager: Claudio Maspero
  • Addetto all'arbitro: Aldo Mosconi
  • Magazziniere: Giancarlo Carmignani

Area sanitaria[19][20]

  • Responsabile staff sanitario: Francesco Floris
  • Medico sociale: Alberto Giughello
  • Fisioterapisti: Marco Mascheroni, Simone Gallo

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numerazione sono aggiornati al 2 marzo 2016[20][21]. I numeri di maglia indicati sono quelli scelti per il campionato di Serie B che possono differire da quelli utilizzati per la Coppa Italia (indicati in nota).[4][22]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Diamante Crispino
2[23] Italia D Alberto Tentardini
3 Italia C Daniel Bessa
4 Italia D Antonio Giosa (capitano)
5 Italia D Cesare Ambrosini
6 Ghana C Isaac Ntow[24]
6 Albania C Migjen Basha[25]
7 Italia C Giacomo Casoli[24]
7 Italia A Eric Lanini[25]
8 Italia C Nadir Minotti[24]
8 Italia A Stefano Pettinari[25]
9 Italia A Simone Andrea Ganz
10 Italia A Giuseppe Le Noci[26]
10 Algeria A Abdelkader Ghezzal[27]
11 Italia C Alessio Cristiani
12 Italia P Lorenzo Andrenacci
13[28] Italia D Jacopo Triveri
14 Spagna D Pol García[24]
14 Italia C Giovanni La Camera[25]
15 Italia C Giovanni Fietta
16 Italia C Nicola Madonna
17 Australia C Joshua Brillante
N. Ruolo Giocatore
18 Italia A Federico Gerardi
19[29] Italia A Matteo Cortesi[24]
20 Italia A Luca Scapuzzi
21 Nigeria A Osarimen Ebagua[24]
21 Italia C Michele Mandelli[30]
22 Italia P Simone Scuffet
23 Italia D Andrea Marconi (vice capitano)
24 Slovenia C Žan Benedičič[24]
24 Slovacchia D Marek Čech[31]
25 Italia D Martino Borghese[24]
26[32] Italia A Cristian Mutton
27[33] Italia D Marco Cassetti
28 Italia A Accursio Bentivegna[24]
29[34] Italia C Giuliano Caputo
30 Italia C Alessandro Sbaffo[24]
30 Croazia D Tonći Kukoč[25][35]
31 Macedonia del Nord C Nikola Jakimovski[24]
32 Argentina D Tiago Casasola
33 Italia C Nicolò Barella[25]
34[36] Italia C Manuel Cicconi[30]
[37] Italia D Davide Sala[30][38]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2015-2016.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Perugia
6 settembre 2015, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Perugia2 – 0
referto
ComoStadio Renato Curi (9 954 spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Novara
12 settembre 2015, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Como1 – 2
referto
LivornoStadio Silvio Piola[39] (2 016 spett.)
Arbitro:  Martinelli (Roma 2)

Vicenza
19 settembre 2015, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Vicenza3 – 3
referto
ComoStadio Romeo Menti (7 042 spett.)
Arbitro:  Ripa (Nocera Inferiore)

Novara
22 settembre 2015, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Como0 – 0
referto
TrapaniStadio Silvio Piola[39] (1 816 spett.)
Arbitro:  Serra (Torino)

Novara
28 settembre 2015, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Novara0 – 2
referto
ComoStadio Silvio Piola (4 739 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Novara
3 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Como0 – 4
referto
AscoliStadio Silvio Piola[39] (1 544 spett.)
Arbitro:  Rapuano (Rimini)

Como
11 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Como1 – 3
referto
BresciaStadio Giuseppe Sinigaglia (4 099 spett.)
Arbitro:  Aureliano (Bologna)

Lanciano
17 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Virtus Lanciano1 – 0
referto
ComoStadio Guido Biondi (2 457 spett.)
Arbitro:  Illuzzi (Molfetta)

Como
24 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Como1 – 1
referto
LatinaStadio Giuseppe Sinigaglia (2 535 spett.)
Arbitro:  Ripa (Nocera Inferiore)

Cesena
27 ottobre 2015, ore 20:30 CET
10ª giornata
Cesena3 – 1
referto
ComoOrogel Stadium-Dino Manuzzi (10 895 spett.)
Arbitro:  Candussio (Cervignano del Friuli)

Como
31 ottobre 2015, ore 15:00 CET
11ª giornata
Como1 – 1
referto
ModenaStadio Giuseppe Sinigaglia (3 128 spett.)
Arbitro:  Pezzuto (Lecce)

Chiavari
7 novembre 2015, ore 15:00 CET
12ª giornata
Virtus Entella2 – 2
referto
ComoStadio Comunale (1 815 spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Como
15 novembre 2015, ore 15:00 CET
13ª giornata
Como0 – 2
referto
PescaraStadio Giuseppe Sinigaglia (3 876 spett.)
Arbitro:  Saia (Palermo)

Vercelli
21 novembre 2015, ore 15:00 CET
14ª giornata
Pro Vercelli2 – 0
referto
ComoStadio Silvio Piola (2 965 spett.)
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Como
28 novembre 2015, ore 15:00 CET
15ª giornata
Como1 – 1
referto
BariStadio Giuseppe Sinigaglia (3 214 spett.)
Arbitro:  Abisso (Palermo)

Cagliari
6 dicembre 2015, ore 17:30 CET
16ª giornata
Cagliari1 – 1
referto
ComoStadio Sant'Elia (13 180 spett.)
Arbitro:  Ros (Pordenone)

Como
9 dicembre 2015, ore 18:30 CET
17ª giornata
Como0 – 1
referto
CrotoneStadio Giuseppe Sinigaglia (2 580 spett.)
Arbitro:  Abbattista (Molfetta)

Terni
12 dicembre 2015, ore 15:00 CET
18ª giornata
Ternana4 – 0
referto
ComoStadio Libero Liberati (2 988 spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Como
19 dicembre 2015, ore 15:00 CET
19ª giornata
Como0 – 1
referto
AvellinoStadio Giuseppe Sinigaglia (3 263 spett.)
Arbitro:  La Penna (Roma 1)

La Spezia
23 dicembre 2015, ore 20:30 CET
20ª giornata
Spezia1 – 1
referto
ComoStadio Alberto Picco (7 077 spett.)
Arbitro:  Rapuano (Rimini)

Como
27 dicembre 2015, ore 15:00 CET
21ª giornata
Como2 – 1
referto
SalernitanaStadio Giuseppe Sinigaglia (3 891 spett.)
Arbitro:  Pasqua (Nocera Inferiore)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Como
16 gennaio 2016, ore 15:00 CET
22ª giornata
Como1 – 0
referto
PerugiaStadio Giuseppe Sinigaglia (6 035 spett.)
Arbitro:  Illuzzi (Molfetta)

Livorno
25 gennaio 2016, ore 20:30 CET
23ª giornata
Livorno1 – 1
referto
ComoStadio Armando Picchi (5 544 spett.)
Arbitro:  Ros (Pordenone)

Como
30 gennaio 2016, ore 15:00 CET
24ª giornata
Como1 – 1
referto
VicenzaStadio Giuseppe Sinigaglia (3 573 spett.)
Arbitro:  Candussio (Cervignano del Friuli)

Erice
8 febbraio 2016, ore 20:30 CET
25ª giornata
Trapani2 – 2
referto
ComoStadio Polisportivo Provinciale (5 037 spett.)
Arbitro:  Serra (Torino)

Como
13 febbraio 2016, ore 15:00 CET
26ª giornata
Como1 – 1
referto
NovaraStadio Giuseppe Sinigaglia (3 563 spett.)
Arbitro:  Di Paolo (Avezzano)

Ascoli Piceno
20 febbraio 2016, ore 15:00 CET
27ª giornata
Ascoli1 – 0
referto
ComoStadio Cino e Lillo Del Duca (5 616 spett.)
Arbitro:  Ripa (Nocera Inferiore)

Brescia
27 febbraio 2016, ore 15:00 CET
28ª giornata
Brescia2 – 1
referto
ComoStadio Mario Rigamonti (6 884 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Como
1º marzo 2016, ore 20:30 CET
29ª giornata
Como1 – 1
referto
Virtus LancianoStadio Giuseppe Sinigaglia (2 968 spett.)
Arbitro:  Abisso (Palermo)

Latina
5 marzo 2016, ore 15:00 CET
30ª giornata
Latina1 – 1
referto
ComoStadio Domenico Francioni (2 364 spett.)
Arbitro:  Ros (Pordenone)

Como
12 marzo 2016, ore 15:00 CET
31ª giornata
Como1 – 3
referto
CesenaStadio Giuseppe Sinigaglia (3 198 spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Modena
19 marzo 2016, ore 15:00 CET
32ª giornata
Modena1 – 2
referto
ComoStadio Alberto Braglia (4 389 spett.)
Arbitro:  Minelli (Varese)

Como
26 marzo 2016, ore 15:00 CET
33ª giornata
Como1 – 1
referto
Virtus EntellaStadio Giuseppe Sinigaglia (4 149 spett.)
Arbitro:  Serra (Torino)

Pescara
2 aprile 2016, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Pescara2 – 1
referto
ComoStadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (6 184 spett.)
Arbitro:  Rapuano (Rimini)

Como
10 aprile 2016, ore 17:30 CEST
35ª giornata
Como1 – 1
referto
Pro VercelliStadio Giuseppe Sinigaglia (3 703 spett.)
Arbitro:  Martinelli (Roma 2)

Bari
16 aprile 2016, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Bari3 – 0
referto
ComoStadio San Nicola (22 592 spett.)
Arbitro:  Marini (Roma 1)

Como
19 aprile 2016, ore 20:30 CEST
37ª giornata
Como1 – 1
referto
CagliariStadio Giuseppe Sinigaglia (3 979 spett.)
Arbitro:  Saia (Palermo)

Crotone
23 aprile 2016, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Crotone2 – 0
referto
ComoStadio Ezio Scida (9 263 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Como
1º maggio 2016, ore 17:30 CEST
39ª giornata
Como1 – 2
referto
TernanaStadio Giuseppe Sinigaglia (2 219 spett.)
Arbitro:  Ripa (Nocera Inferiore)

Avellino
7 maggio 2016, ore 15:00 CEST
40ª giornata
Avellino1 – 1
referto
ComoStadio Partenio-Adriano Lombardi (5 000 spett.)
Arbitro:  Marini (Roma 1)

Como
15 maggio 2016, ore 17:30 CEST
41ª giornata
Como4 – 0
referto
SpeziaStadio Giuseppe Sinigaglia (3 147 spett.)
Arbitro:  Ghersini (Genova)

Salerno
20 maggio 2016, ore 20:30 CEST
42ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
ComoStadio Arechi (17 748 spett.)
Arbitro:  Pezzuto (Lecce)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2015-2016.

Secondo Turno[modifica | modifica wikitesto]

Erice
9 agosto 2015, ore 20:30 CEST
Trapani1 – 0
referto
ComoStadio Polisportivo Provinciale (6 606 spett.)
Arbitro:  Minelli (Varese)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Coppa Ali della Vittoria.png Serie B 33 21 3 10 8 20 28 21 2 8 11 19 36 42 5 18 19 39 64 - 25
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 1 1 0 0 1 0 1 - 1
Totale - 21 3 10 8 20 28 22 2 8 12 19 37 43 5 18 20 39 65 - 26

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42

{{Andamento/Luogo |m1=T |m2=C |m3=T |m4=C |m5=T |m6=C |m7=C |m8=T |m9=C |m10=T |m11=C |m12=T |m13=C |m14=T |m15=C |m16=T |m17=C |m18=T |m19=C |m20=T |m21=C |m22=C |m23=T |m24=C |m25=T |m26=C |m27=T |m28=T |m29=C |m30=T |m31=C |m32=T |m33=C |m34=T |m35=C |m36=T |m37=C |m38=T |m39=C |m40=T |m41=C |m42=T {{Andamento/Risultato |m1=P |m2=P |m3=N |m4=N |m5=V |m6=P |m7=P |m8=P |m9=N |m10=P |m11=N |m12=N |m13=P |m14=P |m15=N |m16=N |m17=P |m18=P |m19=P |m20=N |m21=V |m22=V |m23=N |m24=N |m25=N |m26=N |m27=P |m28=P |m29=N |m30=N |m31=P |m32=V |m33=N |m34=P |m35=N |m36=P |m37=N |m38=P |m39=P |m40=N |m41=V |m42=P {{Andamento/Posizione |m1=18 |m2=21 |m3=20 |m4=21 |m5=15 |m6=20 |m7=21 |m8=22 |m9=22 |m10=22 |m11=22 |m12=22 |m13=22 |m14=22 |m15=22 |m16=22 |m17=22 |m18=22 |m19=22 |m20=22 |m21=22 |m22=22 |m23=22 |m24=22 |m25=22 |m26=22 |m27=22 |m28=22 |m29=22 |m30=22 |m31=22 |m32=22 |m33=22 |m34=22 |m35=22 |m36=22 |m37=22 |m38=22 |m39=22 |m40=22 |m41=22 |m42=22

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società durante la stagione.

Giocatore Serie B Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Ambrosini, C. C. Ambrosini 2301100000230110
Andrenacci, L. L. Andrenacci 0-000----0-000
Barella, N. N. Barella 16051[40]----16051
Basha, M. M. Basha 13111----13111
Benedičič, Ž. Ž. Benedičič 9020----9020
Bentivegna, A. A. Bentivegna 15100----15100
Bessa, D. D. Bessa 3631020000363102
Borghese, M. M. Borghese 11050----11050
Brillante, J. J. Brillante 21030----21030
Caputo, G. G. Caputo 000000000000
Casasola, T. T. Casasola 27060----27060
Casoli, G. G. Casoli 16060100017060
Cassetti, M. M. Cassetti 3111210000311121
Čech, M. M. Čech 4000----4000
Cicconi, M. M. Cicconi 100010002000
Cortesi, M. M. Cortesi 000010001000
Crispino, D. D. Crispino 7-12001-1108-1310
Cristiani, A. A. Cristiani 13330000013330
Ebagua, O. O. Ebagua 18371----18371
Fietta, G. G. Fietta 18030000018030
Ganz, S. A. S. A. Ganz 3516300000351630
García Tena, P. P. García Tena 13010100014010
Gerardi, F. F. Gerardi 27140----27140
Ghezzal, A. A. Ghezzal 15050----15050
Giosa, A. A. Giosa 24261100025261
Jakimovski, N. N. Jakimovski 14040----14040
Kukoč, T. T. Kukoč 2000----2000
La Camera, G. G. La Camera 9030----9030
Lanini, E. E. Lanini 13000----13000
Le Noci, G. G. Le Noci 100010002000
Madonna, N. N. Madonna 24170----24170
Mandelli, M. M. Mandelli 1000----1000
Marconi, A. A. Marconi 3711310000371131
Minotti, N. N. Minotti 10030100011030
Mutton, C. C. Mutton 000010001000
Ntow, I. I. Ntow 3000----3000
Pettinari, S. S. Pettinari 14220----14220
Sala, D. D. Sala ----10101010
Sbaffo, A. A. Sbaffo 15281----15281
Scapuzzi, L. L. Scapuzzi 801010009010
Scuffet, S. S. Scuffet 35-52100-00035-5210
Tentardini, A. A. Tentardini 101010002010
Triveri, J. J. Triveri 000010001000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita giocata allo stadio Silvio Piola di Novara.
  2. ^ Carlo Sabatini confermato sulla panchina del Como per la prossima stagione in B, calciocomo1907.it, 5 luglio 2015. URL consultato il 10 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  3. ^ Trapani-Como 1-0. Azzurri beffati nel recupero, La Provincia, 9 agosto 2015. URL consultato il 10 agosto 2015.
  4. ^ a b Salvatore Morselli, Trapani Calcio avanti in Coppa Italia. A ferragosto con il Cagliari, trapanioggi.it, 9 agosto 2015. URL consultato il 12 agosto 2015.
  5. ^ Como, la prima vittoria. Battuto il Novara 2-0, La Provincia, 28 settembre 2015. URL consultato il 2 novembre 2015.
  6. ^ Como ko, ora è ultimo, La Provincia, 17 ottobre 2015. URL consultato il 2 novembre 2015.
  7. ^ Carlo Sabatini esonerato, calciocomo1907.it, 31 ottobre 2015. URL consultato il 2 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2016).
  8. ^ Festa e Matteoli per il Como del dopo Sabatini, calciocomo1907.it, 1º novembre 2015. URL consultato il 2 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  9. ^ Calcio: Como-Salernitana 2-1, ANSA, 27 dicembre 2015. URL consultato il 13 marzo 2016.
  10. ^ Como, rimonta e disfatta: il Cesena vince 3-1, La Provincia, 12 marzo 2016. URL consultato il 13 marzo 2016.
  11. ^ Ufficiale: esonerato Gianluca Festa, calciocomo1907.it, 13 marzo 2016. URL consultato il 13 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2016).
  12. ^ Il presidente ufficializza il nuovo allenatore: sarà Stefano Cuoghi, calciocomo1907.it, 13 marzo 2016. URL consultato il 13 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2016).
  13. ^ Il Como targato Cuoghi torna a vincere: 2-1 contro il Modena, Il Giorno, 1º maggio 2016. URL consultato il 2 maggio 2016.
  14. ^ Il Como retrocede, Rai Sport, 1º maggio 2016. URL consultato il 2 maggio 2016.
  15. ^ Serie B: Como-Ternana 1-2, i lariani tornano in Lega Pro, la Repubblica, 1º maggio 2016. URL consultato il 2 maggio 2016.
  16. ^ a b Serie B - Classifiche, La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 21 maggio 2016.
  17. ^ Il Calcio Como rinnova con lo sponsor LEGEA, calciocomo1907.it, 9 luglio 2015. URL consultato il 10 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  18. ^ a b Le nuove maglie per il 2015-2016, studiate da Legea in esclusiva per il Como, calciocomo1907.it, 7 agosto 2015. URL consultato l'8 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  19. ^ a b c d Società - Organizzazione, calciocomo1907.it. URL consultato l'8 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 5 maggio 2014).
  20. ^ a b c 1ª squadra, calciocomo1907.it. URL consultato l'8 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  21. ^ I numeri di maglia ufficiali della rosa del Como, calciocomo1907.it, 4 settembre 2015. URL consultato il 5 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  22. ^ Coppa Italia, il Como dà i numeri, La Provincia, 29 luglio 2015. URL consultato il 12 agosto 2015.
  23. ^ 21 in Coppa Italia.
  24. ^ a b c d e f g h i j k Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  25. ^ a b c d e f Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  26. ^ Ceduto nel settembre 2015.
  27. ^ Acquistato nel dicembre 2015.
  28. ^ 27 in Coppa Italia.
  29. ^ 51 in Coppa Italia.
  30. ^ a b c Aggregato alla prima squadra dalla formazione Primavera.
  31. ^ Acquistato nel marzo 2016.
  32. ^ 17 in Coppa Italia.
  33. ^ 77 in Coppa Italia.
  34. ^ 25 in Coppa Italia.
  35. ^ Svincolatosi nel maggio 2016.
  36. ^ 18 in Coppa Italia.
  37. ^ 16 in Coppa Italia.
  38. ^ Ceduto durante la sessione estiva di calciomercato.
  39. ^ a b c Il Como ha giocato allo stadio Silvio Piola di Novara per l'indisponibilità dello stadio Giuseppe Sinigaglia a causa dei lavori di adeguamento dell'impianto:
  40. ^ Espulsione ricevuta dopo il termine della partita.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio