Hellas Verona Football Club 2000-2001

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Hellas Verona Football Club.

Hellas Verona Football Club
Stagione 2000-2001
AllenatoreItalia Attilio Perotti
PresidenteItalia Giambattista Pastorello
Serie A14º posto[1]
Coppa ItaliaSecondo turno
Maggiori presenzeCampionato: Ferron, Oddo (32)
Miglior marcatoreCampionato: Bonazzoli (7)
Totale: Bonazzoli (7)
Abbonati10 018[2]
Maggior numero di spettatori26 483 vs Perugia (17 giugno 2001)
Minor numero di spettatori12 204 vs Bari (11 febbraio 2001)
Media spettatori17 777 (Campionato)

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti l'Hellas Verona Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2000-2001.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la salvezza conquistata nel precedente campionato, Prandelli fu sostituito da Perotti. Nella stagione 2000-01, l'Hellas si classificò quattordicesimo a pari punti con la Reggina: si ricorse dunque allo spareggio per decretare la permanenza in massima serie e la retrocessione in B.

Gli scaligeri vinsero 1-0 in casa e persero 2-1 in trasferta, vincendo comunque il doppio confronto per la rete segnata fuori casa.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Domenico Doardo
Italia P Fabrizio Ferron
Italia P Alberto Pomini
Australia P Jess Vanstrattan
Italia P Gianluca Pegolo
Italia P Davide Zomer
Italia D Luigi Apolloni
Italia D Dario Biasi
Croazia D Mario Cvitanović
Italia D Andrea Dossena
Italia D Marco Franceschetti
Italia D Natale Gonnella
Italia D Maurizio Lanzaro
Danimarca D Martin Laursen
Italia D Massimo Oddo
Croazia D Anthony Šerić
Italia D Carlo Teodorani
Italia D Stefano Todeschini
Italia C Giuseppe Anastasi
Italia C Mauro Germán Camoranesi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Marco Cassetti
Italia C Giuseppe Colucci
Italia C Leonardo Colucci
Italia C Andrea Cossu
Italia C Claudio Ferrarese
Italia C Giancarlo Filippini
Italia C Vincenzo Italiano
Italia C Alessandro Mazzola
Italia C Martino Melis
Italia C Marco Piovanelli
Italia C Andrea Pisanu
Italia C Emiliano Salvetti
Italia A Elvis Abbruscato
Brasile A Adaílton
Italia A Emiliano Bonazzoli
Italia A Michele Cossato
Italia A Alberto Gilardino
Romania A Adrian Mutu
Italia A Alessandro Sgrigna

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2000-2001.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Bari
1º ottobre 2000
1ª giornata
Bari1 – 1
referto
VeronaStadio San Nicola (11 756 spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Verona
15 ottobre 2000
2ª giornata
Verona1 – 1
referto
UdineseStadio Marcantonio Bentegodi (12 864 spett.)
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Verona
22 ottobre 2000
3ª giornata
Verona2 – 0
referto
LazioStadio Marcantonio Bentegodi (18 461 spett.)
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Bergamo
1º novembre 2000
4ª giornata
Atalanta3 – 0
referto
VeronaStadio Atleti Azzurri d'Italia (19 824 spett.)
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Verona
5 novembre 2000
5ª giornata
Verona2 – 2
referto
InterStadio Marcantonio Bentegodi (26 074 spett.)
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Vicenza
12 novembre 2000
6ª giornata
Vicenza2 – 2
referto
VeronaStadio Romeo Menti (15 154 spett.)
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Verona
19 novembre 2000
7ª giornata
Verona1 – 4
referto
RomaStadio Marcantonio Bentegodi (20 053 spett.)
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Torino
26 novembre 2000
8ª giornata
Juventus2 – 1
referto
VeronaStadio Delle Alpi (37 372 spett.)
Arbitro:  Nucini (Ravenna)

Verona
3 dicembre 2000
9ª giornata
Verona2 – 1
referto
BresciaStadio Marcantonio Bentegodi (13 863 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Catania
10 dicembre 2000
10ª giornata
Reggina1 – 1
referto
VeronaStadio Cibali (18 000 spett.)
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Verona
17 dicembre 2000
11ª giornata
Verona1 – 1
referto
MilanStadio Marcantonio Bentegodi (23 658 spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Firenze
23 dicembre 2000
12ª giornata
Fiorentina2 – 0
referto
VeronaStadio Artemio Franchi (28 672 spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Lecce
7 gennaio 2001
13ª giornata
Lecce4 – 2
referto
VeronaStadio Via del Mare (15 402 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Verona
14 gennaio 2001
14ª giornata
Verona2 – 1
referto
NapoliStadio Marcantonio Bentegodi (17 284 spett.)
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Bologna
21 gennaio 2001
15ª giornata
Bologna1 – 0
referto
VeronaStadio Renato Dall'Ara (21 575 spett.)
Arbitro:  Braschi (Prato)

Verona
28 gennaio 2001
16ª giornata
Verona0 – 2
referto
ParmaStadio Marcantonio Bentegodi (16 712 spett.)
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Perugia
4 febbraio 2001
17ª giornata
Perugia1 – 0
referto
VeronaStadio Renato Curi (7 041 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Verona
11 febbraio 2001
18ª giornata
Verona3 – 2
referto
BariStadio Marcantonio Bentegodi (12 204 spett.)
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Udine
18 febbraio 2001
19ª giornata
Udinese2 – 1
referto
VeronaStadio Friuli (16 728 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Roma
25 febbraio 2001
20ª giornata
Lazio5 – 3
referto
VeronaStadio Olimpico (40 343 spett.)
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Verona
4 marzo 2001
21ª giornata
Verona2 – 1
referto
AtalantaStadio Marcantonio Bentegodi (13 045 spett.)
Arbitro:  Preschern (Mestre)

Milano
11 marzo 2001
22ª giornata
Inter2 – 0
referto
VeronaStadio Giuseppe Meazza (49 224 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Verona
18 marzo 2001
23ª giornata
Verona1 – 0
referto
VicenzaStadio Marcantonio Bentegodi (15 669 spett.)
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Roma
1º aprile 2001
24ª giornata
Roma3 – 1
referto
VeronaStadio Olimpico (62 235 spett.)
Arbitro:  Braschi (Prato)

Verona
8 aprile 2001
25ª giornata
Verona0 – 1
referto
JuventusStadio Marcantonio Bentegodi (25 942 spett.)
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Brescia
14 aprile 2001
26ª giornata
Brescia1 – 0
referto
VeronaStadio Mario Rigamonti (15 655 spett.)
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Verona
22 aprile 2001
27ª giornata
Verona0 – 3
referto
RegginaStadio Marcantonio Bentegodi (14 689 spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Milano
29 aprile 2001
28ª giornata
Milan1 – 0
referto
VeronaStadio Giuseppe Meazza (44 665 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Verona
6 maggio 2001
29ª giornata
Verona2 – 1
referto
FiorentinaStadio Marcantonio Bentegodi (17 677 spett.)
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Verona
13 maggio 2001
30ª giornata
Verona0 – 0
referto
LecceStadio Marcantonio Bentegodi (14 595 spett.)
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Napoli
20 maggio 2001
31ª giornata
Napoli2 – 0
referto
VeronaStadio San Paolo (29 460 spett.)
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Verona
27 maggio 2001
32ª giornata
Verona5 – 4
referto
BolognaStadio Marcantonio Bentegodi (12 939 spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Parma
10 giugno 2001
33ª giornata
Parma1 – 2
referto
VeronaStadio Ennio Tardini (19 182 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Verona
17 giugno 2001
34ª giornata
Verona2 – 1
referto
PerugiaStadio Marcantonio Bentegodi (26 483 spett.)
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Spareggi Salvezza[modifica | modifica wikitesto]

Verona
21 giugno 2001
andata
Verona1 – 0
referto
RegginaStadio Marcantonio Bentegodi (24.733 spett.)
Arbitro:  Cesari (Genova)

Reggio Calabria
24 giugno 2001
ritorno
Reggina2 – 1
referto
VeronaStadio Oreste Granillo (26.049 spett.)
Arbitro:  Braschi (Prato)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dopo lo spareggio contro la Reggina per la permanenza in A.
  2. ^ Copia archiviata, su stadiapostcards.com. URL consultato il 7 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2018).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio